Autore Topic: Ingegneria alla Federico II  (Letto 81598 volte)  Share 

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Genny Fenny

  • *
  • Registrazione: Apr 2011
  • Post: 21965
  • Voglia di Partenope
R: Ingegneria alla Federico II
« Risposta #80 il: 28 Giugno, 2012, 16:58:39 pm »
Anslaldo?

Offline pappasouth

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 28034
  • Opinion Leader
Re:R: Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #81 il: 28 Giugno, 2012, 17:06:04 pm »
non lo so se cambi qualcosa

comunque un giorno potrei entrare anche io nel magico mondo finmeccanica, quindi south inizia a darmi piu consigli possibile su come fare la ricotta e sembrare un pronipote di stakanov

ma io devo piacere alla mia società, mica a finemccanica, e comunque generalmente lavoro, mò è conseguenza del fatto che questi di ansaldo l'estate fanno meno di 0 che noi non stiamo facendo un cazzo, poi io in teoria m'avrebbero affidato delle rilevazioni da fare ma è una cosa che posso fa con calma inventando qualche palletta che mi spogli delle mie colpe... :asd: comunque qua dentro da quello che ho visto una volta che sei dentro hai finito di tribolare, nessuno fa una fava ma tutti si lamentano come se facessero girare il mondo.

falceEmarcello

Re:R: Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #82 il: 28 Giugno, 2012, 17:09:13 pm »
ma io devo piacere alla mia società, mica a finemccanica, e comunque generalmente lavoro, mò è conseguenza del fatto che questi di ansaldo l'estate fanno meno di 0 che noi non stiamo facendo un cazzo, poi io in teoria m'avrebbero affidato delle rilevazioni da fare ma è una cosa che posso fa con calma inventando qualche palletta che mi spogli delle mie colpe... :asd: comunque qua dentro da quello che ho visto una volta che sei dentro hai finito di tribolare, nessuno fa una fava ma tutti si lamentano come se facessero girare il mondo.
benvenuto nel mondo del lavoro
io ancora non ce la faccio ad abituarmi a questa mentalita', e ti dico pure che la politica del lamento paga
il trucco e' lamentarsi di quello che fai non fare

Offline Rage

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 5198
  • Località: Derby (UK)
  • Sesso: Maschio
  • raggia
Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #83 il: 28 Giugno, 2012, 17:11:56 pm »
si mario hai ragione, ma allora qual'è il tuo obbiettivo? laurearti in ingegneria o diventare un ingegnere?

Entrambe le cose. Per diventare un ingegnere s'adda faticà e ci vuole l'esperienza, che si matura anche studiando indubbiamente.
Te l'ha detto pure Marcello. Lui Java se l'è studiato fuori dall'uni... all'università ha fatto gli esami.
Uà, a leggere a vuje pare quasi che uno deve avere una chiamata dal padreterno vestito da Piero Pelù "Vuaaaaaai a ingegnueeeeria!".   Nella diatriba tifo per Rage che [...] all'epoca della discussione della triennale, jette con il capello scuncecato, l'occhio nickuariano e la barbetta alla Castellitto. Foto che valevano molto più di mille parole su quello che ha passato e sta passanne.  
   :look:

Offline pappasouth

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 28034
  • Opinion Leader
Re:R: Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #84 il: 28 Giugno, 2012, 17:12:34 pm »
benvenuto nel mondo del lavoro
io ancora non ce la faccio ad abituarmi a questa mentalita', e ti dico pure che la politica del lamento paga
il trucco e' lamentarsi di quello che fai non fare

ma io infatti faccio notare ogni pirito che faccio, ove mai faccio un attecchia in più del minimo che si aspettano lo faccio notare fino alla noia atteggiandomi a supereore uscito da un soviet russo. So assai contenti, tutti felici e amen.
Anche se devo dire che stare in ufficio co questi è divertente, pare di essere tornato a scuola, mi faccio un sacco di risa.

Offline CrossDiSavini

  • *
  • Registrazione: Ott 2011
  • Post: 548
Re:R: Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #85 il: 28 Giugno, 2012, 17:23:28 pm »
sto a tutte e due le cose

Azz, allora lavori a Genova? Conosci un procidano, mio collega?  :sospetto:
IN BLERIM I TRUST!!!

Due cose riempiono l'animo di ammirazione e venerazione sempre nuova e crescente, quanto più spesso e più a lungo la riflessione si occupa di esse: il cielo stellato sopra di me, e la legge morale in me

Offline WhiteManCanJump

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 14315
  • Località: Napoli, Regno delle due Sicilie.
  • Sesso: Maschio
Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #86 il: 29 Giugno, 2012, 11:36:34 am »
Mi manca un esame alla laurea specialistica in ingegneria aerospaziale alla Federico II, tra l'altro già fatto e rifiutato pure se no non prendo quel 110 e lode del cavolo, e mi sento di risponderti:

    Sbocchi lavorativi quali sono e ce ne sono ?

Industria (gli aerospaziali sono ben visti in tutti i settori), Università, centri di ricerca in Italia e soprattutto all'Estero.

    Qualita' dei docenti della Federico II ?

Molto alta soprattutto nella nostra facoltà; i cattivi docenti si contano sul palmo della mano.

    Il test attitudinale e' difficile ? Cosa devo sapere per passarlo ?

Matematica del quinto anno; se non lo superi sta tranquillo... ti tocca un corso integrativo quest'è tutto.

    Non faccio matematica dal terzo anno del liceo: sto inguaiatissimo o faro' tutto d'accapo all'universita' ?

Tutto da capo. Non stare a sentire chi ti dice che se a liceo non eri bravo ecc. ecc.
Conosco persone rimandate di un anno a liceo che stanno macinando esami e chi si strafaceva di canne e arrancava il 6 che è già laureato.

Ringrazio tutti delle risposte, ma chiedo a te che sei proprio in quella facolta'. Mi fai capire bene il fatto del test attitudinale ? A me hanno detto che parto da -3 crediti e devo fare un esame di matematica 0.
Citazione da: Starfred
E a noi serve un titolare lì, non il Giaccherini iberico, uno che a 26 anni non è nessuno.

Offline Rage

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 5198
  • Località: Derby (UK)
  • Sesso: Maschio
  • raggia
Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #87 il: 29 Giugno, 2012, 11:43:17 am »
Ringrazio tutti delle risposte, ma chiedo a te che sei proprio in quella facolta'. Mi fai capire bene il fatto del test attitudinale ? A me hanno detto che parto da -3 crediti e devo fare un esame di matematica 0.

Sì se non superi il test devi fare un corso a settembre che termina con un esamino di 3 crediti.
Uà, a leggere a vuje pare quasi che uno deve avere una chiamata dal padreterno vestito da Piero Pelù "Vuaaaaaai a ingegnueeeeria!".   Nella diatriba tifo per Rage che [...] all'epoca della discussione della triennale, jette con il capello scuncecato, l'occhio nickuariano e la barbetta alla Castellitto. Foto che valevano molto più di mille parole su quello che ha passato e sta passanne.  
   :look:

Offline djcarmine

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 39235
  • DIABLO VIVE
Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #88 il: 29 Giugno, 2012, 11:43:59 am »
Entrambe le cose. Per diventare un ingegnere s'adda faticà e ci vuole l'esperienza, che si matura anche studiando indubbiamente.
Te l'ha detto pure Marcello. Lui Java se l'è studiato fuori dall'uni... all'università ha fatto gli esami.

si ma se impari tutte le materie come un pappagallo mongoloide (non dico che tu lo faccia, parlo ovviamente in generale) quale formazione ti resta di 3-5 anni passati a buttare il sangue? non puoi credere quanto mi faccia andare in freva il fatto di venire bocciato agli esami mentre le persone a cui ho spiegato parecchie cose passano. però preferisco così, la differenza la vedo nel fatto che io già così riesco a cavicchiarmela nel fare programmi mentre altri non hanno proprio idea di cosa sia l'informatica
ed io mi sentii in quel momento come una prostituta sverginata dai suoi aguzzini

C. Pazzo 
Noi vinciamo in quanto esistiamo. Vinciamo quando siamo in 60.000 per Napoli-Cittadella e quando ci ricordiamo di Esteban Lopez o di Picchio Varricchio. Vinciamo odiando le strisciate e vivendo in funzione di questa maglia. Vinciamo andando con un paio di amici allo stadio e non guardando la partita in casa da soli in un salotto di Reggio Calabria. Vinciamo quando siamo migliaia ad ogni trasferta, vinciamo quando uno juventino nella nostra città viene additato come essere anormale e malato di scabbia

Offline signor groucho

  • *
  • Registrazione: Gen 2010
  • Post: 15267
Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #89 il: 29 Giugno, 2012, 11:48:23 am »
Guaglù mi pare ovvio che la verità sia nel mezzo. Molti esami, non solo a ing, sono totalmente inutili, ridondanti, ripetitivi o semplicemente non c'appizzano un cazzo. Ma s'hanna fa. E lì vai per superarli. Altri invece devi approfondirli bene al di là del voto. Dopo, quello che chiedono, non è solo la laurea, ma competenze. La laurea è il punto di partenza, ma in un colloquio di lavoro devi mostrare di avere competenze.
Alfrè ti conviene abbandonare la conversazione :look:

Offline Rage

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 5198
  • Località: Derby (UK)
  • Sesso: Maschio
  • raggia
Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #90 il: 29 Giugno, 2012, 11:50:10 am »
si ma se impari tutte le materie come un pappagallo mongoloide (non dico che tu lo faccia, parlo ovviamente in generale) quale formazione ti resta di 3-5 anni passati a buttare il sangue? non puoi credere quanto mi faccia andare in freva il fatto di venire bocciato agli esami mentre le persone a cui ho spiegato parecchie cose passano. però preferisco così, la differenza la vedo nel fatto che io già così riesco a cavicchiarmela nel fare programmi mentre altri non hanno proprio idea di cosa sia l'informatica

Scusa Carmine ma pare che stiamo scoprendo mò che ci vogliono Impegno, Capacità, Mazzo e Savoir Faire tutte in egual misura...
E poi pure se impari le cose a pappagallo mongoloide una volta che esci di qui il più delle volte devi studiare tutto da capo...

Lo so che la vita è una merda.  :sisi:
Uà, a leggere a vuje pare quasi che uno deve avere una chiamata dal padreterno vestito da Piero Pelù "Vuaaaaaai a ingegnueeeeria!".   Nella diatriba tifo per Rage che [...] all'epoca della discussione della triennale, jette con il capello scuncecato, l'occhio nickuariano e la barbetta alla Castellitto. Foto che valevano molto più di mille parole su quello che ha passato e sta passanne.  
   :look:

Offline Rage

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 5198
  • Località: Derby (UK)
  • Sesso: Maschio
  • raggia
Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #91 il: 29 Giugno, 2012, 11:52:57 am »
Guaglù mi pare ovvio che la verità sia nel mezzo. Molti esami, non solo a ing, sono totalmente inutili, ridondanti, ripetitivi o semplicemente non c'appizzano un cazzo. Ma s'hanna fa. E lì vai per superarli. Altri invece devi approfondirli bene al di là del voto. Dopo, quello che chiedono, non è solo la laurea, ma competenze. La laurea è il punto di partenza, ma in un colloquio di lavoro devi mostrare di avere competenze.

Ecco è lì che sbagli, dipende a chi fai la domanda. Se fai la domanda in una grande azienda sta sicuro che le competenze te le danno loro perchè nella maggior parte dei casi sono competenze peculiari dell'azienda che nessuno ti può dare.
Uà, a leggere a vuje pare quasi che uno deve avere una chiamata dal padreterno vestito da Piero Pelù "Vuaaaaaai a ingegnueeeeria!".   Nella diatriba tifo per Rage che [...] all'epoca della discussione della triennale, jette con il capello scuncecato, l'occhio nickuariano e la barbetta alla Castellitto. Foto che valevano molto più di mille parole su quello che ha passato e sta passanne.  
   :look:

Offline signor groucho

  • *
  • Registrazione: Gen 2010
  • Post: 15267
Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #92 il: 29 Giugno, 2012, 11:55:25 am »
Ecco è lì che sbagli, dipende a chi fai la domanda. Se fai la domanda in una grande azienda sta sicuro che le competenze te le danno loro perchè nella maggior parte dei casi sono competenze peculiari dell'azienda che nessuno ti può dare.
Che c'appizza, è normale che il lavoro lo impari facendolo, ma se ti presenti ad un colloquio "solo" con la laurea ti ridono in faccia! Non devi sapere gli esami a memoria ma a seconda della tipologia di colloquio e di azienda che ti seleziona devi dimostrare di sapere almeno di cosa si parla, se fai la corsa del ciuccio ma poi non sai niente con il pezzo di carta ti pulisci il mazzo.
Alfrè ti conviene abbandonare la conversazione :look:

Offline Rage

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 5198
  • Località: Derby (UK)
  • Sesso: Maschio
  • raggia
Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #93 il: 29 Giugno, 2012, 11:58:19 am »
Che c'appizza, è normale che il lavoro lo impari facendolo, ma se ti presenti ad un colloquio "solo" con la laurea ti ridono in faccia! Non devi sapere gli esami a memoria ma a seconda della tipologia di colloquio e di azienda che ti seleziona devi dimostrare di sapere almeno di cosa si parla, se fai la corsa del ciuccio ma poi non sai niente con il pezzo di carta ti pulisci il mazzo.

Vabbè io avevo proprio escluso il caso eclatante di chi ha solo il pezzo di carta, su.
Tu parlavi di competenze e io ti ho detto che non hai competenze una volta che sei uscito dall'università.
Se poi parli di infarinatura generale di alcuni argomenti quella ce l'hai se sei uno studente che si è impegnato più o meno al di fuori degli esami.
Uà, a leggere a vuje pare quasi che uno deve avere una chiamata dal padreterno vestito da Piero Pelù "Vuaaaaaai a ingegnueeeeria!".   Nella diatriba tifo per Rage che [...] all'epoca della discussione della triennale, jette con il capello scuncecato, l'occhio nickuariano e la barbetta alla Castellitto. Foto che valevano molto più di mille parole su quello che ha passato e sta passanne.  
   :look:

Offline signor groucho

  • *
  • Registrazione: Gen 2010
  • Post: 15267
Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #94 il: 29 Giugno, 2012, 12:16:16 pm »
Vabbè io avevo proprio escluso il caso eclatante di chi ha solo il pezzo di carta, su.
Tu parlavi di competenze e io ti ho detto che non hai competenze una volta che sei uscito dall'università.
Se poi parli di infarinatura generale di alcuni argomenti quella ce l'hai se sei uno studente che si è impegnato più o meno al di fuori degli esami.
Dipende. Io ho dovuto mettere tante toppe ad esami organizzati a cazzo, a lacune enormi, ad incongruenze logiche (come il farti fare due esami di informatica col C++ e tutto il resto del corso di laurea utilizzi solo Matlab...). Io sono ing tlc e nessuno mi ha mai neanche detto che bande di frequenza utilizzi l'LTE! Ma spesso, in molte università italiane, si esce senza manco sapere cosa sia l'LTE!
Alfrè ti conviene abbandonare la conversazione :look:

Offline Rage

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 5198
  • Località: Derby (UK)
  • Sesso: Maschio
  • raggia
Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #95 il: 29 Giugno, 2012, 12:26:04 pm »
Dipende. Io ho dovuto mettere tante toppe ad esami organizzati a cazzo, a lacune enormi, ad incongruenze logiche (come il farti fare due esami di informatica col C++ e tutto il resto del corso di laurea utilizzi solo Matlab...). Io sono ing tlc e nessuno mi ha mai neanche detto che bande di frequenza utilizzi l'LTE! Ma spesso, in molte università italiane, si esce senza manco sapere cosa sia l'LTE!

Una piccola parentesi sul Matlab: con il C puoi fare tutto quello che fa Matlab però richiede listati molto lunghi; col Matlab puoi discostarti dalla parte legata alla scrittura del codice e concentrati solo ed esclusivamente sull'aspetto algebrico-numerico, è per questo che nei corsi ci fanno usare il Matlab... ai prof. poco interessa che diventiamo dei bravi scrittori di codice, il loro lavoro è farci apprezzare l'aspetto ingegneristico e matematico delle varie questioni. Poi vabbè da quello che so il C++ è anche meno usato del C.

Poi il discorso sull' LTE, vale uguale per noi: ci fanno studiare tecnologie obsolete perchè hanno una valenza didattica, cioè ti forniscono gli strumenti per apprendere tutto quello che c'è da sapere dopo; per apprendere appunto, non si può pretendere di saper già fare qualcosa.

Un esempio pertinente riguarda proprio il C ed il Matlab: anche a me hanno fatto usare il Matlab ma so benissimo che viene usato solo in ambito universitario, se mi sarà richiesto di scrivere codici scientifici in futuro devo aprirmi i manualoni di C  :brr:, però devo far uso di tutto il bagaglio maturato sulla matematica, fluidodinamica ecc...
Uà, a leggere a vuje pare quasi che uno deve avere una chiamata dal padreterno vestito da Piero Pelù "Vuaaaaaai a ingegnueeeeria!".   Nella diatriba tifo per Rage che [...] all'epoca della discussione della triennale, jette con il capello scuncecato, l'occhio nickuariano e la barbetta alla Castellitto. Foto che valevano molto più di mille parole su quello che ha passato e sta passanne.  
   :look:

Offline signor groucho

  • *
  • Registrazione: Gen 2010
  • Post: 15267
Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #96 il: 29 Giugno, 2012, 12:32:45 pm »
Una piccola parentesi sul Matlab: con il C puoi fare tutto quello che fa Matlab però richiede listati molto lunghi; col Matlab puoi discostarti dalla parte legata alla scrittura del codice e concentrati solo ed esclusivamente sull'aspetto algebrico-numerico, è per questo che nei corsi ci fanno usare il Matlab... ai prof. poco interessa che diventiamo dei bravi scrittori di codice, il loro lavoro è farci apprezzare l'aspetto ingegneristico e matematico delle varie questioni. Poi vabbè da quello che so il C++ è anche meno usato del C.

Poi il discorso sull' LTE, vale uguale per noi: ci fanno studiare tecnologie obsolete perchè hanno una valenza didattica, cioè ti forniscono gli strumenti per apprendere tutto quello che c'è da sapere dopo; per apprendere appunto, non si può pretendere di saper già fare qualcosa.

Un esempio pertinente riguarda proprio il C ed il Matlab: anche a me hanno fatto usare il Matlab ma so benissimo che viene usato solo in ambito universitario, se mi sarà richiesto di scrivere codici scientifici in futuro devo aprirmi i manualoni di C  :brr:, però devo far uso di tutto il bagaglio maturato sulla matematica, fluidodinamica ecc...
Io non sto dicendo che ingegneria non ti dia niente, dico solo che uno che esce da ingegneria è scontato che sappia determinate cose. Il problema è che quando vai a fare un colloquio non ti confronti con altri laureati in lettere ma con altri ingegneri, e per essere scelto tu devi avere qualcosa in più.
Alfrè ti conviene abbandonare la conversazione :look:

Offline djcarmine

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 39235
  • DIABLO VIVE
Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #97 il: 29 Giugno, 2012, 12:49:38 pm »
Io non sto dicendo che ingegneria non ti dia niente, dico solo che uno che esce da ingegneria è scontato che sappia determinate cose. Il problema è che quando vai a fare un colloquio non ti confronti con altri laureati in lettere ma con altri ingegneri, e per essere scelto tu devi avere qualcosa in più.

è esattamente ciò che penso io. poi tra l'altro, senza spacciare le mie conoscenze per verità assolute, ma so che all'estero della laurea, del voto e dell'età se ne sbattono la mazza, le aziende vogliono vedere l'esperienza, e il fatto che ci sono ragazzini di 18 anni che senza pezzi di carta al muro già ti sanno sviluppare cose complicatissime mentre noi stiamo ancora appresso alle cazzate è una cosa che mi spaventa
« Ultima modifica: 29 Giugno, 2012, 12:51:50 pm da djcarmine »
ed io mi sentii in quel momento come una prostituta sverginata dai suoi aguzzini

C. Pazzo 
Noi vinciamo in quanto esistiamo. Vinciamo quando siamo in 60.000 per Napoli-Cittadella e quando ci ricordiamo di Esteban Lopez o di Picchio Varricchio. Vinciamo odiando le strisciate e vivendo in funzione di questa maglia. Vinciamo andando con un paio di amici allo stadio e non guardando la partita in casa da soli in un salotto di Reggio Calabria. Vinciamo quando siamo migliaia ad ogni trasferta, vinciamo quando uno juventino nella nostra città viene additato come essere anormale e malato di scabbia

Offline signor groucho

  • *
  • Registrazione: Gen 2010
  • Post: 15267
Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #98 il: 29 Giugno, 2012, 12:55:20 pm »
è esattamente ciò che penso io. poi tra l'altro, senza spacciare le mie conoscenze per verità assolute, ma so che all'estero della laurea, del voto e dell'età se ne sbattono la mazza, le aziende vogliono vedere l'esperienza, e il fatto che ci sono ragazzini di 18 anni che senza pezzi di carta al muro già ti sanno sviluppare cose complicatissime mentre noi stiamo ancora appresso alle cazzate è una cosa che mi spaventa
C'è sempre chi è meglio di te. Tranne se sei Bolt. Ma tu non solo non sei Bolt, ma si pur na latrina di tuo! :asd:
Scherzi a parte, ognuno è se stesso ed è inutile confrontarsi, inutile fare la corsa del ciuccio, anche nel calcio c'è chi sboccia in ritardo e le promesse non mantenute. Però quando mi parli dei ragazzini che sviluppano cose assurde a 18 anni, fai attenzione a non confondere l'informatica con l'ingegneria informatica. Come si diceva con Marcello in un altra sede, tra le due c'è quella parolina, "ingegneria", che ha un peso tremendo.
Alfrè ti conviene abbandonare la conversazione :look:

Offline WhiteManCanJump

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 14315
  • Località: Napoli, Regno delle due Sicilie.
  • Sesso: Maschio
Re:Ingegneria alla Federico II
« Risposta #99 il: 04 Luglio, 2012, 14:26:40 pm »
Sì se non superi il test devi fare un corso a settembre che termina con un esamino di 3 crediti.

Ed il test cosa riguarda ? A me hanno detto binomi e polinomi piu' matematica applicata alla logica. Se e' così ok.
Citazione da: Starfred
E a noi serve un titolare lì, non il Giaccherini iberico, uno che a 26 anni non è nessuno.