Autore Topic: [CHAMPIONS LEAGUE GRUPPO E 2° GIORNATA]Genk-Napoli 0-0[PAGELLE]  (Letto 152 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online bat86

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 29644
  • Sesso: Maschio
  • PURE SI FA' SUFFRI'..O'NAPUL RIMAN O'PRIMMO AMMORE
Meret 6,5
Di Lorenzo 6
Manolas 6,5
Koulibaly 6
Mario Rui 6
Callejon 5,5
Allan 5
Elmas 5,5
Fabian Ruiz 5,5
Lozano 4,5
Milik 4,5








Malcuit 6
Mertens 6
Llorente 5,5











Ancelotti 5



Offline Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 57808
  • Sesso: Maschio
  • minestraro
Re:[CHAMPIONS LEAGUE GRUPPO E 2° GIORNATA]Genk-Napoli 0-0[PAGELLE]
« Risposta #1 il: 02 Ottobre, 2019, 23:22:28 pm »
Meret 7
Di Lorenzo 6.5
Manolas 6.5
Koulibaly 6
Rui 6
Callejon 4.5
Allan 4.5
Elmas 5.5
Fabian 5.5
Lozano 4.5
Milik 3

Malcuit 5.5
Mertens 5.5
Llorente 5.5

Ancelotti 4

Alemao

Re:[CHAMPIONS LEAGUE GRUPPO E 2° GIORNATA]Genk-Napoli 0-0[PAGELLE]
« Risposta #2 il: 03 Ottobre, 2019, 10:10:19 am »
Meret 7
Di Lorenzo 5,5
Manolas 7
Koulibaly 7
Mario Rui 5,5
Callejon 4,5
Allan 4
Elmas 5
Fabian Ruiz 5
Lozano 4
Milik 3,5

Malcuit 5,5
Mertens 5
Llorente 5

Offline musicmad

  • *
  • Registrazione: Feb 2014
  • Post: 3576
  • Sesso: Maschio
Re:[CHAMPIONS LEAGUE GRUPPO E 2° GIORNATA]Genk-Napoli 0-0[PAGELLE]
« Risposta #3 il: 03 Ottobre, 2019, 12:43:15 pm »
MERET: Lo chiamavano 'Wolf', risolvo problemi. Il fatto che sia spesso decisivo la dice lunga sullo stato del Napoli. Novello Zoff. VOTO 7

DI LORENZO: A breve sponsored by Polase. Un'energia infinita e una concentrazione nell'affrontare le partite, tra l'altro in ruoli sempre diversi, da vero campione. Nazionale. VOTO 7

KK: Applaudito da tutti, anche da quelli del Genk, sinonimo di una grande persona oltre che un gran calciatore. Encomiabile a proporsi quando vede che tutti sono fermi lì davanti, ma sintomo di una fluidità di modulo fin troppo esasperata. Lo vediamo sempre più spesso seguire il portatore di palla anche molto fuori dall'area, vabbene la sicurezza nei propri mezzi, ma ci vuole più disciplina tattica. Propositivo. VOTO 6.5

MANOLAS: Non regala spazio a voli pindarici su eventuali mitizzazioni della sua persona. E' uno stopper quasi vecchia maniera, ma svolge sempre il suo lavoro con attenzione e abnegazione.Un inizio di stagione molto positivo. Vierchowod. VOTO 6.5

RUI: Pochi minuti in campo, fa il suo dovere senza sbavature. VOTO 6

MALCUIT: Avrà ambizioni da atletica leggera e lo si nota quando si autolancia della nostra difesa a rincorrere il pallone. Non gli funziona il Gps, disattivare modalità aereo. Pietro Mennea. VOTO 5

CALLEJON: Con una squadra più lunga del campo stesso, macina chilometri su chilometri e arriva scarico all'appuntamento col goal, distrubato anche da Milik. VOTO 6

ALLAN: Un pò come quando provi un drone per la prima volta, non sai controllare i movimenti e puntualmente fai danni. La potenza è nulla senza controllo, recitava una famosa pubblicità. Anche per lui c'è l'attenuante di dover coprire enormi porzioni di campo. Pallina pazza. VOTO 5.5

FABIAN: Giochiamo da un mese ogni 3 giorni e lui c'è stato sempre. Questa volta non si illumina ed è sempre colpevolmente in ritardo sulle seconde palle che ritornano dalla difesa del Genk. Sedimentato. VOTO 5.5.

ELMAS: Difficile giudicare la sua partita. Come un orchestrale suona bene lo spartito, ma non si impegna ad arricchirlo con il suo talento. I Puffi sanno che il tesoro c'è, basta trovarlo. VOTO 5.5

LOZANO: Il cambio ruolo gli permette di passare nella mente dei napoletani da Edu Vargas al primo Mertens. Sicuramente deve entrare in condizione e non sarebbe giusto addossare colpe ad uno che è a Napoli da poco più di un mese. Godot. VOTO 5

MILIK: Robertì tu nun tien nu complesso, tu tieni un'orchestra! Sbaglia tutto ciò che si può sbagliare, non la butta dentro neanche nella partita che è la sua per eccellenza. Un amore incondizionato per i pali, starà uscendo anche lui con Iannicelli? Alzi la mano, però, chi non è dispiaciuto per il pennellone polacco. Se non si riprende, vanno fatte serie valutazioni. In teoria resta sempre la prima punta ufficiale del Napoli. VOTO 4

MERTENS: Entra lui e si accende la squadra. Eureka. VOTO 6.5

ANCELOTTI: La squadra proposta in partenza piace a tutti; l'interpretazione della partita a nessuno. Siamo scollati tra i reparti come quando usi il vinavil per attaccare l'attaccapanni al muro, non regge. Squadra lunghissima e con un ritmo degno delle strumentali di Marco Masini. Mistè serve la mazza, la sua calma signorile si sposa poco con un gruppo che va fortemente motivato. Speriamo che la condizione fisica migliori e con essa il gioco, in fondo l'anno scorso il girone d'andata eravamo proprio belli a vedere. Siamo comunque primi nel girone, ma ora ci sarà da lottare e vincere con il Salisburgo. VOTO 5