Autore Topic: A Christmas Carol (R. Zemeckis, 2009)  (Letto 2600 volte)  Share 

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Sam Ent

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 6097
  • Località: NAPOLI
  • Sesso: Maschio
  • Piscitiello di Cannuccia - Rattuso del forum
A Christmas Carol (R. Zemeckis, 2009)
« il: 22 Dicembre, 2009, 11:04:16 am »


ieri per la prima volta ho visto un film in 3d(in realtà  avevo presupposto che il primo film di questo tipo sarebbe stato AVATAR che esce il 18 gennaio)..ho visto il canto di natale..in verità ..fino a ieri sera ero molto scettico..invece..devo dire che i 10 euro spesi li vale tutti..una capata assurda :sbav: :sbav:
« Ultima modifica: 23 Dicembre, 2009, 15:40:42 pm da bart »
Siete troppo banali. Per non dire gente e sfaccimm.

Online calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 27066
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:film in 3d
« Risposta #1 il: 22 Dicembre, 2009, 11:18:07 am »
Io vidi San Valentino di Sangue e ti devo dire che mi divertii come un pazzo....certo che il sistema è ancora da perfezionare e gli occhialoni sono scomodissimi, ma quando andrà  in mano a registi di livello che faranno il film usando il 3d nelle sue vere potenzialità  si potrebbero ottenere grosse cose.
fare sesso con le proprie opinioni rende più ciechi che farsi le seghe!

AyeyeBrazov

Re:film in 3d
« Risposta #2 il: 22 Dicembre, 2009, 13:01:57 pm »
ieri per la prima volta ho visto un film in 3d(in realtà  avevo presupposto che il primo film di questo tipo sarebbe stato AVATAR che esce il 18 gennaio)..ho visto il canto di natale..in verità ..fino a ieri sera ero molto scettico..invece..devo dire che i 10 euro spesi li vale tutti..una capata assurda :sbav: :sbav:
ti ho sognato, hai dormito a casa mia,  :brr:
no davvero, ma in camere diverse eh!

Dunque, c'era sta partita di calcetto nella saletta d'ingresso  della casa dove ha abitato mia nonna fino a quindici anni fa :sospetto:
C'erano tutti amici, amici d'infanzia, amici più attuali e poi tu ed "Angelo" ( chissà  se aveva con se il cameraman :tafazzi:) amici del forum.
Giocavi in porta e difendevi uno spazio che altro non era che il vano del portone d'ingresso.
Improvvisamente Giancarlo tira (mio grande amico) e tu, dopo aver parato, cominci a "spalpetiare nterra".
Io corro subito a vedere cosa ti è successo ma scivolo e ti cado sulla gamba, tu bestemmi e mi guardi come se volessi ammazzarmi, insieme agli altri noto che ti si è "storzellato" il piede, ecco perchè spalpetei.
Visto che sei venuto fino a casa di mia nonna da chissà  dove con la macchina ti dico che è meglio se resti a dormire da me e non rischi di peggiorare la situazione. Così io, mia nonna e mia sorella  :sbonk: ti portiamo "pesolo pesolo" a casa mia e ti lascio la camera di mia sorella (che per la cronaca viene a dormire nella mia  :mazza: )
poi non mi ricordo piùun cazzo, ma escludo qualsiasi epilogo a sfondo ponnigrafico. :stella:

Dottore, è grave? :brr:
« Ultima modifica: 22 Dicembre, 2009, 13:03:38 pm da AyeyeBrazov »

Offline joint

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 12889
  • Sesso: Maschio
Re:film in 3d
« Risposta #3 il: 22 Dicembre, 2009, 13:03:18 pm »
ti ho sognato, hai dormito a casa mia,  :brr:
no davvero, ma in camere diverse eh!

Dunque, c'era sta partita di calcetto nella saletta d'ingresso  della casa dove ha abitato mia nonna fino a quindici anni fa :sospetto:
C'erano tutti amici, amici d'infanzia, amici più attuali e poi tu ed "Angelo" ( chissà  se aveva con se il cameraman :tafazzi: ) amici del forum.
Giocavi in porta, paravi la palla e difendevi uno spazio che altri non era che il vano del portone d'ingresso.
Improvvisamente Giancarlo tira (mio grande amico) e tu nel parare cominci a "spalpetiare nterra".
Io corro subito a vedere cosa ti è successo ma scivolo e ti cado sulla gamba, tu bestemmi e mi guardi come se volessi ammazzarmi, insieme agli altri noto che ti si è "storzellato" il piede, ecco perchè spalpetei.
Visto che sei venuto fino a casa di mia nonna da chissà  dove con la macchina ti dico che è meglio se resti a dormire da me e non rischi di peggiorare la situazione. Così io, mia nonna e mia sorella  :sbonk: ti portiamo "pesolo pesolo" a casa mia e ti lascio la camera di mia sorella (che per la cronaca viene a dormire nella mia  :mazza: )
poi non mi ricordo piùun cazzo, ma escludo qualsiasi epilogo a sfondo ponnigrafico. :stella:

Dottore, è grave? :brr:


allora non vale la pena ricordarlo!  :sisi:

AyeyeBrazov

Re:film in 3d
« Risposta #4 il: 22 Dicembre, 2009, 13:05:10 pm »

allora non vale la pena ricordarlo!  :sisi:
oddio, forse non l'hai mai visto Fab, è alto e ben messo, meglio che non sia successo nulla, meglio per la mia integrità  fisica e morale  :sisi:

Offline Sam Ent

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 6097
  • Località: NAPOLI
  • Sesso: Maschio
  • Piscitiello di Cannuccia - Rattuso del forum
Re:film in 3d
« Risposta #5 il: 23 Dicembre, 2009, 11:09:08 am »
ti ho sognato, hai dormito a casa mia,  :brr:
no davvero, ma in camere diverse eh!

Dunque, c'era sta partita di calcetto nella saletta d'ingresso  della casa dove ha abitato mia nonna fino a quindici anni fa :sospetto:
C'erano tutti amici, amici d'infanzia, amici più attuali e poi tu ed "Angelo" ( chissà  se aveva con se il cameraman :tafazzi:) amici del forum.
Giocavi in porta e difendevi uno spazio che altro non era che il vano del portone d'ingresso.
Improvvisamente Giancarlo tira (mio grande amico) e tu, dopo aver parato, cominci a "spalpetiare nterra".
Io corro subito a vedere cosa ti è successo ma scivolo e ti cado sulla gamba, tu bestemmi e mi guardi come se volessi ammazzarmi, insieme agli altri noto che ti si è "storzellato" il piede, ecco perchè spalpetei.
Visto che sei venuto fino a casa di mia nonna da chissà  dove con la macchina ti dico che è meglio se resti a dormire da me e non rischi di peggiorare la situazione. Così io, mia nonna e mia sorella  :sbonk: ti portiamo "pesolo pesolo" a casa mia e ti lascio la camera di mia sorella (che per la cronaca viene a dormire nella mia  :mazza: )
poi non mi ricordo piùun cazzo, ma escludo qualsiasi epilogo a sfondo ponnigrafico. :stella:

Dottore, è grave? :brr:
:alla: :alla: :alla: :rofl: :rofl: :rofl:

mmm..di solito si dice che quello che si sogna...poi non si avvera. Cioè sognare la morte di qualcuno è benaugurante. Almeno così ricordo. A me ieri sono successe tante cose(le 36 ore più di merda di tutto l'anno)... però nulla alla caviglia... Nando..la prossima volta...nei tuoi sogni... mi devi far passare guai più grossi di una caviglia storta!!!
Siete troppo banali. Per non dire gente e sfaccimm.

Offline kurz

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 19015
  • Sesso: Maschio
  • IO HO PAGATO E NUN ME FANNO ENTRÀ
Re:film in 3d
« Risposta #6 il: 23 Dicembre, 2009, 11:22:14 am »
Sai che a me invece non è piaciuto il 3d di sto film?

Ho avuto l'impressione che si potesse anche vederlo senza 3d, quello che mi è piaciuto di più col 3d è stato "Coraline e la porta magica"
gesucrì

Offline warez

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 1652
  • Il Signorotto di Berlino
Re:film in 3d
« Risposta #7 il: 23 Dicembre, 2009, 11:25:48 am »
A Christmas Carol pure e' bello 3D.....!!!!


fai dei viaggi fantastici sui tetti di londra insieme a Carol e agli spiritelli  :contract:

Offline wendell

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 35342
  • Sesso: Maschio
Re:film in 3d
« Risposta #8 il: 23 Dicembre, 2009, 15:10:44 pm »
A Christmas Carol l’ho visto ieri sera.

Così come nel caso di Polar Express, Zemeckis si dimostra senzaltro un pioniere dal punto di vista tecnologico. Nel precedente lavoro natalizio (la recidività  fa pensare alla mala fede) era tra i primi a sfruttare la motion capture, qui vi abbina un 3D dotato di una profondità  di campo mai vista finora.

Oltre la pregevole facciata formale però i difetti abbondano. Su tutti spicca la mancanza di un’identità  precisa: il film sembra un’ibridazione tra il cinema tradizionale e quello di animazione e mutua da entrambi gli ambiti gli elementi meno idonei ad una commistione. La lentezza d’apertura non è giustificata da alcuna sostanza, è solo pesantezza narrativa; la caratterizzazione dei personaggi, solitamente efficace anche nei prodotti d’animazione più banali, è scadente ed affidata a trovate piuttosto pretestuose (la “break-dance” del fantasma del passato, il doppiaggio di tutti gli spettri). I momenti più piacevoli coincidono l’avvento del terzo fantasma, quando il ritmo del racconto sale, la narrazione rinuncia alle velleità  contenutistiche e il film si trasforma in una semplice giostra, fatta di vertigini e fascinazioni visive. Ma siamo nel campo del puro intrattenimento, non del cinema.

La coda poi è terribilmente melensa, un’orgia di sentimenti preconfezionati.

In definitiva, un’opera mediocre e gravemente priva del atmosfera e del tepore tipicamente dickensiani (vedasi, per contro, Oliver Twist di Roman Polanski).

 


Voto: **1/2
ho cercato di capire cosa sei.....terrificante.

AyeyeBrazov

Re:film in 3d
« Risposta #9 il: 25 Dicembre, 2009, 03:44:49 am »
A Christmas Carol l’ho visto ieri sera.

Così come nel caso di Polar Express, Zemeckis si dimostra senzaltro un pioniere dal punto di vista tecnologico. Nel precedente lavoro natalizio (la recidività  fa pensare alla mala fede) era tra i primi a sfruttare la motion capture, qui vi abbina un 3D dotato di una profondità  di campo mai vista finora.

Oltre la pregevole facciata formale però i difetti abbondano. Su tutti spicca la mancanza di un’identità  precisa: il film sembra un’ibridazione tra il cinema tradizionale e quello di animazione e mutua da entrambi gli ambiti gli elementi meno idonei ad una commistione. La lentezza d’apertura non è giustificata da alcuna sostanza, è solo pesantezza narrativa; la caratterizzazione dei personaggi, solitamente efficace anche nei prodotti d’animazione più banali, è scadente ed affidata a trovate piuttosto pretestuose (la “break-dance” del fantasma del passato, il doppiaggio di tutti gli spettri). I momenti più piacevoli coincidono l’avvento del terzo fantasma, quando il ritmo del racconto sale, la narrazione rinuncia alle velleità  contenutistiche e il film si trasforma in una semplice giostra, fatta di vertigini e fascinazioni visive. Ma siamo nel campo del puro intrattenimento, non del cinema.

La coda poi è terribilmente melensa, un’orgia di sentimenti preconfezionati.

In definitiva, un’opera mediocre e gravemente priva del atmosfera e del tepore tipicamente dickensiani (vedasi, per contro, Oliver Twist di Roman Polanski).

 


Voto: **1/2
:eek: :shh:

Offline Lovercraft

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 13507
  • Località: Canterbury - Kent
  • Sesso: Maschio
Re:A Christmas Carol (R. Zemeckis, 2009)
« Risposta #10 il: 27 Dicembre, 2009, 16:30:51 pm »
ah bene, quindi lo evito e mi svergino il 3D con avatar?
It's watermelón... INSIDE OF WATERMELÒN!


Offline ziumberto

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 827
Re:A Christmas Carol (R. Zemeckis, 2009)
« Risposta #11 il: 05 Gennaio, 2010, 14:22:55 pm »
 :look:  :look:  :dilemma:
« Ultima modifica: 06 Febbraio, 2010, 20:00:19 pm da ziumberto »