Autore Topic: Calcioscommesse  (Letto 128510 volte)  Share 

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline djcarmine

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 39235
  • DIABLO VIVE
Re:Calcioscommesse
« Risposta #2560 il: 02 Agosto, 2013, 15:29:53 pm »
Palazzi l'aveva fatto lo sgarbo eh, solo che gliel'hanno annullato

allora nun agg capit nu cazz  :look: dunque le richieste di palazzi sono sempre state sconfessate in appello, alla fine a pagare questo pseudoscandalo sono stati solo i pesci piccoli
ed io mi sentii in quel momento come una prostituta sverginata dai suoi aguzzini

C. Pazzo 
Noi vinciamo in quanto esistiamo. Vinciamo quando siamo in 60.000 per Napoli-Cittadella e quando ci ricordiamo di Esteban Lopez o di Picchio Varricchio. Vinciamo odiando le strisciate e vivendo in funzione di questa maglia. Vinciamo andando con un paio di amici allo stadio e non guardando la partita in casa da soli in un salotto di Reggio Calabria. Vinciamo quando siamo migliaia ad ogni trasferta, vinciamo quando uno juventino nella nostra città viene additato come essere anormale e malato di scabbia

Offline peppe9

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 14321
  • Località: Sant'Anastasia
  • Sesso: Maschio
  • PARTENOPEO!
Re:Calcioscommesse
« Risposta #2561 il: 02 Agosto, 2013, 15:48:07 pm »
allora nun agg capit nu cazz  :look: dunque le richieste di palazzi sono sempre state sconfessate in appello, alla fine a pagare questo pseudoscandalo sono stati solo i pesci piccoli
I pisctielli come te in pratica

Cmq quando si dice pugno duro eh :sisi:


Offline kolor

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 15051
Re:Calcioscommesse
« Risposta #2562 il: 02 Agosto, 2013, 17:59:16 pm »
la cosa bella è che Mauri ci mette pure il carico da 90 "Questa sentenza è un'ingiustizia"....
"snobbiamo tutto snobbiamo, coppa italia, europa league...snobbiamo, poi restiamo col cazzo in mano." auto-citaz.

Offline Hwarang

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 38553
  • Sesso: Maschio
Re:Calcioscommesse
« Risposta #2563 il: 03 Agosto, 2013, 09:48:28 am »
Calcioscommesse: dopo la clamorosa sentenza di primo grado sulle partite Genoa-Lazio e Lecce-Lazio che ha demolito l'impianto accusatorio di Palazzi, oggi parla Roberto Di Martino, il pm di Cremona che, due anni fa,  ha scoperchiato il verminaio sulle parrite truccate.

Il magistrato lo fa rilasciando un'intervista alla Gazzetta dello Sport, in cui parla forte e chiaro, sferrando colpi durissimi al sistema della giustizia sportiva Figc.

 "Alla fine di questa storia ognuno si assumerà le proprie responsabilità: a iniziare da chi oggi ha ritenuto insufficienti le accuse d’illecito da parte di Stefano Mauri, sconfessando un’ordinanza firmata da un giudice vero, Guido Salvini. Sono molto tranquillo: so che in sede penale le cose andranno in modo diverso. Da sportivo mi auguro che in appello il ricorso del procuratore Palazzi sia accolto, ma non sono ottimista".

Roberto di Martino è il pm di Cremona che da oltre due anni sta tentando di fermare l’escalation del calcioscommesse in Italia. Numeri dell’inchiesta (oltre 150 giocatori indagati) spaventosi e destinati a salire: a settembre sono in arrivo altri clamorosi colpi di scena. Di Martino è in vacanza, ma ogni sera lavora all’informativa finale redatta dallo Sco e sulle ultime indagini che dovrebbero svelare ruoli e contatti avuti da giocatori e dirigenti con Mister X, la persona descritta da Gegic come collettore delle scommesse per le gare di A. Novità che dovrebbero riguardare anche Mauri, ma intanto la sentenza della giustizia sportiva che lo ha squalificato a 6 mesi per omessa denuncia è agli occhi del tifoso una sconfitta anche della Procura di Cremona.

È così, procuratore?
"Mi viene da ridere, ho letto che qualcuno vorrebbe le mie dimissioni. La sentenza della Disciplinare è un problema del calcio, non mio".

Gli avvocati di Mauri hanno contestato apertamente l’arresto.
"Guardi, tornando indietro lo richiederei di nuovo anche solo su quello emerso allora. In questi mesi abbiamo acquisito altri elementi che hanno aggravato la sua posizione, ma per ovvi motivi non ho potuto fornirli a Palazzi. E comunque non serviva: si può discutere sull’associazione che ritengo comunque fondata, ma sulla frode sportiva le prove sono granitiche e il processo lo dimostrerà. Del resto un giudice, vero, mi ha dato già ragione".

Pensa che la sentenza sportiva sia un contributo alla pulizia nel mondo del calcio?
"Non le rispondo direttamente. Faccio notare una cosa: come si può ritenere attendibile Gervasoni e poi non dare seguito alle sue dichiarazioni? E ancora: Ilievski non va certo a Roma o a Lecce per turismo. Fa parte di una organizzazione internazionale che ha come scopo corrompere i giocatori".
"Avrei potuto non firmare tante esclusive con Aurelio. Non voglio dare la colpa a lui, la colpa ce l’ho io, anche di aver creduto alle sue promesse. Firmavo un contratto per cinque film perché avrei dovuto farne due come attore da solo, uno come regista, uno magari con Nuti e uno con Verdone. Ma poi mi spiegava che se metteva me e Verdone in un unico film ci perdeva, perché bastava uno solo ad attirare il pubblico. Mettendoci insieme incassava la metà e così mi ritrovavo a fare cinque cinepanettoni." -Christian De Sica.

Offline Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 53744
  • Sesso: Maschio
  • intellettuale
Pezzo di merda la confidenza è troppa, cerca di non farti venire a prendere fino a sotto casa.

Offline Raffaele83

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 15676
Re:Calcioscommesse
« Risposta #2565 il: 02 Ottobre, 2013, 20:00:54 pm »
 :rotfl:
Tendiamo abitualmente ad attribuire ogni sorta di decisioni sbagliate (o catastrofiche) a intenzionale perversità, malvagità, astuta cattiveria, megalomania, eccetera. Questi comportamenti ci sono - e in esagerata abbondanza. Ma ogni attento studio della storia antica e recente (come la lettura delle cronache e l'esperienza di ogni giorno) porta all'inevitabile conclusione che la principale causa di terribili errori è una: la stupidità.
Giancarlo Livraghi, Il potere della stupidità, 2004

Offline bat86

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 28713
  • Sesso: Maschio
  • PURE SI FA' SUFFRI'..O'NAPUL RIMAN O'PRIMMO AMMORE



Offline torello

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 28941
  • Località: Strasburgo
  • Sesso: Maschio
  • Voglio grinta, cattiveria, LE PALLEEEEEEE
Re:Calcioscommesse
« Risposta #2567 il: 03 Ottobre, 2013, 10:28:24 am »
quella merda di mauri verrà ricordato col suo gol in rovesciata contro di noi, sta merda
Non è con le fighe che si valuta il vero Uomo... ma con i cessi...

Offline Hwarang

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 38553
  • Sesso: Maschio
Re:Calcioscommesse
« Risposta #2568 il: 11 Novembre, 2013, 10:43:20 am »
L'onta del calcioscommesse non abbandona la Serie A: secondo quanto riporta La Repubblica, la Procura di Cremona ha fatto notificare una proroga di indagini a 41 persone. Il pm Fabio Saponara parla di 110 partite nel mirino con più di 150 indagati, tra i quali sono compresi calciatori, allenatori e dirigenti di Serie A. Sarebbero emersi, inoltre, nuovi indizi su Stefano Mauri: l'incidente probatorio è in agenda per il 10 dicembre, verranno aperti circa 200 apparecchi informatici sequestrati agli indagati, tra cui figurano anche l'allenatore della Juventus Antonio Conte e Mimmo Criscito.



Vai Gondeaa vai...è Agghiaggiandeeaaa guello ghe digonoooo
"Avrei potuto non firmare tante esclusive con Aurelio. Non voglio dare la colpa a lui, la colpa ce l’ho io, anche di aver creduto alle sue promesse. Firmavo un contratto per cinque film perché avrei dovuto farne due come attore da solo, uno come regista, uno magari con Nuti e uno con Verdone. Ma poi mi spiegava che se metteva me e Verdone in un unico film ci perdeva, perché bastava uno solo ad attirare il pubblico. Mettendoci insieme incassava la metà e così mi ritrovavo a fare cinque cinepanettoni." -Christian De Sica.

Offline Hwarang

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 38553
  • Sesso: Maschio
Re:Calcioscommesse
« Risposta #2569 il: 17 Dicembre, 2013, 09:39:14 am »
(ANSA) - ROMA, 17 DIC - Cristian Brocchi e Gennaro Gattuso, indagati nell'inchiesta cremonese sul Calcioscommesse, sarebbero stati in contatto con due degli arrestati. In particolare, Francesco Bazzani, detto Civ, in un'occasione si sarebbe introdotto nel Centro sportivo di Milanello, dove si allena il Milan, e avrebbe inviato messaggi allo stesso Gattuso. L'episodio si sarebbe verificato nel febbraio 2012, ai tempi delle partite di Milan, Lazio e Juventus, sulle quali Bazzani avrebbe cercato d'influire.

"Avrei potuto non firmare tante esclusive con Aurelio. Non voglio dare la colpa a lui, la colpa ce l’ho io, anche di aver creduto alle sue promesse. Firmavo un contratto per cinque film perché avrei dovuto farne due come attore da solo, uno come regista, uno magari con Nuti e uno con Verdone. Ma poi mi spiegava che se metteva me e Verdone in un unico film ci perdeva, perché bastava uno solo ad attirare il pubblico. Mettendoci insieme incassava la metà e così mi ritrovavo a fare cinque cinepanettoni." -Christian De Sica.

Offline Hwarang

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 38553
  • Sesso: Maschio
Re:Calcioscommesse
« Risposta #2570 il: 17 Dicembre, 2013, 10:57:29 am »
Tancredi Palmeri ?@tancredipalmeri 14m
JUST IN (3): investigation starts from a Chievo-Milan 2011, where a 'fixer' had intense phone activity with Gattuso and a Chievo player
Espandi  Risposta  Retweet  Aggiungi ai preferiti   Altro
 Tancredi Palmeri ?@tancredipalmeri 17m
JUST IN (2): games from last Serie A season under investigation for match-fixing: Palermo-Bologna,Pescara-Siena,Palermo-Inter,Parma-Atalanta
Espandi  Risposta  Retweet  Aggiungi ai preferiti   Altro
 Tancredi Palmeri ?@tancredipalmeri 18m
JUST IN: 4 games from last Serie A season under investigation, linked to two players, from Palermo and Siena
"Avrei potuto non firmare tante esclusive con Aurelio. Non voglio dare la colpa a lui, la colpa ce l’ho io, anche di aver creduto alle sue promesse. Firmavo un contratto per cinque film perché avrei dovuto farne due come attore da solo, uno come regista, uno magari con Nuti e uno con Verdone. Ma poi mi spiegava che se metteva me e Verdone in un unico film ci perdeva, perché bastava uno solo ad attirare il pubblico. Mettendoci insieme incassava la metà e così mi ritrovavo a fare cinque cinepanettoni." -Christian De Sica.

Offline torello

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 28941
  • Località: Strasburgo
  • Sesso: Maschio
  • Voglio grinta, cattiveria, LE PALLEEEEEEE
Re:Calcioscommesse
« Risposta #2571 il: 17 Dicembre, 2013, 12:11:41 pm »
spero che Brocchi passo un guaio
Non è con le fighe che si valuta il vero Uomo... ma con i cessi...

Offline Hwarang

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 38553
  • Sesso: Maschio
Re:Calcioscommesse
« Risposta #2572 il: 17 Dicembre, 2013, 13:23:20 pm »
La Serie A trema dopo gli ultimi sviluppi dell'operazione Last Bet e Francesco Bazzani detto "Civ", pedina fondamentale del gruppo dei "bolognesi" era a contatto con diversi giocatori tra cui Gennaro Gattuso. Presenziava alle partite e controllava l'evoluzione dei match in rapporto alle scommesse come riporta la Provincia di Cremona. Ecco la lista delle partite che, per l'accusa, Bazzani avrebbe manipolato o tentato di manipolare.

IL RUOLO DI FRANCESCO BAZZANI

Stando agli atti dell'inchiesta, Bazzani era presente per monitorare l'andamento del match a:
Milan-Lazio del 1 febbraio 2011, con visita a Milanello il giorno successivo dove risulta aver inviato messaggi a Gattuso;
Chievo-Milan del 20 febbraio 2011;
Milan-Bari del 13 marzo 2011;
Lazio-Juventus del 2 maggio 2011.

Sempre secondo l'accusa il "Civ" avrebbe partecipato direttamente al tentativo di manipolazione di:
Brescia-Lecce del 27 febbraio 2011;
Milan-Bari del 13 marzo 2011;
Sampdoria-Palermo del 15 maggio 2011.

Infine, ai fini della manipolazione delle partite, Bazzani ha intrattenuto contatti telefonici e personali con giocatori o soggetti collegati alle squadre in prossimità delle seguenti partite:
Livorno-Albinoleffe del 21 gennaio 2011: contatti con MINGAZZI e BOMBARDINI dell’Albinoleffe dal 19 al 20 gennaio;
Modena-Ascoli del 22 gennaio 2011: contatti con COLUCCI del Modena il 20 gennaio;
BOLOGNA-LAZIO del 23 gennaio 2011 (3-2): contatti con BROCCHI della Lazio il 22 e il 23 gennaio;
Brescia-Chievo del 30 gennaio 2011 (0-3): contatti con D’ANNA, ex calciatore del Chievo, il 28 gennaio e l’1 febbraio;
MILAN-LAZIO dell’1 febbraio 2011 (0-0): contatti con CRISTIAN BROCCHI della Lazio l’1.2.2011, il 25 gennaio del 2011 con GATTUSO;
Chievo-Napoli del 2 febbraio 2011( 2-0); contatti con D’Anna;
Cagliari-Chievo del 13 febbraio 2011: contatti con D’Anna;
Modena-Crotone del 5 febbraio 2011: contatti con Colucci del Modena il 2 febbraio;
Modena-Reggina del 12 febbraio 2011 (1-2): contatti con Bellucci del Modena lo stesso giorno;
Triestina-Modena del 19 febbraio 2011 (2-2): contatti con Bellucci del Modena due giorni prima;
Albinoleffe-Padova del 19 febbraio 2011 (2-1): contatti con Mingazzi dell’Albinoleffe il 17 e il 18 gennaio;
CHIEVO-MILAN del 20 febbraio 2011: contatti con GATTUSO e con D’Anna,
Pescara-Albinoleffe del 26 febbraio 2011(2-0): contatti con Bombardini e Mingazzini dell’Albinoleffe e Olivi del Pescara;
Modena-Siena del 26 febbraio 2011: contatti con Colucci e Bellucci del Modena e Terzi del Siena;
Empoli- Modena del 5 marzo 2011 (0-0): contatti con Bellucci del Modena il 3 e il 4 marzo;
Chievo-Parma del 6 marzo 2011: contatti con D’Anna l’1 e il 7 marzo;
MILAN-BARI del 13 MARZO 2011 (1-1): CONTATTI CON GATTUSO IL 6 MARZO E CON L’AMICO PIPIERI SALVATORE
Sassuolo-Modena del 18 marzo 2011: contatti con Bellucci e Colucci del Modena il 15 e 17 marzo;
Modena-Pescara del 27 marzo 2011 (1-0): contatti con Bellucci del Modena il 24 e 27 marzo;
Livorno-Modena del 2 aprile 2011 (0-1): contatti con Bellucci del Modena il 29 e 30 marzo;
Albinoleffe-Grosseto del 22 aprile 2011: contatti con Bombardini;
Modena-Torino del 22 aprile 2011 (1-1): contatti con Bellucci il 20 e 22 apriole;
Cittadella-Modena del 30 aprile 2011( 1-1): contatti con Bellucci il 22 e il 27 aprile;
LAZIO-JUVENTUS del 2 maggio 2011 (0-1): contatti con Brocchi della Lazio il 2 maggio;
Modena-Grosseto del 7 maggio 2011(1-1): contatti con Bellucci il 3 e il 6 maggio;
UDINESE-LAZIO dell’8 maggio 2011 (2-1): contatti con il capitano della Lazio STEFANO MAURI il 5 e il 7 maggio;
Varese-Modena del 14 maggio 2011 (3-0): contatti con Bellucci il 9 e il 12 maggio;
MILAN-CAGLIARI del 14 maggio 2011 (4-1): contatti con GATTUSO, PIPIERI e SEBASTIANO ROSSI, già portiere del Milan e allenatore della squadra Primavera, tra il 10 e il 13 maggio;
Siena-Varese del 23 maggio 2011 (5-0): contatti con Terzi del Siena il 18 e 20 maggio;
Novara-Modena del 29 maggio 2011 (2-3): contatti con Bellucci il 29 e il 30 maggio;
Albinoleffe-Siena del 29 maggio 2011 (1-0): contatti con Bombardini e Mingazzini dell’Albinoleffe dal 26 al 29 maggio e Terzi del Siena il 27 maggio.

IL RUOLO DI SALVATORE SPADARO

Per quanto riguarda il ruolo di Salvatore Spadaro detto "il Vecchio" si registrano due diversi periodi. Nel 2011 Spadaro e Bazzani lavoravano insieme, poi il primo interrompe l'attività in seguito ai primi arresti ai massimi livelli. Poi però riprende a livelli più modesti con personaggi nuovi tra cui l'ex presidente dell'Ancona, Ermanno Pieroni. Ecco le partite sotto i fari del 2013:
Salernitana-Melfi del 7 aprile 2013 (2-1)
Spezia-Grosseto del 7 aprile 2013 (2-1)
Verona-Ternana del 6 aprile 2013 (2-1)
Pro Patria-Santarcangelo del 7 aprile 2013 (1-0)
Livorno-Ascoli del 7 aprile 2013 (3-0)
Como-Treviso del 7 aprile 2013 (4-3)
Benevento-Latina del 7 aprile 2013 (1-0)
Bassano-Fano del 7 aprile 2013 (4-2)
Brescia-Cesena del 6 aprile 2013 (2-1)
Reggiana-Lecce del 14 aprile 2013 (0-2)
Fano-Savona del 13 aprile 2013 (2-1)
Crotone-Pro Vercelli del 13 aprile 2013 (2-1)
Novara-Vicenza del 13 aprile 2013 (3-1)
Palermo-Bologna del 13 aprile 2013 (1-1)
Venezia-Forlì del 14 aprile 2013 (3-0)
Pescara-Siena del 13 aprile 2013 (2-3)
Melfi-Pontedera del 14 aprile 2013 (1-1)
Fano-Savona del 14 aprile 2013 (2-1)
Trapani-Pavia del 14 aprile 2013 (3-0)
Pisa-Viareggio del 14 aprile 2013 (1-0)
Perugia-Sorrento del 14 aprile 2013 (2-1)
Crotone-Pro Vercelli del 13 aprile 2013 (2-1)
Grosseto-Livorno del 20 aprile 2013 (0-3)
Varese-Livorno del 13 aprile 2013 (1-3)
San Marino-Trapani del 21 aprile 2013 (1-0)
Grosseto-Livorno del 20 aprile 2013 (0-3)
Sud Tirol-Virtus Entella del 21 aprile 2013 (3-0)
Pavia-Albinoleffe del 21 aprile 2013 (0-2)
Lecce-Feralpisalò del 21 aprile 2013 (3-0)
Carrarese-Barletta del 28 aprile 2013 (1-2)
Virtus Entella-Como del 28 aprile 2013 (5-0)
Avellino-Andria Bat del 28 aprile 2013 (4-0)
Viareggio-Perugia del 28 aprile 2013 (1-0)
Venezia-Giacomense del 28 aprile 2013 (3-3)
Palermo-Inter del 28 aprile 2013 (1-0)
Bellaria-Forlì del 28 aprile 2013 (2-1)
Benevento-Nocerina del 28 aprile 2013 (1-2)
Sudtirol-Lecce del 28 aprile 2013 (1-2)
Ternana-Livorno del 4 maggio 2013 (1-1)
Parma-Atalanta del 5 maggio 2013 (2-0)
Spezia-Virtus Lanciano del 4 maggio 2013 (1-1)
Cesena-Juve Stabia del 4 maggio 2013 (3-1)
Aprilia-Chieti del 4 maggio 2013 (0-0)
Lanciano-Sassuolo del 11 maggio 2013 (2-2)
Livorno-Ternana del 11 maggio 2013 (1-1)
Reggina-Grosseto del 11 maggio 2013 (1-0)
Modena-Vicenza del 11 maggio 2013 (1-0)
Bari-Cesena del 11 maggio 2013 (2-1)
Ascoli-Ternana del 11 maggio 2013 (2-1)
Empoli-Cittadella del 11 maggio 2013 (0-1)
Padova-Spezia del 11 maggio 2013 (1-1)
Juve Stabia-Verona del 11 maggio 2013 (0-3)



sportmediaset
"Avrei potuto non firmare tante esclusive con Aurelio. Non voglio dare la colpa a lui, la colpa ce l’ho io, anche di aver creduto alle sue promesse. Firmavo un contratto per cinque film perché avrei dovuto farne due come attore da solo, uno come regista, uno magari con Nuti e uno con Verdone. Ma poi mi spiegava che se metteva me e Verdone in un unico film ci perdeva, perché bastava uno solo ad attirare il pubblico. Mettendoci insieme incassava la metà e così mi ritrovavo a fare cinque cinepanettoni." -Christian De Sica.

Offline Antonio Scannagatti

  • *
  • Registrazione: Giu 2012
  • Post: 2705
Re:Calcioscommesse
« Risposta #2573 il: 17 Dicembre, 2013, 13:34:35 pm »
Solito polverone che poi finisce a tarallucci e vino.

Offline bat86

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 28713
  • Sesso: Maschio
  • PURE SI FA' SUFFRI'..O'NAPUL RIMAN O'PRIMMO AMMORE
Re:Calcioscommesse
« Risposta #2574 il: 17 Dicembre, 2013, 14:17:32 pm »
Solito polverone che poi finisce a tarallucci e vino.



Offline Hwarang

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 38553
  • Sesso: Maschio
Re:Calcioscommesse
« Risposta #2575 il: 17 Dicembre, 2013, 19:33:20 pm »
Nella nuova ordinanza della Procura di Cremona sul filone d'indagine del Calcioscomesse, che ha visto anche il coinvolgimento di Gattuso e Brocchi, ricompare il nome di Antonio Conte. L'allenatore della Juventus viene citato nelle deposizioni rese la scorsa estate dal suo ex collaboratore Christian Stellini e dal centrocampista Manuel Coppola a proposito della doppia sfida del Siena (di cui Conte era tecnico all'epoca) contro l'Albinoleffe nel campionato di Serie B della stagione 2010/2011. Gara e fatti per cui il salentino è stato già giudicato e condannato a 4 mesi di squalifica per omessa denuncia dalla giustizia sportiva.

Particolarmente significative le parole dello scorso 3 luglio 2013 di Coppola:  "Non ho mai sentito Stellini fare riferimento ad accordi o promesse intervenute in occasione della partita di andata che avrebbero dovuto essere rispettati in occasione della partita di ritorno. Successivamente, dopo che era stata disputata la partita con il Torino e la squadra aveva ormai raggiunto l’obiettivo della Serie A, ci fu l’abituale riunione tecnica alla quale parteciparono, come sempre, sia l’allenatore che lo staff e tutti i giocatori. Ricordo che in quella occasione io sono stato tra quei quattro, cinque giocatori che più hanno insistito sull’opportunità di non accontentarci della promozione, ma di cercare di arrivare primi, conseguendo peraltro un premio che era abbastanza sostanzioso. Tale era anche l’obiettivo dell’allenatore che in quell’occasione ha insistito anche lui spronandoci a proseguire nel nostro impegno. Aggiunse anche che avrebbe dato più spazio a chi era più motivato o che aveva giocato poco. A questo punto è accaduto che Carobbio e Terzi rappresentarono che, qualora ci fossimo impegnati con l’AlbinoLeffe nella partita in programma il 29 maggio 2011, ci avremmo rimesso la faccia in quanto vi era un accordo con i predetti nel senso che gli avremmo fatti vincere qualora a noi non fosse stato necessario un risultato diverso. Stellini confermò la cosa e cioè che c’era questo accordo con l’AlbinoLeffe. Io non sapevo niente della cosa come già riferito. Non sono in grado di precisare quali altre persone fossero al corrente di questa situazione. Non so se Conte fosse a conoscenza preventivamente di questo accordo assunto in occasione della partita di andata. Posso solo dire che quando l’argomento fu introdotto ci lasciò sostanzialmente decidere come meglio credevamo, ciascuno per conto suo. In sostanza lui si chiamò fuori. Conte ribadì che lui ci teneva ad arrivare primo, ma che, qualora la squadra si fosse ritenuta impegnata dall’accordo con l’AlbinoLeffe ci avrebbe lasciato fare".


"Avrei potuto non firmare tante esclusive con Aurelio. Non voglio dare la colpa a lui, la colpa ce l’ho io, anche di aver creduto alle sue promesse. Firmavo un contratto per cinque film perché avrei dovuto farne due come attore da solo, uno come regista, uno magari con Nuti e uno con Verdone. Ma poi mi spiegava che se metteva me e Verdone in un unico film ci perdeva, perché bastava uno solo ad attirare il pubblico. Mettendoci insieme incassava la metà e così mi ritrovavo a fare cinque cinepanettoni." -Christian De Sica.

Offline torello

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 28941
  • Località: Strasburgo
  • Sesso: Maschio
  • Voglio grinta, cattiveria, LE PALLEEEEEEE
Re:Calcioscommesse
« Risposta #2576 il: 17 Dicembre, 2013, 21:44:14 pm »
Gattuso che giura sulla sua vita che non si è mai venduto le partite..
che tristezza...
Non è con le fighe che si valuta il vero Uomo... ma con i cessi...

Offline Hwarang

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 38553
  • Sesso: Maschio
Re:Calcioscommesse
« Risposta #2577 il: 18 Dicembre, 2013, 09:04:46 am »
Accordi presi e non rispettati, combine riuscite alla perfezione, scommesse fatte e andate male: sono trenta le gare di Serie A finite sotto la lente d’ingrandimento della Procura di Cremona. La prima risale alla stagione 2008-09, mentre il grosso delle partite riguarda il 2010-11. Ma le scommesse sono proseguite fino a poco tempo fa, nonostante l’inchiesta sia stata aperta nel giugno 2011: quattro le gare sospette dello scorso campionato.

NAPOLI-CHIEVO 3-0 — 31 maggio 2009 Parlato (ex collaboratore del Viareggio) era a conoscenza della programmata sconfitta del Chievo a Napoli.

INTER-CHIEVO 4-3 — 9 maggio 2010 I quattro arrestati secondo gli inquirenti hanno pilotato il risultato in accordo con il gruppo degli «zingari».

BOLOGNA-LAZIO 3-1 — 23 gennaio 2011 Bazzani resta in stretto contatto con Brocchi fino a poche ore prima della partita: il sospetto è che abbia organizzato un Over 3,5.

BRESCIA-CHIEVO 0-3 — 30 gennaio 2011 Bazzani contatta D’Anna (Chievo). Anche il cartello di Singapore è interessato a truccare l’incontro: Pho Hock Keng arriva in Italia per incontrare Giuseppe Signori.

MILAN-LAZIO 0-0 — 1 febbraio 2011 Pochi giorni prima della gara Bazzani scrive a Gattuso. Bazzani - che è a vedere la partita - contatta anche Brocchi (Lazio) nelle ore precedenti al fischio di inizio. Il giorno dopo Bazzani è a Milanello: per gli investigatori è la prova della combine.

CHIEVO-NAPOLI 2-0 — Sms e telefonate tra Bazzani e D’Anna.

CAGLIARI-CHIEVO 4-1 — 15 febbraio 2011 Sms e telefonate tra Bazzani e D’Anna.

CHIEVO-MILAN 1-2 — 20 febbraio 2011 Bazzani è a vedere la partita: prima della gara contatta D’Anna e successivamente Gattuso del Milan via sms. Un’ora dopo il fischio finale chiama Beppe Signori. Nel periodo delle indagini Bazzani e Gattuso sono registrati 13 sms e moltissimi contatti con Salvatore Pipieri, uomo di fiducia del milanista.

BRESCIA-LECCE 2-2 — 27 febbraio 2011 Bellavista (Bari) si dimostra a conoscenza in anticipo del risultato esatto, nella cui manipolazione sarebbero coinvolti Bazzani e il gruppo dei «bolognesi».

CHIEVO-PARMA 0-0 — 6 marzo 2011 Sms e telefonate tra Bazzani e D’Anna prima e dopo la gara.

MILAN-BARI 1-1 — 13 marzo 2011 Bazzani vuole combinare la gara con un Over 3,5 ma i calciatori del Bari non sono disposti a favorire una vittoria del Milan. L’ex giocatore Bellavista dice di aver proposto (senza successo) 400.000 euro ai giocatori del Bari – 60.000 euro a testa. Il 13 marzo 2011 Bazzani è a San Siro.

INTER-LECCE 1-0 — 20 marzo 2011 Indagati e arrestati tentano di aggiustare un «Over» ma la combine salta: scommettono 150mila euro insieme ai «bolognesi» tra cui Beppe Signori e perdono.

JUVENTUS-BRESCIA 2-1 — 20 marzo 2011 I quattro arrestati secondo gli inquirenti hanno pilotato il risultato in accordo con il gruppo degli «zingari».

BRESCIA-BOLOGNA 3-1 — 2 aprile 2011 Pederzoli dell’Ascoli, in continui rapporti con Parlato, si dimostrava al corrente del risultato della partita.

LAZIO-JUVENTUS 0-1 — 2 maggio 2011 Frequentissimi scambi di sms tra Bazzani, presente all’Olimpico (e reduce da una serie di incontri milanesi con gli «zingari» e gli ungheresi), Brocchi e Signori mezz’ora dopo la fine della partita.

UDINESE-LAZIO 2-1 — 8 maggio 2011 Bazzani intratteneva continui contatti telefonici e personali col laziale Mauri.

PALERMO-BARI 2-1 — 8 maggio 2011 Ilievski del gruppo degli «zingari» assieme a Gegic ha tentato di combinare la gara. Gli inquirenti stanno cercando di capire se ci sono riusciti o meno.

JUVENTUS-CHIEVO 2-2 — 9 maggio 2011 Parlato si dimostrava al corrente della sconfitta della Juve, evento che non si è verificato.

MILAN-CAGLIARI 4-1 — 14 maggio 2011 Bazzani è in contatto con Pipieri, Gattuso e Sebastiano Rossi. Il 19 maggio Bazzani è a Milanello con Battistini – amministratore dell’agenzia di scommesse «Punto tecnico» e ultimo tassello del gruppo dei «bolognesi».Secondo gli inquirenti entrambi incontrano Pipieri e Gattuso.

SAMPDORIA-PALERMO 1-2 — 15 maggio 2011 Parlato, Bazzani e gli «zingari» cercano di partecipare alla manipolazione del risultato.

GENOA-LECCE 4-2 — 23 aprile 2011 Pederzoli si dimostrava al corrente del risultato della gara.

BARI-SAMPDORIA 0-1 — 23 aprile 2011 Pederzoli verificava per conto di Erodiani, interpellando alcuni giocatori della Samp, quali fossero le loro intenzioni di combine.

PALERMO-NAPOLI 2-1 — 23 aprile 2011 Erodiani ha dichiarato che una combine su questa partita sarebbe servita a colmare il debito col «gruppo di Singapore».

LAZIO-GENOA 4-2 — 15 maggio 2011 Zamperini e Ilievski vanno a Roma dove incontrano prima Mauri a Formello quindi Milanetto nell’albergo del Genoa. Gli inquirenti sono certi che il risultato sia stato combinato: nell’incontro del giorno successivo a Milano ci sarebbe stato uno scambio di denaro tra alcuni dei soggetti indagati.

LECCE-LAZIO 2-4 — 22 maggio 2011 Frequenti contatti tra Bellavista, Bazzani e Spadaro: per gli inquirenti il risultato è stato sicuramente manipolato.

PALERMO-BOLOGNA 1-1 PESCARA-SIENA 2-3 — 14 aprile 2013 In questa giornata 5 partite su 7 (tra cui le gare in questione) si sono concluse secondo le indicazioni che Rinci (team manager del Riccione, la fonte delle informazioni sulle partite) ha fornito a Spadaro.

PALERMO-INTER 1-0 ROMA-SIENA 4-0 — 28 aprile 2013 Il risultato della Roma emerge nella conversazione del 28 aprile tra Spadaro e Quadri, nella quale si commenta che «(il cinese Qiu Wang Yi, ndr) le ha prese tutte e quattro» (c’erano anche Entella-Como e Avellino-Andria, ndr).

PARMA-ATALANTA 2-0 — 5 maggio 2013 Su indicazione di Rinci, Spadaro ordina le seguenti giocate: Ternana 2, Parma X, Spezia X, Cesena 1, over Verona. Le partite si concludono con i seguenti risultati: Ternana-Livorno 1-1; Parma-Atalanta 2-0; Spezia-Lanciano 1-1; Cesena-Juve Stabia 3-1. L’esito poco brillante delle indicazioni fornite da Rinci a Spadaro provoca l’ira di quest’ultimo.Per la Procura nell’ottica degli accordi si ragionava in termini di risultati sicuri, perché frutto di corruzione e non solo di pronostici.


http://www.gazzetta.it/Calcio/17-12-2013/scommesse-combine-senza-sosta-a-si-sospetta-4-partite-2012-13-201857927653.shtml
"Avrei potuto non firmare tante esclusive con Aurelio. Non voglio dare la colpa a lui, la colpa ce l’ho io, anche di aver creduto alle sue promesse. Firmavo un contratto per cinque film perché avrei dovuto farne due come attore da solo, uno come regista, uno magari con Nuti e uno con Verdone. Ma poi mi spiegava che se metteva me e Verdone in un unico film ci perdeva, perché bastava uno solo ad attirare il pubblico. Mettendoci insieme incassava la metà e così mi ritrovavo a fare cinque cinepanettoni." -Christian De Sica.

Offline calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 27286
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Calcioscommesse
« Risposta #2578 il: 18 Dicembre, 2013, 09:23:54 am »
Gattuso che giura sulla sua vita che non si è mai venduto le partite..
che tristezza...

Premesso che godrei come un pazzo se sta cosa fosse vera, ma per ora l'accusa è realmente risibile.....cioè si ipotizza reato perchè avrebbe parlato e scambiato un paio di sms, di cui non si conosce il contenuto, con uno che stava nel giro.

Francamente non bisogna essere garantisti e berlusconiani per dire che ste cose sembrano frutto di un magistrato che tenta di fare carriera.
fare sesso con le proprie opinioni rende più ciechi che farsi le seghe!

Offline Gerardo Petti

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 17737
Re:Calcioscommesse
« Risposta #2579 il: 18 Dicembre, 2013, 17:39:04 pm »
Bale mi fa cagare a spruzzo, è un caprone.