Autore Topic: Napoli, la nostra città  (Letto 88676 volte)  Share 

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline IlGeneraleNero

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 5393
  • Sesso: Maschio
  • Napoli, solo Napoli, Napoli e basta!!!!!
Re:R: Napoli, la nostra città
« Risposta #680 il: 14 Ottobre, 2014, 12:33:26 pm »
Starfred per te un reato vale l'altro? Non occorre determinare cosa è avvenuto davvero? Bullismo o tentato omicidio pari sono?

ma mica l'una esclude l'altra?

si può anche commettere un tentato omicidio per bullismo, come nel caso in questione
“La prima volta che ti ho vista sai, di un calcio di altri tempi mi innamorai, son qui in curva a cantare perchè da quel momento ci sei soltanto te...chiudo gli occhi e penso che passa il tempo passa insieme a te quando un giorno morire dovro' voglio portare in cielo i miei color…!” by ULTRAS L'AQUILA

Offline enricocaruso

  • *
  • Registrazione: Apr 2012
  • Post: 6531
R: Napoli, la nostra città
« Risposta #681 il: 14 Ottobre, 2014, 14:15:14 pm »
Ma certo che si può. Io facevo solo l'ipotesi che questo non volesse né seviziarlo né ucciderlo. Questo perché tendo a non fidarmi delle prime ricostruzioni giornalistiche. Che fosse un coglione che per sfottere un ragazzino gli abbia accostato il compressore al culo, vestito, ignorandone il potere dirompente. Resterebbe un violento, un bullo, un idiota, ma né seviziatore né assassino...

Online pappasouth

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 27890
  • Opinion Leader
Re:R: Napoli, la nostra città
« Risposta #682 il: 14 Ottobre, 2014, 15:02:47 pm »
Ma certo che si può. Io facevo solo l'ipotesi che questo non volesse né seviziarlo né ucciderlo. Questo perché tendo a non fidarmi delle prime ricostruzioni giornalistiche. Che fosse un coglione che per sfottere un ragazzino gli abbia accostato il compressore al culo, vestito, ignorandone il potere dirompente. Resterebbe un violento, un bullo, un idiota, ma né seviziatore né assassino...

enrì, senza offesa, ti torno a dire che capisco la base del tuo ragionamento, ma secondo me ormai stai tenendo il punto e basta. Da che mondo è mondo, pure se due migliori amici si appicicano una volta nella vita, uno spinge l'altro che cade e muore quello è omicidio. Che poi ci siano vari casi, buon sensi assortiti e attenuanti di vario genere è il motivo per cui la pena non è sempre l'ergastolo e questo è un altro paio di maniche.
Cioè, c'ha mis una pompa a culo, gli ha sfondato lo stomaco e gli ha fatto rischiare di gettare il sangue per motivi ridicoli, nè ma più tentato omicidio di questo che maronna gli deve fare uno ad un cristiano? cioè, non penso si tratti di opinioni, ma di applicare una definizione che è piuttosto semplice. Più questionabile, secondo me, è la violenza sessuale ma il tentato omicidio è proprio pacifico...
« Ultima modifica: 14 Ottobre, 2014, 15:03:48 pm da papasouth »

Online Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 55660
  • Sesso: Maschio
  • colpi beneauguranti
R: Re:R: Napoli, la nostra città
« Risposta #683 il: 14 Ottobre, 2014, 16:55:35 pm »
Starfred per te un reato vale l'altro? Non occorre determinare cosa è avvenuto davvero? Bullismo o tentato omicidio pari sono?
Io sta roba la studio e sinceramente la superficialità con cui distingui tra le fattispecie è quanto più lontana dalla realtà delle cose e del tutto disarmante
Sempre schifati,forse l'ultima epoca caratterizzata dai renzi,carlo conti,pieraccioni,mazzarri e allegri ha solo acuito il mio odio

Offline wendell

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 35342
  • Sesso: Maschio
R: Re:R: Re:R: Napoli, la nostra città
« Risposta #684 il: 14 Ottobre, 2014, 20:36:46 pm »


Io sta roba la studio
sì ma può pure essere che non la capisci...

ho cercato di capire cosa sei.....terrificante.

Offline joint

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 13030
  • Sesso: Maschio
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #685 il: 15 Ottobre, 2014, 08:49:48 am »
sì ma può pure essere che non la capisci...


:rotfl:

Online Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 55660
  • Sesso: Maschio
  • colpi beneauguranti
R: Napoli, la nostra città
« Risposta #686 il: 15 Ottobre, 2014, 10:22:54 am »
:(
Sempre schifati,forse l'ultima epoca caratterizzata dai renzi,carlo conti,pieraccioni,mazzarri e allegri ha solo acuito il mio odio

Online TOTORE-RASTAMAN

  • *
  • Registrazione: Ott 2013
  • Post: 9007
  • Località: Ricottaland
  • Sesso: Maschio
  • Maradona è megl e pelè
    • Vieni a farti un giro nel mio SoundCloud :look:
Re:R: Napoli, la nostra città
« Risposta #687 il: 15 Ottobre, 2014, 10:39:00 am »

Online Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 55660
  • Sesso: Maschio
  • colpi beneauguranti
R: Napoli, la nostra città
« Risposta #688 il: 15 Ottobre, 2014, 10:40:37 am »
:'(
Sempre schifati,forse l'ultima epoca caratterizzata dai renzi,carlo conti,pieraccioni,mazzarri e allegri ha solo acuito il mio odio

Offline DioBrando

  • *
  • Registrazione: Lug 2011
  • Post: 13107
  • Località: in Deutschland, wo die Krauts
  • è inutile, inutile, inutile, inutile!
Re:R: Napoli, la nostra città
« Risposta #689 il: 15 Ottobre, 2014, 13:46:48 pm »
Diobrando, la mia logica di sto cazzo si chiama diritto, si chiama commisurazione dei delitti e delle pene, si chiama evitare linciaggi anche mediatici basati sulla disinformazione, si chiama logica, in sostanza. Tu proponi la pena di morte diretta anche per chi butta una cartaccia per terra, per caso?

Azz e ti ha dovuto rispondere Starfascio per farti capire che un tentato omicidio è tale anche se lo chiami bullismo, quando metti a repentaglio volontariamente ( o involontariamente uccidi e quindi è omicidio colposo) la vita di qualcuno... :mhh:


Per la cartaccia per terra propongo la multa, imparate ad usare il cestino zuzzus... :look:
« Ultima modifica: 15 Ottobre, 2014, 13:49:18 pm da DioBrando »

Offline GeppiGeppi

  • *
  • Registrazione: Ago 2013
  • Post: 17170
  • Hysaj, djale shqiptar.
R: Napoli, la nostra città
« Risposta #690 il: 15 Ottobre, 2014, 14:00:18 pm »
Gli daranno il tentato omicidio e la violenza sessuale. Restano comunque due reati che lo stronzone nei fatti non aveva intenzione di fare.
Poi è vero che la carta canta e che gli faranno il culo a tarallo, ma non penso proprio che stu dio e strunz voleva uccidere o violentare il ragazzino.

Ndё she ulkun e grekun, vrahj grekun e le ulkun. (Proverbio albanese)
[Se vedi il lupo e il greco, uccidi prima il greco e lascia il lupo.]

Offline DioBrando

  • *
  • Registrazione: Lug 2011
  • Post: 13107
  • Località: in Deutschland, wo die Krauts
  • è inutile, inutile, inutile, inutile!
Re:R: Napoli, la nostra città
« Risposta #691 il: 15 Ottobre, 2014, 19:01:29 pm »
Gli daranno il tentato omicidio e la violenza sessuale. Restano comunque due reati che lo stronzone nei fatti non aveva intenzione di fare.
Poi è vero che la carta canta e che gli faranno il culo a tarallo, ma non penso proprio che stu dio e strunz voleva uccidere o violentare il ragazzino.

Se è per questo se ti votto da un palazzo per farti uno scherzo mezz mbriaco posso anche io affermare che non volevo ucciderti per davvero, però se ti salvi ma ti sei polverizzato un centinaio di ossa, non credo che mi accuserai di scherzo mal riuscito, ma di tentato omicidio...

Offline GeppiGeppi

  • *
  • Registrazione: Ago 2013
  • Post: 17170
  • Hysaj, djale shqiptar.
R: Napoli, la nostra città
« Risposta #692 il: 15 Ottobre, 2014, 20:16:43 pm »
Comunque devo rettificare quanto detto nei giorni passati. Ho fatto diverse ricerche su Google ed è venuto fuori che di questi incidenti ne succedono un paio l'anno in Italia e che per fare male ad una persona basta puntare il compressore anche sopra ai pantaloni (specie se leggeri) visto che il getto di aria compressa nelle officine è molto più potente rispetto ai normali compressori che alcuni di noi hanno a casa.
In particolare, ho ripescato tra le varie notizie questa successa tra due diciassettenni ad Aosta http://www.valledaostaglocal.it/2013/10/09/leggi-notizia/argomenti/cronaca-4/articolo/incidenti-spara-per-scherzo-al-coetaneo-con-un-compressore-daria-17enne-allospedale.html
Insomma, che al ragazzino napoletano siano stati abbassati i pantaloni è solo un'ipotesi da accertare ed è molto traballante perché in quel caso il quattordicenne sarebbe rimasto quasi sicuramente ucciso.
Ritengo quindi probabile che la testa di cazzo abbia fatto una fesseria che l'ha portato a fare un danno molto grosso di cui non si poteva rendere conto.
I fatti sono da accertare e da discutere e le probabilità che il tentato omicidio e la violenza sessuale possano essere delle accuse ingiuste ci stanno.
Ovviamente, la questione andrebbe anche contestualizzata senza far riferimento a paragoni che farebbero cadere nella vergogna anche gente come Roberto Fiore.
Sta di fatto che al momento abbiamo uno stronzo di 24 anni di cui la giustizia si deve occupare. Stronzo sicuramente, delinquente da vedere.

Ndё she ulkun e grekun, vrahj grekun e le ulkun. (Proverbio albanese)
[Se vedi il lupo e il greco, uccidi prima il greco e lascia il lupo.]

Offline DioBrando

  • *
  • Registrazione: Lug 2011
  • Post: 13107
  • Località: in Deutschland, wo die Krauts
  • è inutile, inutile, inutile, inutile!
Re:R: Napoli, la nostra città
« Risposta #693 il: 15 Ottobre, 2014, 21:04:28 pm »
Comunque devo rettificare quanto detto nei giorni passati. Ho fatto diverse ricerche su Google ed è venuto fuori che di questi incidenti ne succedono un paio l'anno in Italia e che per fare male ad una persona basta puntare il compressore anche sopra ai pantaloni (specie se leggeri) visto che il getto di aria compressa nelle officine è molto più potente rispetto ai normali compressori che alcuni di noi hanno a casa.
In particolare, ho ripescato tra le varie notizie questa successa tra due diciassettenni ad Aosta http://www.valledaostaglocal.it/2013/10/09/leggi-notizia/argomenti/cronaca-4/articolo/incidenti-spara-per-scherzo-al-coetaneo-con-un-compressore-daria-17enne-allospedale.html
Insomma, che al ragazzino napoletano siano stati abbassati i pantaloni è solo un'ipotesi da accertare ed è molto traballante perché in quel caso il quattordicenne sarebbe rimasto quasi sicuramente ucciso.
Ritengo quindi probabile che la testa di cazzo abbia fatto una fesseria che l'ha portato a fare un danno molto grosso di cui non si poteva rendere conto.
I fatti sono da accertare e da discutere e le probabilità che il tentato omicidio e la violenza sessuale possano essere delle accuse ingiuste ci stanno.
Ovviamente, la questione andrebbe anche contestualizzata senza far riferimento a paragoni che farebbero cadere nella vergogna anche gente come Roberto Fiore.
Sta di fatto che al momento abbiamo uno stronzo di 24 anni di cui la giustizia si deve occupare. Stronzo sicuramente, delinquente da vedere.


Geppi facciamo così, domani passo da casa tua e per scherzo di prendo a randellate con una mazza da baseball spezzandoti le gambe... Secondo te sono solo stronzo o sono anche un criminale?

Offline Gabbie

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 39838
  • Sesso: Femmina
  • Che vita di merda.
R: Napoli, la nostra città
« Risposta #694 il: 15 Ottobre, 2014, 22:01:03 pm »
La mamma ha dichiarato davanti alle telecamere di Chi l'ha visto che il figlio ha raccontato che il tizio gli ha abbassato i pantaloni e lo ha anche tenuto fermo con un ginocchio.
Un fatto che mi ha costretto a chiamare Gabriella alle undici dell'altro ieri.
Chi è la persona per cui le hai chiesto di praticare un maleficio e perché.

Offline enricocaruso

  • *
  • Registrazione: Apr 2012
  • Post: 6531
R: Napoli, la nostra città
« Risposta #695 il: 15 Ottobre, 2014, 22:42:57 pm »
Penso che sia accertabile clinicamente...
Comunque la penso come Geppi, una cazzata finita male. Il tentato omicidio penso debba essere volontario, andrebbe provata la volontà di uccidere, ma posso sbagliarmi.
Il motivo per cui mi sono azzeccato a sto fatto è che tutti parlavano della vergognosa intervista dei parenti del coglione scandalizzati. Io l'ho sentita e, pur condannando i modi e il linguaggio, l'ho trovata invece una normale difesa, anzi mi hanno dato una versione dell'evento nuova e per certi versi più plausibile. Hanno detto che non è un violentatore e un crudele omicida ma ha fatto uno scherzo finito male. Vero? Non so, ma possibile. Scandaloso dirlo da parte dei parenti di uno additato come mostro di soccavo a tutto il mondo? Io lo trovo comprensibilissimo...

Offline DioBrando

  • *
  • Registrazione: Lug 2011
  • Post: 13107
  • Località: in Deutschland, wo die Krauts
  • è inutile, inutile, inutile, inutile!
Re:R: Napoli, la nostra città
« Risposta #696 il: 16 Ottobre, 2014, 09:26:09 am »
Penso che sia accertabile clinicamente...
Comunque la penso come Geppi, una cazzata finita male. Il tentato omicidio penso debba essere volontario, andrebbe provata la volontà di uccidere, ma posso sbagliarmi.
Il motivo per cui mi sono azzeccato a sto fatto è che tutti parlavano della vergognosa intervista dei parenti del coglione scandalizzati. Io l'ho sentita e, pur condannando i modi e il linguaggio, l'ho trovata invece una normale difesa, anzi mi hanno dato una versione dell'evento nuova e per certi versi più plausibile. Hanno detto che non è un violentatore e un crudele omicida ma ha fatto uno scherzo finito male. Vero? Non so, ma possibile. Scandaloso dirlo da parte dei parenti di uno additato come mostro di soccavo a tutto il mondo? Io lo trovo comprensibilissimo...


Non c'entra un cazzo, se io per negligenza e con l'intenzione di fare comunque del male compio un atto che mette a rischio la vita (e l'intenzione c'era) resta tentato omicidio per il giudizio ex ante (ex post non ha senso in quanto non è morto), se si fosse consumato ci sarebbero stati al massimo gli estremi per il colposo, ma più probabilmente preterintenzionale, perché c'era la volontà d far male alla vittima sebbene non di ucciderla. In ogni caso il minimo è: lesione personale e sinceramente mi parrebbe poco, bisognerebbe escludere ogni volontarietà da parte del reo di voler fare del male (e qui penso nemmeno tu abbia dubbi sul fatto che voleva fare male).

Offline joint

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 13030
  • Sesso: Maschio
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #697 il: 16 Ottobre, 2014, 09:32:28 am »
Ragazzi però il gesto di abbassare pantaloni e mutandine ad un ragazzetto è di una gravità inaudita, violazione più pura dell'intimo di un essere umano , in aggiunta un bambinetto. Ma se non è violenza sessuale questa? O intendiamo violenza sessuale solo la penetrazione? Perchè poi a livello di penetrazione c'è stato il compressore, quindi qui non manca proprio nulla della violenza.
Il tentato omicidio pure ci sta, perchè se ti ficco un compressore nell'ano di certo posso immaginare che non sia un toccasana...

Offline joint

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 13030
  • Sesso: Maschio
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #698 il: 16 Ottobre, 2014, 09:35:32 am »
e poi non dimenticate che il criaturo vivrà per sempre con una sacchetta attaccata al jeans dove andranno i suoi escrementi. Cioè l'inps ti paga l'assegno di invalidità per sta cosa, ma vi rendete conto?
Detto ciò sono favorevole al fatto che oltre alla pena carceraria il carnefice si macchi, alla stregua della vittima, anche di una etichetta a vita che è quella del violentatore. Vafammocc

Offline calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 31070
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:R: Napoli, la nostra città
« Risposta #699 il: 16 Ottobre, 2014, 10:54:58 am »
Penso che sia accertabile clinicamente...
Comunque la penso come Geppi, una cazzata finita male. Il tentato omicidio penso debba essere volontario, andrebbe provata la volontà di uccidere, ma posso sbagliarmi.


Di base nell'ordinamento italiano omicidio significa nulla, nel senso che ci sono vari tipi di omicidio e ognuno ha un significato (di base doloso, preterintenzionale e colposo), e questi si distinguono proprio per il grado di volontà (sostanzialmente nel primo caso si vuole uccidere, nel secondo si fa una cosa sbagliata e si uccide e nel terzo si uccide del tutto involontariamente).


Quello su cui, invece, sono sostanzialmente d'accordo con te è che c'è una invereconda tendenza a commentare in maniera "giudiziaria" le cose (Barbara D'Urso è il male di questo secolo) quando non si conoscono i fatti.
fare sesso con le proprie opinioni rende più ciechi che farsi le seghe!