Autore Topic: Statistiche sul Napoli  (Letto 281 volte)  Share 

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline vechabla

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 25695
  • Località: Regno di Napoli
  • Sesso: Maschio
  • You Want It Darker
Statistiche sul Napoli
« il: 30 Dicembre, 2010, 15:38:12 pm »
non sapevo dove postare:

Numeri, che fotografano queste prime diciasstte giornate. Fin qui esaltante. In attesa della ripresa con l'Inter del prossimo anno. Ci sono sorprese, ma anche conferme sulle prestazioni di alcuni calciatori che Mazzarri ha portato alla ribalta. Statistiche che non sono freddi numeri ma che servono a capire la reale capacità degli azzurri. E così si scopre che il giocatore che ha recuperato più palloni è stato Marek Hamsik (95) che precede nella speciale classifica Walter Gargano (83) e Campagnaro (80). Quindi, la capacità di contrastare dello slovacco, spesso criticata, è invece uno delle sue armi migliori e il suo apporto nella fase difensiva è fondamentale da quello che si evince dai numeri. Nonostante dagli spalti spesso si ascoltano commessi di disapprovazione per alcuni Gargano è il più positivo nei passaggi /568) :pazzo: . L'uruguaiano precede Hamsik e Campagnaro, con Pazienza e Yebda che lo seguono a ruota. Insomma, la mediana azzurra cosi come è assortita sembra funzionare a dovere. Ecco perchè forse intervenire sul mercato non è facile per migliorare il reparto. El Mota è anche in alto nella graduatoria dei lanci di partenza (93) alle spalle di De Sanctis (96). Al terzo posto c'è anche il suo compagno di reparto Pazienza (89). Il re dei cross è Andrea Dossena (78). L'esterno di Lodi, reduce da una stagione positiva, si sta confermando l'arma in più sulla fascia. SUl secondo gradino Ezequeiel Lavezzi (68) seguito da Maggio (55). Distanziato Hamsik (25). Edinson Cavani è ovviamente il giocatore che tira di più in porta (84). Il Matador è insidiato da Lavezzi (50) e da Hamsik (37). Il trio d'attacco azzurro, quindi, funziona a menadito così come Maggio che spesso gioca a sostengno del reparto offensivo cerca la via della rete in molte occasioni (17). Campagnaro è in testa alla classifica delle palle perse (180), davanti ad Hamsik (157), Lavezzi (154) e Gargano (150). E' anche vero che magari sono i giocatori che si assumono la responsabilità di giocare più palle per la costruzione del gioco azzurro. E infatti Sosa è quello che perde meno palloni, ma è anche quello che ne recupera di meno (25). Il giocatore più fallo è invece Michele Pazienza (27) che precede Yebda (25) e Campagnaro (21). Quello che invece subisce più falli è senza dubbio il Pocho Lavezzi (46) ma anche Maggio (25) e Campagnaro (21) non sono da meno. Il Napoli nella fase difensiva, rispetto alla media del campionato, si evince che pratica poco il fuorigioco (1,76 a partita) contro i 2,91 della serie A. Mentre nel recupero palla ha una media alta (47, 59) rispetto a 43,21 del campionato, cos' come nei contrasti vinti (25,47, meglio deve migliorare nelle verticalizzazioni (122,59 peggio della media di 124,34), ma può vantare ottime caratteristiche d'attacco: le sponde, i passaggi filtranti e i cross e la pericolosità in area sono superiori a quanto fanno tutte le altre squadre nel torneo di serie A. Numeri che valgono il secondo posto e che testimoniano lo splendido cammino della squadra di Mazzarri.

Ma come? E dove?» gli si chiede increduli. Non la Luna, pallido sasso rivoltante di romanticherie per lagrimosi e pagliazzi sodomiti; ma Marte, per Dio! Marte che, da rossa, ha da si far nera.

Offline Samorchio

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 3152
  • Località: Valdichiana
  • Sesso: Maschio
  • La squadra più elegante
Re:Statistiche sul Napoli
« Risposta #1 il: 30 Dicembre, 2010, 15:44:52 pm »
non sapevo dove postare:

Numeri, che fotografano queste prime diciasstte giornate. Fin qui esaltante. In attesa della ripresa con l'Inter del prossimo anno. Ci sono sorprese, ma anche conferme sulle prestazioni di alcuni calciatori che Mazzarri ha portato alla ribalta. Statistiche che non sono freddi numeri ma che servono a capire la reale capacità degli azzurri. E così si scopre che il giocatore che ha recuperato più palloni è stato Marek Hamsik (95) che precede nella speciale classifica Walter Gargano (83) e Campagnaro (80). Quindi, la capacità di contrastare dello slovacco, spesso criticata, è invece uno delle sue armi migliori e il suo apporto nella fase difensiva è fondamentale da quello che si evince dai numeri. Nonostante dagli spalti spesso si ascoltano commessi di disapprovazione per alcuni Gargano è il più positivo nei passaggi /568) :pazzo: . L'uruguaiano precede Hamsik e Campagnaro, con Pazienza e Yebda che lo seguono a ruota. Insomma, la mediana azzurra cosi come è assortita sembra funzionare a dovere. Ecco perchè forse intervenire sul mercato non è facile per migliorare il reparto. El Mota è anche in alto nella graduatoria dei lanci di partenza (93) alle spalle di De Sanctis (96). Al terzo posto c'è anche il suo compagno di reparto Pazienza (89). Il re dei cross è Andrea Dossena (78). L'esterno di Lodi, reduce da una stagione positiva, si sta confermando l'arma in più sulla fascia. SUl secondo gradino Ezequeiel Lavezzi (68) seguito da Maggio (55). Distanziato Hamsik (25). Edinson Cavani è ovviamente il giocatore che tira di più in porta (84). Il Matador è insidiato da Lavezzi (50) e da Hamsik (37). Il trio d'attacco azzurro, quindi, funziona a menadito così come Maggio che spesso gioca a sostengno del reparto offensivo cerca la via della rete in molte occasioni (17). Campagnaro è in testa alla classifica delle palle perse (180), davanti ad Hamsik (157), Lavezzi (154) e Gargano (150). E' anche vero che magari sono i giocatori che si assumono la responsabilità di giocare più palle per la costruzione del gioco azzurro. E infatti Sosa è quello che perde meno palloni, ma è anche quello che ne recupera di meno (25). Il giocatore più fallo è invece Michele Pazienza (27) che precede Yebda (25) e Campagnaro (21). Quello che invece subisce più falli è senza dubbio il Pocho Lavezzi (46) ma anche Maggio (25) e Campagnaro (21) non sono da meno. Il Napoli nella fase difensiva, rispetto alla media del campionato, si evince che pratica poco il fuorigioco (1,76 a partita) contro i 2,91 della serie A. Mentre nel recupero palla ha una media alta (47, 59) rispetto a 43,21 del campionato, cos' come nei contrasti vinti (25,47, meglio deve migliorare nelle verticalizzazioni (122,59 peggio della media di 124,34), ma può vantare ottime caratteristiche d'attacco: le sponde, i passaggi filtranti e i cross e la pericolosità in area sono superiori a quanto fanno tutte le altre squadre nel torneo di serie A. Numeri che valgono il secondo posto e che testimoniano lo splendido cammino della squadra di Mazzarri.


cioè gargano recupera 83 palloni e ne perde 150?  :maronn:

Offline bart

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 18141
  • Sesso: Maschio
Re:Statistiche sul Napoli
« Risposta #2 il: 30 Dicembre, 2010, 15:45:58 pm »
non sapevo dove postare:
qua :look:

Hamsik miglior recuperapalloni e Gargano il più positivo nei passaggi :lol:

AyeyeBrazov

Re:Statistiche sul Napoli
« Risposta #3 il: 30 Dicembre, 2010, 16:56:31 pm »
sono un uomo distrutto :maronn:

Offline djcarmine

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 39235
  • DIABLO VIVE
Re:Statistiche sul Napoli
« Risposta #4 il: 30 Dicembre, 2010, 17:31:36 pm »
che cazz di partite ci siamo visti finora? :look:
ed io mi sentii in quel momento come una prostituta sverginata dai suoi aguzzini

C. Pazzo 
Noi vinciamo in quanto esistiamo. Vinciamo quando siamo in 60.000 per Napoli-Cittadella e quando ci ricordiamo di Esteban Lopez o di Picchio Varricchio. Vinciamo odiando le strisciate e vivendo in funzione di questa maglia. Vinciamo andando con un paio di amici allo stadio e non guardando la partita in casa da soli in un salotto di Reggio Calabria. Vinciamo quando siamo migliaia ad ogni trasferta, vinciamo quando uno juventino nella nostra città viene additato come essere anormale e malato di scabbia