Autore Topic: The OA  (Letto 534 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Alemao

The OA
« il: 09 Giugno, 2019, 18:13:01 pm »



Uscì nel 2016 la prima stagione di questa serie, di cui qualche mese fa è uscita la seconda stagione su Netflix, senza pubblicità o clamore, che in generale si riservano per le serie più attese e personalmente la ritengo la più bella serie prodotta da Netflix, la più originale, qualcosa che nessuno aveva mai cercato di produrre o portare sullo schermo prima. Le impressioni di chi l'ha vista sono contrastanti e nette. C'è chi la definisce una grande cacata e chi parla di serie bellissima. Io propendo per quest'ultima. È una serie spiazzante e atipica a cominciare dalla durata delle puntate, variabile, primo esempio questo seguito poi da altri in seguito, con l'inizio vero e proprio di una puntata che avviene addirittura dopo un’ora. La serie privilegia la potenza della narrazione, a cui nessuno può sottrarsi o non immedesimarsi: spettatori e protagonisti devono lasciarsi andare, accettare la storia raccontata da Prarie, una ragazza cieca che, rapita da uno scienziato per esperimenti sulla sua persona, dopo 7 anni viene ritrovata per strada e ricondotta a casa col dono della vista recuperato. Da qui in poi, per salvare altre persone imprigionate con lei, dovrà servirsi dell'aiuto di alcuni ragazzi  disadattati e di un'insegnante e insegnare loro i movimenti necessari per liberarli. Impossibile dire di più, per via degli spoiler, ma se siete curiosi, datele una guardata, perché merita assai e perché è dai tempi di Leftovers che non vedevo una serie così bella. La seconda stagione poi è ancora più visionaria della prima ed è stata accolta in maniera entusiasta anche dalla critica spiazzata dalla prima. Impossibile confinarla in un genere ben preciso, in un ambito prettamente fantastico, soprannaturale o fantascientifico, perché intelligentemente e non in modo forzato riesce a essere molto di più.
« Ultima modifica: 09 Giugno, 2019, 19:21:07 pm da Alemao »

Offline Xandor88

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 4193
  • Località: Frattamaggiore (NA)
  • Sesso: Maschio
Re:The OA
« Risposta #1 il: 29 Agosto, 2019, 11:48:35 am »
bellissima, purtroppo cancellata
Alfredo, ore 21: "È più probabile l'impeachment di Trump che l'esonero di Ancelotti."
Sempre Alfredo, ore 23: "Ora è tempo di festeggiare la nuova liberazione"

Offline Moebius

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 36050
  • Sesso: Maschio
Re:The OA
« Risposta #2 il: 29 Agosto, 2019, 11:52:04 am »
peccato perchè era propedeutica
ragazzi, cercate di non esagerare con le bestemmie

Alemao

Re:The OA
« Risposta #3 il: 29 Agosto, 2019, 16:10:20 pm »
C’è una petizione per salvarla. The Expanse pure fu cancellata, poi Bezos la portò su Amazon Prime.

Netflix sta diventando proprio una merda. L’80% delle serie sono autentiche cacate.

Offline Xandor88

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 4193
  • Località: Frattamaggiore (NA)
  • Sesso: Maschio
Re:The OA
« Risposta #4 il: 29 Agosto, 2019, 16:18:22 pm »
C’è una petizione per salvarla. The Expanse pure fu cancellata, poi Bezos la portò su Amazon Prime.

Netflix sta diventando proprio una merda. L’80% delle serie sono autentiche cacate.

quello che la gente vuole lo conosciamo, tipo la casa di merda
Spero facciano come sense8, almeno un epilogo finale da due ore dove vediamo che fine fa p.a.
Anche se non è assolutamente una serie facile, lo spettatore medio non ci capisce un cazzo
Alfredo, ore 21: "È più probabile l'impeachment di Trump che l'esonero di Ancelotti."
Sempre Alfredo, ore 23: "Ora è tempo di festeggiare la nuova liberazione"

Offline Vino a Tavola

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 17675
  • Sesso: Maschio
  • Il Napoli ha attaccato brutto
    • www.parissangennar.com
Re:The OA
« Risposta #5 il: 29 Agosto, 2019, 16:29:39 pm »

Spero facciano come sense8, almeno un epilogo finale da due ore girato a Castellammare (e Napoli)
:sad: :sad: :sad: :sad:

Alemao

Re:The OA
« Risposta #6 il: 29 Agosto, 2019, 16:47:50 pm »
quello che la gente vuole lo conosciamo, tipo la casa di merda
Spero facciano come sense8, almeno un epilogo finale da due ore dove vediamo che fine fa p.a.
Anche se non è assolutamente una serie facile, lo spettatore medio non ci capisce un cazzo
Lo spettatore medio è merda. E pensare che Netflix nacque proprio per distinguersi dalla merda seriale media....e per diversi anni ci è pure riuscita alla grande. Da un paio d’anni invece girano cose invereconde, salvo rare eccezioni, tra le quali The O.A. e Mindhunter, che merita assai, oltre a un paio di comedy di cui parlerò appena ho tempo.

Offline Xandor88

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 4193
  • Località: Frattamaggiore (NA)
  • Sesso: Maschio
Re:The OA
« Risposta #7 il: 29 Agosto, 2019, 17:02:32 pm »
se non fosse morto il p2p probabilmente avrei disdetto da un po'
Alfredo, ore 21: "È più probabile l'impeachment di Trump che l'esonero di Ancelotti."
Sempre Alfredo, ore 23: "Ora è tempo di festeggiare la nuova liberazione"