Autore Topic: L'uomo che non passa col rosso  (Letto 2708 volte)  Share 

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline kowalski

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 4979
  • Località: Naples, Florida
  • Sesso: Maschio
  • None but the brave
Re:L'uomo che non passa col rosso
« Risposta #40 il: 08 Giugno, 2011, 13:47:58 pm »
ti assicuro che dopo 10 anni che guido a roma le croci con la mano smerza si sprecano.
Io a Roma ci ho vissuto e la differenza comunque l'ho notata... Qui se si ritiene che il codice stradale in certe situazioni vada contro il buon senso, si preferisce seguire il buon senso. Lì ci sono violazioni individuali, in un contesto comunque ligio alle regole, ma non c'è tutta una città che di comune accordo decide di adottare delle regole proprie...

la circolazione stradale è una delle prime cose che colpisce chi arriva a Napoli, anche chi non è mai stato esposto a questo luogo comune oppure non ci credeva... Rimangono tutti colpiti, ma nemmeno del tutto negativamente, si può dire che ne siano affascinati, per questo poi alla fine la cosa la si ritrova spesso nelle gag o nei racconti, perché rimane impressa nella memoria e di conseguenza stimola l'immaginario...
« Ultima modifica: 08 Giugno, 2011, 13:51:48 pm da kowalski »
Polemico ergo sum

Offline noel

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 16430
  • Sesso: Maschio
Re:L'uomo che non passa col rosso
« Risposta #41 il: 08 Giugno, 2011, 13:48:57 pm »
Eddie Izzard - sub Ita - italiani, americani, Inglesi e...bugie


guardati questa, appoggiata suoi luoghi comuni ma portati su un livello che esula dalla cacata demenziale. Questa e' poesia pochi cazzi
Ciaaaaaaaoooooo

A me 'sto frocio non piace.
 :look:

Offline signor groucho

  • *
  • Registrazione: Gen 2010
  • Post: 15267
Re:L'uomo che non passa col rosso
« Risposta #42 il: 08 Giugno, 2011, 13:51:30 pm »
Comunque non è un luogo comune, a Napoli il codice stradale in genere non si rispetta, ne abbiamo veramente uno tutto nostro... E veramente si ha la sensazione che se qualcuno lo rispettasse in maniera ferrea, succederebbe qualche disastro inenarrabile...
È parzialmente vero. Napoli è la città con il più alto tasso demografico (fonte: Trivial Pursuit), ovvero siamo tantissimi in poco spazio, non è fatta per le macchine ed è inevitabile che in determinate situazioni si segua istintivamente la regola del "passa chi arriva prima". Ma non è vero che laddove invece c'è più spazio non si rispettino i semafori! La sensazione infatti è che la maggior parte delle infrazioni sono finalizzate ad una migliore mobilità, mentre prendendo l'esempio di Pisa, le infrazioni sono per menefreghismo e arroganza. La gente guida come fossero i proprietari della strada, senza alcuna concezione dell'altro. Non dico che a Napoli cose del genere non accadano, solo che qua è l'unico motivo. Non ho mai visto mettere le frecce, la gente guida davvero di merda, non ti fanno inserire manco se stai crepando, io per fare dieci metri bestemmio tante di quelle volte che a Napoli ci faccio Centro-Pianura andata e ritorno.
Alfrè ti conviene abbandonare la conversazione :look:

falceEmarcello

Re:L'uomo che non passa col rosso
« Risposta #43 il: 08 Giugno, 2011, 13:53:25 pm »
A me 'sto frocio non piace.
 :look:
questo chiava at che frocio  :look:

a me me fa muri' dopo hicks e chris rock sta sul mio podio personale

falceEmarcello

Re:L'uomo che non passa col rosso
« Risposta #44 il: 08 Giugno, 2011, 13:56:50 pm »
Io a Roma ci ho vissuto e la differenza comunque l'ho notata... Qui se si ritiene che il codice stradale in certe situazioni vada contro il buon senso, si preferisce seguire il buon senso. Lì ci sono violazioni individuali, in un contesto comunque ligio alle regole, ma non c'è tutta una città che di comune accordo decide di adottare delle regole proprie...

la circolazione stradale è una delle prime cose che colpisce chi arriva a Napoli, anche chi non è mai stato esposto a questo luogo comune oppure non ci credeva... Rimangono tutti colpiti, ma nemmeno del tutto negativamente, si può dire che ne siano affascinati, per questo poi alla fine la cosa la si ritrova spesso nelle gag o nei racconti, perché rimane impressa nella memoria e di conseguenza stimola l'immaginario...
E ti sembra una cosa da poco ? Io ho visto gente fottersene di tutto quello che tiene intorno solo perche' il semaforo e' verde e allor adda passa' e poi si creano ingorghi di dimensione apocalittiche. Poi l'uso sconsiderato del clacson che fanno ti prego nun me ce fa pensa ....

Offline signor groucho

  • *
  • Registrazione: Gen 2010
  • Post: 15267
Re:L'uomo che non passa col rosso
« Risposta #45 il: 08 Giugno, 2011, 14:00:36 pm »
L'altro giorno un cretino ci ha suonato perché doveva andare a farsi l'aperitivo e non voleva aspettare che passasse il camion dei pompieri. Sono uscito dal finestrino per mandarlo a fanculo, quella faccia di cazzo da fighetto col sorrisino da ebete mi fa "cosa?" con una esse quasi zeta. La prossima volta gli allucco due bestemmie in napoletano e voglio vedere come cala la cresta. Ma è solo uno dei tanti esempi. Qui si mettono in mezzo all'incrocio anche se è palese che non puoi proseguire, bloccando le altre direzioni. Questa è una cosa che fanno fisso. Una volta uno si è fermato e mi ha fatto passare: targa olandese  :sbav:
Alfrè ti conviene abbandonare la conversazione :look:

Offline Moebius

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 31051
  • Sesso: Maschio
Re:L'uomo che non passa col rosso
« Risposta #46 il: 08 Giugno, 2011, 14:06:26 pm »
dalle mie parti non abbiamo i vostri pittoreschi problemi stradali.
terroni.
 :look:
ragazzi, cercate di non esagerare con le bestemmie

Offline kowalski

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 4979
  • Località: Naples, Florida
  • Sesso: Maschio
  • None but the brave
Re:L'uomo che non passa col rosso
« Risposta #47 il: 08 Giugno, 2011, 14:06:49 pm »
E ti sembra una cosa da poco ? Io ho visto gente fottersene di tutto quello che tiene intorno solo perche' il semaforo e' verde e allor adda passa' e poi si creano ingorghi di dimensione apocalittiche. Poi l'uso sconsiderato del clacson che fanno ti prego nun me ce fa pensa ....
Ma infatti a me le diversità hanno colpito in senso favorevole alla guida napoletana, magari solo per abitudine... Comunque ogni posto ha il suo equilibrio, un napoletano che a Zurigo volesse guidare come si fa a Napoli probabilmente provocherebbe l'apocalisse di quella città, e la stessa cosa accadrebbe con uno svizzero che fa l'opposto qui a Napoli...
Polemico ergo sum

Offline papasouth

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 27266
  • Opinion Leader
L'uomo che non passa col rosso
« Risposta #48 il: 08 Giugno, 2011, 14:07:50 pm »
io me ne fotto e, a meno che l incrocio non sia pericolosissimo, passo sempre col rosso. :sisi:

Offline Jena Plissken

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 21950
  • Sesso: Maschio
Re:L'uomo che non passa col rosso
« Risposta #49 il: 08 Giugno, 2011, 14:36:36 pm »
 :suicidio: :suicidio:

Maccio fa satira?  :asd: :asd: :asd: Casomai è il Re della comicità no-sense  :sisi:

Offline Vino a Tavola

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 16880
  • Sesso: Maschio
  • Il Napoli ha attaccato brutto
    • www.parissangennar.com
Re:L'uomo che non passa col rosso
« Risposta #50 il: 08 Giugno, 2011, 15:02:08 pm »
Mi arratto Su Marcello :look:

falceEmarcello

Re:L'uomo che non passa col rosso
« Risposta #51 il: 08 Giugno, 2011, 15:07:11 pm »
Mi arratto Su Marcello :look:
sei sempre stato un buongustaio  :look: