Autore Topic: Napoli, la nostra città  (Letto 110661 volte)  Share 

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 32390
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #1960 il: 22 Giugno, 2020, 11:04:27 am »
grazie per il sunto…
La cosa più triste mi pare quella della figlia...vengo da una famiglia con molti rappresentati delle forze dell'ordine ed io stesso sono andato vicinissimo a diventarlo poi ho deciso di prendere un'altra strada e mi spiace constatare che il livello medio dell'agente di polizia è l'elettore salviniano!!!

Vero


Però è molto triste anche che, arbitrariamente, si possa arrestare poveri cristi che stanno al bar solo perchè non hanno la carta di idnetità.

E' molto triste che si arrivi ad avere una militarizzazione di una piazza dove nulla è successo.

E' molto triste che siano mesi che si faccia la ricerca del consenso con la militarizzazione delle piazze e l'evocazione di lanciafiamme, olio di ricino e manganelli.

E' molto triste l'esistenza di motori di consenso come il "Comitato per la Quiete Pubblica Napoletana e la Vivibilità", roba che veramente fa venire l'ritcaria e che, invece, ha presa sui lettori della Repubblica, mica su quelli di Libero.
fare sesso con le proprie opinioni rende più ciechi che farsi le seghe!

Online umb

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 9167
  • Località: Jacksonville FL
  • Sesso: Maschio
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #1961 il: 22 Giugno, 2020, 13:22:30 pm »
Vero


Però è molto triste anche che, arbitrariamente, si possa arrestare poveri cristi che stanno al bar solo perchè non hanno la carta di idnetità.

E' molto triste che si arrivi ad avere una militarizzazione di una piazza dove nulla è successo.

E' molto triste che siano mesi che si faccia la ricerca del consenso con la militarizzazione delle piazze e l'evocazione di lanciafiamme, olio di ricino e manganelli.

E' molto triste l'esistenza di motori di consenso come il "Comitato per la Quiete Pubblica Napoletana e la Vivibilità", roba che veramente fa venire l'ritcaria e che, invece, ha presa sui lettori della Repubblica, mica su quelli di Libero.

legalmente non hai obbligo di portare con te i documenti. Sei obbligato a dichiarare le tue generalità se te lo chiedono però.
diciamo che in un paese normale, se si arrivasse al processo, il poliziotto dovrebbe perdere la fatica ( grazie ai video di testimonianza) e i ragazzi potrebbero pure chiede risarcimento

Online ferro

  • *
  • Registrazione: Ago 2011
  • Post: 18109
  • Località: Quarto
  • Sesso: Maschio
  • E' muort 'o rre, evviva 'o rre !!
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #1962 il: 22 Giugno, 2020, 14:45:53 pm »
Sostanzialmente stava gente davanti a Peppe Spritz (che è posto molto frequentato)

Tra questi c'erano dei ragazzi di Insurgencia (cioè degli attivisti) che brindavano perché sono sei anni che è morto un loro compagno e tutt gli anni lo ricordano (è la versione molto breve ovviamente).

I guradi, guarda caso, sono anbdati proprio da loro a chidere i documenti, uno non lo aveva e i guardi lo volevano portare in questura...a quel punto tutta la piazza si è risentita, ovviamnte.

Dopo pochi minuti sono arrivate una decina di volati tra polizia, guardia di finazna et similare, nonchè i soldati armati di mitra, si sono portati in malo modo i tre ragazzi (insisto chge voglio dire che sia solo un caso che sono compagni ed attivisti, ma a pensare male ci si azzecca), li hanno arrestati, tradotti a poggioreale e ora sono con obbligo di firma in attesa di u n assurdo processo per resistenza laddove ogni testimonianza video (e sono a decine) fanno vedere che non c'è stata nessunissima forma di resistenza e di vuolenza da parte di nessuno tranne che dei guardi.


Peraltro, per inciso, pare che il guardio che ha fatto scatenare il tutto sia un fascita dichiarato, che chiedeva la pena di morte mediante pietra appesa ai piedi di Carola Rachete e che si vanta che la figliuola scruive DUX con le calamite sulla porta del frigorifero.



La cosa assurda è come su questo episodio personaggi molto discutibili del sottobosco politico napoletano stiano cercando di creare consenso tra la borghesia napoletana, manco quella particolarmente fascista.
E ti meravigli? In un periodo di incertezza economica come gli ultimi 12 anni, ma anche di incertezza sociale, il borghesino sente minacciati i privilegi che pensa gli spettino di diritto e quindi non può che covare un sentimento reazionario. Non è che la destra illiberale crea consenso, sfrutta un momento in cui la gente sente il bisogno di ordine, di confortante sicurezza e di un colpevole a cui addossare le colpe ( reazione tipica della cultura occidentale e cristiana, la sollevazione dal peccato e l'elezione di un agnello sacrificale; quando si offusca la visione razionale delle cose, nascono reazioni di pancia e nella nostra pancia c'è questo).


Alle persone adesso interessa trovare questo tipo di conforto ed i giornali nazionali si piegano alla domanda del pubblico.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

« "[..] se tra voi c'è qualche fuori-classe lo sopporterò, altrimenti per fare una grande squadra mi accontenterò soltanto dei.. grandi giocatori, cioè di quei giocatori che hanno il coraggio grande, il cuore grande. Chi non ha queste virtù non è un grande giocatore, e neanche un mediocre giocatore. È soltanto nulla, quindi può vestirsi ed andarsene subito." » [W. Garbutt ]

Offline LSF839

  • *
  • Registrazione: Ago 2011
  • Post: 4037
  • Sesso: Maschio
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #1963 il: 22 Giugno, 2020, 15:00:46 pm »
E ti meravigli? In un periodo di incertezza economica come gli ultimi 12 anni, ma anche di incertezza sociale, il borghesino sente minacciati i privilegi che pensa gli spettino di diritto e quindi non può che covare un sentimento reazionario. Non è che la destra illiberale crea consenso, sfrutta un momento in cui la gente sente il bisogno di ordine, di confortante sicurezza e di un colpevole a cui addossare le colpe ( reazione tipica della cultura occidentale e cristiana, la sollevazione dal peccato e l'elezione di un agnello sacrificale; quando si offusca la visione razionale delle cose, nascono reazioni di pancia e nella nostra pancia c'è questo).


Alle persone adesso interessa trovare questo tipo di conforto ed i giornali nazionali si piegano alla domanda del pubblico.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
prima mentre ero con i piedi sotto al tavolo per non alzarmi ho lasciato in TV studio aperto (e me ne scuso) in un servizio circa la morte di due ragazza per mano di spacciatori che prima le hanno violentate e poi uccise si è esplicitamente detto che in un caso i colpevoli sono "un gruppo di stranieri" mentre nell'altro caso la ragazza è stata violentata e uccisa.
Magari in un pubblico evoluto questa cosa non fa la differenza ma nell'italiano medio la fa eccome, non sono certo io a scoprire il potere della propaganda ma è veramente desolante.

Offline calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 32390
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #1964 il: 23 Giugno, 2020, 09:25:36 am »
Emilio Fede al gabbio


 :sbav:
fare sesso con le proprie opinioni rende più ciechi che farsi le seghe!

Offline calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 32390
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #1965 il: 23 Giugno, 2020, 09:46:19 am »
Intanto è praticamente ufficiale che per la terza volta di fila la campania sarà contesa tra DeLuca e Caldoro...una regione in ginocchio, in cui i fondi POR non vengono usati, in cui si ingenera un terzo abbondante delle sanzioni europee all'italia in termini ambientali, in cui non funziona un cazzo di niente, in cui l'unica vera grande azienda è quella sommersa e per l'arco costituzionale, evidentemente, sono 10 anni che nessuno sbaglia nulla.


MERDE!!!

MERDE soprattutto quelli del centrosinistra.
fare sesso con le proprie opinioni rende più ciechi che farsi le seghe!

Offline FistingTopo

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 22972
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
  • RINGHIOOOOOOOOOOOO
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #1966 il: 23 Giugno, 2020, 13:56:05 pm »
Intanto è praticamente ufficiale che per la terza volta di fila la campania sarà contesa tra DeLuca e Caldoro...una regione in ginocchio, in cui i fondi POR non vengono usati, in cui si ingenera un terzo abbondante delle sanzioni europee all'italia in termini ambientali, in cui non funziona un cazzo di niente, in cui l'unica vera grande azienda è quella sommersa e per l'arco costituzionale, evidentemente, sono 10 anni che nessuno sbaglia nulla.


MERDE!!!

MERDE soprattutto quelli del centrosinistra.

Dio santo veramente hanno ricandidato DeLuca quelli del partito Democratico? E Caldoro con chi si candida? Lega? Fratelli? Berlusca?

Offline tonysea7

  • *
  • Registrazione: Ago 2010
  • Post: 4172
Napoli, la nostra città
« Risposta #1967 il: 23 Giugno, 2020, 20:13:13 pm »
Dio santo veramente hanno ricandidato DeLuca quelli del partito Democratico? E Caldoro con chi si candida? Lega? Fratelli? Berlusca?
Dai De Luca era inevitabile, ora è apprezzatissimo.

Offline FistingTopo

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 22972
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
  • RINGHIOOOOOOOOOOOO
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #1968 il: 30 Giugno, 2020, 13:41:01 pm »
Dai De Luca era inevitabile, ora è apprezzatissimo.

Il fatto è che ad uno come De Luca non dovrebbero nemmeno permettere la ricandidatura.

Online ferro

  • *
  • Registrazione: Ago 2011
  • Post: 18109
  • Località: Quarto
  • Sesso: Maschio
  • E' muort 'o rre, evviva 'o rre !!
Napoli, la nostra città
« Risposta #1969 il: 30 Giugno, 2020, 14:10:04 pm »
Imho De Luca in questo momento è il baluardo del PD contro la coalizione di destra a trazione leghista.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

« "[..] se tra voi c'è qualche fuori-classe lo sopporterò, altrimenti per fare una grande squadra mi accontenterò soltanto dei.. grandi giocatori, cioè di quei giocatori che hanno il coraggio grande, il cuore grande. Chi non ha queste virtù non è un grande giocatore, e neanche un mediocre giocatore. È soltanto nulla, quindi può vestirsi ed andarsene subito." » [W. Garbutt ]