Autore Topic: Politica Italiana [Elezioni 2018]  (Letto 229579 volte)  Share 

IlGeneraleNero e 4 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline FistingTopo

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 22401
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
  • Bidone della spazzatura nel cuore ! ich liebe dich
Re:Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7340 il: 04 Settembre, 2019, 20:17:05 pm »
Decisa la squadra di ministri  :sisi:

Online ferro

  • *
  • Registrazione: Ago 2011
  • Post: 16325
  • Località: Quarto
  • Sesso: Maschio
  • E' muort 'o rre, evviva 'o rre !!
Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7341 il: 04 Settembre, 2019, 20:30:43 pm »
Ministero dell'economia al PD, clink clink

Alla Salute hanno messo Speranza, giustamente.



Al ministero degli interni hanno preferito una scelta tecnica.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

« "[..] se tra voi c'è qualche fuori-classe lo sopporterò, altrimenti per fare una grande squadra mi accontenterò soltanto dei.. grandi giocatori, cioè di quei giocatori che hanno il coraggio grande, il cuore grande. Chi non ha queste virtù non è un grande giocatore, e neanche un mediocre giocatore. È soltanto nulla, quindi può vestirsi ed andarsene subito." » [W. Garbutt ]

Online cicciograna

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 10725
  • Sesso: Maschio
  • Ho visto un ciuccio volare ♪ ♫ TACI MISERABILE ♪ ♫
    • Me
Re:Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7342 il: 04 Settembre, 2019, 20:36:59 pm »
Decisa la squadra di ministri  :sisi:
Con che modulo giocheranno?
Vi assicuro che non sono questi anni a fare schifo, ma che l'umanità in se fa schifo
Per il Corriere di Romagna [DeLa] avrebbe fatto un sondaggio esplorativo per il neo fallito Cesena
Per noel la vita è un incubo senza fine

Online Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 56287
  • Sesso: Maschio
  • minestraro
Re:Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7343 il: 04 Settembre, 2019, 20:47:40 pm »
tutta la stupidità dei 5s sta nell'aver fatto prendere a un partito con la metà dei voti Difesa, Infrastrutture, Economia e, praticamente, gli Interni (un prefetto certo non è roba pentastellata). Ma come cazzo si fa :rotfl:
Sempre schifati,forse l'ultima epoca caratterizzata dai renzi,carlo conti,pieraccioni,mazzarri e allegri ha solo acuito il mio odio

Offline Godanico

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 6793
  • Località: Genova
  • Sesso: Maschio
Re:Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7344 il: 04 Settembre, 2019, 21:29:45 pm »
Comunque 10.000.000 di elettori 5 stelle, un anno e mezzo fa avrebbero votato dei rappresentanti per far decidere a loro, non per far prendere queste decisioni ad altre 70.000 persone sconosciute :lookair: quindi sì, il primo caso è infinitamente più democratico del secondo.

Che sia una roba costituzionalmente lecita credo sia ovvio, ma che sia una pagliacciata pure :sisi:

Quoto.

Online Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 56287
  • Sesso: Maschio
  • minestraro
Re:Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7345 il: 04 Settembre, 2019, 21:54:13 pm »
Comunque 10.000.000 di elettori 5 stelle, un anno e mezzo fa avrebbero votato dei rappresentanti per far decidere a loro, non per far prendere queste decisioni ad altre 70.000 persone sconosciute :lookair: quindi sì, il primo caso è infinitamente più democratico del secondo.

Che sia una roba costituzionalmente lecita credo sia ovvio, ma che sia una pagliacciata pure :sisi:
Non avevo letto.
Comunque non sono d'accordo.
Sempre schifati,forse l'ultima epoca caratterizzata dai renzi,carlo conti,pieraccioni,mazzarri e allegri ha solo acuito il mio odio

Online Dhu

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 4135
Re:Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7346 il: 04 Settembre, 2019, 22:51:14 pm »
Non avevo letto.
Comunque non sono d'accordo.
Ma non hai detto più o meno la stessa cosa?  :look:

Edit: mi riferisco a questo passaggio:

Citazione
La sintesi politica viene sublimata sotto il vestito di un quesito proposto a una base allargata di attivisti, le cui generalità non solo non sono note al pubblico e le cui responsabilità non sono correlabili a questo o quel singolo politico, ma la cui unica condizione è l'essere iscritto da tot mesi.
« Ultima modifica: 04 Settembre, 2019, 22:52:42 pm da Dhu »

Online Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 56287
  • Sesso: Maschio
  • minestraro
Re:Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7347 il: 04 Settembre, 2019, 23:02:52 pm »
Ma non hai detto più o meno la stessa cosa?  :look:

No, assolutamente.
I dieci milioni di elettori 5s hanno votato il partito ben consci di quali fossero i suoi aspetti peculiari, tra cui quelli del consulto alla base di attivisti per prendere decisioni importanti, e se non lo erano, beh...cazzi loro.

Da un punto di vista strettamente costituzionale, ritengo invece che Rousseau leda il principio di responsabilità politica, inteso come principio ombra del divieto di mandato imperativo. Se un parlamentare non agisce "in nome e per conto" di nessuno, nemmeno di chi l'ha votato, è chiaro che quest'ultimo ha la possibilità di esprimere una cesura rispetto all'operato del rappresentante alla futura tornata elettorale, se non dovesse essere soddisfatto delle di lui azioni.
E questo vale sia per le azioni del politico nelle sedi istituzionali, sia fuori da esse come in una direzione di partito: il regime di pubblicità consente sempre di poter giudicare sulla linea tenuta dai singoli.
Rousseau introduce un cortocircuito, per cui i rappresentanti si rivolgono ai rappresentati, facendo di fatto ricadere il peso della scelta su una fantomatica "base" composta da persone fuori dal giro istituzionale e dalla direzione, una massa gommosa che è e non è allo stesso tempo il partito stesso.

Di fatto viene separato il "peso" della scelta dai concreti attori della stessa, e ciò significa che al massimo l'elettore può in futuro non votare più i cinque stelle perché - in generale - delegano a Rousseau le decisioni, ma non può sindacare singolarmente la responsabilità di questa o quella linea politica. Pare una finezza, invece è una distinzione pesantissima.
Sempre schifati,forse l'ultima epoca caratterizzata dai renzi,carlo conti,pieraccioni,mazzarri e allegri ha solo acuito il mio odio

Online Dhu

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 4135
Re:Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7348 il: 05 Settembre, 2019, 13:55:22 pm »
Beh sì condivisibile, il succo di ciò che dicevo era ovviamente che non è il numero di persone che prendono una decisione a rendere una cosa più democratica dell'altra, soprattutto considerando che da una parte ci sono delle persone che ricoprono un ruolo istituzionale e dall'altra, come dicevi tu, degli sconosciuti di cui non si sa nulla e a cui non si può rendere conto. Poi possiamo anche discutere sul fatto che "essere più democratico di" può significare tutto e può significare niente.

Sul fatto che l'elettore dev'essere in grado di giudicare le azioni di un parlamentare col voto successivo siamo d'accordo, l'avevo anche detto (sempre in maniera molto semplicistica) in un messaggio successivo.

Sulla costituzione lascio a te che io non so quanta importanza hanno i principi ombra e quanto possano essere impugnati per parlare di illegittimità. Comunque in ogni caso Rousseau in teoria viene usato per decidere la linea di partito, credo che i parlamentari possano sempre decidere di non attenervisi e fronteggiare le stesse conseguenze del non attenersi alle decisioni del capo politico (che poi sappiamo bene che coi 5 stelle sta cosa manco è contemplata).

Online Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 21594
  • Salvini merda.
Re:Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7349 il: 05 Settembre, 2019, 14:19:23 pm »
Agli Esteri Di Maio. Uno che diceva che Pinochet era il dittatore del Venezuela e che ha chiamato “Ping” (Pong) o presidente ra Cina.  :asd:

Offline ohyess

  • *
  • Registrazione: Lug 2012
  • Post: 6686
  • Sesso: Maschio
Re:Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7350 il: 05 Settembre, 2019, 19:25:02 pm »
No, assolutamente.
I dieci milioni di elettori 5s hanno votato il partito ben consci di quali fossero i suoi aspetti peculiari, tra cui quelli del consulto alla base di attivisti per prendere decisioni importanti, e se non lo erano, beh...cazzi loro.

Da un punto di vista strettamente costituzionale, ritengo invece che Rousseau leda il principio di responsabilità politica, inteso come principio ombra del divieto di mandato imperativo. Se un parlamentare non agisce "in nome e per conto" di nessuno, nemmeno di chi l'ha votato, è chiaro che quest'ultimo ha la possibilità di esprimere una cesura rispetto all'operato del rappresentante alla futura tornata elettorale, se non dovesse essere soddisfatto delle di lui azioni.
E questo vale sia per le azioni del politico nelle sedi istituzionali, sia fuori da esse come in una direzione di partito: il regime di pubblicità consente sempre di poter giudicare sulla linea tenuta dai singoli.
Rousseau introduce un cortocircuito, per cui i rappresentanti si rivolgono ai rappresentati, facendo di fatto ricadere il peso della scelta su una fantomatica "base" composta da persone fuori dal giro istituzionale e dalla direzione, una massa gommosa che è e non è allo stesso tempo il partito stesso.

Di fatto viene separato il "peso" della scelta dai concreti attori della stessa, e ciò significa che al massimo l'elettore può in futuro non votare più i cinque stelle perché - in generale - delegano a Rousseau le decisioni, ma non può sindacare singolarmente la responsabilità di questa o quella linea politica. Pare una finezza, invece è una distinzione pesantissima.


non sono daccordo.

parecchi votarono m5s alle ultime politiche delusi dal pd e "impossibilitati" a votare a destra. onestamente alla maggiorparte della gente gliene fregava un cazzo della piattaforma rousseau e di tutte le puttanate annesse.

il problema che si pone è: il voto su rousseau è lecito nel caso specifico. ogni partito si organizza come cazzo vuole su questa cosa. il problema sta nel capo dello stato che da arbitro imparziale ha fatto proprio il tifo con la fascia in fronte. perchè il capo dello stato, ricordiamolo, non è tenuto solo a verificare il numero dei voti in parlamento (altrimenti basterebbe una calcolatrice, lui sarebbe assolutamente inutile), ma che quella somma sia espressione della volontà popolare (o meglio che non gli vada palesemente contro).

e tutti quelli che hanno votato m5s un anno fa per andare inculo al pd, senza essere iscritti al m5s, non hanno potuto esprimere questa volontà. trovandosi con quelli che volevano cacciare a comandare più di prima.

e il voto anti pd si è letto ancor di più alle europee dove la lega ha stravinto, e il m5s che da antieuropeista convinto aveva fatto retromarche all'ultimo, riscoprendosi stranamente pro euro dopo anni di merda gettata su bruxelles. e perdendo voti su voti su voti.


la democrazia è stata leggermente calpestata?

Si.

« Ultima modifica: 05 Settembre, 2019, 19:26:48 pm da ohyess »
Adesso fuori le palle!

Online Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 56287
  • Sesso: Maschio
  • minestraro
Re:Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7351 il: 05 Settembre, 2019, 20:33:36 pm »

non sono daccordo.

parecchi votarono m5s alle ultime politiche delusi dal pd e "impossibilitati" a votare a destra. onestamente alla maggiorparte della gente gliene fregava un cazzo della piattaforma rousseau e di tutte le puttanate annesse.

il problema che si pone è: il voto su rousseau è lecito nel caso specifico. ogni partito si organizza come cazzo vuole su questa cosa. il problema sta nel capo dello stato che da arbitro imparziale ha fatto proprio il tifo con la fascia in fronte. perchè il capo dello stato, ricordiamolo, non è tenuto solo a verificare il numero dei voti in parlamento (altrimenti basterebbe una calcolatrice, lui sarebbe assolutamente inutile), ma che quella somma sia espressione della volontà popolare (o meglio che non gli vada palesemente contro).

e tutti quelli che hanno votato m5s un anno fa per andare inculo al pd, senza essere iscritti al m5s, non hanno potuto esprimere questa volontà. trovandosi con quelli che volevano cacciare a comandare più di prima.

e il voto anti pd si è letto ancor di più alle europee dove la lega ha stravinto, e il m5s che da antieuropeista convinto aveva fatto retromarche all'ultimo, riscoprendosi stranamente pro euro dopo anni di merda gettata su bruxelles. e perdendo voti su voti su voti.


la democrazia è stata leggermente calpestata?

Si.
La tua democrazia significa andare liberamente a votare per chi ti pare, con quest'ultimo libero da qualsiasi tipo di obbligatorietà nei tuoi confronti MA con eventuale scure tra capo e collo nel caso in cui le proprie politiche deludessero l'elettorato.

Una base della democrazia è il compromesso, che questo schifo di terza repubblica ha trasformato in inciucio, l'avversario politico in nemico, il confronto in insulto.

Che questa storia serva di lezione per la prossima volta in cui un contenitore di dissenso confonda le idee su ciò che è veramente democratico e cosa non lo è.
Sempre schifati,forse l'ultima epoca caratterizzata dai renzi,carlo conti,pieraccioni,mazzarri e allegri ha solo acuito il mio odio

Offline ohyess

  • *
  • Registrazione: Lug 2012
  • Post: 6686
  • Sesso: Maschio
Re:Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7352 il: 05 Settembre, 2019, 21:30:24 pm »
La tua democrazia significa andare liberamente a votare per chi ti pare, con quest'ultimo libero da qualsiasi tipo di obbligatorietà nei tuoi confronti MA con eventuale scure tra capo e collo nel caso in cui le proprie politiche deludessero l'elettorato.

Una base della democrazia è il compromesso, che questo schifo di terza repubblica ha trasformato in inciucio, l'avversario politico in nemico, il confronto in insulto.

Che questa storia serva di lezione per la prossima volta in cui un contenitore di dissenso confonda le idee su ciò che è veramente democratico e cosa non lo è.


bah. il discorso è molto lungo ed articolato. ed essendo che al momento mi scasso il cazzo di scrivere post kilometrici....evito.


detto ciò, l'ipotesi gatekeeping l'hai considerata?
Adesso fuori le palle!

Online Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 21594
  • Salvini merda.
Re:Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7353 il: Ieri alle 11:46:47 »
E nel frattempo Renzi potrà decidere di staccare la spina a questo governicchio come e quando cazzo gli pare. Per rimanere politicamente in vita e contare qualcosa ha spinto per la creazione di questa coalizione scacata. Così facendo, ha evitato le urne e l’estinzione politica sua e dei gruppi parlamentari di sua nomina che tra fedelissimi fuoriusciti e rimasti nel Pd ha mantenuto sotto il suo controllo.

Questo è il chiaro esempio di uno che invece del bene del Paese pensa solo a rimanere a galla. Due Mattei teniamo e sono uno peggio dell’altro. Il Pd comunque è un partito politicamente morto. Se va bene, questo governo dura massimo un anno. Poi stravinceranno Salvini e quella gran cessa della Meloni.
« Ultima modifica: Ieri alle 11:48:04 da Alemao »

Online Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 56287
  • Sesso: Maschio
  • minestraro
Re:Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7354 il: Ieri alle 16:52:40 »
La politica è anche questo. E sinceramente la partita se l'è giocata benissimo.
Sempre schifati,forse l'ultima epoca caratterizzata dai renzi,carlo conti,pieraccioni,mazzarri e allegri ha solo acuito il mio odio

Online Artem Dzyuba

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 26842
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
  • DEVI VINCERE!
Re:Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7355 il: Ieri alle 18:09:01 »
Ma che pensa di fare sto cazzone? Scomparirà molto presto dai radar della politica e verrà ricordato come il personaggio più ridicolo della seconda repubblica.
Adda venì Baffone!

Online calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 31215
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7356 il: Ieri alle 18:23:27 »
Ma che pensa di fare sto cazzone? Scomparirà molto presto dai radar della politica e verrà ricordato come il personaggio più ridicolo della seconda repubblica.
Pensa di sistemare un po' di amichetti, nella spartizione delle poltrone che farà questa maggioranza nei prossimi tre anni.

È la ragione della sua vita politica e la ste continuando a perseguire, sapendo che comunque era morto
fare sesso con le proprie opinioni rende più ciechi che farsi le seghe!

Online calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 31215
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7357 il: Ieri alle 18:43:20 »
Ah e tenete presente che ci sono ottime possibilità di un ritorno al proporzionale più o meno puro, con alleanze post voto...un sistema che premia piccoli partiti di centro
fare sesso con le proprie opinioni rende più ciechi che farsi le seghe!

Online cicciograna

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 10725
  • Sesso: Maschio
  • Ho visto un ciuccio volare ♪ ♫ TACI MISERABILE ♪ ♫
    • Me
Vi assicuro che non sono questi anni a fare schifo, ma che l'umanità in se fa schifo
Per il Corriere di Romagna [DeLa] avrebbe fatto un sondaggio esplorativo per il neo fallito Cesena
Per noel la vita è un incubo senza fine

Online Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 56287
  • Sesso: Maschio
  • minestraro
Re:Politica Italiana [Elezioni 2018]
« Risposta #7359 il: Oggi alle 02:08:51 »
io penso che se la sia giocata benissimo.
tiene per le palle il governo e alla prossima tornata elettorale si becca i voti di forza italia ormai morente e senza leader, essendosi ormai svelato come il liberale che è sempre stato.
è cazzo che il cavaliere lo investe pure pubblicamente, benedicendolo.
tra l'altro, sarebbero voti tolti a una possibile coalizione di salvini, che avrebbe quindi come unico sparring partner la meloni (e, numeri alla mano, non è detto affatto che raggiungano la maggioranza necessaria a governare da soli).

passa in un mese da cadavere ad ago della bilancia di questo e forse dei prossimi governi...angelino alfano 2.0, solo in un momento ancora più propizio.
alla fine ce l'ha fatta a mangiare l'elettorato di berlusconi...solo quello attuale, del 7% :siasd:
Sempre schifati,forse l'ultima epoca caratterizzata dai renzi,carlo conti,pieraccioni,mazzarri e allegri ha solo acuito il mio odio