Autore Topic: The Marvelous Mrs Maisel  (Letto 337 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Alemao

The Marvelous Mrs Maisel
« il: 16 Settembre, 2019, 13:59:40 pm »



È la serie televisiva che negli ultimi due anni (due stagioni: 18 puntate) ha fatto incetta di premi più di qualsiasi altra. Distribuita da Amazon Prime Video, ha ottenuto rispettivamente 3 Golden Globe, 5 Emmy Awards, 5 Chritic's Choise Award. Il motivo di questo successo ha un nome bello pesante tra gli sceneggiatori: Amy Sherman Palladino che assieme al marito ha contribuito a creare la migliore serie comedy attualmente in circolazione. La Marvelous Mrs Maisel in questione è Midge, una casalinga sposata con Joel, due figli e una vita senza problemi economici e sociali. Assieme al marito si diverte ad assistere agli spettacoli di cabaret, scrivendo per lui battute e dispensando consigli, vista l'aspirazione di Joel di mollare tutto e diventare un comico sul palco, finché una sera, dopo una pessima esibizione del marito, Midge scopre che Joel non solo ruba battute ad altri comici spacciandole come sue, ma tradisce anche la moglie con la sua segretaria personale, motivo per il quale chiede il divorzio a Midge. Dopo una tragicomica cena con i genitori e i suoi cognati a casa sua, Midge completamente trasfigurata, ubriaca, distrutta e incazzata, si presenta sul palco dove si era esibito il marito e comincia a inveire contro di lui, con una vena sarcastica e umoristica che conquista gli avventori e il gestore del locale, una strana donna di nome Susie, che diventa la sua manager dopo che Midge viene arrestata per ubriachezza molesta e oltraggio al pudore al termine della spericolata esibizione. Comincia così un viaggio verso l'emancipazione femminile attraverso fiaschi, successi e spettacoli scanditi da pensiero e linguaggio politicamente scorretti per l'epoca, con incontri fortuiti come quello con il famoso comico Lenny Bruce e una vita completamente stravolta che Midge dovrà ricostruirsi pezzo per pezzo e poco alla volta con esiti tragicomici. Il primo termine di paragone che mi viene in mente per descrivere l'atmosfera di questa serie è con "Mad Men", con la quale "The Marvelous Mrs Maisel" condivide sia il periodo storico (di poco antecedente: siamo alla fine degli anni '50) sia l'attenzione e la ricostruzione fedele del contesto e delle ambientazioni, oltre che la forte impronta femminista nell'emancipazione che accomuna (ad esempio) la Peggy Olson di Mad Men alla Midge di questa brillante stand up comedy. Funziona tutto alla perfezione. Il ritmo dei dialoghi è serratissimo, gli attori sono bravissimi, poche storie, tutti calati perfettamente nelle parti loro assegnate e capaci di impreziosirle. Fantastica è l'attrice protagonista, Rachel Brosnaham (House of Cards), vera mattatrice della serie che oltre che accumulare premi su premi sfodera un umorismo e una presenza sul palco davvero notevoli. Grande anche Alex Bornstein nel ruolo di Susie e spettacolari i genitori di Midge, interpretati da due ottimi caratteristi quali Tony Shalhoub (Detective Monk) e Marin Hinkle. Se avete amato alla follia "Mad Men" come me, questa è una serie che dovete assolutamente seguire, perché ritroverete la stessa atmosfera, la stessa meticolosa ricostruzione di quell'epoca, solo in chiave comica e più leggera. Se non avete mai visto quel capolavoro di serie di Matthew Weiner, il consiglio rimane lo stesso: questa è una serie qualitativamente notevole e di gran lunga la migliore in circolazione tra le commedie e tra le migliori in generale.
« Ultima modifica: 23 Settembre, 2019, 23:30:09 pm da Alemao »

Offline AyeyeBrazov

  • *
  • Registrazione: Gen 2015
  • Post: 1828
Re:The Marvelous Mrs Maisel
« Risposta #1 il: 16 Settembre, 2019, 14:12:36 pm »
wow

Alemao

Re:The Marvelous Mrs Maisel
« Risposta #2 il: 23 Settembre, 2019, 22:36:12 pm »
Si porta a casa altri due Emmy per miglior attore e attrice non protagonista: Tony Shalhoub e Alex Bornstein.