Autore Topic: House of Cards  (Letto 14078 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 19747
  • È ora di dire pasta alle diete crudeli.
House of Cards
« il: 24 Aprile, 2013, 14:05:04 pm »



Serie ideata e prodotta dallo stesso attore e interprete principale, Kevin Spacey, basata sull'omonima miniserie britannica trasmessa negli anni '90, alla prima stagione, 13 puntate, in onda sulla piattaforma streaming Netflix in questo 2013. Frank Underwood è uno tra i più importanti esponenti dei Democratici del Congresso, una vita politica spesa per la causa, un mastino senza scrupoli, che con l'elezione del presidente Garrett Walker crede di poter ambire di diritto alla carica di Segretario di Stato. La scelta però ricade su un altro papabile e Frank sarà costretto a scegliere: rassegnarsi a incarichi minori o puntare dritto ai suoi interessi, ad affossare sistematicamente tutti coloro che si frappongono o si sono frapposti tra lui e la ricerca del potere politico. Decide per quest'ultima via. Per ottenere il suo obiettivo, si serve dell'appoggio della moglie (Robin Wright ex Penn), a capo di un'organizzazione che sfrutta il volontariato come cartina di tornasole per visibilità sociale e politica, dei lobbisti che finanziano la politica di parlamentari e senatori al fine di ottenere vantaggi per le proprie corporazioni e di una giornalista alle prime armi, Zoe Barns, che diventa uno strumento di cui approfittare, alla quale Frank Unferwood passa ogni sorta di informazione che possa minare la credibilità dei personaggi scelti per un'alta carica di Stato e disegni di legge proposti dai Democratici con il preciso scopo di provocare dibattiti sui contenuti degli stessi, facendoli di fatto affossare. House of Cards è una serie politica, parla e vive di politica, cosa assai inusuale per una serie tv, con l'eccezione di "The West Wing", dove però l'attenzione era rivolta principalmente alla figura del Presidente degli Stati Uniti. In House of Cards invece il "gioco della politica" è al centro della narrazione ed è un gioco machiavellico, nella stretta accezione del termine, fatto di opportunità da sfruttare al volo, di scandali e ricatti, di legami, alleanze, di strategie per affossare l'avversario di turno, un gioco davvero raffinato, ottimamente riuscito, perché House of Cards in questa prima stagione si è dimostrata non solo una serie davvero valida in tutti gli aspetti, a partire dalla sceneggiatura ottimamente pensata, alla recitazione (menzione d'onore per la bravissima Robin Wright), dalla narrazione serrata degli eventi, fino alla componente drammatica nelle relazioni vincolanti tra Spacey e Robin Wright (davvero riuscito il suo ruolo) e la reporter interpretata da Kate Mara, ma risulta una serie persino molto avvincente e potrebbe essere tale anche per chi non è appassionato o non segue la politica in modo costante, tanto è credibile e rigoroso il criterio di indagine sulla stessa proposto dalla serie. Consigliata a chi è già interessato alla politica e a chi vorrebbe farsi un'idea chiara di quali siano i meccanismi di potere della politica americana in particolare, delle storture e contraddizioni presenti in essa e dell'agone politico in generale, di cosa comporta far parte di questo "gioco". House of Cards è sicuramente la migliore serie tv tra quelle uscite in quest'ultimo anno. Ne consiglio vivamente la visione.
« Ultima modifica: 04 Settembre, 2015, 14:13:53 pm da Alemao »

John Belushi? No, più simile a Germano Bellavia

Offline Verdummaro

  • *
  • Registrazione: Giu 2012
  • Post: 271
  • Località: Casoria
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #1 il: 28 Maggio, 2013, 22:41:08 pm »
Serie dell'anno.

Offline Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 19747
  • È ora di dire pasta alle diete crudeli.
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #2 il: 29 Maggio, 2013, 13:05:52 pm »
Serie dell'anno.

Uà finalmente qualcuno che se l'è vista.  :asd:

Concordo: serie migliore uscita quest'anno. Guardatevella! Grandissimo Kevin Spacey.
« Ultima modifica: 29 Maggio, 2013, 13:08:43 pm da Alemao »

John Belushi? No, più simile a Germano Bellavia

Offline Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 19747
  • È ora di dire pasta alle diete crudeli.
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #3 il: 03 Settembre, 2013, 15:33:26 pm »
Per Kevin Spacey Netflix è il futuro di cinema e tv

Non è una tv in chiaro, non è via cavo. Netflix è un sito in cui è possibile vedere online tutte le serie, tutte di fila. In tempi recenti si è lanciato nella produzione di serie originali, come House of Cards, prodotta da Kevin Spacey e David Fincher.House of Cards ha segnato un passaggio importante per Netflix: insieme all'ambizioso progetto di riportare in vita la sit-com di culto Arrested Development e di lanciare contenuti originali, è stato il segnale non di un cambiamento, ma di una realtà che le emittenti televisive si ostinano a ignorare, cioè che il pubblico vuole vedere film e telefilm nel modo e nei tempi che preferisce.
 
Il grande attore Kevin Spacey aveva dimostrato che era possibile creare una serie tv di alta qualità e con modalità completamente diverse dal solito, quando si era unito a David Fincher per girare House of Cards, serie cinica sui maneggi della politica in quel di Washington, che vedeva anche la straordinaria Robin Wright come protagonista.
 
La vera novità di Netflix però è il modo in cui il format è proposto: tutti i 12-13 episodi sono immediatamente disponibili, a un prezzo bassissimo, e sulla base del riscontro di pubblico si decide se produrre una nuova stagione. Niente più Nielsen, niente spazi pubblicitari, niente target 18-49 anni: se la serie viene vista da un numero abbastanza alto di persone si rinnova, altrimenti rimarrà disponibile sul sito per essere vista in qualsiasi momento.
 
È successo con House of Cards, con Arrested Development (lungamente inseguita dai boss di Netflix per riportarla in vita con tutto il cast originale) e con la rivelazione Orange is the New Black, tutte e tre rinnovate e le cui riprese sono già in corso.Ecco quindi l'attore/produttore comparire al festival internazionale dei telefilm di Edimburgo e tenere una breve conferenza in cui ha criticato il sistema imperante nelle tv in chiaro americane e lodando il formato di Netflix: "Siamo andati da tutti i network principali con House of Cards ed ognuno di loro era interessato, ma tutti volevano un pilot prima. Non era per arroganza che io, David Fincher e Beau Willimon non eravamo interessati a fare un audizione per il nostro progetto, ma il fatto che volevamo cominciare a raccontare una storia che richiedeva molto tempo. Stavamo creando una trama sofisticata e ricca di sfaccettature, con personaggi complessi che si sarebbero rivelati nel tempo e relazioni che richiedevano spazio per essere esplorate. E l'obbligo di creare un pilot, dal punto di vista della scrittura, è che hai 45 minuti per definire i personaggi e creare un cliffhanger arbitrario, fondamentalmente per provare (ai network) che quello che stai preparando può funzionare".
 
Ma il mondo della narrazione a puntate è cambiato: "Chiaramente, il modello di Netflix, ovvero mettere online l'intera stagione di House of Cards, ha dimostrato una cosa: il pubblico vuole avere il controllo. Vogliono essere liberi, se vogliono farsi una maratona di telefilm, come è successo con House of cards ed altri telefilm, dovrebbero essere liberi di farlo".
 
E c'è un altro motivo importante: "Attraverso questa nuova forma di distribuzione, abbiamo dimostrato di avere imparato una lezione che l'industria musicale non vuole imparare: dai alla gente quello che vuole, quando vuole, nel formato che preferiscono e a un prezzo ragionevole e saranno ben felici di pagare per averlo invece di rubarlo".
 
Per Spacey, questo è l'inizio di un cambiamento: "Io predico che nei prossimi 10 o 20 anni ogni differenza tra queste piattaforme scomparirà. Vedere un serie di 13 ore tutta di fila è diversa dal vedere un film? Definiamo film qualcosa che dura due ore o meno? Sicuramente è molto più complesso di così. Se guardi un film in tv, non è più un film perché non lo guardi al cinema? Se guardi un telefilm sul tuo iPad, non è più un telefilm? Il supporto e la lunghezza non sono più rilevanti, le etichette sono inutili. Eccetto forse per gli agenti, i manager e gli avvocati che usano queste etichette per condurre gli affari. Ma per le nuove generazioni non c'è differenza."

John Belushi? No, più simile a Germano Bellavia

Offline Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 19747
  • È ora di dire pasta alle diete crudeli.
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #4 il: 03 Settembre, 2013, 15:38:50 pm »
Serie superiore a qualsiasi altra uscita l'ultimo anno. Al momento la migliore.

John Belushi? No, più simile a Germano Bellavia

Offline Verdummaro

  • *
  • Registrazione: Giu 2012
  • Post: 271
  • Località: Casoria
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #5 il: 12 Settembre, 2013, 01:24:29 am »
Serie superiore a qualsiasi altra uscita l'ultimo anno. Al momento la migliore.

Fantastica...

Ce ne sarà una seconda?

Offline Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 19747
  • È ora di dire pasta alle diete crudeli.
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #6 il: 12 Settembre, 2013, 12:04:45 pm »
Fantastica...

Ce ne sarà una seconda?

 :sisi:

John Belushi? No, più simile a Germano Bellavia

Offline Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 19747
  • È ora di dire pasta alle diete crudeli.
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #7 il: 09 Aprile, 2014, 13:20:31 pm »
Questa sera trasmettono su Sky la prima stagione. È la migliore serie tv uscita l'anno scorso, una delle migliori di sempre. Il consiglio, non conoscendo al qualità del doppiaggio (in genere pessima e realizzata da capre), è di seguirla sottotitolata. Per chi l'avesse già seguita, attraverso i soliti canali è disponibile pure la seconda.

Una grande serie.

John Belushi? No, più simile a Germano Bellavia

Offline Genny Fenny

  • *
  • Registrazione: Apr 2011
  • Post: 21963
  • Voglia di Partenope
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #8 il: 09 Aprile, 2014, 13:21:42 pm »
Ooooooooh, bentornato! :love2:

Offline Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 19747
  • È ora di dire pasta alle diete crudeli.
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #9 il: 09 Aprile, 2014, 13:24:44 pm »
Ooooooooh, bentornato! :love2:

Che mi sono perso? Successo qualcosa di eclatante?

John Belushi? No, più simile a Germano Bellavia

Offline Genny Fenny

  • *
  • Registrazione: Apr 2011
  • Post: 21963
  • Voglia di Partenope
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #10 il: 09 Aprile, 2014, 13:28:33 pm »
Che mi sono perso? Successo qualcosa di eclatante?

Qua niente. Tu le hai trovate le sigarette? :look:

Offline torello

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 28252
  • Località: Strasburgo
  • Sesso: Maschio
  • Voglio grinta, cattiveria, LE PALLEEEEEEE
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #11 il: 09 Aprile, 2014, 13:30:47 pm »
Che mi sono perso? Successo qualcosa di eclatante?

Grande!
 :ok:
Non è con le fighe che si valuta il vero Uomo... ma con i cessi...

Offline Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 51060
  • Sesso: Maschio
  • intellettuale
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #12 il: 09 Aprile, 2014, 13:31:31 pm »
HUA !
a meno che non sei una sedicenne alle prese con l'arrapamento adolescenziale, questa è veramente gente di merda.

Offline Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 19747
  • È ora di dire pasta alle diete crudeli.
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #13 il: 09 Aprile, 2014, 13:49:58 pm »
Qua niente. Tu le hai trovate le sigarette? :look:

Ho smesso di fumare veramente.  :look:

John Belushi? No, più simile a Germano Bellavia

Offline Lovercraft

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 13507
  • Località: Canterbury - Kent
  • Sesso: Maschio
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #14 il: 09 Aprile, 2014, 13:51:57 pm »
Alema'  :bacino:
House of cards e' bellissima, pero' ho un grosso timore per la terza stagione. Insomma con la seconda si e' arrivati ad un punto, non vorrei che con la terza si esageri.
It's watermelón... INSIDE OF WATERMELÒN!


Offline Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 19747
  • È ora di dire pasta alle diete crudeli.
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #15 il: 09 Aprile, 2014, 14:01:58 pm »
Alema'  :bacino:
House of cards e' bellissima, pero' ho un grosso timore per la terza stagione. Insomma con la seconda si e' arrivati ad un punto, non vorrei che con la terza si esageri.

È sempre questo il rischio. Anche la seconda merita assai comunque.

John Belushi? No, più simile a Germano Bellavia

Online Dario Uchiha

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 10798
  • Sesso: Maschio
  • Orgoglioso di essere Napoletano !!!
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #16 il: 09 Aprile, 2014, 16:32:06 pm »
Sky Atlantic HD  :sbav:
Dario Uchiha S2T3 Restart - Alleanza DISC0

Online Moebius

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 27858
  • Sesso: Maschio
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #17 il: 09 Aprile, 2014, 18:42:07 pm »
 :love: :love: :love: :love:
ragazzi, cercate di non esagerare con le bestemmie

Offline peppere

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 9364
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #18 il: 09 Aprile, 2014, 18:58:31 pm »
c'è modo di vederla da skygo?
se no datemi link per streaming in italiano.

 :bacino:

Offline Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 19747
  • È ora di dire pasta alle diete crudeli.
Re:House of Cards [SPOILER fino a 1x11]
« Risposta #19 il: 09 Aprile, 2014, 19:01:09 pm »
c'è modo di vederla da skygo?
se no datemi link per streaming in italiano.

 :bacino:

Credo di sì. La serie comunque è uscita da un anno su Netflix e non è uscita con cadenza settimanale ma è stata rilasciata tutta in una botta sola. Quindi, se cerchi, trovi sia la prima stagione sottotitolata che la seconda complete. Stasera c'è quella doppiata in italiano su Sky.

John Belushi? No, più simile a Germano Bellavia