Autore Topic: "Ho cambiato idea sull'Italia"  (Letto 1912 volte)  Share 

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Rage

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 5198
  • Località: Derby (UK)
  • Sesso: Maschio
  • raggia
Re:"Ho cambiato idea sull'Italia"
« Risposta #20 il: 02 Gennaio, 2010, 16:49:56 pm »
Peppe gentilmente, avresti il link dell'articolo?
Uà, a leggere a vuje pare quasi che uno deve avere una chiamata dal padreterno vestito da Piero Pelù "Vuaaaaaai a ingegnueeeeria!".   Nella diatriba tifo per Rage che [...] all'epoca della discussione della triennale, jette con il capello scuncecato, l'occhio nickuariano e la barbetta alla Castellitto. Foto che valevano molto più di mille parole su quello che ha passato e sta passanne.  
   :look:

Offline Gabbie

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 39838
  • Sesso: Femmina
  • Che vita di merda.
Re:"Ho cambiato idea sull'Italia"
« Risposta #21 il: 02 Gennaio, 2010, 19:22:07 pm »
Comunque questo è un articolo destinato gli inglesi,è chiaro che a noi risulti stupido ai limiti del ridicolo,tanto più che il giornalista esagera certi punti per supportare ciò che scrive("L’Italia non è mai stata quel paradiso liberale di cui si illudono qualche volta i progressisti europei".... :pariamm:),e i riferimenti  a Dante e a Verdi poi  :rotfl:
ma al di là  di questo non riesce a cogliere il punto io credo,non è vero che gli italiani siano più razzisti dei francesi o degli inglesi,il problema è che il sistema di informazione e la classe dirigente esasperano ogni questione sociale senza tentare di risolverla,perchè in Italia si campa di propaganda.L'anomalia sta nel fatto che la gente non è in grado più di giudicare ciò che chi la governa fa perchè è privata degli strumenti di indagine e controllo di più immediata diffusione e perciò più efficaci.Lo stesso parallalismo con Bush,io credo,non ha molto senso(ma ovviamente sto esprimendo sempre le mie opinioni mica sn un giornalista)
Bush è rimasto Bush per tutta la sua presidenza,esprimendo i sentimenti dell'America più conservatrice e ultra religiosa...
Berlusconi si pone di volta in volta come politico nuovo,ciò che può fare privando la gente attraverso il controllo dei sistemi di informazione della memoria a corto raggio

 :sisi:
Un fatto che mi ha costretto a chiamare Gabriella alle undici dell'altro ieri.
Chi è la persona per cui le hai chiesto di praticare un maleficio e perché.

Offline bubba

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 12189
  • Grintacazzo
Re:"Ho cambiato idea sull'Italia"
« Risposta #22 il: 02 Gennaio, 2010, 22:06:29 pm »
Per quanto non mi faccia piacere dire questa cosa, mettere tra i difetti di un paese "essere di destra" manifesta evidente pochezza di argomenti e non a caso anche dell'autore stesso.

Offline Rage

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 5198
  • Località: Derby (UK)
  • Sesso: Maschio
  • raggia
Re:"Ho cambiato idea sull'Italia"
« Risposta #23 il: 05 Gennaio, 2010, 12:37:36 pm »
Per quanto non mi faccia piacere dire questa cosa, mettere tra i difetti di un paese "essere di destra" manifesta evidente pochezza di argomenti e non a caso anche dell'autore stesso.

Potremmo dibattere su che vuol dire essere di destra. Per me vuol dire anche fare una politica che tratta gli immigrati come bestie. E allor essere di destra vuol dire esser disumano.

Se io dico ad un'altra persona che è di destra allora voglio offenderla.
Uà, a leggere a vuje pare quasi che uno deve avere una chiamata dal padreterno vestito da Piero Pelù "Vuaaaaaai a ingegnueeeeria!".   Nella diatriba tifo per Rage che [...] all'epoca della discussione della triennale, jette con il capello scuncecato, l'occhio nickuariano e la barbetta alla Castellitto. Foto che valevano molto più di mille parole su quello che ha passato e sta passanne.  
   :look:

Offline francescofaber

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 1773
  • In direzione ostinata e contraria.
Re:"Ho cambiato idea sull'Italia"
« Risposta #24 il: 05 Gennaio, 2010, 13:39:47 pm »
l'articolo è un po' qualunquista e magari dà  noia perchè dall'estero tutti possono pariarci addosso, ma diciamo la verità ..lo meritiamo! (uso il plurale per umiltà ..). dimenticando però che questa non è l'italia: LA MAGGIORANZA NON è IL PAESE! e non parlo solo di maggioranza in termini politici: è la qualità  della nostra cultura il valore che conta, non i numeri dell'oscurantismo.
VEDO TUTTO AZZURRO.

Offline Martins

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 676
  • Sesso: Maschio
Re:\\\"Ho cambiato idea sull\\\'Italia\\\"
« Risposta #25 il: 10 Gennaio, 2010, 03:49:13 am »
Cmq il problema non è il fatto che la critica arrivi da "uno straniero", non sono animata da cotanto spirito patriottico. La critica è senza dubbio legittima e può essere anche salutare e costruttiva, soprattutto quando viene da un occhio esterno e magari più obiettivo nel giudicare alcune vicende. Il problema è il taglio dell'articolo, che contribuisce a rendere il contenuto ancora più pretestuoso. Se il tizio ci voleva ricordare che il Berlusconismo è una tossina che ci avvelena da 30 anni avrebbe fatto meglio a dirlo così, sarebbe stato più onesto intellettualmente. Usa in modo strumentale l'episodio dell'Operazione Bianco Natale per arrivare alla conclusione che l'Italia dei santi dei poeti e dei navigatori è finita è che ora siamo tutti brutti, sporchi, cattivi, e forse pure un pò fascisti, come il nostro premier e i suoi alleati. Ma se lui ha la testa imbottita di stereotipi non è un problema nostro, soprattutto perchè l'Italia è sempre stata anche quella della coppola e della lupara. L'impressione è che ci sia anche un malcelato intento di gettare lunghe ombre sul futuro della Gran Bretagna (Il mio quiz natalizio per i lettori è questo: chi potrebbe essere il Berlusconi britannico? :zzz:) servendosi dell'esempio italiano, cercando però di arricchire l'attacco di motivazioni più profonde che alla fin fine non vengono espresse. Quando avrà  argomentazioni più convincenti ce lo può fare sapere, nel frattempo l'opinione di uno che pensa che Obama è bello e bravo perchè è nero e ha vinto il Nobel della pace più farlocco della storia non mi interessa (e io in Obama ci credo ancora, eh).


 :clap:  :clap:

Piccolo appunto: la manovra è effettivamente contro-Berlusconi e non è la prima da un bel po' di tempo a questa parte; inoltre, lo stesso Berlusconi ha avviato le sue contromosse, sempre per chi voglia capire, e ultimamente si ascoltano strane dichiarazioni e si vedono speciali su reti Mediaset che dovrebbero far riflettere.

P.S.
a) mai votato Berlusconi
b) non voto più da un bel po'


Post unito automaticamente al precedente

l'articolo è un po' qualunquista e magari dà  noia perchè dall'estero tutti possono pariarci addosso, ma diciamo la verità ..lo meritiamo! (uso il plurale per umiltà ..). dimenticando però che questa non è l'italia: LA MAGGIORANZA NON è IL PAESE! e non parlo solo di maggioranza in termini politici: è la qualità  della nostra cultura il valore che conta, non i numeri dell'oscurantismo.

ma perchè lo meritiamo? Oltre al fatto che NESSUNO che venga a fare il turista in Italia e legga qualche articolo sulle nostre cose si dovrebbe permettere di arrivare a giudizi così radicali e universali a particolare da fatti particolari e locali (non è questo razzismo???), perchè mai mi dovrei sentire in colpa di tutte le nefandezze dell'italiano medio di turno? Io non discrimo per la razza, non rubo, non uccido, non fotto con la politica, non mi approfitto dell'ingenuità  delle persone, e come me probabilmente la maggior parte di voi. Per quale motivo dovrei sentirmi in colpa? Sentirsi le colpe degli altri è esattamente il gioco cui vuole costringere il moralizzatore di turno. Che si fotta.


Post unito automaticamente al precedente

assolutamente no, parlo per me io vedo berlusconi come un utile buffone del vecchio imperialismo occidentale, non ho mai esultato agli articoli della stampa estera su di lui, anzi ho detto più volte che per me lo volevano far saltare poteri pure più forti che vengono ovviamente dalle city economiche dove comandano sul serio tutto.

Gli accordi economici con la Russia devono zombare altrimenti il nano per me la legislatura manco la finisce, gli incontri con Obama sono tutto fuorchè amichevoli, e non perchè Obama sia il salvatore come tutti pensano, ma le lobby che ci sono dietro non sono le stesse della vecchia amministrazione Bush.

Io dietro gli articoli della stampa inglese e americana ci vedo sempre qualcosa dietro, tutto questo è strumentale ad un cambio di governo a loro favore, aspettatevi di vedere un bel tipaccio di confindustria, chessò Draghi o Montezemolo a guida del paese con largo consenso parlamentare e questa merda qui.


Ah e tanto per essere chiari per me l'Italia è un paese di merda ed è in putrefazione già  da un bel po' .

vedo che stai leggendo qualcosa :D

Condivido molto del tuo pensiero e sono convinto che se ci sarà  il Draghi di turno, significherà  che la supposta sarà  enorme.
« Ultima modifica: 10 Gennaio, 2010, 03:57:20 am da Martins »
Democracy is two wolves and a lamb voting on what to have for lunch. Benjamin Franklin

Offline francescofaber

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 1773
  • In direzione ostinata e contraria.
Re:\\\"Ho cambiato idea sull\\\'Italia\\\"
« Risposta #26 il: 10 Gennaio, 2010, 13:31:21 pm »


ma perchè lo meritiamo? Oltre al fatto che NESSUNO che venga a fare il turista in Italia e legga qualche articolo sulle nostre cose si dovrebbe permettere di arrivare a giudizi così radicali e universali a particolare da fatti particolari e locali (non è questo razzismo???), perchè mai mi dovrei sentire in colpa di tutte le nefandezze dell'italiano medio di turno? Io non discrimo per la razza, non rubo, non uccido, non fotto con la politica, non mi approfitto dell'ingenuità  delle persone, e come me probabilmente la maggior parte di voi. Per quale motivo dovrei sentirmi in colpa? Sentirsi le colpe degli altri è esattamente il gioco cui vuole costringere il moralizzatore di turno. Che si fotta.


Post unito automaticamente al precedente


lo meritiamo per il semplice fatto che continua a esistere in politica, quando un popolo intelligente lo avrebbe già  fatto fuori. te l'ho detto, uso il plurale per umiltà , perché anch'io come te credo di essere una persona a posto, ma non per questo posso chiudere gli occhi e far finta di non essere italiano. e te lo dico da anti-italiano quale sono.
VEDO TUTTO AZZURRO.

Offline Vino a Tavola

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 16991
  • Sesso: Maschio
  • Il Napoli ha attaccato brutto
    • www.parissangennar.com
Re:"Ho cambiato idea sull'Italia"
« Risposta #27 il: 19 Gennaio, 2010, 22:41:42 pm »
ragazzi la verità  è che il paese si sta sempre più dividendo a metà , e non c'entra niente la politica. questo è il paese delle vittime e dei carnefici, dei servitori dello stato diffamati, isolati, uccisi e dimenticati. di quelli che lucrano sempre anche e soprattutto in tempi di crisi, delle furbizie e degli amici degli amici che ogni giorno ci tolgono un pezzo di libertà , di realizzarci, di avere un buon lavoro, sempre e comunque in culo a noi figli di famiglie oneste o che si sono arrangiate.

e facciamo gli schizzinosi in quanto un reporter inglese ci schifa?

eccerto, i puntini sulle i vanno messi, che diamine, sono la cosa fondamentale


PS mi spiace non essere più tanto assiduo in questa sezione, pure ci sarebbero alcune cose da seguire, ma quando il napoli va bene è meglio allontanare i cattivi pensieri, speriamo sia così fino a fine campionato  :sbav:
« Ultima modifica: 19 Gennaio, 2010, 22:46:33 pm da Nyquist80 »