Autore Topic: La rubrica di Giovanni Guallera, la nostra enciclopedia vivente!  (Letto 34395 volte)  Share 

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline nocerino

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 7123
Re:La rubrica di Giovanni Guallera, la nostra enciclopedia vivente!
« Risposta #40 il: 28 Gennaio, 2010, 13:20:25 pm »
mitico roberto policano ! mi ricordo un suo tiro,sempre a san siro,e ai lati della porta c'era uno di quegli apparecchi elettronici stile tennis che misurano la velocità ...130 km/h o giù di lì...cmq me lo ricordo quando venne a giocare a nocera col casarano,coppia d'attacco con miccoli...secondo me chi decide di finire la carriera così poi si espone a degli sfottò,nel suo caso molto ma molto ingiusti.

Offline isab1987

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 16735
  • Località: Napoli
  • Sesso: Femmina
  • il NAPOLI non si discute, SI AMA E BASTA!
Re:La rubrica di Giovanni Guallera, la nostra enciclopedia vivente!
« Risposta #41 il: 28 Gennaio, 2010, 13:22:31 pm »
GRANDE TOPIC, GRANDE GIOVANNI!!!
:dignità:

Offline cavallopazzo

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 37316
  • Località: petit paris
  • Sesso: Maschio
Re:La rubrica di Giovanni Guallera, la nostra enciclopedia vivente!
« Risposta #42 il: 28 Gennaio, 2010, 14:41:38 pm »
mitico roberto policano ! mi ricordo un suo tiro,sempre a san siro,e ai lati della porta c'era uno di quegli apparecchi elettronici stile tennis che misurano la velocità ...130 km/h o giù di lì...cmq me lo ricordo quando venne a giocare a nocera col casarano,coppia d'attacco con miccoli...secondo me chi decide di finire la carriera così poi si espone a degli sfottò,nel suo caso molto ma molto ingiusti.
e chi lo dimentica....!

AyeyeBrazov

Re:La rubrica di Giovanni Guallera, la nostra enciclopedia vivente!
« Risposta #43 il: 28 Gennaio, 2010, 15:32:35 pm »
 :clap: :clap: :clap: :clap:

tengo la maglietta originale di Robertino Policano
 :stella: :stella: :stella: :stella:

Offline cavallopazzo

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 37316
  • Località: petit paris
  • Sesso: Maschio
Re:La rubrica di Giovanni Guallera, la nostra enciclopedia vivente!
« Risposta #44 il: 28 Gennaio, 2010, 15:34:06 pm »
:clap: :clap: :clap: :clap:

tengo la maglietta originale di Robertino Policano
 :stella: :stella: :stella: :stella:
la voglio la voglioooo

AyeyeBrazov

Re:La rubrica di Giovanni Guallera, la nostra enciclopedia vivente!
« Risposta #45 il: 28 Gennaio, 2010, 15:39:32 pm »

Offline cavallopazzo

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 37316
  • Località: petit paris
  • Sesso: Maschio

AyeyeBrazov


Offline cavallopazzo

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 37316
  • Località: petit paris
  • Sesso: Maschio

Offline Martins

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 676
  • Sesso: Maschio
Re:La rubrica di Giovanni Guallera, la nostra enciclopedia vivente!
« Risposta #49 il: 30 Gennaio, 2010, 08:18:37 am »
Ua Guallera, sei semplicemente mostruoso!  :clap:

Prunier?  :brr:
Democracy is two wolves and a lamb voting on what to have for lunch. Benjamin Franklin

guallera

Re:La rubrica di Giovanni Guallera, la nostra enciclopedia vivente!
« Risposta #50 il: 30 Gennaio, 2010, 12:35:05 pm »
Ua Guallera, sei semplicemente mostruoso!  :clap:


Grazie mille  :scuorn:
Citazione
Prunier?  :brr:
Altra nota dolente di quella che resta l'annata più assurda, schifosa e grottesca della storia del Napoli. Prunier arrivò a pochi giorni dall'inizio del campionato 1997-98, in realtà  il suo arrivo fu un ripiego visto che il Napoli aveva a detta dei media dell'epoca, preso il carneade svedese Jacobsson dal Malmoe...l'affare già  dato per fatto, all'improvviso si arenò e così in un batti e baleno il malefico duo Ferlaino-Pavarese chiuse per questo esperto difensore francese. Non a caso dovettimo pure sorbirci la solita litania che Ferlaino era un grande esperto di calcio francese ecc...viste come andarono le cose, la cosa assume connotati ancora più ridicoli.
Prunier era un difensore abbastanza esperto, che qualche anno prima era entrato anche nel giro della nazionale...quella nazionale francese allenata da Gerard Houllier, che con due sconfitte consecutive nelle ultime due partite (di cui una interna con la Bulgaria ed un'altra ad Israele...) era riuscita nell'impresa di non qualificarsi per il mondiale americano. Prunier era balzato agli onori della cronaca già  nel 1996, quando giocava a Bordeaux (la squadra di Zidane, Dugarry e Lizarazu che arrivò in finale di Coppa Uefa nel 1995-96, tra l'altro eliminando il Milan nella gara di ritorno con un secco 3-0, dopo che all'andata aveva perso 2-0) e finì per litigare violentemente con il tecnico Roland Courbis. Prunier così fu cacciato dalla squadra e dopo poco trovò addirittura ingaggio nel Manchester UTD, voluto da Alex Ferguson!!! Però lo stesso non vide quasi mai il campo...non a caso poi fu spedito addirittura nel campionato danese al Copenaghen e poi al Montpellier, l'ex squadra di Laurent Blanc quando fu acquistato proprio dal Napoli. Insomma un calciatore che in due stagioni cambia ben 4 squadre, non era certo un segnale positivo....Prunier esordì la prima giornata di campionato contro la Lazio all'Olimpico, con marcatura a uomo voluta da Bortolo Mutti su Boksic...non vide la palla per tutta la gara. Non a caso Mutti dopo quella partita spinse con la società  per farsi comprare Mirko Conte che aveva allenato a Piacenza. Tornò di nuovo in campo ancora una volta all'Olimpico, stavolta contro la Roma e stavolta in marcatura a uomo su Balbo...il Napoli fu schiantato per 6-2, memorabile la scena di Prunier carocalante ed umiliato dall'attaccante argentino, che si va a stampare sul palo della porta napoletana, cadendo come un peso morto...mai scena fu più eloquente e metaforica della stagione del Napoli. Esonerato Mutti, arriva Mazzone che non lo prende mai in considerazione e quindi il nostro pelatone francese lascia Napoli e si trasferisce nel prestigioso campionato scozzese, all'Hearts of Midliothan...dopo non ho voluto sapere più che fine abbia fatto.

Offline cavallopazzo

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 37316
  • Località: petit paris
  • Sesso: Maschio
Re:La rubrica di Giovanni Guallera, la nostra enciclopedia vivente!
« Risposta #51 il: 30 Gennaio, 2010, 12:38:18 pm »
Grazie mille  :scuorn:Altra nota dolente di quella che resta l'annata più assurda, schifosa e grottesca della storia del Napoli. Prunier arrivò a pochi giorni dall'inizio del campionato 1997-98, in realtà  il suo arrivo fu un ripiego visto che il Napoli aveva a detta dei media dell'epoca, preso il carneade svedese Jacobsson dal Malmoe...l'affare già  dato per fatto, all'improvviso si arenò e così in un batti e baleno il malefico duo Ferlaino-Pavarese chiuse per questo esperto difensore francese. Non a caso dovettimo pure sorbirci la solita litania che Ferlaino era un grande esperto di calcio francese ecc...viste come andarono le cose, la cosa assume connotati ancora più ridicoli.
Prunier era un difensore abbastanza esperto, che qualche anno prima era entrato anche nel giro della nazionale...quella nazionale francese allenata da Gerard Houllier, che con due sconfitte consecutive nelle ultime due partite (di cui una interna con la Bulgaria ed un'altra ad Israele...) era riuscita nell'impresa di non qualificarsi per il mondiale americano. Prunier era balzato agli onori della cronaca già  nel 1996, quando giocava a Bordeaux (la squadra di Zidane, Dugarry e Lizarazu che arrivò in finale di Coppa Uefa nel 1995-96, tra l'altro eliminando il Milan nella gara di ritorno con un secco 3-0, dopo che all'andata aveva perso 2-0) e finì per litigare violentemente con il tecnico Roland Courbis. Prunier così fu cacciato dalla squadra e dopo poco trovò addirittura ingaggio nel Manchester UTD, voluto da Alex Ferguson!!! Però lo stesso non vide quasi mai il campo...non a caso poi fu spedito addirittura nel campionato danese al Copenaghen e poi al Montpellier, l'ex squadra di Laurent Blanc quando fu acquistato proprio dal Napoli. Insomma un calciatore che in due stagioni cambia ben 4 squadre, non era certo un segnale positivo....Prunier esordì la prima giornata di campionato contro la Lazio all'Olimpico, con marcatura a uomo voluta da Bortolo Mutti su Boksic...non vide la palla per tutta la gara. Non a caso Mutti dopo quella partita spinse con la società  per farsi comprare Mirko Conte che aveva allenato a Piacenza. Tornò di nuovo in campo ancora una volta all'Olimpico, stavolta contro la Roma e stavolta in marcatura a uomo su Balbo...il Napoli fu schiantato per 6-2, memorabile la scena di Prunier carocalante ed umiliato dall'attaccante argentino, che si va a stampare sul palo della porta napoletana, cadendo come un peso morto...mai scena fu più eloquente e metaforica della stagione del Napoli. Esonerato Mutti, arriva Mazzone che non lo prende mai in considerazione e quindi il nostro pelatone francese lascia Napoli e si trasferisce nel prestigioso campionato scozzese, all'Hearts of Midliothan...dopo non ho voluto sapere più che fine abbia fatto.
mostruoso

ma come lo vedevi facundo quiroga a me piaceva tantissimo così come luppi!

Crippler

Re:La rubrica di Giovanni Guallera, la nostra enciclopedia vivente!
« Risposta #52 il: 30 Gennaio, 2010, 12:39:54 pm »
giovà  ma Crasson dopo Napoli, che fine ha fatto? prima che lo acquistassimo ricordo se ne parlava un gran bene... :pianto:

Offline Joker

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 18403
  • Sesso: Maschio
    • Calciomercato Napoli
Re:La rubrica di Giovanni Guallera, la nostra enciclopedia vivente!
« Risposta #53 il: 30 Gennaio, 2010, 12:41:27 pm »
mostruoso

ma come lo vedevi facundo quiroga a me piaceva tantissimo così come luppi!

Oltre a Quiroga uno che fece bene (anche se lo ricordo poco) era Nielsen che se non sbaglio nell'ultimo periodo a Napoli si infortunò gravemente. Ricordo male ?
Caserta la città dove SI A SCIMITA' FOSS BELLEZZ LOR FOSSR TUTT FOTOMODELL. Cittadina triste composta da finti maschi esaltati loro a juve casert a casertan e a regg, e 4 peret arrsagliut che a 15 anni s vesten comm e mamm e 50ann.

Offline isab1987

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 16735
  • Località: Napoli
  • Sesso: Femmina
  • il NAPOLI non si discute, SI AMA E BASTA!
Re:La rubrica di Giovanni Guallera, la nostra enciclopedia vivente!
« Risposta #54 il: 30 Gennaio, 2010, 12:44:15 pm »
mostruoso

ma come lo vedevi facundo quiroga a me piaceva tantissimo così come luppi!
quiroga era forte proprio nn pazziamo
:dignità:

Offline Ragionier Cuckoldullo

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 45636
  • Sesso: Maschio
  • Slam dunk
Re:La rubrica di Giovanni Guallera, la nostra enciclopedia vivente!
« Risposta #55 il: 30 Gennaio, 2010, 12:44:52 pm »
giovà  ma Crasson dopo Napoli, che fine ha fatto? prima che lo acquistassimo ricordo se ne parlava un gran bene... :pianto:

tornò all'Anderlecht dove giocò altri cinque anni vincendo due scudetti

a me non dispiaceva in condizioni normali :look: cioè al di fuori della stagione del disastro. Abbiamo visto di peggio
Uà mentre stiamo in viaggio di nozze ce stann nientemeno 5 partite :maronn:
Potrebbe essere il cambio di marcia definitivo del nostro amato Napoli :sad: :look:

Offline cavallopazzo

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 37316
  • Località: petit paris
  • Sesso: Maschio
Re:La rubrica di Giovanni Guallera, la nostra enciclopedia vivente!
« Risposta #56 il: 30 Gennaio, 2010, 12:52:49 pm »
Oltre a Quiroga uno che fece bene (anche se lo ricordo poco) era Nielsen che se non sbaglio nell'ultimo periodo a Napoli si infortunò gravemente. Ricordo male ?
si era forte alto e biondo ma giocò poco anche lui!

Crippler

Re:La rubrica di Giovanni Guallera, la nostra enciclopedia vivente!
« Risposta #57 il: 30 Gennaio, 2010, 12:52:53 pm »
tornò all'Anderlecht dove giocò altri cinque anni vincendo due scudetti

a me non dispiaceva in condizioni normali :look: cioè al di fuori della stagione del disastro. Abbiamo visto di peggio
Infatti non era da buttare secondo me..

Offline cavallopazzo

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 37316
  • Località: petit paris
  • Sesso: Maschio
Re:La rubrica di Giovanni Guallera, la nostra enciclopedia vivente!
« Risposta #58 il: 30 Gennaio, 2010, 12:53:09 pm »
quiroga era forte proprio nn pazziamo
eish ed io che ho detto? :wall: :wall:

Offline djcarmine

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 39235
  • DIABLO VIVE
Re:La rubrica di Giovanni Guallera, la nostra enciclopedia vivente!
« Risposta #59 il: 30 Gennaio, 2010, 13:00:57 pm »
un altro di quegli anni che mi piaceva era galletti, ceduto come tanti (oddo, schowch...) per far si che il napoli affondasse sotto i colpi di moggi jr.

che fine ha fatto?
ed io mi sentii in quel momento come una prostituta sverginata dai suoi aguzzini

C. Pazzo 
Noi vinciamo in quanto esistiamo. Vinciamo quando siamo in 60.000 per Napoli-Cittadella e quando ci ricordiamo di Esteban Lopez o di Picchio Varricchio. Vinciamo odiando le strisciate e vivendo in funzione di questa maglia. Vinciamo andando con un paio di amici allo stadio e non guardando la partita in casa da soli in un salotto di Reggio Calabria. Vinciamo quando siamo migliaia ad ogni trasferta, vinciamo quando uno juventino nella nostra città viene additato come essere anormale e malato di scabbia