Autore Topic: Bioshock Infinite  (Letto 8420 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online rickyrich91

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 4651
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Bioshock Infinite
« Risposta #40 il: 24 Aprile, 2013, 21:22:02 pm »
Finito....finale assurdo sembra inception  :asd:

Mister, il Napoli è la squadra che ha impiegato meno giocatori, 18. Necessità o limite della rosa?
"Io penso che con 18 persone si può fare un colpo di stato e prendere il potere".

Starfred

Re:Bioshock Infinite
« Risposta #41 il: 24 Aprile, 2013, 23:03:28 pm »
Finito....finale assurdo sembra inception  :asd:

leggi la mia interpretazione se ti va !

Online rickyrich91

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 4651
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Bioshock Infinite
« Risposta #42 il: 25 Aprile, 2013, 14:44:14 pm »
Andiamo al finale. :look:
Spoiler

Levine ha voluto chiaramente far intendere cos'è Bioshock: è un multiverso. Elizabeth lo spiega alla fine, guardando verso le stelle: ogni stella è una porta, un "varco", dove c'è un faro che porta ad una città distopica, un uomo con una missione, un rapporto tra protetti e protettori ed una storia, cioè le "costanti", mentre le "variabili" sono sul dove, Columbia o Rapture, sul chi, Jack, il Soggetto Delta o Booker, sul come, la storia, e sui rapporti tra protetti e protettori, Elizabeth/Songbird e Little Sisters/Big Daddy.
Insomma varia chi interpreta cosa ma in realtà si tratta di realtà parallele in cui sono presenti questi aspetti. Non so come scriverlo in maniera più semplice e meno azzeccata :look:
Per dire, Rapture e Columbia esistono in mondi paralleli e separati, così come Jack e Booker...ma Jack e Booker, Rapture e Columbia, sono due variabili, due sottoinsiemi dell'universo che ha nei macroinsiemi eroi/città le sue costanti. Non so se ti ricordi in Bioshock il fatto che le battisfere fossero bloccate e solo un soggetto con il DNA di Ryan (e Jack infatti era il figlio) poteva utilizzarle...bene, quando Elizabeth e Booker arrivano a Rapture, uccidono Songbird e tornano in superficie, Booker riesce ad utilizzare la battisfera (ed erano già bloccate, basta leggere i manifesti), segno che in realtà le variabili Jack e Booker sono una costante nei rispettivi universi e, pertanto, hanno le stesse possibilità. Che cazzo di trip, e finire il gioco a Rapture è stata una roba da brividi.
Detto questo, lo snodo Elizabeth/Booker è invece semplice; in un universo Booker si è battezzato e redento dai peccati della guerra contro gli indiani ed è diventato Comstock, in un altro ha rifiutato ed è stato assunto come detective in un ufficio investigativo, con una coscienza distrutta da ciò che aveva visto e fatto in guerra.
Nella linea temporale dove Booker è diventato Comstock, nasce Columbia; qui una scienziata, la Lutece donna, inventa il modo di comunicare tra universi paralleli (il "fratello" non è altro che una versione di se stessa in un universo dove è nata uomo invece che donna). Comstock però, a causa di  questi esperimenti, diventa sterile ed il suo piano di ultradestra, consistente nel distruggere New York la capitale del peccato, non può attuarsi senza eredi.
Prende i Lutece e manda Robert da se stesso nell'altra linea temporale, sapendosi distrutto moralmente nel caso in cui non avesse abbracciato il battesimo, a prendere quella che è, effettivamente, sua figlia. Qui con una frase "bring us the girl and wipe away the debt", riesce a fregare se stesso: conoscendo le ferite morali, sa che il suo "se stesso" non convertito avrebbe fatto di tutto per redimersi, anche dare via Anna; ci riesce, ed a nulla serve provare ad annullare l'accordo, solo a mutilare il mignolo di Anna/Elizabeth che, pertanto acquisisce i poteri di viaggiare nello spazio/tempo (rimane come "divisa" tra due universi visto che una parte di sé è rimasta qua ed un'altra là).
Però la moglie di Comstock, Lady Comstock, inizia a pensare che Elizabeth è la figlia di un rapporto extraconiugale tra Comstock e Rosalind Lutece; spaventato dalla minaccia della moglie di rivelare tutta la verità, Comstock la fa uccidere e da la colpa a Daisy Fitzroy che fonda poi il movimento di resistenza Vox Populi. Nello stesso tempo inizia gli esperimenti su Elizabeth; i Lutece sono inorriditi e Comstock, temendo che rivelassero qualcosa, li fa uccidere da Fink (l'industriale fascista) che, però compie un terribile errore con il loro macchinario ed invece di condannarli a vita eterna li rende una specie di "guardiani" dello spazio/tempo.
I Lutece per "liberarsi" dal peso dell'errore fatto anni prima, portano Booker (che era stato vent'anni a commiserarsi in quella stanza, scrivendo le iniziali della figlia, AD, Anna Dewitt, sulla sua mano) nell'universo di Comstock per salvare la figlia; nel passaggio tra un universo all'altro però c'è uno sconvolgimento emotivo e della personalità e, come dice la citazione di Rosalind Lutece all'inizio del gioco, parafrasandola, un uomo crea realtà dove non ce ne sono.
Così Booker dimentica Anna e le sue sventure e crea, alla Memento, una storia in cui lui per estinguere un debito di gioco (inesistente) deve salvare la ragazza da Columbia; e, come si vedrà alla fine, l'unico modo per sistemare il continuum spazio-temporale è uccidere Booker in tutti gli universi dove è diventato Comstock, cosa che alla fine le varie Anna ed Elizabeth fanno insieme.
A quel punto, con Comstock ucciso da Booker nell'universo primario e gli altri "nella culla" (chissà a quel punto che fine fa Elizabeth, se scompare o diventa una specie di divinità capace di viaggiare qua e là), l'investigatore può svegliarsi e ritrovare la figlia nel lettino.

Un gioco favoloso.
      :brà: :brà: :brà: :brà: :brà:   

Mister, il Napoli è la squadra che ha impiegato meno giocatori, 18. Necessità o limite della rosa?
"Io penso che con 18 persone si può fare un colpo di stato e prendere il potere".

Starfred

R: Bioshock Infinite
« Risposta #43 il: 25 Aprile, 2013, 15:13:55 pm »
:bacino:

Che cazz' e gioco però :alla:

Online rickyrich91

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 4651
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Bioshock Infinite
« Risposta #44 il: 25 Aprile, 2013, 23:22:43 pm »
Ma x curiosità chi e' quel tizio morto incappucciato all'inizio del gioco nel faro??

Mister, il Napoli è la squadra che ha impiegato meno giocatori, 18. Necessità o limite della rosa?
"Io penso che con 18 persone si può fare un colpo di stato e prendere il potere".

Starfred

R: Re:Bioshock Infinite
« Risposta #45 il: 25 Aprile, 2013, 23:43:27 pm »
Ma x curiosità chi e' quel tizio morto incappucciato all'inizio del gioco nel faro??

Eh lo sai che non ho capito chi è

Online rickyrich91

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 4651
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Bioshock Infinite
« Risposta #46 il: 26 Aprile, 2013, 09:51:25 am »
ho trovato questa piccola spiegazione su un forum 

Spoiler
Il morto nel faro è il guardiano-sicario assoldato da Comstock per uccidere Booker prima del suo arrivo a Columbia (al primo o secondo piano, si può leggere una nota del tipo "preparati.. sta arrivando, devi fermarlo". I Lutece lo fanno fuori e scrivono il messaggio per rafforzare nella mente di Booker l'idea della pericolosità del mandante.   

Mister, il Napoli è la squadra che ha impiegato meno giocatori, 18. Necessità o limite della rosa?
"Io penso che con 18 persone si può fare un colpo di stato e prendere il potere".

Starfred

R: Bioshock Infinite
« Risposta #47 il: 26 Aprile, 2013, 09:52:51 am »
Hmmm...onestamente io non ricordo un personaggio del genere :look:

Offline T0M 1991

  • *
  • Registrazione: Mag 2013
  • Post: 27
Re:Bioshock Infinite
« Risposta #48 il: 28 Maggio, 2013, 12:55:18 pm »
ottima recensione di un gradissimo gioco  detto da uno che odia  FPS   :asdlook:

Starfred

Re:Bioshock Infinite
« Risposta #49 il: 28 Maggio, 2013, 13:03:46 pm »
ottima recensione di un gradissimo gioco  detto da uno che odia  FPS   :asdlook:

:sisi: anche io li schifo (solo Halo riesco a giocare con divertimento). Ma questo è un capolavoro assoluto...

Offline T0M 1991

  • *
  • Registrazione: Mag 2013
  • Post: 27
Re:Bioshock Infinite
« Risposta #50 il: 28 Maggio, 2013, 13:29:38 pm »
:sisi: anche io li schifo (solo Halo riesco a giocare con divertimento). Ma questo è un capolavoro assoluto...
in questa generazione  gli fps sono stati  una vera è  propria calamità hanno annientato interi generi vedi i platfom o i survival horror   :wall:

Starfred

Re:Bioshock Infinite
« Risposta #51 il: 28 Maggio, 2013, 13:31:10 pm »
in questa generazione  gli fps sono stati  una vera è  propria calamità hanno annientato interi generi vedi i platfom o i survival horror   :wall:

a me platform e survival horror non piacciono :look: io punterei il dito sui GdR, praticamente trasformati in picchia/spara-corri

Offline T0M 1991

  • *
  • Registrazione: Mag 2013
  • Post: 27
Re:Bioshock Infinite
« Risposta #52 il: 28 Maggio, 2013, 13:48:39 pm »
a me platform e survival horror non piacciono :look: io punterei il dito sui GdR, praticamente trasformati in picchia/spara-corri
se ti riferisci a skyrim  la serie  di The Elder Scrolls  e sempre stata cosi se invece  ti riferisci a giochi tipo   FINAL FANTASY  non posso che essere d'accordo :ok:


























Starfred

Re:Bioshock Infinite
« Risposta #53 il: 28 Maggio, 2013, 13:49:37 pm »
se ti riferisci a skyrim  la serie  di The Elder Scrolls  e sempre stata cosi se invece  ti riferisci a giochi tipo   FINAL FANTASY  non posso che essere d'accordo :ok:



























per me anche TES è peggiorata parecchio nel passaggio da Oblivion a Skyrim :sisi:

Offline T0M 1991

  • *
  • Registrazione: Mag 2013
  • Post: 27
Re:Bioshock Infinite
« Risposta #54 il: 28 Maggio, 2013, 14:08:47 pm »
per me anche TES è peggiorata parecchio nel passaggio da Oblivion a Skyrim :sisi:
ti riferisci a qualche cosa ?? io sinceramente tutto sto peggioramento non lo vedo  :look:

Starfred

Re:Bioshock Infinite
« Risposta #55 il: 28 Maggio, 2013, 14:11:26 pm »
ti riferisci a qualche cosa ?? io sinceramente tutto sto peggioramento non lo vedo  :look:

le meccaniche di gioco sono ormai invecchiate...c'è stata una grande semplificazione nell'uso dei perks delle armature, ad esempio...tolti moltissimi elementi che lo rendevano complicato (ad esempio l'usura)
le quest sono spesso monotone e copie tutte uguali...a me Skyrim non ha esaltato manco un po'. Credo che a livello di divertimento il migliore gdr sandbox sia New Vegas giocato in modalità extreme o come si chiamava, dove dovevi addirittura cibarti e dormire :asd:

Offline T0M 1991

  • *
  • Registrazione: Mag 2013
  • Post: 27
Re:Bioshock Infinite
« Risposta #56 il: 28 Maggio, 2013, 14:37:13 pm »
le meccaniche di gioco sono ormai invecchiate...c'è stata una grande semplificazione nell'uso dei perks delle armature, ad esempio...tolti moltissimi elementi che lo rendevano complicato (ad esempio l'usura)
le quest sono spesso monotone e copie tutte uguali...a me Skyrim non ha esaltato manco un po'. Credo che a livello di divertimento il migliore gdr sandbox sia New Vegas giocato in modalità extreme o come si chiamava, dove dovevi addirittura cibarti e dormire :asd:
sulle quest ti do   ragione pero'  stiamo parlando di un gioco che dura quasi 200 ore ( cosa rara di questi tempi) quindi era logico  aspettarsi una certa ripetitività di fondo   .

Starfred

Re:Bioshock Infinite
« Risposta #57 il: 28 Maggio, 2013, 14:41:22 pm »
sulle quest ti do   ragione pero'  stiamo parlando di un gioco che dura quasi 200 ore ( cosa rara di questi tempi) quindi era logico  aspettarsi una certa ripetitività di fondo   .

questo è vero, però ad esempio non c'è altrettanta ripetitività in Fallout New Vegas...io aspetto The Witcher 3, comunque

Offline T0M 1991

  • *
  • Registrazione: Mag 2013
  • Post: 27
Re:Bioshock Infinite
« Risposta #58 il: 28 Maggio, 2013, 14:59:53 pm »
questo è vero, però ad esempio non c'è altrettanta ripetitività in Fallout New Vegas...io aspetto The Witcher 3, comunque
sulla varieta'  di  Fallout New Vegas  non saprei cosa dirti perché non ci ho mai giocato :boh: forse la maggiore varieta' di quest e anche dovuta ad una  ambientazione diversa rispetto a TES  :sisi:

Starfred

Re:Bioshock Infinite
« Risposta #59 il: 28 Maggio, 2013, 15:06:58 pm »
sulla varieta'  di  Fallout New Vegas  non saprei cosa dirti perché non ci ho mai giocato :boh: forse la maggiore varieta' di quest e anche dovuta ad una  ambientazione diversa rispetto a TES  :sisi:

in realtà è Obsidian a fare la differenza, praticamente sono quelli che fecero, sotto il nome di Black Isle Studios, Baldur's Gate e Fallout...altissimo livello!