Autore Topic: Mass Effect saga  (Letto 1953 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline rickyrich91

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 4197
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Mass Effect saga
« il: 02 Aprile, 2013, 19:50:46 pm »
Apro questo topic x parlare della saga e sopratutto del finale del 3 e di un possibile sequel....se non piace a nessuno cancellate pure il topic.  :D

Mister, il Napoli è la squadra che ha impiegato meno giocatori, 18. Necessità o limite della rosa?
"Io penso che con 18 persone si può fare un colpo di stato e prendere il potere".

Starfred

R: Mass Effect saga
« Risposta #1 il: 02 Aprile, 2013, 19:51:14 pm »
È un capolavoro.

Offline rickyrich91

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 4197
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:R: Mass Effect saga
« Risposta #2 il: 02 Aprile, 2013, 19:53:49 pm »
È un capolavoro.
   D'accordissimo ma il finale ci vuole Kant x capirlo.  :rotfl:

Mister, il Napoli è la squadra che ha impiegato meno giocatori, 18. Necessità o limite della rosa?
"Io penso che con 18 persone si può fare un colpo di stato e prendere il potere".

Starfred

R: Re:R: Mass Effect saga
« Risposta #3 il: 02 Aprile, 2013, 19:55:40 pm »
   D'accordissimo ma il finale ci vuole Kant x capirlo.  :rotfl:

Uhm non è così difficile

Anzi io l'ho trovato il punto debole della saga...

Offline rickyrich91

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 4197
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Mass Effect saga
« Risposta #4 il: 02 Aprile, 2013, 20:01:53 pm »
Troppi buchi e fatti non spiegati....x il fatto che è difficile mi riferivo all'indottrinamento che su internet vengono dati 1000 significati...comunque abbastanza deluso   :boh:

Mister, il Napoli è la squadra che ha impiegato meno giocatori, 18. Necessità o limite della rosa?
"Io penso che con 18 persone si può fare un colpo di stato e prendere il potere".

Offline Trenz

  • *
  • Registrazione: Ago 2011
  • Post: 3304
  • Sesso: Maschio
  • Beffato,vi spiego perché...
Re:Mass Effect saga
« Risposta #5 il: 02 Aprile, 2013, 20:22:54 pm »
Ho potuto giocare solo il secondo capitolo e devo dire che è stato un grandissimo titolo,poco da aggiungere.
Adesso ho il terzo su 360 e mi chiedevo se vale la pena di vedere il finale originale o quello"aggiuntivo" che a quanto mi hanno detto da una minima soddisfazione agli amanti della saga anche se si riesce ad interpretare quello classico(che non ho visto).

Starfred

Re:Mass Effect saga
« Risposta #6 il: 02 Aprile, 2013, 20:31:05 pm »
Troppi buchi e fatti non spiegati....x il fatto che è difficile mi riferivo all'indottrinamento che su internet vengono dati 1000 significati...comunque abbastanza deluso   :boh:

Sarò quanto più sintetico e conciso possibile, vista la vastità dell'argomento ed i punti critici.

Mass Effect è un ottima saga, complessivamente, e probabilmente la migliore della generazione (che però ne conta poche, a dire il vero, soprattutto autoconclusive...ed il paragone con l'ormai merdata Assassin's Creed è umiliante per il lavoro dello studio Bioware); straordinaria nel suo primo capitolo, ottima nel secondo e mediocre nel terzo. Facendo una media tra un 9, un 8.5 e un 5.5 esce fuori un numero approssimativamente eguale ad 8 che credo sia il giudizio numerico che meglio riesce a descrivere gli avvenimenti di Shepard&co.
Purtroppo, l'epicità dei primi due capitoli si perde nella gestione del finale; tutte le scelte ammassate si riducono ad una mera questione numerica (i punti flotta con cui affrontare i razziatori ed "aprire" i finali vari) ed a tre sole conclusioni: sintesi, controllo o distruzione.
Andando a memoria ed in modo sbrigativo, la serie verte tutta sul ciclo vita/morte e rapporto tra vita sintetica ed organica. I razziatori non erano altro che una forma di controllo (vedili insomma come la longa manus di Dio o una roba del genere) con il compito di fermare la vita organica, razziandola, mietendola, per evitare che, arrivata ad un punto critico e con le conoscenze acquisite, essa stessa creasse una vita sintetica capace di terminare definitivamente quella organica (vedi il caso dei Quarian e dei Geth). Allo stesso tempo, la vita organica diventava però "parte integrante" di quella sintetica ergendosi ad uno "stadio" successivo, formando i nuovi razziatori; ed è il caso del razziatore umano che combatti alla fine di ME2, i collettori che si scoprono essere ex Prothean e così dicendo.
Io l'ho interpretata come simpatica metafora della morte e della vita: vieni terminato prima di diventare un pericolo per te stesso e per la tua razza, un crudele meccanismo di autoconservazione. E' macchinoso (ti ammazzo prima che tu crei robot in grado di ammazzare tutti, dicendo proprio all'acqua di rose) ma funziona. Insomma o muori da eroe o vivi così tanto da diventare il cattivo (semicit.)
Nel momento in cui Shepard arriva alla Cittadella e parla con l'Araldo (che è Dio), si capisce che il ciclo vita sintetica/ morte organica deve cambiare, non funziona più. A quel punto la scelta è la sintesi (come diceva Saren nel primo capitolo) che crea un nuovo DNA ricombinato sintetico/organico e scongiura una crisi futura, la distruzione che uccide tutta la vita sintetica preservando quella organica (ciò che voleva Anderson) ed il controllo in cui Shepard diviene Dio praticamente (soluzione dell'uomo misterioso). In ognuno dei tre finali Shepard muore visto che nel controllo lui diviene pura essenza, nella distruzione viene distrutta la sua parte sintetica e per la sintesi serve il suo DNA come base in quanto, dopo i trattamenti di Cerberus, era diventato un essere "misto".
Inoltre c'è il rifiuto di usare il crucibolo che è una grande cacata e non ha alcun senso, aggiunto dal finale "extended cut".

I finali sono debolucci perchè non variano a seconda delle decine di scelte (CDProjekt con The Witcher ha messo veramente lo scuorno in faccia a Bioware, soprattutto quando nella pubblicità del gioco diceva "non cambierà solo il colore del filmato finale...The Witcher è l'esempio di come le scelte debbano contare, visto che il gioco cambia DEL TUTTO a seconda di alcune decisioni in corso d'opera).
Inoltre come dici stesso tu, ci sono alcuni "plot hole" come l'esplosione dei portali (che oltre a distruggere tutto il sistema confinante come spiegato in "Avvento", ultimo DLC di ME2) avrebbero terminato il viaggio interspaziale...oppure la questione della velocità della Normandy. :asd:
Diciamo che l'extended cut appara un po', ma in modo sempre non del tutto convincente.

Insomma, quest'è. Alla fine della fiera c'era la teoria dell'indottrinamento, secondo cui Shepard "immagina" l'ultima parte che non è altro che uno scontro che avviene nella sua testa meramente ideologico, secondo cui solo scegliendo la distruzione lui rimane fedele a ciò che è la sua missione e non si "presta" alle psicocacate che i razziatori avevano propinato ai suoi indottrinati (Saren e l'uomo misterioso). E alla fine si sarebbe dovuta aprire la vera sessione di gioco in cui distruggevi i razziatori se non cedevi all'indottrinamento (ed in questo senso i colori paragon/renegade sono invertiti).
E' una teoria affascinante ma che non ha alcun seguito "ufficiale". Quindi è solo una sega mentale dei fan. :ok:
« Ultima modifica: 02 Aprile, 2013, 20:36:12 pm da Starfred »

Offline rickyrich91

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 4197
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Mass Effect saga
« Risposta #7 il: 02 Aprile, 2013, 22:33:58 pm »
 :mascarallah:   :mascarallah:  ti dei dimenticato solo una cosa....che significa quella scena finale dei compagni che non si sa come si trovano su un pianeta paradisiaco e sono tutti vivi e sorridenti.......e poi non capisco xche' devo pagare x sapere come sono nati i razziatori(dlc leviatano)  :boh: e' assurdo secondo me.....comunque bellissima sintesi anche se nonostante il finale al 3 do un voto più alto x i combattimenti finali che ti immedesimano alla perfezione nel bel mezzo della guerra

Mister, il Napoli è la squadra che ha impiegato meno giocatori, 18. Necessità o limite della rosa?
"Io penso che con 18 persone si può fare un colpo di stato e prendere il potere".

Offline Jena Plissken

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 21950
  • Sesso: Maschio
Re:Mass Effect saga
« Risposta #8 il: 02 Aprile, 2013, 22:48:36 pm »
Provai la demo del 3, ricordo video scattosi e tanto casino.

Starfred

R: Re:Mass Effect saga
« Risposta #9 il: 03 Aprile, 2013, 00:14:06 am »
:mascarallah:   :mascarallah:  ti dei dimenticato solo una cosa....che significa quella scena finale dei compagni che non si sa come si trovano su un pianeta paradisiaco e sono tutti vivi e sorridenti.......e poi non capisco xche' devo pagare x sapere come sono nati i razziatori(dlc leviatano)  :boh: e' assurdo secondo me.....comunque bellissima sintesi anche se nonostante il finale al 3 do un voto più alto x i combattimenti finali che ti immedesimano alla perfezione nel bel mezzo della guerra

Il combattimento finale sulla terra è magnifico ma per me il top è sul pianeta delle Asari.

Sulla Normandy nel pianeta sconosciuto...boh, io l'ho visto come messaggio di speranza e null'altro
« Ultima modifica: 03 Aprile, 2013, 00:17:41 am da Starfred »

Starfred

R: Re:Mass Effect saga
« Risposta #10 il: 03 Aprile, 2013, 00:14:16 am »
Provai la demo del 3, ricordo video scattosi e tanto casino.

:nono:

Offline calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 21045
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Mass Effect saga
« Risposta #11 il: 03 Aprile, 2013, 09:51:28 am »
Non sono d'accordo con Alfredo sul tre.
Se posso parlare della trama liberamente ditemelo che vi spiego perchè, ma, comunque, per me raggiunge vette enormi ed è motlo bello.

Sarà che li ho giocati tutti e tre a fila, ma per me sono un unico e meraviglioso gioco, diciamo che per un neofita dei videogiochi come me sono decisamente e senza alcun dubbio l'opera più bella a cui io abbia giocato ed il tre seppur deludente nel finalissimo (diciamo l'ultima ora di gioco) Spoiler
io l'avrei fatto finire con Shepard che muore travolto dal raggio a Londra e fallisce la missione
rimane geniale nel chiudere le trame di tutti quei meravigliosi personaggi secondari di cui è pieno il gioco Spoiler
la morte di Morodin canticchiando la sua opera di cabaret è quanto di emmozionante
Aspettando trepidante il 2 aprile duemiladiciassette

Offline rickyrich91

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 4197
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Mass Effect saga
« Risposta #12 il: 03 Aprile, 2013, 10:03:08 am »
x quanto mi riguarda io gia ho detto di tutto quindi ormai lo spoiler è inutile   :rotfl:

ma secondo voi nel 4,che sembra hanno confermato,oltre a shepard che sicuramente non ci sarà che faranno?

Mister, il Napoli è la squadra che ha impiegato meno giocatori, 18. Necessità o limite della rosa?
"Io penso che con 18 persone si può fare un colpo di stato e prendere il potere".

Offline rickyrich91

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 4197
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Mass Effect saga
« Risposta #13 il: 03 Aprile, 2013, 10:04:27 am »
Provai la demo del 3, ricordo video scattosi e tanto casino.

 :sospetto:   :sospetto:   :sospetto:   :sospetto:

Mister, il Napoli è la squadra che ha impiegato meno giocatori, 18. Necessità o limite della rosa?
"Io penso che con 18 persone si può fare un colpo di stato e prendere il potere".

Starfred

R: Mass Effect saga
« Risposta #14 il: 03 Aprile, 2013, 11:51:15 am »
Sisi, parliamo della trama senza spoiler...è passato un anno ormai

Comunque sarà un reboot questo è certo...potrebbe essere anche un fps per quello che ne sappiamo :asd:

Offline calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 21045
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:R: Mass Effect saga
« Risposta #15 il: 03 Aprile, 2013, 12:04:44 pm »
Sisi, parliamo della trama senza spoiler...è passato un anno ormai

Comunque sarà un reboot questo è certo...potrebbe essere anche un fps per quello che ne sappiamo :asd:

Allora dico che per me il tanto famigerato finale del 3 non è così pessimo.....in qualche maniera la dovevano finire una storia così complessa e, dal mio punto di vista, non potevano che finirla con la sconfitta delle razze sensienti contro un potere troppo grande per loro.

Il problema che avevano era che i videogiochi ed i videogiocatori sono troppo avezzi alla vittoria finale del loro eroe (e ci sta pure perchè se passi una vita col pad in mano poi soffri troppo a vederlio fare una fine di merda).

Mass effect per me finisce con l'esplosione e con Sheppard che muore prima di entrare nel raggio, il resto è una aggiunta abbastanza inutile per rendere didascalica la storia, dare un senso ai due plot principali e non lasciare non spiegati che invece sono necessari (perchè alla fine lui, o lei nel mio caso, è una cacchetta che lotta con forze troppo più grandi di lui).

Il difetto del 3 rispetto all'1 e al 2 (che io trovo forse ancor più bello dell'1) è, per me, nella costruzione delle missioni secondarie, quando vai in giro per la cittadella e senti storie e ti assegnano missioni, ma nella trama principale e nelle sottotrame dei membri dell'equipaggio è condotto benissimo e riesce a rendere un senso di mondo che si sfalda e di sconfitta imminente nel quale ciscuno è un piccolo eroe inutile in maniera meravigliosa.
Aspettando trepidante il 2 aprile duemiladiciassette

Starfred

Re:Mass Effect saga
« Risposta #16 il: 03 Aprile, 2013, 12:21:45 pm »
Allora dico che per me il tanto famigerato finale del 3 non è così pessimo.....in qualche maniera la dovevano finire una storia così complessa e, dal mio punto di vista, non potevano che finirla con la sconfitta delle razze sensienti contro un potere troppo grande per loro.

Il problema che avevano era che i videogiochi ed i videogiocatori sono troppo avezzi alla vittoria finale del loro eroe (e ci sta pure perchè se passi una vita col pad in mano poi soffri troppo a vederlio fare una fine di merda).

Mass effect per me finisce con l'esplosione e con Sheppard che muore prima di entrare nel raggio, il resto è una aggiunta abbastanza inutile per rendere didascalica la storia, dare un senso ai due plot principali e non lasciare non spiegati che invece sono necessari (perchè alla fine lui, o lei nel mio caso, è una cacchetta che lotta con forze troppo più grandi di lui).

Il difetto del 3 rispetto all'1 e al 2 (che io trovo forse ancor più bello dell'1) è, per me, nella costruzione delle missioni secondarie, quando vai in giro per la cittadella e senti storie e ti assegnano missioni, ma nella trama principale e nelle sottotrame dei membri dell'equipaggio è condotto benissimo e riesce a rendere un senso di mondo che si sfalda e di sconfitta imminente nel quale ciscuno è un piccolo eroe inutile in maniera meravigliosa.

Sono parzialmente in disaccordo (e anche se non ti interessa ti spiego perchè :love:)

Il tre per me è il capitolo peggiore ed è deludente non tanto per il finale (che è una parte importante ma non è il tutto, credo che vedere e giudicare un'opera in base a come termina sia una vigliaccata), ma, soprattutto, su altri punti:

- Gestione delle scelte dei precedenti due capitoli;
- Scomparsa dell'80% della gestione GDR, diventando del tutto un TPS;
- "Storytelling" abbastanza abbozzato dai LI (love interests) alla ciurma della Normandy.

Logicamente ci sono alcuni momenti incredibili e topici, dalla morte di Mordin al sacrificio di Thane, ma è poco. Il gioco è mediocre ed i finali sono una ciliegina sulla torta (di merda).

La compressione delle scelte mi ha fatto male; non puoi ridurre le decine di conseguenze di ogni decisione a dei numeretti, i punti flotta, che portati ad un certo livello "sbloccano" dei finali, il tutto moltiplicato con l'inutile e frustrante gioco online.
E' fastidioso, e soprattutto troppo semplicistico. Come ho scritto CDProjekt con The Witcher ha veramente spalmato feci su BioWare e Mass Effect, quando uscì The Witcher 2 per console prendeva apertamente per il culo il gioco americano dicendo che i finali non erano solo qualche "luce diversa" :asd: ma un risultato coerente della storia che quindi si sviluppa in conclusioni coerenti a ciò che abbiamo fatto durante la nostra "run".

Sulla trasmutazione da GDR a TPS non c'è molto da dire, sparisce quasi completamente la parte gestionale/ruolistica in favore delle mazzate; come conseguenza pesante, i dialoghi sono all'osso, così come i rapporti con l'equipaggio (punto forte e di integrazione di ME). Infatti hanno tentato di apparare con l'ultimo DLC.

E poi i finali non sono deboli in quanto tali ma per la struttura, per l' "impaginazione"...che Shepard muoia o meno è irrilevante ma deludono perchè scenograficamente tutti uguali e senza un minimo di prospettiva diversa futura che qualche macchia in faccia ai compagni.
Anche qui vale l'esperienza di Deus Ex: Human Revolution, che con una trama "chiusa" (quindi senza scelte) presenta tre finali che differiscono notevolmente sia in progettazione che in conseguenze.

Per me Mass Effect 3 risente pesantemente dell'addio dei "creatori" nell'ultimo capitolo (come Assassin's Creed di Desiléts) e sempre IMHO è stato la delusione del 2012 a livello videoludico oltre che un'insufficiente chiusura di una grande saga.

Offline calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 21045
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Mass Effect saga
« Risposta #17 il: 03 Aprile, 2013, 12:39:18 pm »
Su certe cose son d'accordo con te, ma per me nascono dal fatto che questo è il finale di una saga....non è un caso e lo ripeto che io li ho giocati in fila e per me questo conta molto.

Finire una "campagna" nei giochi di ruolo (quelli veri che io ho giocato tanto e conosco bene) è molto più difficile che finire una singola avventura e spesso la fine lascia un poco di amaro in bocca.

Faccio un sempio: è vero che si spara dippiù e si chiacchiera di meno nel tre, ma è una evoluzione naturale e conseguente al fatto che il mondo è completamente in guerra, i nemici sono ovunque e c'è poco da chiacchierare....detto questo, però, ripeto che storiline belle ci sono.



p.s. a me il finale di Deus EX Humana Revolution mi ha lasciato ancor più deluso, proprio perchè era un avventura e doveva concluedersi in maniera più chiusa come mi ha fatto cacare il finale di FAllOut 3 entrambi molto dippiù di quello di Mass effect.

p.p.s. The Witcher 2 l'ho appena iniziato e, per quel poco che ho visto, ho la sensazione di essere davanti ad un altro capolavoro assoluto.
Aspettando trepidante il 2 aprile duemiladiciassette

Offline rickyrich91

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 4197
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Mass Effect saga
« Risposta #18 il: 03 Aprile, 2013, 12:55:31 pm »
la perla del finale è quando il nonno racconta al nipote della storia di shepard...mi sono commosso   :sad:
x quanto riguarda il fatto che si spara troppo e parla di meno io non l'ho notato tanto..e poi all'inizio ti fanno scegliere come impostare il gioco se ti ricordi(avventura,arcade,storia)

aspetto il 4  :silenzio:

Mister, il Napoli è la squadra che ha impiegato meno giocatori, 18. Necessità o limite della rosa?
"Io penso che con 18 persone si può fare un colpo di stato e prendere il potere".

Starfred

Re:Mass Effect saga
« Risposta #19 il: 03 Aprile, 2013, 12:59:28 pm »
Su certe cose son d'accordo con te, ma per me nascono dal fatto che questo è il finale di una saga....non è un caso e lo ripeto che io li ho giocati in fila e per me questo conta molto.

Finire una "campagna" nei giochi di ruolo (quelli veri che io ho giocato tanto e conosco bene) è molto più difficile che finire una singola avventura e spesso la fine lascia un poco di amaro in bocca.

Faccio un sempio: è vero che si spara dippiù e si chiacchiera di meno nel tre, ma è una evoluzione naturale e conseguente al fatto che il mondo è completamente in guerra, i nemici sono ovunque e c'è poco da chiacchierare....detto questo, però, ripeto che storiline belle ci sono.



p.s. a me il finale di Deus EX Humana Revolution mi ha lasciato ancor più deluso, proprio perchè era un avventura e doveva concluedersi in maniera più chiusa come mi ha fatto cacare il finale di FAllOut 3 entrambi molto dippiù di quello di Mass effect.

p.p.s. The Witcher 2 l'ho appena iniziato e, per quel poco che ho visto, ho la sensazione di essere davanti ad un altro capolavoro assoluto.

The Witcher è il gioco migliore di questa generazione, l'unico 10. Chi non l'ha fatto deve autoprendersi per i capelli e autosottoporsi a torture di annegamento con la capa nel cesso :sisi: :look:
A distanza di mezzo gradino Fallout 3 e Batman: Arkham City; di un gradino, il primo Mass Effect, Fallout: New Vegas, Red Dead: Redemption e Deus Ex: Human Revolution. Appena sotto questi qua (9-), il primo Bioshock.
Con buona pace di Skyrim (gioco enorme ma dalle meccaniche vecchie e dalle quest ripetitive, Oblivion per me era superiore), la merda Uncharted, il deludentissimo MGS 4 ed Assassin's Creed (pur piacendomi la saga e ritenendo il II un ottimo gioco).

Poi ci sono le sorprese come ad esempio Far Cry 3 che è veramente bellino e Dishonored...che però non vanno più in là dell'otto pieno.

I finali diversi ed aperti comunque sono una prerogativa di ogni Deus Ex, a cui HR si attiene. E sono, imho, molto più immersivi di quelli di Mass Effect. :sisi:

Quella della guerra (che è una teoria molto ragionevole) mi pare però a volte una scusa e nient'altro per giustificare il passaggio repentino da GDR con componenti action come era il primo a TPS con componenti ruolistiche come è il terzo...boh, continuo a pensare che sia effetto e non causa.