Autore Topic: Il Fascino Discreto della Borghesia (Luis Buñuel - 1972)  (Letto 1485 volte)  Share 

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline signor groucho

  • *
  • Registrazione: Gen 2010
  • Post: 15267
Il Fascino Discreto della Borghesia (Luis Buñuel - 1972)
« il: 06 Febbraio, 2010, 14:41:26 pm »
Luis Buà±uel è il padre del surrealismo nel cinema. Lui che faceva comunella con Dalì per prendere in giro Garcia Lorca per la sua omosessualità , e che con il pittore condivide anche la firma sulle due opere più importanti del surrealismo cinematografico, ovvero "Un Chien Andalou" (1929) "L'Age d'Or" (1930), all'età  di 72 anni, nel 1972 (erano facili i calcoli per chi nasceva nel 1900), gira questo film.
Un gruppo di borghesi si ritrovano a mangiare a casa di amici. Inizia tutto così, eppure il cibo non sarà  mai consumato. Ogni qualvolta questi signori provano a mangiare qualche imprevisto impedisce che ciò avvenga. I modi, la passione per le formalità , quasi rituali, dei borghesi vengono ridicolizzate con arguzia, fino a che il film non viene inghiottito completamente dalla vena surrealista e la realtà  si perde nei sogni e nell'assurdo. E in tutto questo la borghesia cammina, ma non si sa dove sta andando, dove può arrivare. C'è pure il tempo di sghignazzare di militari e clero.
Questo film riprende in qualche modo il percorso de "L'Angelo Sterminatore". Anche se lì la borghesia è critica in maniera molto più aspra e diretta, persino violenta; e lì l'impedimento, nella fattispecie ad uscire da una stanza, è sovrannaturale e malefico. Nel "Fascino...", invece, la raffinatezza estetica prende il posto della crudeltà , nondimeno il regista riesce ad irridere la suddetta classe sociale. Fu una rivelazione per me, probabilmente il mio film preferito in assoluto.


Voto *****

Vincitore del premio Oscar come migliore film straniero nel 1973. Stranamente...  :sisi:
Alfrè ti conviene abbandonare la conversazione :look:

Offline wendell

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 35342
  • Sesso: Maschio
Re:Il Fascino Discreto della Borghesia (Luis Buñuel - 1972)
« Risposta #1 il: 06 Febbraio, 2010, 14:46:12 pm »
Grandissimo film :sisi:
ho cercato di capire cosa sei.....terrificante.

Offline Arguello88

  • *
  • Registrazione: Feb 2010
  • Post: 73
  • Località: Afragola
  • Sesso: Maschio
Re:Il Fascino Discreto della Borghesia (Luis Buñuel - 1972)
« Risposta #2 il: 06 Febbraio, 2010, 15:23:43 pm »
mamma mi ieri proprio l ho studiato :brr:

non ho visto nessun suo film ma da quel che c'è scritto sul libro era un idolo :asd:
"...Certo bisogna farne di strada da una ginnastica d'obbedienza fino ad un
gesto molto pi

Offline signor groucho

  • *
  • Registrazione: Gen 2010
  • Post: 15267
Re:Il Fascino Discreto della Borghesia (Luis Buñuel - 1972)
« Risposta #3 il: 06 Febbraio, 2010, 16:07:32 pm »
mamma mi ieri proprio l ho studiato :brr:

non ho visto nessun suo film ma da quel che c'è scritto sul libro era un idolo :asd:

Io suoi ho visto, a parte i già  citati cortometraggi, L'angelo sterminatore, Bella di giorno, Quell'oscuro oggetto del desiderio e Viridiana. Mi sento di consigliarli tutti, dal primo all'ultimo.
Alfrè ti conviene abbandonare la conversazione :look:

Offline Arguello88

  • *
  • Registrazione: Feb 2010
  • Post: 73
  • Località: Afragola
  • Sesso: Maschio
Re:Il Fascino Discreto della Borghesia (Luis Buñuel - 1972)
« Risposta #4 il: 06 Febbraio, 2010, 16:24:11 pm »
Io suoi ho visto, a parte i già  citati cortometraggi, L'angelo sterminatore, Bella di giorno, Quell'oscuro oggetto del desiderio e Viridiana. Mi sento di consigliarli tutti, dal primo all'ultimo.
Il libro da riasalto maggiormente al film Viridiana  definendolo il film più importante di Bunuel.Se non mi sbaglio lo devo pure vedè per fare l'esame... :wall:
"...Certo bisogna farne di strada da una ginnastica d'obbedienza fino ad un
gesto molto pi

Offline ziumberto

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 827
Re:Il Fascino Discreto della Borghesia (Luis Buñuel - 1972)
« Risposta #5 il: 06 Febbraio, 2010, 16:49:47 pm »
Per me è il migliore di Bunuel.

 :sbav: :sbav: :sbav: :sbav: :dilemma:
« Ultima modifica: 06 Febbraio, 2010, 20:07:48 pm da ziumberto »