Partenopeo.net - Forum Calcio Napoli

Off-topic => Focus On => Topic aperto da: Gerardo Petti - 13 Novembre, 2015, 23:41:53 pm

Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gerardo Petti - 13 Novembre, 2015, 23:41:53 pm
siamo saliti a 4 sparatorie....

parlavano di almeno 60 morti (totali) e almeno 60 ostaggi...
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: ferro - 13 Novembre, 2015, 23:44:51 pm
Sei sparatorie. Una città importante, simbolo dell'Europa. Un luogo sovraffollato come lo stadio, il peggio del peggio. Sto seguendo al TG allibito.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: ferro - 13 Novembre, 2015, 23:59:15 pm
Chiuse le frontiere francesi, non si entra e non si esce. Hollande l'ha appena dichiarato.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kurz - 14 Novembre, 2015, 00:09:51 am
La guerra va bene solo se fatta int o deserto eh,  quando il campo di battaglia si sposta dal villaggio a sud della Siria a Parigi ce fa paura eh? 

La guerra fa paura,  fa morti innocenti,  è ingiusta,  la guerra è guerra non si chiama terrorismo. 
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: bat86 - 14 Novembre, 2015, 00:23:49 am
Chiuse le frontiere francesi, non si entra e non si esce. Hollande l'ha appena dichiarato.
Decisione mai presa prima...fatti gravissimi quelli di stasera!
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: ferro - 14 Novembre, 2015, 00:30:55 am
La guerra va bene solo se fatta int o deserto eh,  quando il campo di battaglia si sposta dal villaggio a sud della Siria a Parigi ce fa paura eh? 

La guerra fa paura,  fa morti innocenti,  è ingiusta,  la guerra è guerra non si chiama terrorismo.
Over eh, quando senti parlare dell'ebola in Africa te ne passa un poco po cazzo, ma quando se lo becca quello a fianco a te fai a sgummata. Che ipocrisia.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: ferro - 14 Novembre, 2015, 00:33:04 am
Decisione mai presa prima...fatti gravissimi quelli di stasera!
Sicuramente ci saranno prese di posizione da parte degli altri Stati Membro.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gerardo Petti - 14 Novembre, 2015, 00:47:49 am
i media continuano a ricordare che uno degli attacchi è avvenuto vicino alla sede di charlie hebdo.....ma nessuno ricorda che questi attacchi fanno seguito ai raid della francia (con relativi bombardamenti "preventivi") sui campi di addestramento siriani...

il giornalismo in italia è scadente...
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: ferro - 14 Novembre, 2015, 00:54:49 am
i media continuano a ricordare che uno degli attacchi è avvenuto vicino alla sede di charlie hebdo.....ma nessuno ricorda che questi attacchi fanno seguito ai raid della francia (con relativi bombardamenti "preventivi") sui campi di addestramento siriani...

il giornalismo in italia è scadente...
Ma poi direi : "E cacace o cazzo!" Quella è tutta la zona limitrofa alla Piazza della Repubblica, non c'azzecca niente Charlie Hebdo attualmente. È semplicemente una zona molto frequentata, soprattutto il venerdì sera.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gabbie - 14 Novembre, 2015, 02:31:22 am
140 morti, 120 feriti.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Neutrino - 14 Novembre, 2015, 02:34:28 am
cosa non vi firate di vomitare voi radical-chic salottieri, mannaggia la madonna. "La guerra è guerra".

Inviato dalla Salumeria De Laurentiis tramite PEC
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gabbie - 14 Novembre, 2015, 02:55:36 am
158 morti.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: FistingTopo - 14 Novembre, 2015, 03:07:45 am
cosa non vi firate di vomitare voi radical-chic salottieri, mannaggia la madonna. "La guerra è guerra".

Inviato dalla Salumeria De Laurentiis tramite PEC

Quoto ... e ti dirò che il ragionamento di Kurz non è sbagliato. Ad essere sbagliata è la tempistica e il modo di esprimere il concetto, anche perchè se i 158 morti fossero scappati qui a Napoli, altro che ''la guerra è la guerra'', semplicemente staremmo a piangere i nostri morti con un sentimento di rabbia spropositato. Troppo facile analizzare i problemi del vicino, più difficile è contestualizzare il problema quando capita a te.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: djcarmine - 14 Novembre, 2015, 08:00:46 am
Over eh, quando senti parlare dell'ebola in Africa te ne passa un poco po cazzo, ma quando se lo becca quello a fianco a te fai a sgummata. Che ipocrisia.

ma no, è semplice umanita
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: TOTORE-RASTAMAN - 14 Novembre, 2015, 08:45:13 am
Un uomo che ammazza un altro uomo è sempre uno schifo, a prescindere da luogo e motivazioni.
E non parliamo di umanità perché l'essere umano è l'unica specie su questo pianeta che ammazza senza motivo.
(https://lh4.googleusercontent.com/-M18vBzm-hTU/VkaFCHXDR8I/AAAAAAAAlFI/y_4jcW_AsAA/w506-h750/20151113-14pwwwParis.jpg)
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kurz - 14 Novembre, 2015, 08:53:28 am
cosa non vi firate di vomitare voi radical-chic salottieri, mannaggia la madonna. "La guerra è guerra".

Inviato dalla Salumeria De Laurentiis tramite PEC
Ciao Vittorio Feltri, tu stamattina oltre a sbraitare e a pensare di andare (dove in Siria? Libia? O forse Emirati Arabi?) a bombardare l'ISIS cosa hai fatto?
Ma si forse per rispetto dei morti di Parigi dovremmo andare e uccidere tutti i bastardi islamici, o no? Questo è quello che un vero uomo dovrebbe dire e che una nazione con le palle dovrebbe fare, no?
Io sono solo un radical chic sai com'è a certe cose non ci arrivo.

Chissà forse hai ragione tu e il problema è il fanatismo religioso, questi sono terroristi e basta.
Titolo: R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Rage - 14 Novembre, 2015, 08:53:39 am
Non se ne può più

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2

Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: calvin - 14 Novembre, 2015, 09:40:38 am
Chi semina vento raccoglie tempesta
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Ragionier Cuckoldullo - 14 Novembre, 2015, 10:20:14 am
se proprio devono ammazzarci tutti, lo facciano prima della festa al circo massimo
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Romano Malaspina - 14 Novembre, 2015, 10:43:27 am
se proprio devono ammazzarci tutti, lo facciano prima della festa al circo massimo
:rotfl:

potrebbe essere la cosa più intelligente che ho letto nelle ultime 12 ore...
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Dhu - 14 Novembre, 2015, 11:09:44 am
È l'uccisione VOLONTARIA di persone innocenti che destabilizza poiché ha il sapore dell'irrazionalità.

Non venitemi a dire che non siete rimasti disgustati allo stesso modo quando avete saputo di Sabra e Shatila, per fare un esempio, eppure lì eravamo in mezzo al deserto...
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: CharMeg - 14 Novembre, 2015, 11:22:19 am
:rotfl:

potrebbe essere la cosa più intelligente che ho letto nelle ultime 12 ore...
No no, lo è senz'altro!
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: IlGeneraleNero - 14 Novembre, 2015, 11:35:49 am
Ma io non so più nemmeno tanto sicuro che si tratti di una guerra di religione.
Questi ammazzano ovunque, anche nelle loro zone.

Loro puntano a danneggiare economia e libertà complendo zone turistiche e centro di aggregazione sociale come teatri, ristorani, hotel ...

La soluzione credo sia difficile da trovare, forse nemmeno c'è ... ma andare a bombardare a tappeto  Libia, Iraq, Siria colpendo gente innocente mi sembra una follia pura e più folle ancora chi la propone come soluzione ...

Onestamente mi sa tanto che siamo inermi di fronte a queste tragedie purtroppo non sempre esistono rimedi
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 14 Novembre, 2015, 12:26:18 pm
Sti figli di puttana sono arrivati ad ammazzare la gente a freddo mentre sta seduta ai tavolini di un caffè, o mentre sente un concerto degli Eagles Of Death Metal.
Penso che con ieri abbiamo assistito al definitivo tramonto di quella che è stata comunque una delle più grandi religioni del pianeta. Ormai un musulmano per definizione non può avere più alcun tipo di dignità.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Lovercraft - 14 Novembre, 2015, 12:31:11 pm
Sti figli di puttana sono arrivati ad ammazzare la gente a freddo mentre sta seduta ai tavolini di un caffè, o mentre sente un concerto degli Eagles Of Death Metal.
Penso che con ieri abbiamo assistito al definitivo tramonto di quella che è stata comunque una delle più grandi religioni del pianeta. Ormai un musulmano per definizione non può avere più alcun tipo di dignità.

???
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: tonysea7 - 14 Novembre, 2015, 12:33:43 pm

Sti figli di puttana sono arrivati ad ammazzare la gente a freddo mentre sta seduta ai tavolini di un caffè, o mentre sente un concerto degli Eagles Of Death Metal.
Penso che con ieri abbiamo assistito al definitivo tramonto di quella che è stata comunque una delle più grandi religioni del pianeta. Ormai un musulmano per definizione non può avere più alcun tipo di dignità.

Eh beh
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 14 Novembre, 2015, 12:34:35 pm
???
Ah scusa, volevo dire: mi congratulo con i valorosi compagni per l'eroica ed efficiente operazione di Parigi.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: SpamMattia - 14 Novembre, 2015, 12:37:57 pm
ma lo sapete i cristiani quanta gente perseguitano nel mondo? :rotfl: quante cose ingiuste nel mondo ci sono in nome del cattolicesimo? quanta gente è stata uccisa dalla chiesa? ma vi rendete conto di ciò che scrivete? :rotfl: qua ci sta solo da piangere dei morti e da andare ad appicciare il primo ministro e invece la gente pensa a bombardare l'ISIS. chissà perché poi sti attentati colpiscono sempre i poveri civili e mai persone che contano veramente qualcosa.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gabbie - 14 Novembre, 2015, 12:38:29 pm
Ma quale guerra di religione, magari fosse solo religione.
E comunque non è una guerra, almeno non nel senso in cui siamo abituati a conoscerla, è qualcosa di più subdolo e incontrollato.
Il fatto che faccia più paura perché ora è più vicina mi pare un'ovvietà.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: IlGeneraleNero - 14 Novembre, 2015, 12:39:17 pm
Ormai un musulmano per definizione non può avere più alcun tipo di dignità.

Vabbè equivale a dire che il napoletano non può avere più dignità perchè a Napoli c'è la camorra ...

Bisognerebbe cercare di capire questi che vogliono realmente ...

Se il loro intento è quello di rivendicare una vita tranquilla nei loro paesi senza intromissioni dell'Occidente la cosa può essere risolvibile, ma se hanno intenzioni di conquista allora la cosa si complica molto di più e potrebbe anche giustificare un eventuale intervento armato ...

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: IlGeneraleNero - 14 Novembre, 2015, 12:41:20 pm
ma lo sapete i cristiani quanta gente perseguitano nel mondo? :rotfl: quante cose ingiuste nel mondo ci sono in nome del cattolicesimo? quanta gente è stata uccisa dalla chiesa? ma vi rendete conto di ciò che scrivete? :rotfl: qua ci sta solo da piangere dei morti e da andare ad appicciare il primo ministro e invece la gente pensa a bombardare l'ISIS. chissà perché poi sti attentati colpiscono sempre i poveri civili e mai persone che contano veramente qualcosa.

come si fanno a scrivere ancora ste stronzate nel 2015 ...
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 14 Novembre, 2015, 12:51:19 pm
ma lo sapete i cristiani quanta gente perseguitano nel mondo? :rotfl: quante cose ingiuste nel mondo ci sono in nome del cattolicesimo? quanta gente è stata uccisa dalla chiesa? ma vi rendete conto di ciò che scrivete? :rotfl: qua ci sta solo da piangere dei morti e da andare ad appicciare il primo ministro e invece la gente pensa a bombardare l'ISIS. chissà perché poi sti attentati colpiscono sempre i poveri civili e mai persone che contano veramente qualcosa.
Ma dobbiamo sempre ripetere le solite banalità e luoghi comuni da salotto vetero-sessantottino? Manco gli antichi romani o i cattolici al tempo dell'Inquisizione facevano quello che fanno questi. E comunque svegliamoci che la coscienza e il pensiero umano sono andati avanti da quei tempi. Sono stati affermati i diritti del'uomo, ormai c'è addirittura la gente che fa le lotte a favore degli animali. Questi tizi non sono innocenti, non sono dei selvaggi incapaci di intendere e di volere come qualcuno sembra pensare. Leggono, studiano, hanno facebook come tutti. La loro è una scelta. E non paragoniamo le azioni dei governi con quelle della gente comune. Questi sono persone normali che ammazzano altre persone normali senza motivo, in nome della segatura che hanno nei loro cervelli da vermi.
Ormai ci stiamo abituando a tutto... Addirittura qualche settimana fa ho sentito Andy Luotto che diceva in televisione che a un certo punto, ai tempi di Quelli della notte, dovette smettere di fare la parte dell'arabo per via delle troppe minacce di morte. Non vogliono nemmeno essere rappresentati in una luce simpatica e bonaria questi. Ma di che cazzo stiamo parlando...
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 14 Novembre, 2015, 12:54:33 pm
Vabbè equivale a dire che il napoletano non può avere più dignità perchè a Napoli c'è la camorra ...

Bisognerebbe cercare di capire questi che vogliono realmente ...

Se il loro intento è quello di rivendicare una vita tranquilla nei loro paesi senza intromissioni dell'Occidente la cosa può essere risolvibile, ma se hanno intenzioni di conquista allora la cosa si complica molto di più e potrebbe anche giustificare un eventuale intervento armato ...
Per loro paesi si intende la Francia? Perché l'altra volta gli attentatori i paesi arabi non li avevano visti nemmeno in cartolina. Questi vogliono comandare qua. E' quello che dicono, che dice la loro religione.
Intervento armato contro chi? Purtroppo ci vorrebbe solo la soluzione finale. L'unica cosa è sperare che rinsaviscano e diventino normali.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: IlGeneraleNero - 14 Novembre, 2015, 13:08:03 pm
Per loro paesi si intende la Francia? Perché l'altra volta gli attentatori i paesi arabi non li avevano visti nemmeno in cartolina. Questi vogliono comandare qua. E' quello che dicono, che dice la loro religione.
Intervento armato contro chi? Purtroppo ci vorrebbe solo la soluzione finale. L'unica cosa è sperare che rinsaviscano e diventino normali.

Ma anche quelli nati in Europa hanno religione e mentalità islamica, non mi soffermerei troppo sul luogo di nascita anche perchè, pur non essendo nati in medio oriente, sentono molto il legame con la terra di origine e ne difendono le ideologie e ne condividono le lotte giuste o sbagliate che siano. Infatti sono facilmente arruolabili dai vari eserciti terroristici.

Perciò siamo arrivati ad un bivio e bisogna capire effettivamente il da farsi senza canticchiare le solite canzoncine perchè tra una canzoncina ed una poesiola qui muoiono un sacco di innocenti ...

Se il loro intento è quello di comandare, non glielo possiamo permettere o con le buone o con le cattive ...
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: ferro - 14 Novembre, 2015, 13:19:40 pm
Uanema, ho sempre ritenuto questo forum intellettualmente sopra la media, ma qua dentro ci sta un populismo e un propagandismo da far impallidire Mussolini e Malcom X.

Ma andate a bombardare chi? Lo stato islamico è un istituzione che non ha territorio, non ha padroni, non ha un volto. Allora per debellare la Mafia andiamo a bombardare la Sicilia?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 14 Novembre, 2015, 13:49:44 pm
A Cenzino ricordo con pacatezza che se Breznev nel 1979 si fosse fatto i cazzi suoi, tutto questo forse non sarebbe mai esistito, e probabilmente non in questo modo.
Se proclamate la dignità della religione musulmana, abbiate la dignità intellettuale di dire che l'invasione in Afghanistan da parte dell'Urss nel 1979, con l'Armata Rossa che pisciava nelle moschee, fu una porcata allucinante. Non facciamo ste sparate anti occidentali a schiovere, che la situazione è degenerata da lì, non dal conflitto mediorientale, comm piac a vuje.
Chiarito questo, per completezza, vorrei osservare ai neomarxisti, che a tutt c'piac il modello occidentale, sotto sotto, e che questo è terrorismo, stop.

O p'forz amma fa a Vittorio Feltri?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: sipenze - 14 Novembre, 2015, 13:53:51 pm
"QUESTI" non hanno granché di differente da "QUELLI" che ieri hanno preso a manganellate pugni calci e cazzotti i giovani e gli adulti che manifestavano contro la buonascuola e stu cazz....
"QUESTI" sono solo il mezzo, un risultato lobotomizzato di un sacco di merda che li comanda a bacchetta, ed ovviamente nn mi riferisco al capo dell ISIS, ma chi ancor più in alto gerarchicamente, permette fomenta FINANZIA e decide chi dove e come uccidere x soldi...è una partita a ping pong, un giorno bombardiamo a tappetto tt il medioriente uccidendo milioni di civili e PROBABILMENTE 1 "terrorista", il giorno dopo facciamo gli attentati in città europee, così giusto xke poi fare le vittime solo da una parte nn giustificherebbe l'accanimento terapeutico occidentale verso i brutti e cattivi musulmani....
VAI PUTIN PENSACI TU  :maronn:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: djcarmine - 14 Novembre, 2015, 14:16:49 pm
non è mai stata una guerra di religione. nessuno dei conflitti a cui abbiamo assistito negli anni in quell'aera è stato guerra di religione. forse una guerra di religione, nella storia, non si è mai combattuta....e jamm
Titolo: R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Rage - 14 Novembre, 2015, 15:06:59 pm
Beh vi raccomando di parlare con un musulmano, anzi più di uno, per capire come la pensano in generale. Ci sono molte brave persone. Ma il pensiero di fondo è malsano. Estremamente malsano.

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Moebius - 14 Novembre, 2015, 15:19:18 pm
certo che organizzare attentati multipli contemporanei a parigi non ci vuole proprio niente....
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: cicciograna - 14 Novembre, 2015, 15:20:54 pm
non è mai stata una guerra di religione. nessuno dei conflitti a cui abbiamo assistito negli anni in quell'aera è stato guerra di religione. forse una guerra di religione, nella storia, non si è mai combattuta....e jamm
No, non sono d'accordo. Magari è vero che i leader delle "religioni" abbiano - anzi, è sicuro che hanno - ben altri obiettivi, ma lo psicopatico che si fa zompare in aria lo fa perchè è un fanatico. Il generale potrà anche essere ateo ed interessato solo a potere e denaro, ma il soldato quando combatte crede che il suo dio è con lui.

La religione è il tumore maligno dell'Umanità. Dietro alla religione ci possono essere tutti gli interessi che volete voi, ma questa maialata va avanti perchè c'è gente che ci crede. Pure la droga non è altro che un business economico e politico incredibile, ma il tossico che si va a cercare la dose lo fa perchè vuole farsi, non perchè vuole "alimentare la condizione socioeconomica che deriva dall'esistenza di un traffico di stupefacenti". Ricordate che un leader non è nessuno senza un seguito che gli obbedisca, ed in questo caso il mezzo con cui il leader convince il suo seguito è la religione.

Nel 21° Secolo io trovo semplicemente aberrante che ci sia ancora gente che prega in una chiesa, che si inginocchia verso una città con la faccia per terra, che appiccia offerte ad un pagliaccio con la faccia da elefante e via dicendo.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: isab1987 - 14 Novembre, 2015, 15:22:37 pm
Io sono solo molto addolorata, ma non credo che prendere, armarsi e bombardare luoghi ad cazzum sia la soluzione, forse non sarà neanche risolutivo restare umani, ma mi sembra comunque la cosa più saggia da fare nell'immediato


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk per trollare anche io starfred :look:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: cicciograna - 14 Novembre, 2015, 15:24:46 pm
Io sono solo molto addolorata, ma non credo che prendere, armarsi e bombardare luoghi ad cazzum sia la soluzione, forse non sarà neanche risolutivo restare umani, ma mi sembra comunque la cosa più saggia da fare nell'immediato


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk per trollare anche io starfred :look:
Assolutamente. Questa non è una guerra che si combatte con le bombe, ma con la cultura, con l'educazione, un'educazione LAICA, a tutti i livelli. È una guerra che richiede molto, molto tempo per essere combattuta e vinta.
Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: TOTORE-RASTAMAN - 14 Novembre, 2015, 15:32:20 pm
Beh vi raccomando di parlare con un musulmano, anzi più di uno, per capire come la pensano in generale. Ci sono molte brave persone. Ma il pensiero di fondo è malsano. Estremamente malsano.

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2
Malcom x
Mohamed Alì
Fauzì Ghoulam
Franco Battiato
Giusto per dire i primi musulmani che mi vengono in mente che non mi sembrano per niente estremisti o con pensieri malsani di fondo.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: djcarmine - 14 Novembre, 2015, 15:33:52 pm
No, non sono d'accordo. Magari è vero che i leader delle "religioni" abbiano - anzi, è sicuro che hanno - ben altri obiettivi, ma lo psicopatico che si fa zompare in aria lo fa perchè è un fanatico. Il generale potrà anche essere ateo ed interessato solo a potere e denaro, ma il soldato quando combatte crede che il suo dio è con lui.

La religione è il tumore maligno dell'Umanità. Dietro alla religione ci possono essere tutti gli interessi che volete voi, ma questa maialata va avanti perchè c'è gente che ci crede. Pure la droga non è altro che un business economico e politico incredibile, ma il tossico che si va a cercare la dose lo fa perchè vuole farsi, non perchè vuole "alimentare la condizione socioeconomica che deriva dall'esistenza di un traffico di stupefacenti". Ricordate che un leader non è nessuno senza un seguito che gli obbedisca, ed in questo caso il mezzo con cui il leader convince il suo seguito è la religione.

Nel 21° Secolo io trovo semplicemente aberrante che ci sia ancora gente che prega in una chiesa, che si inginocchia verso una città con la faccia per terra, che appiccia offerte ad un pagliaccio con la faccia da elefante e via dicendo.

ok ciccio, ma io sono pure delle idee che le guerre non le combattono gli eserciti o i fanatici. quelli sono gli strumenti, le pedine della scacchiera. chi decide delle sorti del mondo se ne passa po cazz di loro e del dio loro, pertanto.......
Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 14 Novembre, 2015, 15:34:05 pm
Malcom x
Mohamed Alì
Fauzì Ghoulam
Franco Battiato
Giusto per dire i primi musulmani che mi vengono in mente che non mi sembrano per niente estremisti o con pensieri malsani di fondo.

Malcom X lo era eccome estremista. E in questa storia, si sarebbe schierato con l'ISIS.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Massimo Mauro - 14 Novembre, 2015, 15:35:01 pm
A Cenzino ricordo con pacatezza che se Breznev nel 1979 si fosse fatto i cazzi suoi, tutto questo forse non sarebbe mai esistito, e probabilmente non in questo modo.
Se proclamate la dignità della religione musulmana, abbiate la dignità intellettuale di dire che l'invasione in Afghanistan da parte dell'Urss nel 1979, con l'Armata Rossa che pisciava nelle moschee, fu una porcata allucinante. Non facciamo ste sparate anti occidentali a schiovere, che la situazione è degenerata da lì, non dal conflitto mediorientale, comm piac a vuje.
Chiarito questo, per completezza, vorrei osservare ai neomarxisti, che a tutt c'piac il modello occidentale, sotto sotto, e che questo è terrorismo, stop.

O p'forz amma fa a Vittorio Feltri?
Continà, che c'entrano l'URSS e gli equilibri di quasi 40 anni fa,quando la storia contemporanea si muove molto più velocemente di quella passata? Hollande ha parlato di guerra, così come altri esponenti di spicco della politica europea, e secondo me a giusta ragione, perchè l'occidente è in guerra con coloro che ne minano le certezze e tentano di ribellarsi al suo dominio. Questo attentato è figlio di una strategia del terrore ben pianificata volta a riprendere il controllo su Francia e Germania, le quali, soprattutto dopo i trattati di Minsk, hanno assunto posizioni sempre più distanti da Washington. "L'impero alla fine della decadenza" è capace di tutto, basta avere un quadro generale di tutte le recenti esercitazioni militari e di tutti gli spostamenti dell'arsenale bellico NATO per capirlo,  e comunque, seppure non fosse una manovra a stelle e strisce ma indipendente, credo che sia immensamente ipocrita condannare chi reagisce in questo modo all'aggressione statunitense sul proprio suolo. Chi semina vento raccoglie tempesta, ( o sfaccimma, come preferite), quindi non c'è ragione per cui lamentarsi.
Titolo: R: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Rage - 14 Novembre, 2015, 15:35:22 pm
Malcom x
Mohamed Alì
Fauzì Ghoulam
Franco Battiato
Giusto per dire i primi musulmani che mi vengono in mente che non mi sembrano per niente estremisti o con pensieri malsani di fondo.

Sisi ma ho amici musulmani e ho mangiato la porchetta con loro e bevuto con loro, fumato ecc.
Ma culturalmente stanno a pezzi. L'eccezione è che sono aperti di mente non il contrario. Ho torto?

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: SpamMattia - 14 Novembre, 2015, 15:38:51 pm
in tutto ciò domani devo partire da Londra Luton e m sto cacann sott :look: Lo so che è irrazionale ma hanno già evacuato gatwick
Titolo: Re:R: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Massimo Mauro - 14 Novembre, 2015, 15:44:28 pm
Sisi ma ho amici musulmani e ho mangiato la porchetta con loro e bevuto con loro, fumato ecc.
Ma culturalmente stanno a pezzi. L'eccezione è che sono aperti di mente non il contrario. Ho torto?

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2
Ancora cu sti strunzate? Ma voi veramente pensate che queste siano le nuove Crociate? L'ultima cosa a cui si deve pensare è che questo sia uno scontro tra civiltà, perchè, come sempre, la causa principale di questa situazione è la pecunia.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: djcarmine - 14 Novembre, 2015, 15:48:33 pm
Continà, che c'entrano l'URSS e gli equilibri di quasi 40 anni fa,quando la storia contemporanea si muove molto più velocemente di quella passata? Hollande ha parlato di guerra, così come altri esponenti di spicco della politica europea, e secondo me a giusta ragione, perchè l'occidente è in guerra con coloro che ne minano le certezze e tentano di ribellarsi al suo dominio. Questo attentato è figlio di una strategia del terrore ben pianificata volta a riprendere il controllo su Francia e Germania, le quali, soprattutto dopo i trattati di Minsk, hanno assunto posizioni sempre più distanti da Washington. "L'impero alla fine della decadenza" è capace di tutto, basta avere un quadro generale di tutte le recenti esercitazioni militari e di tutti gli spostamenti dell'arsenale bellico NATO per capirlo,  e comunque, seppure non fosse una manovra a stelle e strisce ma indipendente, credo che sia immensamente ipocrita condannare chi reagisce in questo modo all'aggressione statunitense sul proprio suolo. Chi semina vento raccoglie tempesta, ( o sfaccimma, come preferite), quindi non c'è ragione per cui lamentarsi.

cioè stai dicendo che il mandate della strage sia lo stato americano in persona?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 14 Novembre, 2015, 15:48:47 pm
Continà, che c'entrano l'URSS e gli equilibri di quasi 40 anni fa,quando la storia contemporanea si muove molto più velocemente di quella passata? Hollande ha parlato di guerra, così come altri esponenti di spicco della politica europea, e secondo me a giusta ragione, perchè l'occidente è in guerra con coloro che ne minano le certezze e tentano di ribellarsi al suo dominio. Questo attentato è figlio di una strategia del terrore ben pianificata volta a riprendere il controllo su Francia e Germania, le quali, soprattutto dopo i trattati di Minsk, hanno assunto posizioni sempre più distanti da Washington. "L'impero alla fine della decadenza" è capace di tutto, basta avere un quadro generale di tutte le recenti esercitazioni militari e di tutti gli spostamenti dell'arsenale bellico NATO per capirlo,  e comunque, seppure non fosse una manovra a stelle e strisce ma indipendente, credo che sia immensamente ipocrita condannare chi reagisce in questo modo all'aggressione statunitense sul proprio suolo. Chi semina vento raccoglie tempesta, ( o sfaccimma, come preferite), quindi non c'è ragione per cui lamentarsi.

Come successe in Afghanistan nel 79.

Tu fai un discorso sul pezzo. Io rispondevo alle eventuali cause profonde del fondamentalismo islamico, e della convinzione in quella gente che l'occidente (o in generale le superpotenze) siano foriere di invasione ed ingerenza.
L'ISIS è il nipotino del movimento dei Mujaheddin, nato in quegli anni.
Prima di allora, sebbene in molte contraddizioni, ma quegli stati stavano già approdando alla meta finale di un processo di laicizzazione abbastanza intenso: in Iraq, in Siria, in Giordania, nell'Iran dello Scià.
Poi è arrivata la dimostrazione di muscoli di Breznev, ed è morto tutto.
Quell'invasione ha dato l'avvio ad una controriforma culturale in tal senso, che ha fatto nascere ciò.
Poi cita tutti i gomblotti che vuò, ma chell è, bast legger nu bellu manual tipo il Detti Gozzini.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Moebius - 14 Novembre, 2015, 15:53:26 pm
Come successe in Afghanistan nel 79.

Tu fai un discorso sul pezzo. Io rispondevo alle eventuali cause profonde del fondamentalismo islamico, e della convinzione in quella gente che l'occidente (o in generale le superpotenze) siano foriere di invasione ed ingerenza.
L'ISIS è il nipotino del movimento dei Mujaheddin, nato in quegli anni.
Prima di allora, sebbene in molte contraddizioni, ma quegli stati stavano già approdando alla meta finale di un processo di laicizzazione abbastanza intenso: in Iraq, in Siria, in Giordania, nell'Iran dello Scià.
Poi è arrivata la dimostrazione di muscoli di Breznev, ed è morto tutto.
Quell'invasione ha dato l'avvio ad una controriforma culturale in tal senso, che ha fatto nascere ciò.
Poi cita tutti i gomblotti che vuò, ma chell è, bast legger nu bellu manual tipo il Detti Gozzini.
ah quindi riguardo l'isis l'occidente non ha nessuna responsabilità?
al di là del mondo islamico solo l'urss?
i musulmani sono una gran bella pedina da utilizzare nell'ambito di un conflitto molto più ampio tra Usa e Cina/Russia che attualmente non possono certo combattersi tra loro frontalmente
Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: TOTORE-RASTAMAN - 14 Novembre, 2015, 15:56:32 pm
Malcom X lo era eccome estremista. E in questa storia, si sarebbe schierato con l'ISIS.
Che Saddam fosse portato dagli stati uniti me lo ricordavo.
Che Bin Laden fosse socio d'affari dei bush lo si è saputo.
Tra qualche anno sapremo la verità anche sull'ISIS.
Malcom X non predicava di fare attentati alla cazzo.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 14 Novembre, 2015, 15:57:49 pm
ah quindi riguardo l'isis l'occidente non ha nessuna responsabilità?
al di là del mondo islamico solo l'urss?
i musulmani sono una gran bella pedina da utilizzare nell'ambito di un conflitto molto più ampio tra Usa e Cina/Russia che attualmente non possono certo combattersi tra loro frontalmente

Nell'ansia di rispondere non leggete.
Alla domanda: "Da cosa e chi è nato tutto?" la risposta è l'Urss. Semplice semplice.
Alla domanda: "Chi ha amplificato, prima foraggiato poi non saputo controllare ed alimentato combattendolo, ancor peggio delle premesse il fondamentalismo?" la risposta è USA, Inghilterra ed in parte Francia.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Massimo Mauro - 14 Novembre, 2015, 15:59:40 pm
Come successe in Afghanistan nel 79.

Tu fai un discorso sul pezzo. Io rispondevo alle eventuali cause profonde del fondamentalismo islamico, e della convinzione in quella gente che l'occidente (o in generale le superpotenze) siano foriere di invasione ed ingerenza.
L'ISIS è il nipotino del movimento dei Mujaheddin, nato in quegli anni.
Prima di allora, sebbene in molte contraddizioni, ma quegli stati stavano già approdando alla meta finale di un processo di laicizzazione abbastanza intenso: in Iraq, in Siria, in Giordania, nell'Iran dello Scià.
Poi è arrivata la dimostrazione di muscoli di Breznev, ed è morto tutto.
Quell'invasione ha dato l'avvio ad una controriforma culturale in tal senso, che ha fatto nascere ciò.
Poi cita tutti i gomblotti che vuò, ma chell è, bast legger nu bellu manual tipo il Detti Gozzini.
Mah, per me la tua è un'enorme forzatura, visto che il Medio Oriente all'epoca era quasi tutto filosovietico ed in Afghanistan c'era comunque un fronte comunista che combatteva contro il governo allora in carica. Io sono convinto che gli USA pilotino queste azioni e non credo sia cosa di cui stupirsi, comunque il presidente iraniano Rohani non verrà più in visita in Italia ed in Francia dopo i fatti di ieri per la gioia di Arabia Saudita ed Israele, che adesso potranno ancora covare la speranza di distruggere l'Iran, il quale recentemente aveva fatto enormi passi in avanti nella normalizzazione dei suoi rapporti con l'Occidente, avendo quest'ultimo abbandonato temporaneamente l'insana idea d'invadere l'Iran.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 14 Novembre, 2015, 16:03:35 pm
Mah, per me la tua è un'enorme forzatura, visto che il Medio Oriente all'epoca era quasi tutto filosovietico ed in Afghanistan c'era comunque un fronte comunista che combatteva contro il governo allora in carica. Io sono convinto che gli USA pilotino queste azioni e non credo sia cosa di cui stupirsi, comunque il presidente iraniano Rohani non verrà più in visita in Italia ed in Francia dopo i fatti di ieri per la gioia di Arabia Saudita ed Israele, che adesso potranno ancora covare la speranza di distruggere l'Iran, il quale recentemente aveva fatto enormi passi in avanti nella normalizzazione dei suoi rapporti con l'Occidente, avendo quest'ultimo abbandonato temporaneamente l'insana idea d'invadere l'Iran.

Sta pure Wikipedia, Giggì, ti avevo citato il Detti Gozzini pecchè era un bel manuale: https://it.wikipedia.org/wiki/Mujaheddin

https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_in_Afghanistan_(1979-1989)

Detto questo, io credo proprio che Rohani amplificherà le relazioni, nonostante gli incontri annullati per ragioni di sicurezza.


ps. il Medio Oriente era filosovietico perchè Mosca pagava bene, ma indipendentemente da tutto, il discorso era sia proprio di monarchie tipo quella dello Scià, sia del Baath, sia di Gheddafi, sia (sebbene in misura minore) dei due Yemen.
Era un fenomeno che, sebbene le diverse sfumature, era generale.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: TOTORE-RASTAMAN - 14 Novembre, 2015, 16:13:25 pm
Nell'ansia di rispondere non leggete.
Alla domanda: "Da cosa e chi è nato tutto?" la risposta è l'Urss. Semplice semplice.
Alla domanda: "Chi ha amplificato, prima foraggiato poi non saputo controllare ed alimentato combattendolo, ancor peggio delle premesse il fondamentalismo?" la risposta è USA, Inghilterra ed in parte Francia.
Per me bisogna risalire più indietro, per la precisione alla spartizione dell'impero ottomano.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Massimo Mauro - 14 Novembre, 2015, 16:13:55 pm
Sta pure Wikipedia, Giggì, ti avevo citato il Detti Gozzini pecchè era un bel manuale: https://it.wikipedia.org/wiki/Mujaheddin

https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_in_Afghanistan_(1979-1989)

Detto questo, io credo proprio che Rohani amplificherà le relazioni, nonostante gli incontri annullati per ragioni di sicurezza.
Continà, già so di queste cose, il problema è che non si può rendere l'invasione sovietica del 79 dell'Afghanistan  la causa scatenante di tutto ciò e quindi incolpare i sovietici per la situazione odierna, come hai fatto in precedenza, poichè .se il movimento di resistenza dei mujaheddin afgani è declinato in questa roba qui, di certo non è colpa dei sovietici, bensì di qualcuno che li sovvenzionava e li sovvenziona ancora.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Lovercraft - 14 Novembre, 2015, 16:15:15 pm
in tutto ciò domani devo partire da Londra Luton e m sto cacann sott :look: Lo so che è irrazionale ma hanno già evacuato gatwick

 :sad:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 14 Novembre, 2015, 16:26:43 pm
Per me bisogna risalire più indietro, per la precisione alla spartizione dell'impero ottomano.

Sì, Sevrès. Ed è questa la posizione di molti storici, tra cui Matteo Pizzigallo, uno dei massimi esperti di storia del medioriente, del petrolio e delle relazioni internazionali tra Islam ed occidente, col quale ho parlato assai. Ma fu un guaio che tra gli anni 50 e 70 si stava iniziando a rimarginare.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 14 Novembre, 2015, 16:34:29 pm
Continà, già so di queste cose, il problema è che non si può rendere l'invasione sovietica del 79 dell'Afghanistan  la causa scatenante di tutto ciò e quindi incolpare i sovietici per la situazione odierna, come hai fatto in precedenza, poichè .se il movimento di resistenza dei mujaheddin afgani è declinato in questa roba qui, di certo non è colpa dei sovietici, bensì di qualcuno che li sovvenzionava e li sovvenziona ancora.

Le assi portanti cui si poggia il fondamentalismo islamico nasce da lì.
Quel mondo si stava avviando verso un assetto statale e nazionale organizzativo, e solo funzionale, con un'identità nazionale comunque marginale rispetto alla comunione d'identità islamica, ma la cosa reggeva. Con la sputazza ok, ma col benessere avrebbe continuato a reggere.
La domanda "Ma perchè non rendiamo islamico anche lo stato, così possiamo identificarci in esso e difenderlo con il cuore tramite la jihad?" nasce da lì, Giggì. Io questo dico.

Che poi gli americani se ne siano serviti, per poi perderci il controllo come al solito (loro specialità, fecero lo stesso con Mussolini ed Hitler sotto sotto), ed abbiano terminato l'opera di intensità dell'odio come dici, è un altro discorso.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Massimo Mauro - 14 Novembre, 2015, 16:37:14 pm
Le assi portanti cui si poggia il fondamentalismo islamico nasce da lì.
Quel mondo si stava avviando verso un assetto statale e nazionale organizzativo, e solo funzionale, con un'identità nazionale comunque marginale rispetto alla comunione d'identità islamica, ma la cosa reggeva. Con la sputazza ok, ma col benessere avrebbe continuato a reggere.
La domanda "Ma perchè non rendiamo islamico anche lo stato, così possiamo identificarci in esso e difenderlo con il cuore tramite la jihad?" nasce da lì, Giggì. Io questo dico.

Che poi gli americani se ne siano serviti, per poi perderci il controllo come al solito (loro specialità, fecero lo stesso con Mussolini ed Hitler sotto sotto), ed abbiano terminato l'opera di intensità dell'odio come dici, è un altro discorso.
Ma , se la metti così, concordo con te, però , quando ti sei rivolto a Vincenzo, pareva volessi dire altro.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 14 Novembre, 2015, 16:40:24 pm
Ma , se la metti così, concordo con te, però , quando ti sei rivolto a Vincenzo, pareva volessi dire altro.

Per me chi piglia a pretesto quanto successo per sfogare l'ennesimo odio antiamericano ed anticapitalista, quando i fatti dicono che il fondamentalismo l'ha fatto nascere l'URSS, pare le palle. Tutto qui.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Massimo Mauro - 14 Novembre, 2015, 16:49:58 pm
Per me chi piglia a pretesto quanto successo per sfogare l'ennesimo odio antiamericano ed anticapitalista, quando i fatti dicono che il fondamentalismo l'ha fatto nascere l'URSS, pare le palle. Tutto qui.
Dissento fortemente, anche se non voglio usare il verbo dissentire, perchè mi ricorda quel coglione di Diego Fusaro. Io penso che nessuno stia cercando di sfogarsi, semplicemente si analizza lo scenario corrente  indipendentemente dalla sua genesi, la quale può spiegare ben poco della situazione attuale, visto che non vedo nessuna diretta consequenzialità od un filo conduttore tra i fatti del 79 e quelli contemporanei. Insomma sono molto vicino al punto di vista di Enzone Kurz.
Titolo: R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: papasouth - 14 Novembre, 2015, 16:59:15 pm
lo potete chiamare dio, javeh, allah, gamesh, io lo chiamo sempre porco oppure, al più, cane.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: TOTORE-RASTAMAN - 14 Novembre, 2015, 17:07:13 pm
Sì, Sevrès. Ed è questa la posizione di molti storici, tra cui Matteo Pizzigallo, uno dei massimi esperti di storia del medioriente, del petrolio e delle relazioni internazionali tra Islam ed occidente, col quale ho parlato assai. Ma fu un guaio che tra gli anni 50 e 70 si stava iniziando a rimarginare.
Questo è vero ma, più che rimarginare, nell'epoca del postcolonialismo, era più un incancrenirsi in maniera comoda per l'occidente.
Non che sia una sbagliato quello che dici sull'afghanistan ma, col senno di poi, se ci fai caso è stato fatto in modo che gli unici tre paesi arabi laici (iran, afghanistan e palestina) siano diventati poveri, distrutti dalle guerre e terreno fertile per regimi teocratici.
Mica hanno mai fatto un cazzo per emirati arabi et similia....
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 14 Novembre, 2015, 17:10:48 pm
Noto con disgusto che alcuni sedicenti sinistronzi si sono allineati alle visioni storico-filosofiche degne dell'uomo della strada salviniano.
Io continuo a pensare che il silenzio sia d'oro in alcune occasioni.
Parliamone tra una settimana (per dire) a mente lucida senza farsi incalzare dagli isterismi a caldo.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 14 Novembre, 2015, 17:23:40 pm
Noto con disgusto che alcuni sedicenti sinistronzi si sono allineati alle visioni storico-filosofiche degne dell'uomo della strada salviniano.
Io continuo a pensare che il silenzio sia d'oro in alcune occasioni.
Parliamone tra una settimana (per dire) a mente lucida senza farsi incalzare dagli isterismi a caldo.

Ma esprimila un'opinione, sto demente. Esprimila, che passi il tempo ad offendere e a sparare stronzate, e mò è cacat pop ò cazz.

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 14 Novembre, 2015, 17:27:12 pm
Per me chi piglia a pretesto quanto successo per sfogare l'ennesimo odio antiamericano ed anticapitalista, quando i fatti dicono che il fondamentalismo l'ha fatto nascere l'URSS, pare le palle. Tutto qui.
Che stronzata, cristo iddio.
Attribuire la nascita del fondamentalismo all'Urss mi pare una minchiata degna di coloro che vedono Putin dietro al mostro Is(is).
La storia dice che dalla fine degli anni '70 gli stati uniti hanno armato la mano dei talebani e degli iracheni, intervenendo in modo decisivo negli avvenimenti più importanti per la regione medio-orientale.
L'invasione dell'Afghanistan da parte dell'Urss fu un errore "imperialista" e una futile dimostrazione di forza che in realtà accelerò il declino della stessa Unione Sovietica e del blocco comunista. Su questo siamo d'accordo. Ma giustificare l'operato dei maiali a stelle&strisce che armavano la mano di Bin Laden e di Saddam, in ottica anti-iraniana (argomento che avete tralasciato), mi sembra un'eresia.
Sarebbe come incolpare la Rivoluzione cubana delle successive dittature fasciste in America Latina e del piano di sterminio denominato Operazione Condor.
Non ci sta un cazzo da fare, nel mondo occidentale non si trova un solo accadimento che non veda la longa manus degli Stati Uniti, intesi non come pseudo-democrazia, ma in riferimento a quel "complesso militare-industriale" apertamente denunciato da Eisenhower prima e Kennedy poi.
 
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 14 Novembre, 2015, 17:28:51 pm
Questo è vero ma, più che rimarginare, nell'epoca del postcolonialismo, era più un incancrenirsi in maniera comoda per l'occidente.
Non che sia una sbagliato quello che dici sull'afghanistan ma, col senno di poi, se ci fai caso è stato fatto in modo che gli unici tre paesi arabi laici (iran, afghanistan e palestina) siano diventati poveri, distrutti dalle guerre e terreno fertile per regimi teocratici.
Mica hanno mai fatto un cazzo per emirati arabi et similia....

Non erano gli unici. C'era lo Yemen del Nord, c'era la Giordania, il Libano, la Siria di Assad padre, l'Egitto di Nasser, la Libia di Gheddafi e la Tunisia di Ben Ali.
Ma anche adesso ci sono spiragli per una evoluzione, stesso nelle france estremiste. Ad esempio le idee progressiste di El Bashir sulla Sharia ed alcune libertà individuali, per dire.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 14 Novembre, 2015, 17:33:52 pm
Che stronzata, cristo iddio.
Attribuire la nascita del fondamentalismo all'Urss mi pare una minchiata degna di coloro che vedono Putin dietro al mostro Is(is).
La storia dice che dalla fine degli anni '70 gli stati uniti hanno armato la mano dei talebani e degli iracheni, intervenendo in modo decisivo negli avvenimenti più importanti per la regione medio-orientale.
L'invasione dell'Afghanistan da parte dell'Urss fu un errore "imperialista" e una futile dimostrazione di forza che in realtà accelerò il declino della stessa Unione Sovietica e del blocco comunista. Su questo siamo d'accordo. Ma giustificare l'operato dei maiali a stelle&strisce che armavano la mano di Bin Laden e di Saddam, in ottica anti-iraniana (argomento che avete tralasciato), mi sembra un'eresia.
Sarebbe come incolpare la Rivoluzione cubana delle successive dittature fasciste in America Latina e del piano di sterminio denominato Operazione Condor.
Non ci sta un cazzo da fare, nel mondo occidentale non si trova un solo accadimento che non veda la longa manus degli Stati Uniti, intesi non come pseudo-democrazia, ma in riferimento a quel "complesso militare-industriale" apertamente denunciato da Eisenhower prima e Kennedy poi.

Ma che paragoni fai? Ma ti leggi?
Ma che c'azzecca quanto successo a Cuba, quali similitudini hanno con la nascita del movimento mujehiddin?
Io non giustifico nessuno, nè tantomeno gli Stati uniti, dico solo e l'ho scritto, che il fondamentalismo nasce da lì. Punto.

Io ho capito perchè ami alieni nuove rivelazioni: pigli dieci flash a caso, li unisci a capocchia e componi il quadro del tuo punto di vista. Lo stesso dei grillini, guarda caso.
Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Vino a Tavola - 14 Novembre, 2015, 17:41:14 pm
Beh vi raccomando di parlare con un musulmano, anzi più di uno, per capire come la pensano in generale. Ci sono molte brave persone. Ma il pensiero di fondo è malsano. Estremamente malsano.

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2
come quello di un qualunque monoteista che mal digerisce il concetto di società laica
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 14 Novembre, 2015, 17:44:58 pm
Ma che paragoni fai? Ma ti leggi?
Ma che c'azzecca quanto successo a Cuba, quali similitudini hanno con la nascita del movimento mujehiddin?
Io non giustifico nessuno, nè tantomeno gli Stati uniti, dico solo e l'ho scritto, che il fondamentalismo nasce da lì. Punto.

Io ho capito perchè ami alieni nuove rivelazioni: pigli dieci flash a caso, li unisci a capocchia e componi il quadro del tuo punto di vista. Lo stesso dei grillini, guarda caso.
Il paragone del cazzo è tutto tuo, e nemmeno capisci l'esempio che ti ho riportato.
Giustificare i finanziamenti ameriCANI in ottica anti-sovietica negli anni '80 (e anche prima) verso tutte le entità divenute poi, a distanza di 20 anni, i nuovi nemici dell'occidente è un paradosso che soltanto tu potevi tirare fuori.
Ho soltanto scritto che con questa risibile tipologia di ragionamento storico si può facilmente stravolgere il senso compiuto di qualsiasi avvenimento, e l'esempio che mi è venuto in mente è stato quello latinoamericano, dove anche la Rivoluzione cubana, avvenimento campale per la regione, può essere considerata la causa di tutte le dittature nazi-fasciste benedette dalla Cia per contrastare il pericolo comunista. E' solo un esempio dimostrativo per evidenziare le tue cazzate, non c'entra niente con il fondamentalismo islamico, tranquillo.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Vino a Tavola - 14 Novembre, 2015, 17:49:05 pm
No, non sono d'accordo. Magari è vero che i leader delle "religioni" abbiano - anzi, è sicuro che hanno - ben altri obiettivi, ma lo psicopatico che si fa zompare in aria lo fa perchè è un fanatico. Il generale potrà anche essere ateo ed interessato solo a potere e denaro, ma il soldato quando combatte crede che il suo dio è con lui.



se non ci fosse chi lo manipola, lo organizza, lo arma e lo copre (anche in territorio occidentale e nonostante l'intelligence locale), sarebbe innocuo
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 14 Novembre, 2015, 17:53:38 pm
Non erano gli unici. C'era lo Yemen del Nord, c'era la Giordania, il Libano, la Siria di Assad padre, l'Egitto di Nasser, la Libia di Gheddafi e la Tunisia di Ben Ali.
Ma anche adesso ci sono spiragli per una evoluzione, stesso nelle france estremiste. Ad esempio le idee progressiste di El Bashir sulla Sharia ed alcune libertà individuali, per dire.
Tra l'altro questi erano tutti paesi non allineati negli anni presi in considerazione, indi per cui le precedenti congetture sul "medio-oriente filo sovietico" vanno a farsi benedire.
 :ok:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 14 Novembre, 2015, 17:55:19 pm
Il paragone del cazzo è tutto tuo, e nemmeno capisci l'esempio che ti ho riportato.
Giustificare i finanziamenti ameriCANI in ottica anti-sovietica negli anni '80 (e anche prima) verso tutte le entità divenute poi, a distanza di 20 anni, i nuovi nemici dell'occidente è un paradosso che soltanto tu potevi tirare fuori.
Ho soltanto scritto che con questa risibile tipologia di ragionamento storico si può facilmente stravolgere il senso compiuto di qualsiasi avvenimento, e l'esempio che mi è venuto in mente è stato quello latinoamericano, dove anche la Rivoluzione cubana, avvenimento campale per la regione, può essere considerata la causa di tutte le dittature nazi-fasciste benedette dalla Cia per contrastare il pericolo comunista. E' solo un esempio dimostrativo per evidenziare le tue cazzate, non c'entra niente con il fondamentalismo islamico, tranquillo.

Non ho capito un cazzo di quel che hai scritto. Quindi basta così, che sennò iastemmo Basaglia, cu tutt che ò voglie ben.
Non sai scrivere, non sai ragionare, non sai i fatti (che i mujehiddin fosse un movimento di resistenza all'invasione lo capiscono pure i bambini, gli americani li finanziavano per questo), sei talmente preso dal complottismo antimperialista che con te è davvero impossibile ragionare.

Ed il bello è che passi il tempo ad insultare le idee altrui, non conoscendole nemmeno, perchè tien a cap chin di complottismi e saccenze da miezu scem che vuole far vedere che la sa lunga.

Poi dicono che la rovina so i moderati....
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 14 Novembre, 2015, 17:59:32 pm
Tra l'altro questi erano tutti paesi non allineati, indi per cui le precedenti congetture sul "medio-oriente filo sovietico" vanno a farsi benedire.
 :ok:

Talmente non allineati, che ospitavano ed addestravano (come lo Yemen del Nord) Separat di Carlos ed elementi della banda Baader Meinhof e della Raf, quest'ultime finanziate e sostenute dalla Stasi. Quindi?

Lo vedi che quest'ansia di apparire bucchinaro rispondendomi così ti fa apparare ste figurelle?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 14 Novembre, 2015, 18:25:43 pm
Talmente non allineati, che ospitavano ed addestravano (come lo Yemen del Nord) Separat di Carlos ed elementi della banda Baader Meinhof e della Raf, quest'ultime finanziate e sostenute dalla Stasi. Quindi?

Lo vedi che quest'ansia di apparire bucchinaro rispondendomi così ti fa apparare ste figurelle?
E secondo te queste piccolezze (tali sono rispetto alla geopolitica internazionale) fanno divenire questi paesi "filo-sovietici"? :maronn:
Tra l'altro, le bande armate per il comunismo in Europa erano ideologicamente ben distanti da un'Unione Sovietica imbalsamata dai suoi burocrati e assolutamente anti-rivoluzionaria ai tempi.
Non a caso i maggiori finanziamenti per i partiti comunisti occidentali dell'epoca provenienti dall'Urss avevano l'intento di stabilizzare gli equilibri emersi da Yalta. Negli anni '70 non c'era spazio per movimenti rivoluzionari in Europa, e queste organizzazioni para-militari venivano infiltrate e finanziate dai servizi di mezzo mondo per mantenere l'ordine precostituito.
Destabilizzare per stabilizzare.
E poi, tu mi parli di sparate per partito preso, io quanto meno non ho avuto l'ardire di scrivere che "Malcom X avrebbe sostenuto l'Isis".
 :bacino:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: rickyrich91 - 14 Novembre, 2015, 18:26:53 pm
Per me la colpa di tutto questo non si chiama Isis, che è solo il braccio ma è della mente dietro tutto.... USA
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 14 Novembre, 2015, 18:29:56 pm
Per me la colpa di tutto questo non si chiama Isis, che è solo il braccio ma è della mente dietro tutto.... USA
Dire Usa è riduttivo.
Occidente in generale (Nato), senza dimenticare Israele.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 14 Novembre, 2015, 18:30:57 pm
Non ho capito un cazzo di quel che hai scritto. Quindi basta così, che sennò iastemmo Basaglia, cu tutt che ò voglie ben.
Non sai scrivere, non sai ragionare, non sai i fatti (che i mujehiddin fosse un movimento di resistenza all'invasione lo capiscono pure i bambini, gli americani li finanziavano per questo), sei talmente preso dal complottismo antimperialista che con te è davvero impossibile ragionare.

Ed il bello è che passi il tempo ad insultare le idee altrui, non conoscendole nemmeno, perchè tien a cap chin di complottismi e saccenze da miezu scem che vuole far vedere che la sa lunga.

Poi dicono che la rovina so i moderati....
A Cenzino ricordo con pacatezza che se Breznev nel 1979 si fosse fatto i cazzi suoi, tutto questo forse non sarebbe mai esistito, e probabilmente non in questo modo.
Se proclamate la dignità della religione musulmana, abbiate la dignità intellettuale di dire che l'invasione in Afghanistan da parte dell'Urss nel 1979, con l'Armata Rossa che pisciava nelle moschee, fu una porcata allucinante. Non facciamo ste sparate anti occidentali a schiovere, che la situazione è degenerata da lì, non dal conflitto mediorientale, comm piac a vuje.
Chiarito questo, per completezza, vorrei osservare ai neomarxisti, che a tutt c'piac il modello occidentale, sotto sotto, e che questo è terrorismo, stop.

O p'forz amma fa a Vittorio Feltri?
Rileggiti e vediamo se sono io a non avere capito niente.
Comunque deviando le discussioni sul personale (alieni, complottismo) ci fai la figura del poverello come sempre.
Contento te.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: rickyrich91 - 14 Novembre, 2015, 18:37:20 pm
Bel video, da vedere

https://www.facebook.com/ilpizzopazzo/videos/1241218909237741/ (https://www.facebook.com/ilpizzopazzo/videos/1241218909237741/)
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: tonysea7 - 14 Novembre, 2015, 18:38:45 pm
Io mi chiedo come mai la Francia si sia fatta trovare così impreparata, le avvisaglie c'erano tutte. È grave sto fatt, di solito tutti i tentativi di attentato vengono intercettati e stroncati.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 14 Novembre, 2015, 18:44:43 pm
E secondo te queste piccolezze (tali sono rispetto alla geopolitica internazionale) fanno divenire questi paesi "filo-sovietici"? :maronn:
Tra l'altro, le bande armate per il comunismo in Europa erano ideologicamente ben distanti da un'Unione Sovietica imbalsamata dai suoi burocrati e assolutamente anti-rivoluzionaria ai tempi.
Non a caso i maggiori finanziamenti per i partiti comunisti occidentali dell'epoca provenienti dall'Urss avevano l'intento di stabilizzare gli equilibri emersi da Yalta. Negli anni '70 non c'era spazio per movimenti rivoluzionari in Europa, e queste organizzazioni para-militari venivano infiltrate e finanziate dai servizi di mezzo mondo per mantenere l'ordine precostituito.
Destabilizzare per stabilizzare.
Poi, tu mi parli di sparate per partito preso, quanto meno non ho avuto l'ardire di scrivere che "Malcom X avrebbe sostenuto l'Isis".
 :bacino:

E ragioni sempre su complottismi vari e fonti da trattare con ponderazione. E' proprio la tua forma mentis, e straparli pure di geopolitica.

Chi addestrava ed ospitava terroristi finanziati dalla Stasi, la polizia segreta della DDR (e quindi sovietica, dato che si allineavano alle direttive di Mosca), sosteneva il blocco sovietico, e pure di più di quanto facesse Cuba ai tempi, a parole.
Lo faceva nei fatti.

Ora, qui si parla di terrorismo islamico, che è nato con i Mujahiddin, resistenza anti occupazione sovietica in Afghanistan, finanziata dagli USA per questo, così come era sostenuto Chiang a Taiwan, così com'è stata finanziata o supportata la guerriglia anti sandinista in Nicaragua.
Il cazzo è che poi questa lotta si è trasformata in un principio di difesa dei valori islamici, in delle evoluzioni che son nate dall'Armata Rossa che pisciava nelle moschee, violentava le donne ed assassinava gli Imam, ma che si è poi tramutata in fonfamentalismo su scala globale.
Si è alimentata con il passaggio di consegne dall'OLP ad Hamas, e si è acuita grazie a quello stronzo di George Bush jr, Condoleeza Rice e Dick Cheney.

E' storia, sono i fatti. Ma ovviamente mò mi risponderai con altri quattro deliri complottisti...
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gius - 14 Novembre, 2015, 18:49:39 pm
è un mostro (questo dell'isis) che abbiamo creato ed alimentato noi prima con la guerra in iraq e poi sostenendo sottobanco le varie rivolte della primavera araba con la speranza, abbattendo i dittatori vari, di acquisire maggiore influenza laddove esistono interessi enormi.... e mo' il mostro ci sta per la prima volta sfuggendo seriamente di mano
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 14 Novembre, 2015, 18:55:18 pm


E' storia, sono i fatti.
:rotfl:

Fai una cosa, guarda il video che ha linkato rickyrich91 e fatti un ripasso veloce di Storia.
Una cosa adatta anche ai bambini.
Potrei citarti una bibliografia sterminata sul ruolo degli Stati Uniti in Italia, Europa, America Latina e Medio Oriente che tu riterresti "complottista" o revisionista, ecco perché non perderò ulteriore tempo a risponderti, d'altronde il pensiero critico non ti appartiene.
Giovanni caro, si vede che hai studiato, sei una persona culturalmente sopra la media, per questo mi sorprendi continuamente con la tua acriticità. Dai tutto troppo per scontato nel tuo delirio mainstream tradizionale e la mente ti porta a vomitare deliri come quello di cui sopra: desumere che il terrorismo islamico sia conseguenza dell'invasione sovietica in Afghanistan.
Peccato.
Saluti.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: TOTORE-RASTAMAN - 14 Novembre, 2015, 19:00:20 pm
Io mi chiedo come mai la Francia si sia fatta trovare così impreparata, le avvisaglie c'erano tutte. È grave sto fatt, di solito tutti i tentativi di attentato vengono intercettati e stroncati.
Gli obiettivi, tranne lo stadio, erano facili da attaccare e difficilissimi da difendere a meno che non puoi piazzare un poliziotto ad ogni incrocio.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 14 Novembre, 2015, 19:14:37 pm
:rotfl:

Fai una cosa, guarda il video che ha linkato rickyrich91 e fatti un ripasso veloce di Storia.
Una cosa adatta anche ai bambini.
Potrei citarti una bibliografia sterminata sul ruolo degli Stati Uniti in Italia, Europa, America Latina e Medio Oriente che tu riterresti "complottista" o revisionista, ecco perché non perderò ulteriore tempo a risponderti, d'altronde il pensiero critico non ti appartiene.
Giovanni caro, si vede che hai studiato, sei una persona culturalmente sopra la media, per questo mi sorprendi continuamente con la tua acriticità. Dai tutto troppo per scontato nel tuo delirio mainstream tradizionale.
Peccato.
Saluti.

Il tuo schema di pensiero lo avevo a 17 anni, quando col professore straparlavo di Gladio, infiltrazioni nelle BR nell'ambito dell'attentato Moro e P2.
Poi ho scoperto che era solo un modo affascinante ed attrativo di descrivere fenomeni molto più prosaici e meno complessi e cervellotici di quanto pensassi.
Così come la P2 era per molti un modo per avere le commesse pubbliche, per l'America il finanziamento ad Osama Bin Laden era un modo per sconfiggere i comunisti. La prima si è evoluta in lobby ottima per governare ed avere mezzi di consenso in un paese deideologizzato, la seconda in qualcosa che andava oltre le aspettative ottuse e semplicistiche statunitensi.
Poi non è vero che sono acritico, sono solo uno che ha idee davvero incompatibili col 90% dei fenomeni politici ed economici avvenuti nel mondo, tra fascismo, regimi marxisti, autoritarismi mascherati, capitalismo e neoliberismo a palla.
Odio gli USA e le sue contraddizioni, così come odio l'URSS coi dirigenti che bevevano Cognac francese, anzichè quello russo e polacco di scarsa qualità, mangiavano prodotti occidentali e si spartivano gli interventi di urgenza e trapianto.
E mi mette a disagio quasiasi appoggio ortodosso a qualcosa, preferisco la libertà di filtrare il mondo con la mia sensibilità e quei quattro valori in croce che credo di avere.
Non ho Marx come riferimento esistenziale, ma Keynes e Marcuse. E non sento la necessità di sfogare il mio disagio verso questa società abbracciando qualcosa, ma potenziando i miei strumenti di interpretazione della realtà.

Tutto qui, statt buon.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 14 Novembre, 2015, 19:35:23 pm
Il tuo schema di pensiero lo avevo a 17 anni, quando col professore straparlavo di Gladio, infiltrazioni nelle BR nell'ambito dell'attentato Moro e P2.
Poi ho scoperto che era solo un modo affascinante ed attrativo di descrivere fenomeni molto più prosaici e meno complessi e cervellotici di quanto pensassi.
Così come la P2 era per molti un modo per avere le commesse pubbliche, per l'America il finanziamento ad Osama Bin Laden era un modo per sconfiggere i comunisti. La prima si è evoluta in lobby ottima per governare ed avere mezzi di consenso in un paese deideologizzato, la seconda in qualcosa che andava oltre le aspettative ottuse e semplicistiche statunitensi.
Poi non è vero che sono acritico, sono solo uno che ha idee davvero incompatibili col 90% dei fenomeni politici ed economici avvenuti nel mondo, tra fascismo, regimi marxisti, autoritarismi mascherati, capitalismo e neoliberismo a palla.
Odio gli USA e le sue contraddizioni, così come odio l'URSS coi dirigenti che bevevano Cognac francese, anzichè quello russo e polacco di scarsa qualità, mangiavano prodotti occidentali e si spartivano gli interventi di urgenza e trapianto.

Se la metti così la penso esattamente come te.
Non fa una piega.
(Con la differenza che, ad esempio, le contraddizioni degli USA hanno portato danni irreversibili alla decadente società occidentale (a me, a te, a tutti) molto più di quelli sovietiche).
D'altronde nemmeno io tendo a sopravvalutare gli eventi ma neppure a minimizzarli.
Può essere pure che abbia un archetipo mentale tendente a rivedere gli stessi schemi storici che hanno caratterizzato il '900 anche oggi, e forse è un mio limite, ma non sono così coglione da fermarmi all'apparenza.
Nemmeno io do fondamentale importanza a Gladio o alla P2 per descrivere la situazione attuale e l'evoluzione storica che ci ha portato in questa epoca di "pensiero unico" orwelliano di Fusariana memoria ( :look:), ma etichettare tutto come mero complottismo mi sembra intellettualmente disonesto.
Come diceva Pasolini, "Io so, ma non ho le prove". E queste, tangibili, non ci saranno mai. Non perché inesistenti, ma per un motivo talmente scontato che mi pare persino superfluo scriverlo. La democrazia in occidente non è tale dagli anni '60 ad oggi.
Ciao Giovà.

Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: CharMeg - 14 Novembre, 2015, 20:28:34 pm
Che Saddam fosse portato dagli stati uniti me lo ricordavo.
Che Bin Laden fosse socio d'affari dei bush lo si è saputo.
Tra qualche anno sapremo la verità anche sull'ISIS.
Malcom X non predicava di fare attentati alla cazzo.
E comunque quello che è stato ammazzato alla fine è stato proprio lui.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 14 Novembre, 2015, 21:12:13 pm
Pietro Ingrao stesso raccontava come la sua opposizione al fascismo e al nazismo non nascesse certamente dai libri, ma da un moto sentimentale, dal sentire dal di dentro che era necessario reagire. Mi sembra che chi si attarda in dibattiti storici da bignamino manchi clamorosamente l'oggetto reale del discorso. Non amo molto il linguaggio quando conquista l'indipendenza da ciò che dovrebbe rappresentarne l'oggetto, e diventa un qualcosa di astratto, fine a se stesso, metalinguistico.
Molti qui si dichiarano marxisti. Io so quali sono le cause storiche per cui in Italia ci sono numerosi marxisti e postmarxisti. Anche su questo si potrebbero alimentare pagine e pagine di dibattiti complottisti... E'chiaro che la sopravvivenza di un certo pensiero di sinistra, che poi si è incancrenito nella sclerosi grillina e in varie altre forme, è stata pagata dai russi a suon di rubli.
Ma non è questo il punto, stiamo parlando di gente che spara a sangue freddo contro gente che è al bar o sente un concerto e che non gli ha fatto nulla. Sono degli idioti, dei vigliacchi, dei pazzi. Qualunque scimmiottatura di dibattito accademico è pura rimozione. Se non c'è una reazione morale di fronte a ciò si va soltanto nell'imbabrbarimento... Nessun complotto imperialista americano può spingere a fare stragi di questo tipo. Il problema in questo caso non è il (presunto) mandante, ma la mano.
E badate che l'estremismo islamico esiste da tanto tempo, non è una cosa recente come credono in molti. Semmai determinati governi, di orientamento socialista, in qualche modo illuminato, stavano rappresentando un timido tentativo di emancipazione, poi certamente fermato dagli americani e dagli occidentali, e dai potenti del mondo arabo e musulmano, per i loro interessi, ma questa tigre dell'estremismo religioso in quel mondo esiste da tanto tempo.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Caracollo - 14 Novembre, 2015, 22:09:08 pm
Ragioni politiche a parte, sono contento che dopo un paio di pagine la discussione sia arrivata al nodo centrale: gli Usa, i sovietici, la Nato e, aggiungo io, le petromonarchie del golfo e lobby varie.
Spero che nessuno creda alla lotta di civiltà e a quella religiosa perchè sarebbe di un pochezza culturale imbarazzante. Anche perchè è inutile sottolineare che questi, di stragi come quelle di ieri, nel "loro" territorio ne fanno quasi una al giorno. E le vittime sono musulmane.
La religione è usata, da sempre, come pretesto dai poteri forti per motivare le pedine.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 15 Novembre, 2015, 11:45:35 am

Pietro Ingrao stesso raccontava come la sua opposizione al fascismo e al nazismo non nascesse certamente dai libri, ma da un moto sentimentale, dal sentire dal di dentro che era necessario reagire. Mi sembra che chi si attarda in dibattiti storici da bignamino manchi clamorosamente l'oggetto reale del discorso. Non amo molto il linguaggio quando conquista l'indipendenza da ciò che dovrebbe rappresentarne l'oggetto, e diventa un qualcosa di astratto, fine a se stesso, metalinguistico.
Molti qui si dichiarano marxisti. Io so quali sono le cause storiche per cui in Italia ci sono numerosi marxisti e postmarxisti. Anche su questo si potrebbero alimentare pagine e pagine di dibattiti complottisti... E'chiaro che la sopravvivenza di un certo pensiero di sinistra, che poi si è incancrenito nella sclerosi grillina e in varie altre forme, è stata pagata dai russi a suon di rubli.
Ma non è questo il punto, stiamo parlando di gente che spara a sangue freddo contro gente che è al bar o sente un concerto e che non gli ha fatto nulla. Sono degli idioti, dei vigliacchi, dei pazzi. Qualunque scimmiottatura di dibattito accademico è pura rimozione. Se non c'è una reazione morale di fronte a ciò si va soltanto nell'imbabrbarimento... Nessun complotto imperialista americano può spingere a fare stragi di questo tipo. Il problema in questo caso non è il (presunto) mandante, ma la mano.
E badate che l'estremismo islamico esiste da tanto tempo, non è una cosa recente come credono in molti. Semmai determinati governi, di orientamento socialista, in qualche modo illuminato, stavano rappresentando un timido tentativo di emancipazione, poi certamente fermato dagli americani e dagli occidentali, e dai potenti del mondo arabo e musulmano, per i loro interessi, ma questa tigre dell'estremismo religioso in quel mondo esiste da tanto tempo.

Bravo. E bravo Giovanni.

Che poi cercare sempre e ossessivamente una mente occidentale dietro i fatti del Medio Oriente significa ignorare totalmente la realtà di un popolo di 320 milioni di abitanti che il complotto ce l'ha nel dna e che qualche centinaia di anni fa disponeva di un impero su una superficie pari a quasi un quinto del pianeta.

Nel 2015 sta logica terzomondista che scova il Male solo dietro al capitale occidentale è veramente insopportabile, implica non conoscere un'acca della realtà che ci circonda. Gesù, apritevi a qualche nuovo paradigma.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gabbie - 15 Novembre, 2015, 11:58:26 am
Bravo. E bravo Giovanni.

Che poi cercare sempre e ossessivamente una mente occidentale dietro i fatti del Medio Oriente significa ignorare totalmente la realtà di un popolo di 320 milioni di abitanti che il complotto ce l'ha nel dna e che qualche centinaia di anni fa disponeva di un impero su una superficie pari a quasi un quinto del pianeta.

Nel 2015 sta logica terzomondista che scova il Male solo dietro al capitale occidentale è veramente insopportabile, implica non conoscere un'acca della realtà che ci circonda. Gesù, apritevi a qualche nuovo paradigma.
Grazie per averlo scritto meglio di come avrei fatto io, che ho cancellato dieci volte. Pure perché sono certa che tu parli con cognizione di causa, avendo una conoscenza della storia di quei paesi profonda e invidiabile.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Genny Fenny - 15 Novembre, 2015, 13:26:54 pm
Approfitto di questo angolo di libertà dal giudizio altrui (se, a capocchia :look:) per confessare che, vuoi perché da italiano sono abituato all'idea dello stragismo e dell'uccisione a sangue freddo, ma a me oramai questi eventi mi lasciano emotivamente del tutto indifferente.
Mi sento triste piuttosto quando penso al mondo occidentale di moltitudini insignificanti di fronte a queste piccole deflagrazioni improvvise, tutti laboriosi e affaccendati come formichine, e tutti così soli, tali da perdere ogni senso di umanità internazionalista e non (e c'ha ragione la gente che dice che a nessuno ce ne fotte nemmeno dei morti nella Repubblica Centrafricana, in Nigeria, in Siria ecc), di socialità e qualsiasi sentimento aggregante, se non in questa vomitevole esibizione di empatia, anche questa dai connotati consumistici, "prova" la foto a tempo determinato su Facebook, e questo sentimento di rivalsa, di richiamo alle armi, senza una causa, senza nemici e senza avere lo stomaco nemmeno di scendere a pisciare il cane al buio nella periferia di una grande città. Bombardiamoli, manco fosse cash of clans o qualche altra simulazione mongoloide di quelle che si portano mo.
Secondo me a nessuno ce ne fotte niente veramente, tolti quelli particolarmente attaccati alla vita che oh cazzo, cà po' capita pure  a me.
La penso così, lieto di essere insultato. :look:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Moebius - 15 Novembre, 2015, 13:35:35 pm
io condivido Fiorè
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: djcarmine - 15 Novembre, 2015, 14:00:41 pm
 condivido fiorè, anche se a te non fregherà un cazzo
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Moebius - 15 Novembre, 2015, 14:04:06 pm
condivido fiorè, anche se a te non fregherà un cazzo
diciamo pure che,vuoi perchè siamo italiani,a noi non ce ne frega un cazzo di Fiorenzo.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Genny Fenny - 15 Novembre, 2015, 14:22:51 pm
Ahahahah
Il fatto che siamo italiani l'ho messo in mezzo perché, ovviamente con altri paesi europei, abbiamo vissuto una intensa stagione terroristica, e poi da gomorroidi abbiamo privatamente a che fare con il delitto di stampo mafioso, che è un fenomeno stragista.

Ovviamente, forse mi sono dimenticato di dirlo, io stesso sono a pieno titolo un prodotto del mio tempo, e quindi faccio parte dell'umanità che disprezzo. Mi salva dal mio giudizio solo il fatto di non essere un moralista.
In realtà credo che, ora che il morbo della televisione e la febbre del consumo, anche come miraggio, si è diffuso anche ai margini della società, non esista più una classe sociale, come poteva essere il sottoproletariato degli anni sessanta, culturalmente vergine, immune al moralismo e ben disposta verso la formazione di gruppi sociali disinteressati.
Se non fosse per i nostri amori privati saremmo tutti degli aspiranti suicidi, che cazzo camperemmo a fare?

Comunque sto andando OT, ora smetto. È solo che trovo così inutile parlare di storia quando ormai siamo ben oltre l'epoca in cui esisteva una umanità capace di indirizzare i moti storici.
Ormai è un anno buono che ho deciso di rinunciare alla cultura e che non trovo nemmeno più consolatoria l'arte.
Cerco solo umanità e piccole gioie. :look:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: vechabla - 15 Novembre, 2015, 14:27:19 pm
Questo se lo lascia la uagliona fa una brutta fine.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Genny Fenny - 15 Novembre, 2015, 14:29:31 pm
Questo se lo lascia la uagliona fa una brutta fine.
No, ma solo perchè ieri il mio cerchio della vita si è allargato con la carica umana di Nicola GeppiGeppi, che è una persona veramente incorrotta e bella. :look:
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Genny Fenny - 15 Novembre, 2015, 14:31:28 pm
Poi comunque ci stanno le piccole gioie, tipo un paesaggio, la parmigiana di mulignane and so on, che mica è poca cosa.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: vechabla - 15 Novembre, 2015, 14:32:47 pm
Quest'anno torni a casa per Natale?

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: vechabla - 15 Novembre, 2015, 14:33:02 pm
 :look:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Moebius - 15 Novembre, 2015, 14:34:50 pm
Comunque questa spettacolarizzazione dei sentimenti e del patetismo a tutti i costi sta producendo risvolti di incredibile ridicolaggine...
prima al tg1 l'inviatessa da parigi asseriva che al bataclan gli avventori erano andati solo per passare una serata tranquilla e piacevole.
Io nella mia ignoranza pensavo invece che avessero programmato di farsi crivellare di colpi per una soirée alternativa.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 15 Novembre, 2015, 14:36:13 pm
.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 15 Novembre, 2015, 14:36:35 pm
No, ma solo perchè ieri il mio cerchio della vita si è allargato con la carica umana di Nicola GeppiGeppi, che è una persona veramente incorrotta e bella. :look:

:rofl: :rofl:
No, io mi sono misurato la palla proprio riguardo la nostra capacità di uomini non solo incapaci di indirizzare i moti storici, ma anche di colpire un barattolo con un fucile ad aria compressa ad una festa paesana.
Dobbiamo solo aspettare di morire sin prisa pero sin pausa o che una guerra pesante (e non questi cazzotti dati male) faccia la sua passata di amuchina sull'umanità.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 15 Novembre, 2015, 14:43:08 pm
http://www.famigliacristiana.it/articolo/francia-almeno-smettiamola-con-le-chiacchiere.aspx (http://www.famigliacristiana.it/articolo/francia-almeno-smettiamola-con-le-chiacchiere.aspx)
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 15 Novembre, 2015, 14:50:55 pm
.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 15 Novembre, 2015, 14:52:35 pm
È morta Moira Orfei :(
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gabbie - 15 Novembre, 2015, 15:36:25 pm
[url]http://www.famigliacristiana.it/articolo/francia-almeno-smettiamola-con-le-chiacchiere.aspx[/url] ([url]http://www.famigliacristiana.it/articolo/francia-almeno-smettiamola-con-le-chiacchiere.aspx[/url])

Come superare lo shock di concordare con un articolo di Famiglia Cristiana? :(

Ovviamente squoto le uscite nichiliste di Fiorenzo che mi deprimono quasi quando il "non togliere tempo all'altro" del Caruso.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Moebius - 15 Novembre, 2015, 15:38:59 pm
Come superare lo shock di concordare con un articolo di Famiglia Cristiana? :(
:rotfl:
pensato anch'io
Titolo: R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Rage - 15 Novembre, 2015, 15:43:17 pm
Ma basta con sto radical chic-ismo di merda.
C'è davvero gente che empatizza per i morti di Parigi. Sono morti dei civili innocenti in un luogo tranquillo. Il che non è più grave di un civile morto sulla striscia di gaza o un civile morto a ridosso di un luogo di conflitto. Ma desta terrore estremo terrore per tutti perché ci possono colpire ancora e se permettete sono riusciti benissimo nel loro intento.
Ma il terrore e l'odio vanno di pari passo. Quindi è normale che fomentano un odio per l'Islam.
Per questo e per il resto, Fiorenzino
PRRRRRRRRRRRR

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2
Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Moebius - 15 Novembre, 2015, 15:44:53 pm
e allora perchè non hai aperto il topic sull'aereo russo o sui fatti di beirut?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 15 Novembre, 2015, 15:44:57 pm
Non è un male concordare con un articolo di Famiglia Cristiana. Esistono cattolici intelligenti e illuminati così come cattolici tutta la sera coca e mignotte. L'uomo mostra la sua intelligenza o la sua debolezza in qualsiasi condizione culturale e sociale.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Moebius - 15 Novembre, 2015, 15:45:40 pm
ah beirut non è un posto tranquillo
Titolo: R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Rage - 15 Novembre, 2015, 16:04:11 pm
Giggi non apro io i topic ma l'aereo russo ha avuto lo stesso effetto su di me. Sparata di cazzo :ok:

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2

Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Moebius - 15 Novembre, 2015, 16:05:27 pm
Giggi non apro io i topic ma l'aereo russo ha avuto lo stesso effetto su di me. Sparata di cazzo :ok:

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2
non tanto,perchè ovvio che tu non sei responsabile dei topic e che sei una persona sensibile,ma sta di fatto che la probabilità che aprissimo solo quello su parigi era del 100 %
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gabbie - 15 Novembre, 2015, 16:09:10 pm
Comunque la questione dell'aereo russo è stata più diluita, perché che fosse un attentato lo si è scoperto dopo giorni. La portata di fatti come quelli di Parigi, vissuti praticamente in diretta, è ovviamente diversa.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Genny Fenny - 15 Novembre, 2015, 16:14:13 pm
La differenza è che l'altro ieri vi è schizzato l'alert "po' succedere pure a me", che magno o ristorante, vado allo stadio e ascolto il concerto rock.
Non c'è nulla di strano o di ipocrita nell'empatizzare maggiormente con persone con cui si condivide cultura, spazio geografico e stile di vita, non è che vi dovete giustificare.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Moebius - 15 Novembre, 2015, 16:18:23 pm
La differenza è che l'altro ieri vi è schizzato l'alert "po' succedere pure a me", che magno o ristorante, vado allo stadio e ascolto il concerto rock.
Non c'è nulla di strano o di ipocrita nell'empatizzare maggiormente con persone con cui si condivide cultura, spazio geografico e stile di vita, non è che vi dovete giustificare.
in ogni caso mi perdoni mario rage se l'ha presa sul personale,ma ovviamente non me la prendo con i singoli che in definitiva sono liberi di empatizzare col cazzo che vogliono,io mi riferivo al baraccone mediatico,all'estenuante ricerca della foto simbolo,dell'icona,del dove ti trovavi quando...,dell'io c'ero,gli avatar su facebook,dell'ossessiva spettacolarizzazione del dolore e del patetismo,della trasformazione di tutto in reality.e solo quando tocca a quello che percepiamo come "noi".
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 15 Novembre, 2015, 16:24:45 pm
in ogni caso mi perdoni mario rage se l'ha presa sul personale,ma ovviamente non me la prendo con i singoli che in definitiva sono liberi di empatizzare col cazzo che vogliono,io mi riferivo al baraccone mediatico,all'estenuante ricerca della foto simbolo,dell'icona,del dove ti trovavi quando...,dell'io c'ero,gli avatar su facebook,dell'ossessiva spettacolarizzazione del dolore e del patetismo,della trasformazione di tutto in reality.e solo quando tocca a quello che percepiamo come "noi".

Ma quella è la propaganda e i suoi effetti. Credo che sia drammatico che noi occidentali ci reputiamo immuni da una propaganda di regime (democratico).
Titolo: R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Rage - 15 Novembre, 2015, 16:34:44 pm
Messa così è pure condivisibile. Sì o cazzo è do nuosto adesso, che bombardino la Siria è un conto, ora che ci portano la guerra in casa è un altro, ma dal punto di vista del terrore, non solo dell'empatia. Se prima andavi via da Israele, Siria, Egitto e stavi tranquillo adesso devi vivere solo ad Avellino.
Sul fatto della spettacolarizzazione stiamo facendo esattamente il loro gioco, cmq.

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: djcarmine - 15 Novembre, 2015, 16:43:19 pm
diciamo pure che,vuoi perchè siamo italiani,a noi non ce ne frega un cazzo di Fiorenzo.

#prayForFiorence
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: djcarmine - 15 Novembre, 2015, 16:46:43 pm
boh io non ci vedo nulla di empatico nel vuommoco nazionalpopolare di questi giorni. Semplicemente una strage in francia per mano di pazzi rivoluzionari che brandiscono il corano fa molto piu scalpore di un eccidio etnico a marina di burundi. Se ne parla di piu e, in misura proporzionale, se ne sfranteca di piu la uallera. Senza contare che la preoccupazione di essere le prossime vittime è un sentimento reale e pure giustificabile se volete
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 15 Novembre, 2015, 16:55:31 pm
Bravo. E bravo Giovanni.

Che poi cercare sempre e ossessivamente una mente occidentale dietro i fatti del Medio Oriente significa ignorare totalmente la realtà di un popolo di 320 milioni di abitanti che il complotto ce l'ha nel dna e che qualche centinaia di anni fa disponeva di un impero su una superficie pari a quasi un quinto del pianeta.

Nel 2015 sta logica terzomondista che scova il Male solo dietro al capitale occidentale è veramente insopportabile, implica non conoscere un'acca della realtà che ci circonda. Gesù, apritevi a qualche nuovo paradigma.
Invece ignorare che questa fantomatica isis, nata dal giorno alla notte per i media occidentali e per tutta la sudditanza cresciuta a pane&disinformazione, non abbia goduto di finanziamenti di governi conniventi è sinonimo di grande onestà intellettuale.
Non vogliamo parlare dei soliti noti?
allora diciamo che l'Arabia Saudita ha gravi responsabilità nella proliferazione di questa organizzazione terroristica, (e sappiamo che i sauditi senza gli amici della cia difficilmente si muovono in autonomia), e che la scellerata guerra all'Iraq ha gettato le basi per questo fondamentalismo scellerato.
E in tutto ciò, dov'è finita la rete? (al qaeda)
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 15 Novembre, 2015, 17:00:23 pm
La differenza è che l'altro ieri vi è schizzato l'alert "po' succedere pure a me", che magno o ristorante, vado allo stadio e ascolto il concerto rock.
Non c'è nulla di strano o di ipocrita nell'empatizzare maggiormente con persone con cui si condivide cultura, spazio geografico e stile di vita, non è che vi dovete giustificare.
Tutta una questione di hype mediatico, dai.
E' così da sempre.
In guerra si santificano i propri morti, non quelli altrui.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gabbie - 15 Novembre, 2015, 17:01:25 pm
La differenza è che l'altro ieri vi è schizzato l'alert "po' succedere pure a me", che magno o ristorante, vado allo stadio e ascolto il concerto rock.
Non c'è nulla di strano o di ipocrita nell'empatizzare maggiormente con persone con cui si condivide cultura, spazio geografico e stile di vita, non è che vi dovete giustificare.
Sicuramente, l'ho detto io per prima :boh:

Io di aerei ultimamente ne ho presi 7 ed avendone la fobia stev semp cu n'ansia 'ncuoll incredibile. Non mi vergogno di dire che ho guardato con apprensione ogni occupante dell'aereo che ai miei occhi di crapa avesse tratti somatici arabi. Sul Roma-Chicago tenevo un povero cristo davanti che ho osservato con sospetto per otto ore, salvo poi scoprire che era nu uaglione gentilissimo. Ma in tutti i voli ho trovato qualcuno da controllare ossessivamente perché secondo me teneva 'na bomba ind'e cazettin. Quindi ti assicuro che quando hanno accertato quello che è successo sull'aereo russo ho provato lo stesso sgomento. Cioè, pure l'aereo 'o pigliamm tuttu quant.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Genny Fenny - 15 Novembre, 2015, 17:06:15 pm
Sicuramente, l'ho detto io per prima :boh:
Io di aerei ultimamente ne ho presi 7 ed avendone la fobia stev semp cu n'ansia 'ncuoll incredibile. Non mi vergogno di dire che ho guardato con apprensione ogni occupante dell'aereo che ai miei occhi di crapa avesse tratti somatici arabi. Sul Roma-Chicago tenevo un povero cristo davanti che ho osservato con sospetto per otto ore, salvo poi scoprire che era nu uaglione gentilissimo. Ma in tutti i voli ho trovato qualcuno da controllare ossessivamente perché secondo me teneva 'na bomba ind'e cazettin. Quindi ti assicuro che quando hanno accertato quello che è successo sull'aereo russo ho provato lo stesso sgomento. Cioè, pure l'aereo 'o pigliamm tuttu quant.
A tal proposito stamattina ho visto una pubblicità di una compagnia aerea, mo non mi ricordo il nome, con quella di Friends, che non mi ricordo il nome nemmeno di questa mo che capa e cazz.
Comunque questa gira con l'accappatoio perché si vuole fare la doccia, e allora le dicono che la doccia non se la può fare, e allora cerca o bar, e le dicono che il bar non ci sta.
E allora la pubblicità si chiude con la compagnia in oggetto che offre i suddetti servigi.
Ma chi cazz è che si fa la doccia sopra all'aereo? Che r'è mo sta novità?
Nemmeno i froci con i suv arriverebbero a tanto.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Dhu - 15 Novembre, 2015, 17:07:46 pm
Ma perché a ogni tragedia devono sempre uscire quelli che si sentono in dovere di fare una merda chi prova un minimo di empatia? Che soddisfazione ci traete?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 15 Novembre, 2015, 17:10:56 pm
Sicuramente, l'ho detto io per prima :boh:

Io di aerei ultimamente ne ho presi 7 ed avendone la fobia stev semp cu n'ansia 'ncuoll incredibile. Non mi vergogno di dire che ho guardato con apprensione ogni occupante dell'aereo che ai miei occhi di crapa avesse tratti somatici arabi. Sul Roma-Chicago tenevo un povero cristo davanti che ho osservato con sospetto per otto ore, salvo poi scoprire che era nu uaglione gentilissimo. Ma in tutti i voli ho trovato qualcuno da controllare ossessivamente perché secondo me teneva 'na bomba ind'e cazettin. Quindi ti assicuro che quando hanno accertato quello che è successo sull'aereo russo ho provato lo stesso sgomento. Cioè, pure l'aereo 'o pigliamm tuttu quant.

Ma perché ti scacazzi sotto di volare. Quando sei su un pullman non ci pensi al padrone del mezzo che per risparmiare su gomme e freni mette a repentaglio la tua vita, come quei poveri cristi caduti dal cavalcavia? No, perché prendi spesso il pullman e non ne hai paura.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 15 Novembre, 2015, 17:29:43 pm

Invece ignorare che questa fantomatica isis, nata dal giorno alla notte per i media occidentali e per tutta la sudditanza cresciuta a pane&disinformazione, non abbia goduto di finanziamenti di governi conniventi è sinonimo di grande onestà intellettuale.
Non vogliamo parlare dei soliti noti?
allora diciamo che l'Arabia Saudita ha gravi responsabilità nella proliferazione di questa organizzazione terroristica, (e sappiamo che i sauditi senza gli amici della cia difficilmente si muovono in autonomia), e che la scellerata guerra all'Iraq ha gettato le basi per questo fondamentalismo scellerato.
E in tutto ciò, dov'è finita la rete? (al qaeda)

Isis è nata dal giorno alla notte per te e per tanti altri, ma in realtà ha una sua storia, una sua genesi, un suo ambiente che gli ha permesso di crescere e prosperare. Così come una sua storia, quasi centenaria, ce l'ha il fenomeno jihadista più in generale.

Il problema è questo: ci sono i fatti e poi ci sono le interpretazioni. Dare le seconde senza conoscere i primi secondo me non è esercizio di onestà intellettuale, ma di pressappochismo e arroganza.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gabbie - 15 Novembre, 2015, 17:31:23 pm
A tal proposito stamattina ho visto una pubblicità di una compagnia aerea, mo non mi ricordo il nome, con quella di Friends, che non mi ricordo il nome nemmeno di questa mo che capa e cazz.
Comunque questa gira con l'accappatoio perché si vuole fare la doccia, e allora le dicono che la doccia non se la può fare, e allora cerca o bar, e le dicono che il bar non ci sta.
E allora la pubblicità si chiude con la compagnia in oggetto che offre i suddetti servigi.
Ma chi cazz è che si fa la doccia sopra all'aereo? Che r'è mo sta novità?
Nemmeno i froci con i suv arriverebbero a tanto.

Maronna, cose di pazzi. Secondo me l'aereo è il mezzo di trasporto più scomodo del mondo, e là sopra nun te ven 'o vulio manco e magna' o di andare in bagno. Al massimo leggere o guardare un film, ma comunque col massimo disagio. Una trappola volante, un incubo, comm 'o schif.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 15 Novembre, 2015, 17:33:08 pm
Isis è nata dal giorno alla notte per te e per tanti altri, ma in realtà ha una sua storia, una sua genesi, un suo ambiente che gli ha permesso di crescere e prosperare. Così come una sua storia, quasi centenaria, ce l'ha il fenomeno jihadista più in generale.

Il problema è questo: ci sono i fatti e poi ci sono le interpretazioni. Dare le seconde senza conoscere i primi secondo me non è esercizio di onestà intellettuale, ma di pressappochismo e arroganza.
Io ti parlo della stragrande maggioranza degli occidentali: isis è nato dal giorno alla notte per questi qua.
E non lo si può negare.
Se i media non ne parlano allora non esisti.
Detto questo, vorrei sapere da te cosa ne pensi del ruolo dell'Arabia Saudita e della "fine" di Al Qaeda, ovviamente se non ti scoccia rispondere.
 :asd:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gabbie - 15 Novembre, 2015, 17:42:47 pm
Ma perché ti scacazzi sotto di volare. Quando sei su un pullman non ci pensi al padrone del mezzo che per risparmiare su gomme e freni mette a repentaglio la tua vita, come quei poveri cristi caduti dal cavalcavia? No, perché prendi spesso il pullman e non ne hai paura.
No Nico', ma non parlavo della paura di morire in generale, o di un incidente, che per altro io tengo 'ncuollo sempre, ma della paura di attentati su mezzi di trasporto, che per ovvi motivi uno ricollega più spesso agli aerei. Io sugli aerei me so' cacata sotto di zompare al'aria, quindi la storia dell'aereo russo m'ha gelato il sangue 'ncuollo.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 15 Novembre, 2015, 17:48:33 pm
No Nico', ma non parlavo della paura di morire in generale, o di un incidente, che per altro io tengo 'ncuollo sempre, ma della paura di attentati su mezzi di trasporto, che per ovvi motivi uno ricollega più spesso agli aerei. Io sugli aerei me so' cacata sotto di zompare al'aria, quindi la storia dell'aereo russo m'ha gelato il sangue 'ncuollo.

Ah ecco.
No, io non ho di queste preoccupazioni perché sono molto arido da questo punto di vista. Se dovessi capitare in un attentato spero solo di morire subito. Ho un rapporto sereno con il destino ineluttabile.
Mi preoccupano di più i guard-rail quando sono in moto piuttosto che nu dij e strunz che allucca Allah Akbar in metropolitana. È una questione personale.
Ovviamente, provo empatia per ciò che è successo, ma molta di meno rispetto agli omicidi commissionati (visto che siamo in tema) dai governanti francesi condannando a morte un personaggio come Thomas Sankara e con lui la popolazione del Burkina Faso nella miseria più spaventosa della storia umana in nome del profitto.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Genny Fenny - 15 Novembre, 2015, 17:50:52 pm
Ah ecco.
No, io non ho di queste preoccupazioni perché sono molto arido da questo punto di vista. Se dovessi capitare in un attentato spero solo di morire subito. Ho un rapporto sereno con il destino ineluttabile.
Mi preoccupano di più i guard-rail quando sono in moto piuttosto che nu dij e strunz che allucca Allah Akbar in metropolitana. È una questione personale.
Ovviamente, provo empatia per ciò che è successo, ma molta di meno rispetto agli omicidi commissionati (visto che siamo in tema) dai governanti francesi condannando a morte un personaggio come Thomas Sankara e con lui la popolazione del Burkina Faso nella miseria più spaventosa della storia umana in nome del profitto.
Bravissimo.
In più aggiungerei la paura dei cani, però.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 15 Novembre, 2015, 17:52:50 pm
Bravissimo.
In più aggiungerei la paura dei cani, però.

:rofl:
Sì, mi preoccupa di più un pitbull che alle due di notte mi corre dietro mentre sono in bici piuttosto che di cose che sono così lontane o così più grandi di me da non poterle non trattarle con umana indifferenza.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 15 Novembre, 2015, 17:54:14 pm

Io ti parlo della stragrande maggioranza degli occidentali: isis è nato dal giorno alla notte per questi qua.
E non lo si può negare.
Se i media non ne parlano allora non esisti.
Detto questo, vorrei sapere da te cosa ne pensi del ruolo dell'Arabia Saudita e della "fine" di Al Qaeda, ovviamente se non ti scoccia rispondere.
 :asd:

Eh, ma io infatti questo ti sto dicendo: se i media ITALIANI non ne parlano non significa che non esisti. Poi se uno si vuole documentare su certe cose deve passare a leggere stampa estera, purtroppo.

Il ruolo dell'AS è stato ambiguo fin dall'inizio, ma è una cosa ormai riconosciuta a livello internazionale. Hanno inviato quintali di armi in Siria per sostenere i ribelli e per accelerare la caduta di Assad, alleato dell'Iran sciita e perciò nemico numero uno. Parte di quelle armi è finita direttamente ai jihadisti, perché diciamo che in quel momento erano tutti buoni finché anti-Assad. Un'altra parte ci è finita indirettamente, vuoi perché sempre più ribelli moderati passavano dalla parte degli estremisti, vuoi perché i jihadisti si sono pian piano imposti sul terreno e hanno sottratto armi agli altri gruppi o le hanno acquistate al mercato nero. A partire dalla fine del 2013, le cose sono cambiate e l'AS ha deciso di tirare un po' il freno: le forze di Assad tenevano, gli USA non intervenivano, l'IS iniziava a fare paura e il crollo del prezzo del greggio rendeva insostenibile l'impegno economico necessario a sostenere su quei livelli la ribellione anti-Assad. Oggi si sono focalizzati di più sul teatro yemenita, ma chiaramente combattere  l'IS non è propriamente la loro prima preoccupazione: sanno che forzare la mano può creargli gravi problemi a casa.

Al Qaeda non è finita, ma la leadership centrale è uscita con le ossa rotte dal raid di Abbottabad. Bin Laden per AQ era tutto, al Zawahiri non ha lo stesso carisma e la stessa capacità di attrazione. Tanto che ora hanno molta più libertà d'azione i rami locali (in Yemen, in Algeria, in Siria) e qualche volta i buoi scappano (è il caso dello Stato islamico, che nasce da al Qaeda in Iraq in diretta contrapposizione con la leadership di al Zawahiri).
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gabbie - 15 Novembre, 2015, 18:03:57 pm
A me mi preoccupa tutto ed empatizzo con tutto, quindi lassat'm perdere.

Comunque oggi ho sentito l'intervista a uno dei sopravvissuti al concerto e la cosa terribile è proprio che il fatto è durato ore, durante la sparatoria questi hanno tenuto il tempo di cambiare posizioni, fingersi morti, cercare diverse uscite. Sono pure rimasti stipati in una stanzulella per tipo due ore, sperando che non li trovassero e arrivasse la polizia. Che roba brutta.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 15 Novembre, 2015, 18:05:35 pm
A me mi preoccupa tutto ed empatizzo con tutto, quindi lassat'm perdere.

Comunque oggi ho sentito l'intervista a uno dei sopravvissuti al concerto e la cosa terribile è proprio che il fatto è durato ore, durante la sparatoria questi hanno tenuto il tempo di cambiare posizioni, fingersi morti, cercare diverse uscite. Sono pure rimasti stipati in una stanzulella per tipo due ore, sperando che non li trovassero e arrivasse la polizia. Che roba brutta.

Più o meno come in un Mak P a Santamaria Capua Vetere na decina d'anni fa :look:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 15 Novembre, 2015, 18:05:47 pm

Per carità, anche io empatizzo. Sono solo allergico alle messe cantate.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gabbie - 15 Novembre, 2015, 18:07:32 pm
Più o meno come in un Mak P a Santamaria Capua Vetere na decina d'anni fa :look:
:asd:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gabbie - 15 Novembre, 2015, 18:08:29 pm
Per carità, anche io empatizzo. Sono solo allergico alle messe cantate.
E su questo sono d'accordo.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 15 Novembre, 2015, 18:12:06 pm
E su questo sono d'accordo.

Voglio solo che sia chiara una cosa: se uno empatizza e io no non significa che considero quella persona nu scem o na scem. Ho visto che ad un certo punto la discussione si stava avviando su quel binario.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Vino a Tavola - 15 Novembre, 2015, 18:16:11 pm
[url]http://www.famigliacristiana.it/articolo/francia-almeno-smettiamola-con-le-chiacchiere.aspx[/url] ([url]http://www.famigliacristiana.it/articolo/francia-almeno-smettiamola-con-le-chiacchiere.aspx[/url])
:sisi: :sisi:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Vino a Tavola - 15 Novembre, 2015, 18:19:53 pm
Comunque la questione dell'aereo russo è stata più diluita, perché che fosse un attentato lo si è scoperto dopo giorni. La portata di fatti come quelli di Parigi, vissuti praticamente in diretta, è ovviamente diversa.
e comunque i russi stanno pieni di denaro e cattiveria
Titolo: R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Rage - 15 Novembre, 2015, 18:24:01 pm
Cmq l'aereo è il mezzo più sicuro del mondo, molto più di un'automobile.
Gabriellí finché c'è benzina, va veloce. E se va veloce, si libra nel cielo per la sua forma... Non come l'elicottero che se si inceppa cade più o meno come una pera cotta :look:

Però l'aereo è logicamente il più vulnerabile a sti attacchi. Se non ci fosse questa dottrina per cui se ti suicidi vai in paradiso saremmo ancora più tranquilli, sicuramente. Ah no, poi c'è il pilota psicopatico :look:

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2

Titolo: R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Rage - 15 Novembre, 2015, 18:26:17 pm
Spero solo che russi e americani trovino un accordo di qualche tipo per debellare la minaccia Isis, sarebbe l'unica cosa positiva di questa tragedia e dei suoi terribili sviluppi futuri annunciati e non.

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Genny Fenny - 15 Novembre, 2015, 18:27:57 pm
L'aereo fa irrazionalmente più paura da machina perché noi fummo creati per camminare a piedi.
Cercai di dirlo pure a tale Icaro una volta ma non mi cacò proprio.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 15 Novembre, 2015, 18:30:25 pm
Eh, ma io infatti questo ti sto dicendo: se i media ITALIANI non ne parlano non significa che non esisti. Poi se uno si vuole documentare su certe cose deve passare a leggere stampa estera, purtroppo.

Il ruolo dell'AS è stato ambiguo fin dall'inizio, ma è una cosa ormai riconosciuta a livello internazionale. Hanno inviato quintali di armi in Siria per sostenere i ribelli e per accelerare la caduta di Assad, alleato dell'Iran sciita e perciò nemico numero uno. Parte di quelle armi è finita direttamente ai jihadisti, perché diciamo che in quel momento erano tutti buoni finché anti-Assad. Un'altra parte ci è finita indirettamente, vuoi perché sempre più ribelli moderati passavano dalla parte degli estremisti, vuoi perché i jihadisti si sono pian piano imposti sul terreno e hanno sottratto armi agli altri gruppi o le hanno acquistate al mercato nero. A partire dalla fine del 2013, le cose sono cambiate e l'AS ha deciso di tirare un po' il freno: le forze di Assad tenevano, gli USA non intervenivano, l'IS iniziava a fare paura e il crollo del prezzo del greggio rendeva insostenibile l'impegno economico necessario a sostenere su quei livelli la ribellione anti-Assad. Oggi si sono focalizzati di più sul teatro yemenita, ma chiaramente combattere  l'IS non è propriamente la loro prima preoccupazione: sanno che forzare la mano può creargli gravi problemi a casa.

Al Qaeda non è finita, ma la leadership centrale è uscita con le ossa rotte dal raid di Abbottabad. Bin Laden per AQ era tutto, al Zawahiri non ha lo stesso carisma e la stessa capacità di attrazione. Tanto che ora hanno molta più libertà d'azione i rami locali (in Yemen, in Algeria, in Siria) e qualche volta i buoi scappano (è il caso dello Stato islamico, che nasce da al Qaeda in Iraq in diretta contrapposizione con la leadership di al Zawahiri).
Ti ringrazio.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 15 Novembre, 2015, 18:32:25 pm
L'aereo fa irrazionalmente più paura da machina perché noi fummo creati per camminare a piedi.
Cercai di dirlo pure a tale Icaro una volta ma non mi cacò proprio.

Ed è il motivo per il quale noi la guerra prima o poi la perderemo o, nella migliore delle ipotesi, sarà infinita. Il cazzo di guaio è che abbiamo perso l'abitudine di camminare prima e di combattere a terra poi. Sappiamo solo bombardare dall'alto.
Titolo: R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Rage - 15 Novembre, 2015, 18:33:39 pm
Eppure doveva capirlo dal nome che gli fu affibbiato. Petti. Guarda.

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2

Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Moebius - 15 Novembre, 2015, 18:51:02 pm
Eppure doveva capirlo dal nome che gli fu affibbiato. Petti. Guarda.

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2
uà,è carina
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gabbie - 15 Novembre, 2015, 19:00:42 pm
intanto panico totale, miez Parigi ancora allarme, si sono sentiti spari ed esplosioni e la gente in giro ha abbiat a fuje pe tutt part. mò pare rientrata la situazione, però momenti di inquietudine.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: ferro - 15 Novembre, 2015, 19:24:44 pm
Una delle cose più fastidiose di questi eventi catastrofici, dai terremoti agli eventi di guerra passando per le morti eccellenti, è l'industriale produzione di nulla cosmico dei social-nauti. Non importa cosa hai da dire, l'importate è dire qualcosa. E a rendere più veloce e semplice il compito ci pensano le immagini, gli ashtag o le fotografie colorate. Su questo quoto bender che ha posto l'accento su quello che è l'espettorato di una malattia ben più grave della nostra generazione (parlo da classe '91) : massificazione e stilizzazione delle idee, delle emozioni, dei sentimenti.

Intanto in questo clima nichilista, con una nota di colore, beccatevi 'sta controcultura:
http://www.ilgiornale.it/video/cronache/carabiniere-spara-canzone-contro-i-buonisti-1193932.html?mobile_detect=false (http://www.ilgiornale.it/video/cronache/carabiniere-spara-canzone-contro-i-buonisti-1193932.html?mobile_detect=false)
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 15 Novembre, 2015, 19:40:39 pm
Una delle cose più fastidiose di questi eventi catastrofici, dai terremoti agli eventi di guerra passando per le morti eccellenti, è l'industriale produzione di nulla cosmico dei social-nauti. Non importa cosa hai da dire, l'importate è dire qualcosa. E a rendere più veloce e semplice il compito ci pensano le immagini, gli ashtag o le fotografie colorate. Su questo quoto bender che ha posto l'accento su quello che è l'espettorato di una malattia ben più grave della nostra generazione (parlo da classe '91) : massificazione e stilizzazione delle idee, delle emozioni, dei sentimenti.


:brà:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 15 Novembre, 2015, 19:45:07 pm
La differenza è che l'altro ieri vi è schizzato l'alert "po' succedere pure a me", che magno o ristorante, vado allo stadio e ascolto il concerto rock.
Non c'è nulla di strano o di ipocrita nell'empatizzare maggiormente con persone con cui si condivide cultura, spazio geografico e stile di vita, non è che vi dovete giustificare.

Sei one step behind su questo. Non si tratta affatto di "può succedere anche a me".
Se devo fare una lista delle cose che mi piacciono nella vita l'elenco, forse non completo, è : le vignette satiriche; i concerti rock; la partita; i caffè con i tavolini all'aperto; la carne di maiale e l'alcol.
Qua non si tratta di casualità, non è che l'attacco fosse rivolto contro l'Occidente in generale. Io lo vedo come un'attacco personale contro di me e contro le persone che hanno gusti e idee simili ai miei. E bisogna avere le palle di reagire. Non facciamo finta che sia un caso che questi hanno attaccato gli EODM, e che avrebbero potuto attaccare allo stesso modo anche un concerto di Gigi D'Alessio. Non lo avrebbero fatto, perché la verità è che tra di loro, tra simili, si riconoscono e si rispettano.
Ripeto l'Islam è una religione di merda, e punta soltanto a diffondere ignoranza e oscurantismo, la beceraggine più assoluta, se possibile con la violenza.
Se la stanno prendendo con la Francia proprio perché, pur con i suoi torti, è stato storicamente il paese più libero, colto e tollerante, anche nei loro confronti. La Francia viene attaccata perché ha accolto tanti musulmani. Non è un caso che quasi tutti i maggiori intellettuali e scrittori arabi e musulmani vivono a Parigi.
Questi odiano tutti, ma soprattutto odiano vigliaccamente chi gli tende la mano. E' gente che capisce e rispetta soltanto il bastone.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Genny Fenny - 15 Novembre, 2015, 19:46:59 pm
Embé, inizia ad ascoltare pure tu a Gigi D'Alessio. :look:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 15 Novembre, 2015, 19:49:58 pm
Embé, inizia ad ascoltare pure tu a Gigi D'Alessio. :look:
Così farei esattamente il gioco dei terroristi.  :nonono:

Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 15 Novembre, 2015, 19:50:20 pm

Sei one step behind su questo. Non si tratta affatto di "può succedere anche a me".
Se devo fare una lista delle cose che mi piacciono nella vita l'elenco, forse non completo, è : le vignette satiriche; i concerti rock; la partita; i caffè con i tavolini all'aperto; la carne di maiale e l'alcol.
Qua non si tratta di casualità, non è che l'attacco fosse rivolto contro l'Occidente in generale. Io lo vedo come un'attacco personale contro di me e contro le persone che hanno gusti e idee simili ai miei. E bisogna avere le palle di reagire. Non facciamo finta che sia un caso che questi hanno attaccato gli EODM, e che avrebbero potuto attaccare allo stesso modo anche un concerto di Gigi D'Alessio. Non lo avrebbero fatto, perché la verità è che tra di loro, tra simili, si riconoscono e si rispettano.
Ripeto l'Islam è una religione di merda, e punta soltanto a diffondere ignoranza e oscurantismo, la beceraggine più assoluta, se possibile con la violenza.
Se la stanno prendendo con la Francia proprio perché, pur con i suoi torti, è stato storicamente il paese più libero, colto e tollerante, anche nei loro confronti. La Francia viene attaccata perché ha accolto tanti musulmani. Non è un caso che quasi tutti i maggiori intellettuali e scrittori arabi e musulmani vivono a Parigi.
Questi odiano tutti, ma soprattutto odiano vigliaccamente chi gli tende la mano. E' gente che capisce e rispetta soltanto il bastone.

Qua ti squoto tutto
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 15 Novembre, 2015, 19:55:05 pm
Qua ti squoto tutto
Eppure è del tutto evidente. Chi conosce un po' di storia del Novecento, sa qual è stato il ruolo di Parigi nell'accogliere e dare spazio ai dissidenti di ogni parte del globo, sa anche che questi nazisti arabi è verso quello che si scagliano. L'adesione all'Islam estremo in Francia è diventata una forma di provocazione rivolta soprattutto verso la Francia più aperta e progressista.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: ferro - 15 Novembre, 2015, 20:03:26 pm
Sei one step behind su questo. Non si tratta affatto di "può succedere anche a me".
Se devo fare una lista delle cose che mi piacciono nella vita l'elenco, forse non completo, è : le vignette satiriche; i concerti rock; la partita; i caffè con i tavolini all'aperto; la carne di maiale e l'alcol.
Qua non si tratta di casualità, non è che l'attacco fosse rivolto contro l'Occidente in generale. Io lo vedo come un'attacco personale contro di me e contro le persone che hanno gusti e idee simili ai miei. E bisogna avere le palle di reagire. Non facciamo finta che sia un caso che questi hanno attaccato gli EODM, e che avrebbero potuto attaccare allo stesso modo anche un concerto di Gigi D'Alessio. Non lo avrebbero fatto, perché la verità è che tra di loro, tra simili, si riconoscono e si rispettano.
Ripeto l'Islam è una religione di merda, e punta soltanto a diffondere ignoranza e oscurantismo, la beceraggine più assoluta, se possibile con la violenza.
Se la stanno prendendo con la Francia proprio perché, pur con i suoi torti, è stato storicamente il paese più libero, colto e tollerante, anche nei loro confronti. La Francia viene attaccata perché ha accolto tanti musulmani. Non è un caso che quasi tutti i maggiori intellettuali e scrittori arabi e musulmani vivono a Parigi.
Questi odiano tutti, ma soprattutto odiano vigliaccamente chi gli tende la mano. E' gente che capisce e rispetta soltanto il bastone.

Non è che se la sono presa con Parigi perchè la Francia è uno dei paesi che hanno fomentato l'instabilità politica nel Medio-Oriente ?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 15 Novembre, 2015, 20:06:09 pm
Non è che se la sono presa con Parigi perchè la Francia è uno dei paesi che hanno fomentato l'instabilità politica nel Medio-Oriente ?
Mi sembra pacifico.
E grande potenza coloniale, oltretutto.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 15 Novembre, 2015, 20:07:13 pm
Sei one step behind su questo. Non si tratta affatto di "può succedere anche a me".
Se devo fare una lista delle cose che mi piacciono nella vita l'elenco, forse non completo, è : le vignette satiriche; i concerti rock; la partita; i caffè con i tavolini all'aperto; la carne di maiale e l'alcol.
Qua non si tratta di casualità, non è che l'attacco fosse rivolto contro l'Occidente in generale. Io lo vedo come un'attacco personale contro di me e contro le persone che hanno gusti e idee simili ai miei. E bisogna avere le palle di reagire. Non facciamo finta che sia un caso che questi hanno attaccato gli EODM, e che avrebbero potuto attaccare allo stesso modo anche un concerto di Gigi D'Alessio. Non lo avrebbero fatto, perché la verità è che tra di loro, tra simili, si riconoscono e si rispettano.
Ripeto l'Islam è una religione di merda, e punta soltanto a diffondere ignoranza e oscurantismo, la beceraggine più assoluta, se possibile con la violenza.
Se la stanno prendendo con la Francia proprio perché, pur con i suoi torti, è stato storicamente il paese più libero, colto e tollerante, anche nei loro confronti. La Francia viene attaccata perché ha accolto tanti musulmani. Non è un caso che quasi tutti i maggiori intellettuali e scrittori arabi e musulmani vivono a Parigi.
Questi odiano tutti, ma soprattutto odiano vigliaccamente chi gli tende la mano. E' gente che capisce e rispetta soltanto il bastone.
Potresti fare il ghost writer di Matteone Salvini.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 15 Novembre, 2015, 20:14:33 pm
Eppure è del tutto evidente. Chi conosce un po' di storia del Novecento, sa qual è stato il ruolo di Parigi nell'accogliere e dare spazio ai dissidenti di ogni parte del globo, sa anche che questi nazisti arabi è verso quello che si scagliano. L'adesione all'Islam estremo in Francia è diventata una forma di provocazione rivolta soprattutto verso la Francia più aperta e progressista.

La Francia nel suo passato colonialista ha fatto più danni della peste nera. La Siria era un protettorato francese e oggi è il paese europeo più attivo all'interno della coalizione anti-Is. In Libia ha tirato la volata verso l'intervento Nato, in Mali è intervenuta da sola contro i jihadisti/secessionisti dell'Azawad.

Soprattutto, Parigi è attraversata non da oggi da tensioni sociali fortissime. Le Banlieu si ribellavano e s'infiammavano già nel 2005, in tempi non sospetti. È lì, nelle periferie della capitale, che lo Stato islamico trova terreno fertile per reclutare carne da macello, attivare cellule e individuare case sicure. Senza questo retroterra i jihadisti non sarebbero mai riusciti a colpire con tale efficacia ed è mia opinione che la Francia sia oggetto di attacchi terroristici anche e soprattutto perché qui i jihadisti trovano le condizioni per agire.

Poi, le stesse condizioni ci sarebbero anche a Bruxelles, ma chiaramente il Belgio non ha le stesse "colpe" della Francia agli occhi degli estremisti.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 15 Novembre, 2015, 20:16:02 pm
La Francia nel suo passato colonialista ha fatto più danni della peste nera. La Siria era un protettorato francese e oggi è il paese europeo più attivo all'interno della coalizione anti-Is. In Libia ha tirato la volata verso l'intervento Nato, in Mali è intervenuta da sola contro i jihadisti/secessionisti dell'Azawad.

Soprattutto, Parigi è attraversata non da oggi da tensioni sociali fortissime. Le Banlieu si ribellavano e s'infiammavano già nel 2005, in tempi non sospetti. È lì, nelle periferie della capitale, che lo Stato islamico trova terreno fertile per reclutare carne da macello, attivare cellule e individuare case sicure. Senza questo retroterra i jihadisti non sarebbero mai riusciti a colpire con tale efficacia ed è mia opinione che la Francia sia oggetto di attacchi terroristici anche e soprattutto perché qui i jihadisti trovano le condizioni per agire.

Poi, le stesse condizioni ci sarebbero anche a Bruxelles, ma chiaramente il Belgio non ha le stesse "colpe" della Francia agli occhi degli estremisti.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gius - 15 Novembre, 2015, 20:17:29 pm
attaccano la francia proprio perchè sperano che la comunità islamica così forte e presente nel paese sia vista con sempre maggiore diffidenza e ghettizzata così da poter fare nuovi adepti....il come (sparatorie all'impazzata, kamikaze, bombe) sono solo lo strumento feroce per ottenere questi scopi

guai a considerarli delle bestie ignoranti, è gentaglia che purtroppo agisce con intelligenza oltre ad essere ben organizzata ed armata
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 15 Novembre, 2015, 20:20:35 pm
Ah e comunque l'Islam non è affatto religione dell'odio. Al contrario, è un inno alla solidarietà, alla carità e all'unione delle comunità, molto più che il cattolicesimo. Poi, come tutte le religioni del mondo, è figlia del tempo in cui fu partorita. Il resto lo fanno le interpretazioni, sulle quali ci sarebbe tantissimo da dire
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 15 Novembre, 2015, 20:35:30 pm
Non è che se la sono presa con Parigi perchè la Francia è uno dei paesi che hanno fomentato l'instabilità politica nel Medio-Oriente ?

Beh capisco cosa vuoi dire, anche se i termini non sono esatti perché l'instabilità politica in Medio Oriente è un dato presente da secoli.
Sicuramente c'è un dato contingente-tattico, relativo al fatto che la Francia al momento sta giocando un certo ruolo in Siria, e c'è un dato che definirei più di orizzonte ed epocale, e cioè affermare: la Francia è l'esempio, al suo interno, della tolleranza, e quindi della decadenza, dal punto di vista di un fanatico-integralista. E' un errore pensare che i due piani si escludano, ed anche pensare che siano gli unici in gioco.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 15 Novembre, 2015, 20:40:11 pm

Soprattutto, Parigi è attraversata non da oggi da tensioni sociali fortissime. Le Banlieu si ribellavano e s'infiammavano già nel 2005, in tempi non sospetti. È lì, nelle periferie della capitale, che lo Stato islamico trova terreno fertile per reclutare carne da macello, attivare cellule e individuare case sicure. Senza questo retroterra i jihadisti non sarebbero mai riusciti a colpire con tale efficacia ed è mia opinione che la Francia sia oggetto di attacchi terroristici anche e soprattutto perché qui i jihadisti trovano le condizioni per agire.


Esattamente.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 15 Novembre, 2015, 20:46:02 pm
Ah e comunque l'Islam non è affatto religione dell'odio. Al contrario, è un inno alla solidarietà, alla carità e all'unione delle comunità, molto più che il cattolicesimo. Poi, come tutte le religioni del mondo, è figlia del tempo in cui fu partorita. Il resto lo fanno le interpretazioni, sulle quali ci sarebbe tantissimo da dire
Beh l'Islam nasce appunto allo scopo di unificare politicamente le tribù arabe che erano divise e in conflitto tra loro. Dal punto di vista della solidarietà, della carità e dell'unione, nei confronti dei non aderenti all'Islam credo che quella religione predichi un atteggiamento un po' diverso, ma vabbè...
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 15 Novembre, 2015, 20:52:00 pm
Beh l'Islam nasce appunto allo scopo di unificare politicamente le tribù arabe che erano divise e in conflitto tra loro. Dal punto di vista della solidarietà, della carità e dell'unione, nei confronti dei non aderenti all'Islam credo che quella religione predichi un atteggiamento un po' diverso, ma vabbè...
Ti confondi con l'ebraismo.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 15 Novembre, 2015, 20:54:34 pm
Ti confondi con l'ebraismo.
Ma no non penso... parlo di quelli con Maometto
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 15 Novembre, 2015, 20:57:07 pm
Ma no non penso... parlo di quelli con Maometto
E allora di storia delle religioni non sai un cazzo e lo si evince da quello che scrivi.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 15 Novembre, 2015, 21:03:48 pm
E allora di storia delle religioni non sai un cazzo e lo si evince da quello che scrivi.
Beh illuminami...
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: djcarmine - 15 Novembre, 2015, 21:50:59 pm
Una delle cose più fastidiose di questi eventi catastrofici, dai terremoti agli eventi di guerra passando per le morti eccellenti, è l'industriale produzione di nulla cosmico dei social-nauti. Non importa cosa hai da dire, l'importate è dire qualcosa. E a rendere più veloce e semplice il compito ci pensano le immagini, gli ashtag o le fotografie colorate. Su questo quoto bender che ha posto l'accento su quello che è l'espettorato di una malattia ben più grave della nostra generazione (parlo da classe '91) : massificazione e stilizzazione delle idee, delle emozioni, dei sentimenti.

Intanto in questo clima nichilista, con una nota di colore, beccatevi 'sta controcultura:
[url]http://www.ilgiornale.it/video/cronache/carabiniere-spara-canzone-contro-i-buonisti-1193932.html?mobile_detect=false[/url] ([url]http://www.ilgiornale.it/video/cronache/carabiniere-spara-canzone-contro-i-buonisti-1193932.html?mobile_detect=false[/url])


hai riassunto alla perfezione il pensiero dei nonempatici
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 15 Novembre, 2015, 22:03:36 pm
Mannaggia tutto.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: ferro - 15 Novembre, 2015, 22:24:00 pm
hai riassunto alla perfezione il pensiero dei nonempatici
Ma io non sono non-empatico. Mi infastidisce la spettacolarizzazione del cordoglio, l'esibizione lacrimevole e vuota dell'empatia, trovo che sia un fenomeno stucchevole, finto, disumano.
Questa massa afanitica non mi rappresenta, non mi mescolo e non ho bisogno di cercare fuori da me la risposta a certi quesiti.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 15 Novembre, 2015, 22:52:21 pm
A Caserta stasera i mussulmani hanno sfilato insieme a tutti gli altri per dare sostegno e solidarietà alla Francia.
Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: TOTORE-RASTAMAN - 15 Novembre, 2015, 23:19:24 pm
Spero solo che russi e americani trovino un accordo di qualche tipo per debellare la minaccia Isis, sarebbe l'unica cosa positiva di questa tragedia e dei suoi terribili sviluppi futuri annunciati e non.

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2
Lasciare che le materie prime nelle ex colonie siano gestite da imprenditori locali e che lo sviluppo economico endogeno porti con se ricchezza, prosperità e vero sviluppo sociale, mica è difficile.
Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 15 Novembre, 2015, 23:21:30 pm
Lasciare che le materie prime nelle ex colonie siano gestite da imprenditori locali e che lo sviluppo economico endogeno porti con se ricchezza, prosperità e vero sviluppo sociale, mica è difficile.

Certo che è difficile visto che oggi le guerre, i confini e lo sfruttamento della terra vengono organizzati per l'interesse dei pochi.
Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: TOTORE-RASTAMAN - 15 Novembre, 2015, 23:23:32 pm
Certo che è difficile visto che oggi le guerre, i confini e lo sfruttamento della terra vengono organizzati per l'interesse dei pochi.
Le soluzioni sono semplici è la volontà di porle in essere che non ci sarà mai, innanzitutto da parte nostra che, nonostante facciamo tanto i compagni, non so fino a che punto saremmo disposti a rinunciare al benessere da occidentali.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: FistingTopo - 15 Novembre, 2015, 23:26:22 pm
La Francia nel suo passato colonialista ha fatto più danni della peste nera.

Questa frase ha perso praticamente ogni tipo di senso oramai ... perchè tutto ciò che sta accadendo non centra praticamente niente con le offese del passato o con il colonialismo, roba per cui i francesi hanno anche pagato, con il terrorismo algerino, e diverse guerre perse e finite nel sangue, dall'Algeria al Vietnam. Inoltre si sottovaluta sempre i danni fatti dagli Inglesi, occultati, nascosti per benino... fosse questo il vero motivo che sta muovendo questa insana follia, dovremmo pagare tutti quanti, dalla Russia, all'America, passando per tutti gli stati Nato. Quindi direi di fermarla qua con sta sega del colonialismo. Se poi vogliam parlare di forme di colonialismo moderne, allora è un altro discorso.

Io comunque veramente non riesco a concepire certi ragionamenti del cazzo che ho letto qua dentro... a partire dagli utenti crociati (non quelli che tifano Parma  :look:), roba che non vale minimamente la pena sprecare una singola parola (con tutto il rispetto). Direi anche di finirla con questa strunzata della religione, Islam, Cristianesimo, buddismo ecc.ecc. Tutte le religioni predicano l'amore  e la fratellanza, il problema non sono mai state le religioni.
Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 15 Novembre, 2015, 23:33:20 pm
Le soluzioni sono semplici è la volontà di porle in essere che non ci sarà mai, innanzitutto da parte nostra che, nonostante facciamo tanto i compagni, non so fino a che punto saremmo disposti a rinunciare al benessere da occidentali.

Non vi rinunceremo mai e poi mai. Noi siamo così e chiniamo la testa davanti agli interessi dei pochi, a costo di sterminare interi popoli. Tutto questo ha portato ad un'emergenza psichiatrica che in Europa non ha precedenti.
I cambiamenti comportano rinunce temporanee. Tutto questo non è possibile. Le soluzioni, sono semplici solo all'apparenza.
Domani un nuovo cocktail fetentissimo indorerà la pillola. La felicità la puoi trovare anche a 3.50€.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gabbie - 15 Novembre, 2015, 23:43:03 pm
Intanto recrudescenza dei bombardamenti francesi in Siria, ovviamente a capocchia, senza manco strategia (tipo appoggio ai curdi, per esempio). Jamm checàzz.
Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: FistingTopo - 16 Novembre, 2015, 00:07:14 am
Certo che è difficile visto che oggi le guerre, i confini e lo sfruttamento della terra vengono organizzati per l'interesse dei pochi.

E qui ti sbagli Nicò.  Perchè ti piaccia o meno, anche noi usufruiamo dei privilegi che sono derivati dallo sfruttamento delle terre, dalle guerre (alcune totalmente invisibili ai nostri occhi), dallo sporco affarismo e ..... dalla formazione e dall'armamento di gruppi di fanatici religiosi che poi prendono e ci si rivoltano contro  :look: e noi siamo anche i primi a lamentarci e lagnarci quando vengono a mancare questi privilegi, che noi abbiamo etichettato come ''diritti'' e che altri paesi possono solo sognare.
Questo fa di tutti noi, da Kurz a Kowalski, fino ad ogni cristiano/musulmano/buddista la fuori, dei grandissimi ipocriti. E stiamo ancora a parlare di comunismo e capitalismo  :asd:


Altro piccolo appunto ... anche difendere allo stremo la comunità musulmana, sulla base di qualche discorso fatto con il kebbabbaro che lavora ad Aladin al centro, o su quanto letto in giro qua e la, è un pò come andare contro i mulini a vento. Perchè se è vero che c'è una parte della comunità che va salvaguardata a tutti i costi da chi non sa fare 1+1 e si rivolge al Salvini di turno per saperne il risultato, c'è anche un altra parte che va criticata aspramente, e non intendo solamente la parte estrema, pronta a farsi zompare per area, ma anche chi non farebbe male ad una mosca ma che giustifica un tale atto. Magari sarà la minoranza, ma ce ne sono, e anche parecchi. Fatevi un giretto nei sobborghi di Marsiglia e poi ne riparliamo  :asd:


Detto questo, mi piacerebbe tantissimo una volta tanto che ogni singolo utente, piuttosto che fare il ''cazzo-lunghismo'' o ''i radical-chic-d'assalto al salotto'', leggessero la propria persona nell'animo. Una volta tanto mi piacerebbe leggere un pò di sana autocritica e conflitto interiore, piuttosto che una solida certezza nelle proprie idee, che facilmente può essere smontata dal prossimo. Perchè è normale rimanere addolorati e dispiaciuti se il proprio vicino, o un parente, è morto. Si può essere anche tranquillamente dispiaciuti se a morire è uno sconosciuto, ma sotto sotto, nel vostro animo.... non ve ne fotte un cazzo, e per questa persona non verserete nemmeno una lacrima. E quindi, anche il famoso concetto ''la guerra è la guerra'', con il quale è iniziato questo thread, va a farsi benedire.
Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 16 Novembre, 2015, 00:24:51 am
Detto questo, mi piacerebbe tantissimo una volta tanto che ogni singolo utente, piuttosto che fare il ''cazzo-lunghismo'' o ''i radical-chic-d'assalto al salotto'', leggessero la propria persona nell'animo. Una volta tanto mi piacerebbe leggere un pò di sana autocritica e conflitto interiore, piuttosto che una solida certezza nelle proprie idee, che facilmente può essere smontata dal prossimo. Perchè è normale rimanere addolorati e dispiaciuti se il proprio vicino, o un parente, è morto. Si può essere anche tranquillamente dispiaciuti se a morire è uno sconosciuto, ma sotto sotto, nel vostro animo.... non ve ne fotte un cazzo, e per questa persona non verserete nemmeno una lacrima. E quindi, anche il famoso concetto ''la guerra è la guerra'', con il quale è iniziato questo thread, va a farsi benedire.

E lo dici a me che mi considero un pover'uomo vigliacco e codardo che sarebbe capace di vendersi la mamma pur di non rinunciare ai proprio privilegi di piccolo borghese? Lo dici a me che questa tragedia la considero tale, ma non ha smosso in alcun modo i miei sentimenti? Io, che mi considero così smidollato che, come ho scritto prima, nel caso in cui la guerra vera scoppiasse in casa nostra non sarei capace di difendere la popolazione civile come civile, la mia famiglia come capo famiglia, il mio pollaio in quanto padrone del pollaio, perché sono il prodotto infame di questi tempi mediocri che non sa usare nemmeno una fionda? Che non saprebbe mettere mano nemmeno su un fucile da caccia?
Io non ho preso parte in maniera viva alla discussione perché non ne capisco un cazzo di politica internazionale o di terrorismo, ma se dovessi dire la mia per sputare veleno o difendere una qualsiasi posizione o opinione mi sentirei un pagliaccio.
Io sono molto preoccupato perché mi sento un uomo impreparato non di conoscenze, ma davanti ad un evento come la guerra che per secoli ha formato uomini e civiltà. Sono impreparato perché sono nato, cresciuto e pasciuto sotto una campana di vetro. Sono impreparato come uomo davanti alla storia e quindi incapace di scrivere anche la più piccola pagina che la influenza. Robbè, stamm nguaiat.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 16 Novembre, 2015, 01:06:28 am

Questa frase ha perso praticamente ogni tipo di senso oramai ... perchè tutto ciò che sta accadendo non centra praticamente niente con le offese del passato o con il colonialismo, roba per cui i francesi hanno anche pagato, con il terrorismo algerino, e diverse guerre perse e finite nel sangue, dall'Algeria al Vietnam. Inoltre si sottovaluta sempre i danni fatti dagli Inglesi, occultati, nascosti per benino... fosse questo il vero motivo che sta muovendo questa insana follia, dovremmo pagare tutti quanti, dalla Russia, all'America, passando per tutti gli stati Nato. Quindi direi di fermarla qua con sta sega del colonialismo. Se poi vogliam parlare di forme di colonialismo moderne, allora è un altro discorso.

Io comunque veramente non riesco a concepire certi ragionamenti del cazzo che ho letto qua dentro... a partire dagli utenti crociati (non quelli che tifano Parma  :look:), roba che non vale minimamente la pena sprecare una singola parola (con tutto il rispetto). Direi anche di finirla con questa strunzata della religione, Islam, Cristianesimo, buddismo ecc.ecc. Tutte le religioni predicano l'amore  e la fratellanza, il problema non sono mai state le religioni.

Negli scorsi due secoli Francia ha portato avanti il colonialismo più aggressivo e invadente di tutte le potenze occidentali. I popoli assoggettati, stanne certo, non dimenticano. Qualcuno diceva che noi abbiamo gli orologi, ma loro hanno il tempo. Mettiamola così.

Detto questo, se avessi letto il mio messaggio dall'inizio alla fine, probabilmente ti saresti sparagnato il commento. Oggi a muovere la mano di un jihadista sono altre motivazioni, altre ossessioni, altri sogni.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 16 Novembre, 2015, 01:08:44 am
Negli scorsi due secoli Francia ha portato avanti il colonialismo più aggressivo e invadente di tutte le potenze occidentali. I popoli assoggettati, stanne certo, non dimenticano. Qualcuno diceva che noi abbiamo gli orologi, ma loro hanno il tempo. Mettiamola così.

Detto questo, se avessi letto il mio messaggio dall'inizio alla fine, probabilmente ti saresti sparagnato il commento. Oggi a muovere la mano di un jihadista sono altre motivazioni, altre ossessioni, altri sogni.

Eh.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Ragionier Cuckoldullo - 16 Novembre, 2015, 10:48:16 am
In questo momento la priorità é dare sicurezza ai cittadini europei, c'è ancora un attentatore in fuga. Per stare più tranquillo io truciderei tutti quelli che portano il suo stesso cognome.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Guallera V.2 - 16 Novembre, 2015, 10:49:46 am
In questo momento la priorità é dare sicurezza ai cittadini europei, c'è ancora un attentatore in fuga. Per stare più tranquillo io truciderei tutti quelli che portano il suo stesso cognome.
Si chiama Gervinho per caso ?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Vino a Tavola - 16 Novembre, 2015, 11:04:06 am
sto fattaccio è stata una risposta del karma alla domanda che io, e credo molti altri, si sono posti in settimana:

"cosa c'è di peggio di un week end senza campionato?"
Titolo: R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Rage - 16 Novembre, 2015, 11:20:55 am
Ot se vendessero meglio la Serie B non ci faremmo manco troppi problemi

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Genny Fenny - 16 Novembre, 2015, 11:30:35 am
Comunque su facebook il giorno 11 novembre, in tempi non sospetti, ho messo una foto relativa a L'odio di Kassovitz,
lanciando velatamente un grido d'allarme rimasto inascoltato.
Vorrei essere ufficialmente insignito del titolo di profeta, perché uno come Hernanes sì e io no.
Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: FistingTopo - 16 Novembre, 2015, 11:39:37 am
E lo dici a me che mi considero un pover'uomo vigliacco e codardo che sarebbe capace di vendersi la mamma pur di non rinunciare ai proprio privilegi di piccolo borghese? Lo dici a me che questa tragedia la considero tale, ma non ha smosso in alcun modo i miei sentimenti? Io, che mi considero così smidollato che, come ho scritto prima, nel caso in cui la guerra vera scoppiasse in casa nostra non sarei capace di difendere la popolazione civile come civile, la mia famiglia come capo famiglia, il mio pollaio in quanto padrone del pollaio, perché sono il prodotto infame di questi tempi mediocri che non sa usare nemmeno una fionda? Che non saprebbe mettere mano nemmeno su un fucile da caccia?
Io non ho preso parte in maniera viva alla discussione perché non ne capisco un cazzo di politica internazionale o di terrorismo, ma se dovessi dire la mia per sputare veleno o difendere una qualsiasi posizione o opinione mi sentirei un pagliaccio.
Io sono molto preoccupato perché mi sento un uomo impreparato non di conoscenze, ma davanti ad un evento come la guerra che per secoli ha formato uomini e civiltà. Sono impreparato perché sono nato, cresciuto e pasciuto sotto una campana di vetro. Sono impreparato come uomo davanti alla storia e quindi incapace di scrivere anche la più piccola pagina che la influenza. Robbè, stamm nguaiat.

Forse questo è l unico commento sensato che ho letto qua dentro. Comunque mi sono piuttosto agganciato al tuo discorso, i fenomeni che richiamavo al pentimento sono altri :asd: in questo momento sto andando in Francia e segnalo che a termini non ho Mai visto così tanti militari, alcuni con fucili a tracolla.
Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: FistingTopo - 16 Novembre, 2015, 11:41:08 am
E lo dici a me che mi considero un pover'uomo vigliacco e codardo che sarebbe capace di vendersi la mamma pur di non rinunciare ai proprio privilegi di piccolo borghese? Lo dici a me che questa tragedia la considero tale, ma non ha smosso in alcun modo i miei sentimenti? Io, che mi considero così smidollato che, come ho scritto prima, nel caso in cui la guerra vera scoppiasse in casa nostra non sarei capace di difendere la popolazione civile come civile, la mia famiglia come capo famiglia, il mio pollaio in quanto padrone del pollaio, perché sono il prodotto infame di questi tempi mediocri che non sa usare nemmeno una fionda? Che non saprebbe mettere mano nemmeno su un fucile da caccia?
Io non ho preso parte in maniera viva alla discussione perché non ne capisco un cazzo di politica internazionale o di terrorismo, ma se dovessi dire la mia per sputare veleno o difendere una qualsiasi posizione o opinione mi sentirei un pagliaccio.
Io sono molto preoccupato perché mi sento un uomo impreparato non di conoscenze, ma davanti ad un evento come la guerra che per secoli ha formato uomini e civiltà. Sono impreparato perché sono nato, cresciuto e pasciuto sotto una campana di vetro. Sono impreparato come uomo davanti alla storia e quindi incapace di scrivere anche la più piccola pagina che la influenza. Robbè, stamm nguaiat.

Forse questo è l unico commento sensato che ho letto qua dentro. Comunque mi sono piuttosto agganciato al tuo discorso, i fenomeni che richiamavo al pentimento sono altri :asd: in questo momento sto andando in Francia e segnalo che a termini non ho Mai visto così tanti militari, alcuni con fucili a tracolla.
Titolo: R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Rage - 16 Novembre, 2015, 11:41:43 am
Io il giorno dopo sono stato taggato in una foto dopo una partita di paintball, e vestito da militare, il che è un cattivo presagio.

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: musicmad - 16 Novembre, 2015, 11:43:05 am
Sono orgoglioso di far parte di questo forum perchè molti di voi / noi davvero sono illuminanti con le loro analisi ed onesti intellettualmente da riconoscere propri errori. Ho letto tutto questo thread ed è un bel leggere.
Porto il mio punto di vista. L'analisi del passato e delle conseguenze di ciò che sta succedendo è una pratica giusta e che va approfondita per ovvie ragioni, dal passato, come sempre, viene sempre la causa di quello che abbiamo nel presente. Detto questo credo sia veramente presentuoso anche solo accennare alla conscenza della motivazione di questi attacchi. Noi comuni mortali non abbiamo mai saputo la verità su argomenti di questa portata, se non dopo anni, spesso decenni; basta guardare la nostra storia interna e gli attacchi terroristici interni. Per quanto ne sappiamo, o meglio non sappiamo, questo attacco potrebbe essere anche un sacrificio necessario per un un piano più grande che mira ad assoggettarci tutti e controllarci completamente tra qualche decennio..un'ipotesi valida come le migliaia di ipotesi sviscerate in questi giorni.
Per quanto concerne il modo con cui l'80% delle persone reagiscono a questi episodi, lo vedo come qualcosa di più grave di una guerra. Siamo all'annientamento totale delle facoltà intellettive che abbiamo a disposizione. Una superficialità dilagante totalmente ingiustificata, ipocrisia che parte dagli hashtag e finisce alle facce colorate su facebook. Se davvero vogliamo prenderci cura di cosa possiamo fare noi, a prescindere da quello che non possiamo decidere nell'immediato (guerre, azioni governative..), è provare a educare nei ns gesti quotidiani noi stessi e gli altri alla lettura, alla cultura, alla solidarietà civile. Caipsco l'attitudine nichilista, perchè insita in me natualmente, capisco lo scoraggiamento di fronte alla sola idea di imbracciare un fucile per andare in guerra dopo una vita passata nella bambagia, capisco al vuoto di valori che ciroconda chi vive le generazioni 'smartphonizzate', ma se veramente non vogliamo ridurre la ns esistenza ai ns sentimenti personali e a qualche piacere edonisitico, dobbiamo provare a metterci in primo piano nella battaglia culturale che è l'unica per cui abbiamo strumenti adeguati.
Se poi toccherà imbracciare un fucile, non vi preoccupate sarà lo spirito dei ns nonni a guidarci.






p.s. quando ricominicia il campionato ?  :look:
Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: IlGeneraleNero - 16 Novembre, 2015, 12:06:55 pm
Lasciare che le materie prime nelle ex colonie siano gestite da imprenditori locali e che lo sviluppo economico endogeno porti con se ricchezza, prosperità e vero sviluppo sociale, mica è difficile.

che è esattamente quello che non vogliono i criminali governi locali  :sisi:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: musicmad - 16 Novembre, 2015, 12:11:08 pm
(http://www.agentia.org/imagini-articole/poli-ia-l-caut-pe-abdelhamid-abaaoud-teroristul-care-a-planificat-atentatele-dejucate-din-belgia-77087.jpg)
secondo i media ufficiali, questo sarebbe la mente degli attacchi. guardatelo bene in faccia..ma davvero facciamo?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Moebius - 16 Novembre, 2015, 12:24:28 pm
almeno 30 raid aerei francesi sulla città di raqqua,dicono che hanno colpito esclusivamente obbiettivi militari e non hanno fatto nessuna vittima civile.
sul giornale c'è pure la foto dal satellite,pare una via centrale anche piuttosto trafficata,si tratta pur sempre di una città di circa 200000 abitanti.
possibile?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: rickyrich91 - 16 Novembre, 2015, 12:25:54 pm
([url]http://www.agentia.org/imagini-articole/poli-ia-l-caut-pe-abdelhamid-abaaoud-teroristul-care-a-planificat-atentatele-dejucate-din-belgia-77087.jpg[/url])
secondo i media ufficiali, questo sarebbe la mente degli attacchi. guardatelo bene in faccia..ma davvero facciamo?


stavo x mettere la stessa foto.....ci rendiamo conto che sta faccia di uallera tiene 130 morti sulla coscienza(che non ha)  :vuommeco:

deve fare una morte talmente brutta,dolorosa e lentissima che deve chiedere pietà e quando la chiede lo devono cacare in faccia
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: joint - 16 Novembre, 2015, 12:31:17 pm
Oddio ma è herbert ballerina :maronn:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Moebius - 16 Novembre, 2015, 12:36:17 pm
Oddio ma è herbert ballerina :maronn:
io ho visto tutto!
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: musicmad - 16 Novembre, 2015, 13:01:02 pm
cia, gps, satelliti, aerei invisibili, scanner, la cristoforetti nello spazio e a noi ancora vorrebbero far credere che un pecoraro con questa faccia da ebete mette sotto scacco l'occidente..vabbè tnimm scritt 'strunz' nfront evidentemente.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: enricocaruso - 16 Novembre, 2015, 13:21:27 pm
Ma perché, serve una mente geniale e machiavellica per organizzare di andare a sparare coi kalashnikov su persone inermi? Senza manco fregarsene di essere uccisi? La cosa più facile del mondo...
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: musicmad - 16 Novembre, 2015, 13:32:40 pm
Ma perché, serve una mente geniale e machiavellica per organizzare di andare a sparare coi kalashnikov su persone inermi? Senza manco fregarsene di essere uccisi? La cosa più facile del mondo...
si si, la cosa più facile del mondo.
vorrei farti presente che ci presentano costui come quello che dalla Siria ha dato l'ordine di agire, uno stratega inafferrabile, ma infatti la sua faccia denota tutta la sua scaltrezza.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 16 Novembre, 2015, 13:39:41 pm
Uagliù, il cazzo di guaio è che noi via terra non sappiamo più combattere. Siamo troppo vulnerabili, noi occidentali abbiamo perso l'abitudine e le capacità di operare via terra. A questi qua li fermi ingaggiando solo i narcotrafficanti latinoamericani.
Noi abbiamo soldi, potere e tecnologie avanzate, ma servono solo per combattere via aerea. Già i pirati somali ci fanno il mazzo a tarallo via mare.
Apariamo basso, apariamoci le palle.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: musicmad - 16 Novembre, 2015, 13:50:36 pm
Uagliù, il cazzo di guaio è che noi via terra non sappiamo più combattere. Siamo troppo vulnerabili, noi occidentali abbiamo perso l'abitudine e le capacità di operare via terra. A questi qua li fermi ingaggiando solo i narcotrafficanti latinoamericani.
Noi abbiamo soldi, potere e tecnologie avanzate, ma servono solo per combattere via aerea. Già i pirati somali ci fanno il mazzo a tarallo via mare.
Apariamo basso, apariamoci le palle.
Geppi ti dò ragione guardando da un altro punto di vista, ovvero che nessuno vuole perdere uomini (via terra è molto più facile perderli) anche per le ovvie ripercussioni sul consenso interno. Ma che non siamo capaci di combattere via terra o in mare contro pecurari e pirati mi sembra una barzelletta, scusami tanto.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 16 Novembre, 2015, 13:57:31 pm
Geppi ti dò ragione guardando da un altro punto di vista, ovvero che nessuno vuole perdere uomini (via terra è molto più facile perderli) anche per le ovvie ripercussioni sul consenso interno. Ma che non siamo capaci di combattere via terra o in mare contro pecurari e pirati mi sembra una barzelletta, scusami tanto.

No, siamo proprio una barzelletta. Ogni volta che combattiamo via terra ci fanno il mazzo a tarallo, altrimenti perché gli States investono 60.000€ a missile sganciandone una milionata di missili l'anno? Per combattere via terra bisogna conoscere il territorio, avere grande spirito di sacrificio, il diavolo in corpo. Insomma, nonostante la netta differenza di mezzi, noi occidentali con i pecorari talbani o dell'ISIS, sul campo di battaglia terrestre ce la giochiamo sempre libretto a libretto. E pure quello che sono capaci di combinare i pirati somali è una roba pazzesca, hanno la capacità di assalire una nave, distruggerla, impossessarsene e smembrarla in un tempo inferiore a quello che serve a me per scrivere questa fetentissima di risposta.
Hai presenti i contrabbandieri napoletani? Alle forze di polizia gli facevano il mazzo a tarallo. Non c'era un solo uomo di stato, addestrato di tutto punto, capace di stare dietro ad uno scafista contrabbandiere.
È una questione di evoluzione, viaggiamo su binari diversi. Possiamo pure vincere, ma jettamm o sanghe. Dopo la IIGM è sempre stato così. In Vietnam gli americani pure se la videro nerissima.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: musicmad - 16 Novembre, 2015, 14:15:44 pm
No, siamo proprio una barzelletta. Ogni volta che combattiamo via terra ci fanno il mazzo a tarallo, altrimenti perché gli States investono 60.000€ a missile sganciandone una milionata di missili l'anno? Per combattere via terra bisogna conoscere il territorio, avere grande spirito di sacrificio, il diavolo in corpo. Insomma, nonostante la netta differenza di mezzi, noi occidentali con i pecorari talbani o dell'ISIS, sul campo di battaglia terrestre ce la giochiamo sempre libretto a libretto. E pure quello che sono capaci di combinare i pirati somali è una roba pazzesca, hanno la capacità di assalire una nave, distruggerla, impossessarsene e smembrarla in un tempo inferiore a quello che serve a me per scrivere questa fetentissima di risposta.
Hai presenti i contrabbandieri napoletani? Alle forze di polizia gli facevano il mazzo a tarallo. Non c'era un solo uomo di stato, addestrato di tutto punto, capace di stare dietro ad uno scafista contrabbandiere.
È una questione di evoluzione, viaggiamo su binari diversi. Possiamo pure vincere, ma jettamm o sanghe. Dopo la IIGM è sempre stato così. In Vietnam gli americani pure se la videro nerissima.
Geppi ma tu hai pure ragione, ma parliamo sempre che possono vincere 1,2,3 battaglie ma la guerra la perderebbero alla distanza sia per numero di uomini che tecnologie messe in campo anche via terra. Secondo te non è questione di volontà ? E jamm..
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: enricocaruso - 16 Novembre, 2015, 14:17:41 pm
si si, la cosa più facile del mondo.
vorrei farti presente che ci presentano costui come quello che dalla Siria ha dato l'ordine di agire, uno stratega inafferrabile, ma infatti la sua faccia denota tutta la sua scaltrezza.
Allora sarà stata la Cia,  Andreotti o Lord Micidial, che ti devo dire. Tipico dei complottisti capire tutto da una foto... svegliatevi!1!1!!
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: musicmad - 16 Novembre, 2015, 14:24:47 pm
Allora sarà stata la Cia,  Andreotti o Lord Micidial, che ti devo dire. Tipico dei complottisti capire tutto da una foto... svegliatevi!1!1!!
enrì qua quello che si deve svegliare sei tu. dei tre nomi che hai detto forse due c'entrano qualcosa, se vai a tentativi vedi che ci riesci.
ma quale complottisti e complottisti. sto pecoraro in foto è la MENTE di tutto, ti rendi conto ? sta foto è solo un altro pezzo di carne per gli affamati di dettagli come quello del tipo con l'ipad che si faceva una foto prima di una chiantella, hanno sostituito l'ipad con il corano e voilà ecco il terrorista.
Io non credo a mezza parola immagine che esca dal tubo catodico e dall'informazione ufficiale, cerco di guardare oltre.
Sparare nel centro di Parigi il venerdi sera con kalashnikov in 8,10,20, uccidere 130 persone, riuscire a scappare per te è na fessità na cosa che potrebbe fare chiunque (parole tue).
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 16 Novembre, 2015, 14:29:51 pm
Geppi ma tu hai pure ragione, ma parliamo sempre che possono vincere 1,2,3 battaglie ma la guerra la perderebbero alla distanza sia per numero di uomini che tecnologie messe in campo anche via terra. Secondo te non è questione di volontà ? E jamm..

A noi occidentali è la convinzione che ci fotte. Vincere alla distanza? Si può, ma si rischia di allungare così tanto i tempi da far perdere tutti. Non è una questione di volontà (complottismo?), ma di reali capacità che abbiamo. E in questi anni, ci siamo convinti di essere più di quello che siamo.
Se la guerra la facciamo solo via aerea hai ragione: l'ISIS ne uscirà con le ossa rotte (che strano, andremo a fare la guerra contro un'entità e non contro un paese). Ma prima o poi dobbiamo scendere a terra e lì per vincere ti devono uscire le sovere pelose dal mazzo. E non è detto che la vinci.
E tutto questo sai perché? Ci siamo così meccanizzati che non camminiamo nemmeno più a piedi. Non conosciamo nulla del nostro territorio figuriamoci quello di paesi così difficili perché privi di infrastrutture.
Prova a camminare, magari decidi di farti l'Appia a piedi. Prova ad attraversare territori, confini e corsi d'acqua a piedi. Fallo attraversando la nostra Italia. Ne verrà fuori un'esperienza devastante e ti renderai conto di cosa significa per l'essere umano abbandonare il cammino come mezzo per presidiare, studiare e difendere il territorio. Noi occidentali abbiamo perso il contatto con la terra e questo nei combattimenti faccia a faccia ci fotte e ci fotterà ancora per parecchio.
Credimi, non è una banalità.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: musicmad - 16 Novembre, 2015, 14:38:36 pm
A noi occidentali è la convinzione che ci fotte. Vincere alla distanza? Si può, ma si rischia di allungare così tanto i tempi da far perdere tutti. Non è una questione di volontà (complottismo?), ma di reali capacità che abbiamo. E in questi anni, ci siamo convinti di essere più di quello che siamo.
Se la guerra la facciamo solo via aerea hai ragione: l'ISIS ne uscirà con le ossa rotte (che strano, andremo a fare la guerra contro un'entità e non contro un paese). Ma prima o poi dobbiamo scendere a terra e lì per vincere ti devono uscire le sovere pelose dal mazzo. E non è detto che la vinci.
E tutto questo sai perché? Ci siamo così meccanizzati che non camminiamo nemmeno più a piedi. Non conosciamo nulla del nostro territorio figuriamoci quello di paesi così difficili perché privi di infrastrutture.
Prova a camminare, magari decidi di farti l'Appia a piedi. Prova ad attraversare territori, confini e corsi d'acqua a piedi. Fallo attraversando la nostra Italia. Ne verrà fuori un'esperienza devastante e ti renderai conto di cosa significa per l'essere umano abbandonare il cammino come mezzo per presidiare, studiare e difendere il territorio. Noi occidentali abbiamo perso il contatto con la terra e questo nei combattimenti faccia a faccia ci fotte e ci fotterà ancora per parecchio.
Credimi, non è una banalità.
Io apprezzo il tuo punto di vista ma tu parli delle persone comuni e io parli di soldati addestrati.
Per quanto possa essere impervio il territorio, se davvero l'occidente mette in campo tutte le forze (a mi parere anche il 50%), a questi li stermina in un anno. Poi bisogna capire chi sono i questi terroristi e da chi sono manovrati, sarebbe difficile combattere se stessi eheh.
Il tuo ragionamento mi ha fatto venire in mente le guerre sannitiche, ok all'inizio i sanniti tennero ma poi ?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 16 Novembre, 2015, 14:45:34 pm
Io apprezzo il tuo punto di vista ma tu parli delle persone comuni e io parli di soldati addestrati.
Per quanto possa essere impervio il territorio, se davvero l'occidente mette in campo tutte le forze (a mi parere anche il 50%), a questi li stermina in un anno. Poi bisogna capire chi sono i questi terroristi e da chi sono manovrati, sarebbe difficile combattere se stessi eheh.
Il tuo ragionamento mi ha fatto venire in mente le guerre sannitiche, ok all'inizio i sanniti tennero ma poi ?

Certo, mica ho detto che perdiamo. Vinceremo (come quando dovevamo spezzare le reni alla Grecia, più o meno l'atteggiamento occidentale è quello), ma jettamm o sanghe. Non sarà per niente facile. Se scoppia una guerra pesante sarà lunghissima e dolorosissima.
Il discorso sulle persone comuni invece credo che sia molto azzeccato: noi difendiamo il nostro territorio senza conoscerlo, ci addestriamo chiusi in aree sulle quali vige il segreto di stato. Nel nostro esercito non abbiamo gente sufficientemente addestrata e che abbia approfondite conoscenze del territorio, delle montagne, che abbia battuto a tappeto il paese che devono difendere. Una cosa è essere super addestrati in un campo chiuso, l'altra poi è affrontare la realtà fisica.
Ritornando al discorso delle "persone comuni e non soldati" credo che invece sia molto azzeccato: come civiltà abbiamo abbandonato il presidio fisico del territorio, non ci sappiamo muovere se non con mezzi a motore o gps. Questa cosa si riflette in qualsiasi settore civile o militare.
I Sanniti tennero, ma i Romani se la videro brutta. Tant'è che ancora oggi ricordiamo la resistenza dei Sanniti e non la vittoria dei Romani.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Vino a Tavola - 16 Novembre, 2015, 16:09:06 pm
Paris est toujour Paris

http://www.youtube.com/watch?v=tmiI98EG1Fo (http://www.youtube.com/watch?v=tmiI98EG1Fo)

et est toujours la uallerà de Naples, tiè  (venerdì notte ho dovuto mangiarmi le dita per non rispondere così alla condivisione di questo video  :look:)
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 16 Novembre, 2015, 16:20:01 pm
([url]http://www.agentia.org/imagini-articole/poli-ia-l-caut-pe-abdelhamid-abaaoud-teroristul-care-a-planificat-atentatele-dejucate-din-belgia-77087.jpg[/url])
secondo i media ufficiali, questo sarebbe la mente degli attacchi. guardatelo bene in faccia..ma davvero facciamo?

La banalità del male.
 :look:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: rickyrich91 - 16 Novembre, 2015, 16:22:26 pm
(https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xaf1/t31.0-8/12248030_10153736290964869_1655809769276878371_o.jpg)
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 16 Novembre, 2015, 17:33:23 pm
Intanto il pupazzo Hollande ha annunciato in pompa magna: "Francia in guerra (ma và?) e cambieremo la costituzione per sconfiggere l'isis".
Ops.
 :asd:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 16 Novembre, 2015, 21:04:04 pm
sto fattaccio è stata una risposta del karma alla domanda che io, e credo molti altri, si sono posti in settimana:

"cosa c'è di peggio di un week end senza campionato?"
se non altro raramente ci si annoia...
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 16 Novembre, 2015, 21:12:45 pm
Oggi leggevo un articolo scritto tra l'altro da un musulmano, affranto per quanto sta avvenendo, che diceva che l'Islamismo è un fascismo e che non può essere mai moderato, ma soltanto paziente. Sottoscrivo in pieno.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: IlGeneraleNero - 16 Novembre, 2015, 21:51:36 pm
Ma l'Islam non c'entra nulla, c'è un gruppo di terroristi, di fanatici, di folli che lo usano per raggiungere i loro scopi e i veri musulmani sono anch'essi vittime morali, e molto più spesso anche materiali, di questa feccia ...

Nessuna religione predica violenza
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 17 Novembre, 2015, 07:34:39 am
Ma l'Islam non c'entra nulla, c'è un gruppo di terroristi, di fanatici, di folli che lo usano per raggiungere i loro scopi e i veri musulmani sono anch'essi vittime morali, e molto più spesso anche materiali, di questa feccia ...

Nessuna religione predica violenza
L'Islam prevede la Jihad e l'instaurazione della legge islamica.
E' un fatto che l'Islamismo, e le varie forme di islam estremista, o fondamentalista, o integralista, o violento, hanno e stanno sempre di più conquistando l'egemonia all'interno dell'Islam.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 08:04:44 am
Il punto e' che se, ad oggi, c'e' ancora qualcuno che crede ciecamente a dio o peggio alla religione e' talmente coglione che gli puoi dire e far fare quello che vuoi, cristiano, ebreo o musulmano non c'e' nessuna differenza
Titolo: R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Rage - 17 Novembre, 2015, 08:56:00 am
In realtà è diverso. C'è gente che impugna il nome di Dio per uccidere. Ualla ualla ma cacatec o cazz. So solo esaltati/megalomani di merda.

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2

Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Genny Fenny - 17 Novembre, 2015, 09:32:25 am
In realtà è diverso. C'è gente che impugna il nome di Dio per uccidere.

(https://i.guim.co.uk/img/static/sys-images/Guardian/Pix/pictures/2012/8/24/1345800208576/Anders-Behring-Breivik-sm-011.jpg?w=620&q=85&auto=format&sharp=10&s=52d4144b05aecd12aec2d241806420dd)
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: IlGeneraleNero - 17 Novembre, 2015, 09:51:05 am
L'Islam prevede la Jihad e l'instaurazione della legge islamica.
E' un fatto che l'Islamismo, e le varie forme di islam estremista, o fondamentalista, o integralista, o violento, hanno e stanno sempre di più conquistando l'egemonia all'interno dell'Islam.

Vabbè ma qui entra in gioco uno stato di arretratezza culturale che esiste ancora in quelle zone ed il discorso diventerebbe molto lungo e complesso perchè andremmo anche a toccare l'integrazione tra due mondi e culture completamente diversi e qualcuno quissù si farebbe afferrare per pazzo ...
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 10:02:46 am
Vabbè ma qui entra in gioco uno stato di arretratezza culturale che esiste ancora in quelle zone ed il discorso diventerebbe molto lungo e complesso perchè andremmo anche a toccare l'integrazione tra due mondi e culture completamente diversi e qualcuno quissù si farebbe afferrare per pazzo ...
Quando, con le politiche imperialiste, ti risulta conveniente lasciare mondi e culture in uno stato di arretratezza ne paghi le conseguenze.
E possibilemente quando e' il momento di pagare la conseguenza di qualcosa di cui TUTTO l'occidente e' quantomeno complice non ti scandalizzi come una verginella che ha visto che il pesce quando trase fa male.
Se uno tiene un cane sempre attaccato alla catena prima o poi un morso se lo prende, ed e' inutile poi dire "ua' che bastardo di cane nonostante o rongo a mangna' m'ha muzzeccat", semplicemente chi si e' comportato da bastardo nun e' o cane.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: IlGeneraleNero - 17 Novembre, 2015, 10:37:00 am
Quando, con le politiche imperialiste, ti risulta conveniente lasciare mondi e culture in uno stato di arretratezza ne paghi le conseguenze.
E possibilemente quando e' il momento di pagare la conseguenza di qualcosa di cui TUTTO l'occidente e' quantomeno complice non ti scandalizzi come una verginella che ha visto che il pesce quando trase fa male.
Se uno tiene un cane sempre attaccato alla catena prima o poi un morso se lo prende, ed e' inutile poi dire "ua' che bastardo di cane nonostante o rongo a mangna' m'ha muzzeccat", semplicemente chi si e' comportato da bastardo nun e' o cane.

Ma che l'Occiedente abbia le sue colpe siamo tutti d'accordo, non c'è bisogno nemmeno di discutere.

Ma qui parliamo della donna vista ancora come oggetto, del fatto che non puoi professare altra religione se non l'Islam, non mangiare questo o quello, non bere alcol, cioè siamo al Medioevo ... e che cazz ... e ho tralasciato lapidazioni, torture e stragi varie.

Allora diciamo anche che le cose ai potenti del posto vanno bene così, ossia va bene tenere popolazione nell'ignoranza ma poi bisogna anche ammettere che non tutta la colpa è dell'Occidente.

Poi è chiaro che i musulmani non sono tutti così, ma ci sono determinate zone che veramente sono rimaste indietro e questo è un loro problema finchè quell'arretratezza non decidono di esportarla nel mondo civilizzato ...
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 17 Novembre, 2015, 10:39:19 am
Non vi dannate, il guaio irreparabile è stato già fatto.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: IlGeneraleNero - 17 Novembre, 2015, 10:46:24 am
Non vi dannate, il guaio irreparabile è stato già fatto.

ah questo è sicuro, era solo che scribacchiare qualcosa ...
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 10:55:53 am
Ma che l'Occiedente abbia le sue colpe siamo tutti d'accordo, non c'è bisogno nemmeno di discutere.

Ma qui parliamo della donna vista ancora come oggetto, del fatto che non puoi professare altra religione se non l'Islam, non mangiare questo o quello, non bere alcol, cioè siamo al Medioevo ... e che cazz ... e ho tralasciato lapidazioni, torture e stragi varie.

Allora diciamo anche che le cose ai potenti del posto vanno bene così, ossia va bene tenere popolazione nell'ignoranza ma poi bisogna anche ammettere che non tutta la colpa è dell'Occidente.

Poi è chiaro che i musulmani non sono tutti così, ma ci sono determinate zone che veramente sono rimaste indietro e questo è un loro problema finchè quell'arretratezza non decidono di esportarla nel mondo civilizzato ...
Si ma basta parlare di arretratezza come se fosse una cosa che sta la e che non ci si puo' fare niente. Niente accade per caso.
Se volessimo combattere l'arretratezza avessema bumbarda' per prima cosa il vaticano.
La religione e' da sempre la prima forma di arretratezza, perche' e' la definizione di come l'uomo sia facilmente plasmabile.

Nessuno vuole rimanere nell'arretratezza per sua scelta personale, la colpa e' di chi permette che questo avvenga per un suo tornaconto economico.
Fino a 40/50 anni fa in Italia il delitto d'onore era non solo tollerato ma legalizzato, in sicilia si moriva per uno sguardo o per il fatto di avere una relazione extraconiugale perche' il matrimonio era SACRO e cristiano, ti dice niente?
Non pensi che le femmine siciliane siano state contente di uscire da quell'arretratezza? e pure stai sicuro che ai tempi si difendavano il marito che si erano sposate annanz a gesu.

In italia ad oggi il 50% della gente pensa che il problema terrorismo sia dovuto alla religione e con una bella bombardata passa tutto. Non e' arretratezza questa?
Non pensi che questo stato di cose convenga ai soliti noti per perpretare i propri interessi?
A quanti converrebbe una societa' atea ed istruita ?


Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 17 Novembre, 2015, 11:01:49 am
ah questo è sicuro, era solo che scribacchiare qualcosa ...

 :bacino:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: FistingTopo - 17 Novembre, 2015, 11:03:19 am
Nessuno vuole rimanere nell'arretratezza per sua scelta personale, la colpa e' di chi permette che questo avvenga per un suo tornaconto economico.
Fino a 40/50 anni fa in Italia il delitto d'onore era non solo tollerato ma legalizzato, in sicilia si moriva per uno sguardo o per il fatto di avere una relazione extraconiugale perche' il matrimonio era SACRO e cristiano, ti dice niente?
Non pensi che le femmine siciliane siano state contente di uscire da quell'arretratezza? e pure stai sicuro che ai tempi si difendavano il marito che si erano sposate annanz a gesu.

In italia ad oggi il 50% della gente pensa che il problema terrorismo sia dovuto alla religione e con una bella bombardata passa tutto. Non e' arretratezza questa?
Non pensi che questo stato di cose convenga ai soliti noti per perpretare i propri interessi?
A quanti converrebbe una societa' atea ed istruita ?
Il mondo sarebbe un posto molto migliore ma chi comanda dovrebbe rinunciare al potere.

Il dio denaro sarebbe ben apprezzato come strumento di controlo
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: IlGeneraleNero - 17 Novembre, 2015, 11:10:26 am
Nessuno vuole rimanere nell'arretratezza per sua scelta personale, la colpa e' di chi permette che questo avvenga per un suo tornaconto economico.
Fino a 40/50 anni fa in Italia il delitto d'onore era non solo tollerato ma legalizzato, in sicilia si moriva per uno sguardo o per il fatto di avere una relazione extraconiugale perche' il matrimonio era SACRO e cristiano, ti dice niente?
Non pensi che le femmine siciliane siano state contente di uscire da quell'arretratezza? e pure stai sicuro che ai tempi si difendavano il marito che si erano sposate annanz a gesu.

In italia ad oggi il 50% della gente pensa che il problema terrorismo sia dovuto alla religione e con una bella bombardata passa tutto. Non e' arretratezza questa?
Non pensi che questo stato di cose convenga ai soliti noti per perpretare i propri interessi?
A quanti converrebbe una societa' atea ed istruita ?
Il mondo sarebbe un posto molto migliore ma chi comanda dovrebbe rinunciare al potere.

Perfetto, quindi vieni al mio discorso ...

non sei tu che vuoi restare nell'arretratezza, ma sono pochi che scelgono per te e preferiscono, per tornaconto personale, che tu rimanga nell'arretratezza.
La divergenza sta nel fatto che io, in questi pochi, vedo Occidentali e potenti del posto, quindi divido equamente le colpe mentre per alcuni la copa è tutta degli Occidentali.

Per fare un esempio vicino a noi, non è che gli abitanti di Rione Traiano (tanto per citarne uno) vogliono essere ignoranti, è la camorra che vuole che ciò accada perchè dall'ignoranza recluta manovalanza ... nel piccolo il concetto è lo stesso

Per quanto riguarda il bombardamento francese è un discorso diverso, sicuramente la guerra non è mai la soluzione giusta, ma oramai c'è paura e si cerca di attaccare prima dell'avversario ... è guerra e c'è poco da ragionarci su
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: IlGeneraleNero - 17 Novembre, 2015, 11:10:51 am
:bacino:

 :bacino:
Titolo: R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Rage - 17 Novembre, 2015, 11:36:04 am
Mah sul fatto che culturalmente i cristiani, mediamente, vivano la propria religione in maniera meno medievale è un dato di fatto cmq.
Adesso, vuoi o non vuoi, c'è da combattere in maniera culturale questa cosa. Il che non vuol dire convertire gli infedeli, ma incentivare il dialogo.

Sul combattere bombardando l'Isis é la conseguenza delle loro occupazioni in medio oriente non certo dei fatti di Parigi.
Come occidentale non vedo perché aspettare che continuino le loro occupazioni. Noi beneficiamo, tutti, dell'essere nella parte del mondo che trae benessere dallo sfruttamento delle risorse africane. Se così non fosse non staremo a parlare di calcio, ma di cosa mettere sul piatto.

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2
Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 12:19:10 pm
Mah sul fatto che culturalmente i cristiani, mediamente, vivano la propria religione in maniera meno medievale è un dato di fatto cmq.

Ma nemmeno per il cazzo.
Non e' un problema di religione ma di fame, piu sei affamato e piu vivi la religione in maniera "medievale".
Tralatro e' curioso che tu scriva medievale proprio il medioevo e' considerato il periodo piu buio della storia dell'occidente che coincide con la massima ingerenza della chiesa cattolica, nel medioevo comandava la chiesa.
Il tipo di religione non c'entra un cazzo, al sud italia sono piu religiosi che al nord perche' se puzzan e famm.

Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: enricocaruso - 17 Novembre, 2015, 12:21:43 pm
Ma h li arretrati che vengono da noi mediamente si integrano e civilizzano, mica potrà dipendere dall'Occidente il fatto che questi vivano come dei trogloditi
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 12:22:47 pm
Ma h li arretrati che vengono da noi mediamente si integrano e civilizzano, mica potrà dipendere dall'Occidente il fatto che questi vivano come dei trogloditi
:rotfl: :rotfl:
e secondo te da chi dipende?
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 17 Novembre, 2015, 12:51:43 pm
Lo sapete, vero, che i personaggi più influenti per la diffusione del messaggio fondamentalista sono stati ricchi, ricchissimi o agiati borghesi? L'intellettuale egiziano Sayyid Qutb, il medico Ayman al Zawahiri, il sociologo iraniano Ali Shariati (grande amico di Sartre), il miliardario saudita Osama Bin Laden.

Non fate l'errore di sottovalutare, ché altrimenti si perde il punto. L'islamismo non è degenerazione di un pensiero religioso, ma ideologia. L'unica sul pianeta per la quale attualmente c'è gente disposta a morire.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 12:58:31 pm
Lo sapete, vero, che i personaggi più influenti per la diffusione del messaggio fondamentalista sono stati ricchi, ricchissimi o agiati borghesi? L'intellettuale egiziano Sayyid Qutb, il medico Ayman al Zawahiri, il sociologo iraniano Ali Shariati (grande amico di Sartre), il miliardario saudita Osama Bin Laden.

Non fate l'errore di sottovalutare, ché altrimenti si perde il punto. L'islamismo non è degenerazione di un pensiero religioso, ma ideologia. L'unica sul pianeta per la quale attualmente c'è gente disposta a morire.
Anche i vertici del pensiero cristiano sono costituiti da gente stra-abbuffata di denari.
E non e' affatto vero che l'islamismo e' l'unica ideologia per la quale ci sono persone disposte a morire, solo nel sud dell'italia c'e' gente disposta a morire per la mafia, la camorra e la ndrangheta ad esempio.
Ci sara' sempre qualche disperato disposto a morire per la promessa di un alternativa alla miseria esistenzale in cui affoga.

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 17 Novembre, 2015, 13:02:43 pm
Lo sapete, vero, che i personaggi più influenti per la diffusione del messaggio fondamentalista sono stati ricchi, ricchissimi o agiati borghesi? L'intellettuale egiziano Sayyid Qutb, il medico Ayman al Zawahiri, il sociologo iraniano Ali Shariati (grande amico di Sartre), il miliardario saudita Osama Bin Laden.

Non fate l'errore di sottovalutare, ché altrimenti si perde il punto. L'islamismo non è degenerazione di un pensiero religioso, ma ideologia. L'unica sul pianeta per la quale attualmente c'è gente disposta a morire.

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 17 Novembre, 2015, 13:11:20 pm
Ci sara' sempre qualche disperato disposto a morire per la promessa di un alternativa alla miseria esistenzale in cui affoga.

Salvo quest'ultima parte, ma non il resto. Se non capiamo che cosa abbiamo di fronte, non sapremo mai con quali strumenti gestirlo o contrastarlo.
C'è gente che molla impieghi da 2 mila euro al mese in Germania, in Canada o in Australia per andare a farsi macellare in Siria. Se non arriviamo al più presto a capire che cosa li muove, siamo destinati a rivivere Parigi/Beirut/Tunisi altre dieci o cento volte.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 13:20:43 pm
Salvo quest'ultima parte, ma non il resto. Se non capiamo che cosa abbiamo di fronte, non sapremo mai con quali strumenti gestirlo o contrastarlo.
C'è gente che molla impieghi da 2 mila euro al mese in Germania, in Canada o in Australia per andare a farsi macellare in Siria. Se non arriviamo al più presto a capire che cosa li muove, siamo destinati a rivivere Parigi/Beirut/Tunisi altre dieci o cento volte.
il grassettato lo dubito fortemente, non escludo che possa essere vero in casi rarissimi, casi in cui la spinta sarebbe sempre riconducibile al concetto di forte ingiustizia che la gente, vuoi o non vuoi, vive sulle propria pelle.
Sul resto ti quoto, conoscere il fenomeno e' la base di partenza ma la conoscenza non deve essere "indirizzata" dal solito pensiero.
Ritorno al paragone con la camorra perche' e' una cosa che viviamo tutti i giorni, cosa spinge la gente ad affiliarsi e a diventare la munnezza che diventano? cosa li muove?
E' ovvio che in questi ragionamenti non posso farmi influenzare dal pensiero di chi dice di combatterla ma di fatto trae vantaggio dalla sua esistenza.
 
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 17 Novembre, 2015, 14:53:53 pm
Giustamente, non è possibile che uno sfonnato di patane possa disprezzaare la società occidentale.
Adda essere pe forz ò puveriell che venn è gelat a stazione garibaldi.

O ricc ca mbruogle ò malament. Non mi riconoscho in questo globalishmo. Officì, nov nov.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 14:55:59 pm
Giustamente, non è possibile che uno sfonnato di patane possa disprezzaare la società occidentale.
Adda essere pe forz ò puveriell che venn è gelat a stazione garibaldi.

Officì, nov nov.

casi in cui la spinta sarebbe sempre riconducibile al concetto di forte ingiustizia che la gente, vuoi o non vuoi, vive sulle propria pelle.
Te l'ho spiegato, ma dovevi fare la sparata
staaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaben

Certo che pure uno imbottonato di soldi puo' schifare l'occidente e farsi zumpare in aria pure solo cosi' per sfizio di cazzo.
Si parlava di come si sia formata una base omogenea a fronte del fenomeno.
Ma tu stai tropp nguaiat overamente, tieni stu personaggio nguollo ca ormai te va stritt e spall

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Genny Fenny - 17 Novembre, 2015, 14:56:09 pm
Boh, il fondamentalismo religioso per quanto possa essere affascinante per qualcuno è pur sempre una lettura dogmatica di testi "sacri",
quindi, peccherò pure di faciloneria, ma non mi pare che ne possiamo cavare più di tanto dalle fascinazioni ideologiche su certi occidentali che pigliano e vann a uerra.
A sensazione direi che questa è roba che può attecchire, salvo eccezioni, sulle fasce sociali più disintegrate e periferiche dei paesi occidentali (Francia in primis), per motivi di integrazione e povertà, su gente che, estranea alla panacea del consumo, si ritrova a vivere senza una causa.
Il rispetto per cultura orientale c'entra poco, perché far notare che questi migliaia di anni fa si sono inventati l'alchimia, l'astronomia, la psicologia mistica ecc., è solo mettere il dito nella piaga.

Che poi è cambiato tutto rispetto a dieci quindici anni fa.
Questi sono uno stato nello stato, con conflitti interni, presidi stabili e mire di espansione territoriale.
E' cambiata pure la matrice dell'attacco terroristico.
Al Qaeda attaccava per ricevere un ritorno in termini di popolarità in seguito ai bombardamenti di risposta.
Questi invece sono una patologia molto più seria nel tessuto mediorientale, si sono messi in testa altri cazzi.

Secondo me, poi se sbaglio mi corrigerete perché non è materia mia,
bisogna far sbollire la febbre ed entrare nell'ottica che gli attacchi terroristici diventeranno un fenomeno ineliminabile,
un raffreddore del mondo generato da un mancato isolamento virale,
perché mi pare che qualsiasi intervento, sia massivo, sia strategico, abbia solo accelerato la crescita di questi fenomeni in termini di popolarità e manodopera,
generato costi economici e sociali immani, e portato a un condizionamento del tutto arbitrario della storia di quei paesi, decisamente in peggio.

Invece riguardo l'integrazione tra popoli in Europa e l'eventuale blocco dei flussi migratori, ho idee ancora più confuse.
Mi pare ormai sotto gli occhi di tutti il totale fallimento di una economia integrata laddove il sistema economico genera sperequazioni per sua stessa definizione.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 17 Novembre, 2015, 15:03:39 pm
Te l'ho spiegato, ma dovevi fare la sparata
staaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaben

ma qua ingiustizia.

Questa è gente che overament vere è ricchiun, i bucchin delle Erasmus turche nei locali e tutto il resto appresso, è femmene che metteno acopp, e pensano che l'uomo è corrotto e che ci vuole una pulizia.

Pe forz l'ata ricondurre a "Palestinesi povera gente, che schifo, la gente s'mor è famm"?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 17 Novembre, 2015, 15:11:06 pm
Sta di fatto che il benessere c'entra sempre e questi vanno a formare i terroristi nelle periferie povere delle grandi città europee. L'islamico che viene in Europa e si piglia il posto a 2000€ al mese che cazz se ne fotte di farsi saltare in aria quando tiene i soldi per andare allo stadio e per uscire con le femmine. Se proprio qualcuno viene da lì si tratta sempre di un fuori di testa come ce li abbiamo noi: il pazzo che in Norvegia ha fatto succedere la disturbata, Alberto Stasi, il massacro del Circeo e tante altre storie italiane ed europee.
Basta notare i figli poi che fine fanno, si occidentalizzano. Lo zoccolo duro viene dai pakistani che è gent con la botta in capa e vengono da un paese arretratissimo. E, infatti, quando vedono un figlio occidentalizzarsi se ne vanno di capa perché poi hanno la fisima di far sposare i criaturi come piace a loro, tipo caste indiane.
Ruby Rubacuori.


E comunque qui vivono milioni di islamici e nun me par che non si può uscire più in mezzo alla via. Se vogliono costruire una moschea arriva Calderoli con il suo puorco casalingo a farlo pisciare sul terreno appena acquistato dall'imam. Poi ci sono pure le spostate di cerevella comm a chella mezza scem da Torre.
Poveri e sciemi, fai sempre la pesca miracolosa.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 17 Novembre, 2015, 15:13:19 pm
il grassettato lo dubito fortemente, non escludo che possa essere vero in casi rarissimi, casi in cui la spinta sarebbe sempre riconducibile al concetto di forte ingiustizia che la gente, vuoi o non vuoi, vive sulle propria pelle.
Sul resto ti quoto, conoscere il fenomeno e' la base di partenza ma la conoscenza non deve essere "indirizzata" dal solito pensiero.
Ritorno al paragone con la camorra perche' e' una cosa che viviamo tutti i giorni, cosa spinge la gente ad affiliarsi e a diventare la munnezza che diventano? cosa li muove?
E' ovvio che in questi ragionamenti non posso farmi influenzare dal pensiero di chi dice di combatterla ma di fatto trae vantaggio dalla sua esistenza.

Se dubiti di quello che ti dico che cazz parlamm a ffà? :look:

A parte tutto, come giustamente evidenzi, l'ideologia fondamentalista prospera nella miseria e nell'ignoranza, nelle periferie degradate e nelle campagne in cui si gira a dorso di mulo. E su questo ci siamo. Quello che io cerco di aggiungere al dibattito - non solo qui, ma anche e soprattutto nel mio lavoro - è che però ridurre l'islamismo a una dimensione di arretratezza culturale ed economica vuol dire banalizzare un discorso che in realtà è molto più complesso. Vuol dire prendere in considerazione solo un aspetto di un fenomeno che ha mille sfaccettature e che nasce, più che dalla diseguaglianza (della quale non voglio assolutamente sminuire il ruolo), dalla diversa concezione della società, della politica e dell'essere umano che sta alla base delle nostre culture.

Quando parlo di ideologia non lo faccio scegliendo un termine a caso. Lo faccio tenendo presente che l'islamismo rigetta il paradigma occidentale, di derivazione calvinista, che pone l'uomo e le sue libertà alla base della società. Allo stesso tempo, rigetta il paradigma socialista che pone l'accento sulle classi sociali. E rigetta pure, per chiudere il quadro, il concetto di Stato, partorito da un complesso di situazioni storiche che con il mondo arabo e musulmano non ha nulla a che fare. L'Islam è religione di comunità ed è sulla comunità (il concetto giusto è quello di "nazione", "umma" in arabo) che gli islamisti vogliono fondare la loro società. Sulla solidarietà, sulla fratellanza tra appartenenti alla stessa comunità.

Se gli islamisti odiano l'Occidente non è solo per il passato di errori, di ingiustizie, di delusioni di cui ci siamo resi protagonisti quando ci siamo affacciati in quella parte del mondo, ma anche perché noi rappresentiamo una sfida alla loro concezione del mondo con il nostro stesso modo di vivere, che inevitabilmente è fonte di attrazione per una parte consistente del popolo arabo. Per questo i jihadisti non prendono di mira installazioni militari, forze dell'ordine, soldati. Prendono di mira civili nella loro quotidianità, quando vanno allo stadio, bevono un caffé, fanno i turisti a Tunisi o scrivono per un giornale. E uccidono perché l'idea di avere un dio dalla propria parte e nel nome del quale fondare un nuovo Stato li proietta automaticamente al di là del bene e del male. Questa è la grande rivoluzione prodotta da Qutb con la trasformazione di Jihad da difensivo a offensiva. Prima si combatteva solo per difendere la umma, come in Afghanistan contro i sovietici. Dopo è arrivata al Qaeda, che con al Baghdadi si è fatta Stato. Dal 2013 la loro utopia si è fatta realtà, e da quest'altra parte del mondo non sappiamo che cazzo sta succedendo.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 17 Novembre, 2015, 15:18:20 pm
Se dubiti di quello che ti dico che cazz parlamm a ffà? :look:

A parte tutto, come giustamente evidenzi, l'ideologia fondamentalista prospera nella miseria e nell'ignoranza, nelle periferie degradate e nelle campagne in cui si gira a dorso di mulo. E su questo ci siamo. Quello che io cerco di aggiungere al dibattito - non solo qui, ma anche e soprattutto nel mio lavoro - è che però ridurre l'islamismo a una dimensione di arretratezza culturale ed economica vuol dire banalizzare un discorso che in realtà è molto più complesso. Vuol dire prendere in considerazione solo un aspetto di un fenomeno che ha mille sfaccettature e che nasce, più che dalla diseguaglianza (della quale non voglio assolutamente sminuire il ruolo), dalla diversa concezione della società, della politica e dell'essere umano che sta alla base delle nostre culture.

Quando parlo di ideologia non lo faccio scegliendo un termine a caso. Lo faccio tenendo presente che l'islamismo rigetta il paradigma occidentale, di derivazione calvinista, che pone l'uomo e le sue libertà alla base della società. Allo stesso tempo, rigetta il paradigma socialista che pone l'accento sulle classi sociali. E rigetta pure, per chiudere il quadro, il concetto di Stato, partorito da un complesso di situazioni storiche che con il mondo arabo e musulmano non ha nulla a che fare. L'Islam è religione di comunità ed è sulla comunità (il concetto giusto è quello di "nazione", "umma" in arabo) che gli islamisti vogliono fondare la loro società. Sulla solidarietà, sulla fratellanza tra appartenenti alla stessa comunità.

Se gli islamisti odiano l'Occidente non è solo per il passato di errori, di ingiustizie, di delusioni di cui ci siamo resi protagonisti quando ci siamo affacciati in quella parte del mondo, ma anche perché noi rappresentiamo una sfida alla loro concezione del mondo con il nostro stesso modo di vivere, che inevitabilmente è fonte di attrazione per una parte consistente del popolo arabo. Per questo i jihadisti non prendono di mira installazioni militari, forze dell'ordine, soldati. Prendono di mira civili nella loro quotidianità, quando vanno allo stadio, bevono un caffé, fanno i turisti a Tunisi o scrivono per un giornale. E uccidono perché l'idea di avere un dio dalla propria parte e nel nome del quale fondare un nuovo Stato li proietta automaticamente al di là del bene e del male. Questa è la grande rivoluzione prodotta da Qutb con la trasformazione di Jihad da difensivo a offensiva. Prima si combatteva solo per difendere la umma, come in Afghanistan contro i sovietici. Dopo è arrivata al Qaeda, che con al Baghdadi si è fatta Stato. Dal 2013 la loro utopia si è fatta realtà, e da quest'altra parte del mondo non sappiamo che cazzo sta succedendo.

Ecco, l'importante è non banalizzare mai nessun aspetto.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 15:25:59 pm
ma qua ingiustizia.

Questa è gente che overament vere è ricchiun, i bucchin delle Erasmus turche nei locali e tutto il resto appresso, è femmene che metteno acopp, e pensano che l'uomo è corrotto e che ci vuole una pulizia.

Pe forz l'ata ricondurre a "Palestinesi povera gente, che schifo, la gente s'mor è famm"?

Questa e' la tua analisi?
Profonda, complimenti

Se dubiti di quello che ti dico che cazz parlamm a ffà? :look:

A parte tutto, come giustamente evidenzi, l'ideologia fondamentalista prospera nella miseria e nell'ignoranza, nelle periferie degradate e nelle campagne in cui si gira a dorso di mulo. E su questo ci siamo. Quello che io cerco di aggiungere al dibattito - non solo qui, ma anche e soprattutto nel mio lavoro - è che però ridurre l'islamismo a una dimensione di arretratezza culturale ed economica vuol dire banalizzare un discorso che in realtà è molto più complesso. Vuol dire prendere in considerazione solo un aspetto di un fenomeno che ha mille sfaccettature e che nasce, più che dalla diseguaglianza (della quale non voglio assolutamente sminuire il ruolo), dalla diversa concezione della società, della politica e dell'essere umano che sta alla base delle nostre culture.

Quando parlo di ideologia non lo faccio scegliendo un termine a caso. Lo faccio tenendo presente che l'islamismo rigetta il paradigma occidentale, di derivazione calvinista, che pone l'uomo e le sue libertà alla base della società. Allo stesso tempo, rigetta il paradigma socialista che pone l'accento sulle classi sociali. E rigetta pure, per chiudere il quadro, il concetto di Stato, partorito da un complesso di situazioni storiche che con il mondo arabo e musulmano non ha nulla a che fare. L'Islam è religione di comunità ed è sulla comunità (il concetto giusto è quello di "nazione", "umma" in arabo) che gli islamisti vogliono fondare la loro società. Sulla solidarietà, sulla fratellanza tra appartenenti alla stessa comunità.

Se gli islamisti odiano l'Occidente non è solo per il passato di errori, di ingiustizie, di delusioni di cui ci siamo resi protagonisti quando ci siamo affacciati in quella parte del mondo, ma anche perché noi rappresentiamo una sfida alla loro concezione del mondo con il nostro stesso modo di vivere, che inevitabilmente è fonte di attrazione per una parte consistente del popolo arabo. Per questo i jihadisti non prendono di mira installazioni militari, forze dell'ordine, soldati. Prendono di mira civili nella loro quotidianità, quando vanno allo stadio, bevono un caffé, fanno i turisti a Tunisi o scrivono per un giornale. E uccidono perché l'idea di avere un dio dalla propria parte e nel nome del quale fondare un nuovo Stato li proietta automaticamente al di là del bene e del male. Questa è la grande rivoluzione prodotta da Qutb con la trasformazione di Jihad da difensivo a offensiva. Prima si combatteva solo per difendere la umma, come in Afghanistan contro i sovietici. Dopo è arrivata al Qaeda, che con al Baghdadi si è fatta Stato. Dal 2013 la loro utopia si è fatta realtà, e da quest'altra parte del mondo non sappiamo che cazzo sta succedendo.
Guarda che io sono daccordo eh
E' evidente che dietro la miseria si nasconde una longa manus che veicola il messaggio di cui tu giustamente parli attraverso il concetto di fratellanza dei puri contro i maiali infedeli.
E questo ragionamento fa proseliti perche' fa comunita'.
E' pur vero che post hoc non significa pro hoc.
Di partenza c'e' un divario enorme tra il primo e il terzo mondo,  i mezzi di informazione sono cambiati e siamo tutti molto piu vicini di quanto lo eravamo una volta.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 17 Novembre, 2015, 15:29:10 pm
Questa e' la tua analisi?
Profonda, complimenti


Spesso sai com'è, amo parlare da tarallaro della stazione, caro Giovanni Sartori di Pianura.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 15:32:54 pm

Spesso sai com'è, amo parlare da tarallaro della stazione, caro Giovanni Sartori di Pianura.
Sfogati pure, ti sono vicino
Titolo: R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Rage - 17 Novembre, 2015, 15:37:06 pm
Ma ho colleghe che pezz ngap... Marcé il benessere non centra niente. Certa gente dovrebbe scordarsi dei testi sacri. E non lo fanno. Per loro Ualla Ualla è tutto.

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2

Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 15:41:23 pm
Ma ho colleghe che pezz ngap... Marcé il benessere non centra niente. Certa gente dovrebbe scordarsi dei testi sacri. E non lo fanno. Per loro Ualla Ualla è tutto.

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2

Quello sarebbe il punto di partenza per chi ten e pezz e chi no.
La religione, qualsiasi religione, impoverisce.
Le tue colleghe con le pezze in capa se fossero cosi intransigenti come dici non dovrebbero stare a faticare, ma a casa chiuse arint, lo sai?
Anche noi se ci mettiamo a fare i cristiani parimm e frat ro cazz
Tu veramente stai facenn a chi e' meglio tra chi crede a maometto o a gesu?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 17 Novembre, 2015, 15:43:44 pm
Sfogati pure, ti sono vicino

No, non mi serve il cialis. Grazie.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 17 Novembre, 2015, 15:43:59 pm
Ma perché ragionate per compartimenti stagni? Sono diversi i fattori che scatenano questa situazione: si va dalla povertà all'ignoranza (e non è detto che un ignorante sia per forza povero), dall'ideologia alla pazzia. Perché banalizzare per forza una cosa per pompare l'altra?
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 15:47:01 pm

No, non mi serve il cialis. Grazie.
E io mica sono muccino
Comm si permalus oh
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: IlGeneraleNero - 17 Novembre, 2015, 15:47:48 pm
Io credo che dobbiamo necessariamente partire dal presupposto che una base di volontà di restare nell'arretratezza sia anche intrinseca nelle popolazioni di quei luoghi.

Poi possiamo dare la colpa a chi vogliamo noi, io, come detto, tendo a dividerla al 50% tra Occidentali e politici locali, ma da parte loro non si vede nessun tipo di reazione, di ribellione, ad esempio, anche da parte delle donne ...

Tra l'altro non è che questi vivono con le candele perchè manca la corrente elettrica, questi tecnologicamente sono anche abbastanza avanzati, ecco perchè insisto che la loro potrebbe anche essere una forma mentis .. non so, provo a darmi delle spiegazioni perchè altrimenti non si capisce
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 17 Novembre, 2015, 15:48:17 pm
E io mica sono muccino
Comm si permalus oh

Ma chi si infreva, m'piac stu fatt che faje ò botta e rispost.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 15:48:29 pm
Uno vi ignora e andate in freva
Provocate e andate in freva
Poi uno vi risponde e andate in freva
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 17 Novembre, 2015, 15:49:55 pm
Io credo che dobbiamo necessariamente partire dal presupposto che una base di volontà di restare nell'arretratezza sia anche intrinseca nelle popolazioni di quei luoghi.

Poi possiamo dare la colpa a chi vogliamo noi, io, come detto, tendo a dividerla al 50% tra Occidentali e politici locali, ma da parte loro non si vede nessun tipo di reazione, di ribellione, ad esempio, anche da parte delle donne ...

Tra l'altro non è che questi vivono con le candele perchè manca la corrente elettrica, questi tecnologicamente sono anche abbastanza avanzati, ecco perchè insisto che la loro potrebbe anche essere una forma mentis .. non so, provo a darmi delle spiegazioni perchè altrimenti non si capisce

Generà, tra i potenti oppressori non ci sono solo i politici e potenti occidentali, ma pure quelli medio orientali. Che ne so, i petrolieri che si accattano le squadre di pallone, le famiglie reali ecc. Questi ultimi vanno d'accordissimo con i nostri padroni.
Poi sulla gente che vuole per forza mangiare merda io non sono assolutamente d'accordo. Insomma, me par na strunzat.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 15:50:19 pm

Io credo che dobbiamo necessariamente partire dal presupposto che una base di volontà di restare nell'arretratezza sia anche intrinseca nelle popolazioni di quei luoghi.

Poi possiamo dare la colpa a chi vogliamo noi, io, come detto, tendo a dividerla al 50% tra Occidentali e politici locali, ma da parte loro non si vede nessun tipo di reazione, di ribellione, ad esempio, anche da parte delle donne ...

Tra l'altro non è che questi vivono con le candele perchè manca la corrente elettrica, questi tecnologicamente sono anche abbastanza avanzati, ecco perchè insisto che la loro potrebbe anche essere una forma mentis .. non so, provo a darmi delle spiegazioni perchè altrimenti non si capisce

Trasla questo discorso alla gente che vive a secondigliano nelle vele o a casal di principe ed e' connivente con la camorra.
Calza a pennello no?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: IlGeneraleNero - 17 Novembre, 2015, 15:54:14 pm
Generà, tra i potenti oppressori non ci sono solo i politici e potenti occidentali, ma pure quelli medio orientali. Che ne so, i petrolieri che si accattano le squadre di pallone, le famiglie reali ecc. Questi ultimi vanno d'accordissimo con i nostri padroni.

che è quello che sto dicendo dall'inizio  :look:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 15:56:28 pm
che è quello che sto dicendo dall'inizio  :look:
Ma infatti la situazione e' solo marginalmente geografica, la mappa dei poteri e' trasversale.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: IlGeneraleNero - 17 Novembre, 2015, 16:03:23 pm
Trasla questo discorso alla gente che vive a secondigliano nelle vele o a casal di principe ed e' connivente con la camorra.
Calza a pennello no?

dei parallelismi secondo me si possono fare, ma credo che non sia esattamente la stessa cosa ...

innanzitutto io a tutta sta povertà delle zone nostre poco ci credo, credo più alla scelta di un guadagno facile affiliandosi alla camorra.

La similitudine la vedo più nell'ignoranza e nel degrado in cui certi quartieri vengono lasciati e quindi la facilità di cadere nella rete della malavita

In definitiva, qui non vedo colpe specifiche nella popolazione, lì immagino una certa sottomissione culturale, come se gli fosse stato fatto un lavaggio del cervello ... per esempio, la donna deve essere una schiava, e la donna ha accettato questa cosa passivamente

poi magari mi sbaglio eh, però è una sensazione che ho anche sentendo parlare musulmani invitati nelle varie trasmissioni che non rinnegano determinati usi delle loro zone d'origine
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Vino a Tavola - 17 Novembre, 2015, 16:13:10 pm
Io credo che dobbiamo necessariamente partire dal presupposto che una base di volontà di restare nell'arretratezza sia anche intrinseca nelle popolazioni di quei luoghi. Nell'essere umano
tipo caverna di Platone, hai presente?

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: IlGeneraleNero - 17 Novembre, 2015, 16:37:19 pm
tipo caverna di Platone, hai presente?

si tengo presente e non pretendo di essere il vangelo, solo che non vedo da parte di quella gente nessun tentativo di evolversi ... da dove lo deduco visto che non sono mai stato là? Da quello che dicono gli islamici provenienti da quelle zone quando vengono intervistati ... solo da questo, se mi sbaglio mi scuso e mi mortifico



Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 17 Novembre, 2015, 16:43:14 pm
si tengo presente e non pretendo di essere il vangelo, solo che non vedo da parte di quella gente nessun tentativo di evolversi ... da dove lo deduco visto che non sono mai stato là? Da quello che dicono gli islamici provenienti da quelle zone quando vengono intervistati ... solo da questo, se mi sbaglio mi scuso e mi mortifico

Generà, non mi voglio fare professore, ma l'illuminismo non è arrivato nemmeno in Italia figuriamoci in Medio Oriente.
Hai presente venerdì sera? Le Pen ha subito twittato un "campagna elettorale sospesa", mentre Salvini ha subito trovato sfogo per fare campagna elettorale cu e muort frisc frisc nderr. Insomma, all'umanità vanno spezzate le catene dell'ignoranza e della miseria. E non è detto che uno, solo perché è andato a scuola e si è laureato, si può reputare un illuminato o una persona intelligente. Io per anni mi sono divertito a seguire i maghi sulle tv private, sopratutto il mitico Gennarone D'Auria. Insomma, te voglio dicere che all'166 spesso e volentieri chiamavano avvocati, studenti universitari, professionisti, gente che stava studiando lingue. Insomma, pure gente che aveva studiato o stava studiando.
Oppure Prodi, professore universitario e poi politico di altissimo livello, che per trovare Aldo Moro andava dalla fattucchiera.
Stamm nguaiat, assai assai assai.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: FistingTopo - 17 Novembre, 2015, 17:09:30 pm
Se dubiti di quello che ti dico che cazz parlamm a ffà? :look:

A parte tutto, come giustamente evidenzi, l'ideologia fondamentalista prospera nella miseria e nell'ignoranza, nelle periferie degradate e nelle campagne in cui si gira a dorso di mulo. E su questo ci siamo. Quello che io cerco di aggiungere al dibattito - non solo qui, ma anche e soprattutto nel mio lavoro - è che però ridurre l'islamismo a una dimensione di arretratezza culturale ed economica vuol dire banalizzare un discorso che in realtà è molto più complesso. Vuol dire prendere in considerazione solo un aspetto di un fenomeno che ha mille sfaccettature e che nasce, più che dalla diseguaglianza (della quale non voglio assolutamente sminuire il ruolo), dalla diversa concezione della società, della politica e dell'essere umano che sta alla base delle nostre culture.

Quando parlo di ideologia non lo faccio scegliendo un termine a caso. Lo faccio tenendo presente che l'islamismo rigetta il paradigma occidentale, di derivazione calvinista, che pone l'uomo e le sue libertà alla base della società. Allo stesso tempo, rigetta il paradigma socialista che pone l'accento sulle classi sociali. E rigetta pure, per chiudere il quadro, il concetto di Stato, partorito da un complesso di situazioni storiche che con il mondo arabo e musulmano non ha nulla a che fare. L'Islam è religione di comunità ed è sulla comunità (il concetto giusto è quello di "nazione", "umma" in arabo) che gli islamisti vogliono fondare la loro società. Sulla solidarietà, sulla fratellanza tra appartenenti alla stessa comunità.

Se gli islamisti odiano l'Occidente non è solo per il passato di errori, di ingiustizie, di delusioni di cui ci siamo resi protagonisti quando ci siamo affacciati in quella parte del mondo, ma anche perché noi rappresentiamo una sfida alla loro concezione del mondo con il nostro stesso modo di vivere, che inevitabilmente è fonte di attrazione per una parte consistente del popolo arabo. Per questo i jihadisti non prendono di mira installazioni militari, forze dell'ordine, soldati. Prendono di mira civili nella loro quotidianità, quando vanno allo stadio, bevono un caffé, fanno i turisti a Tunisi o scrivono per un giornale. E uccidono perché l'idea di avere un dio dalla propria parte e nel nome del quale fondare un nuovo Stato li proietta automaticamente al di là del bene e del male. Questa è la grande rivoluzione prodotta da Qutb con la trasformazione di Jihad da difensivo a offensiva. Prima si combatteva solo per difendere la umma, come in Afghanistan contro i sovietici. Dopo è arrivata al Qaeda, che con al Baghdadi si è fatta Stato. Dal 2013 la loro utopia si è fatta realtà, e da quest'altra parte del mondo non sappiamo che cazzo sta succedendo.

Quoto un po' tutto
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: IlGeneraleNero - 17 Novembre, 2015, 17:12:00 pm
Generà, non mi voglio fare professore, ma l'illuminismo non è arrivato nemmeno in Italia figuriamoci in Medio Oriente.
Hai presente venerdì sera? Le Pen ha subito twittato un "campagna elettorale sospesa", mentre Salvini ha subito trovato sfogo per fare campagna elettorale cu e muort frisc frisc nderr. Insomma, all'umanità vanno spezzate le catene dell'ignoranza e della miseria. E non è detto che uno, solo perché è andato a scuola e si è laureato, si può reputare un illuminato o una persona intelligente. Io per anni mi sono divertito a seguire i maghi sulle tv private, sopratutto il mitico Gennarone D'Auria. Insomma, te voglio dicere che all'166 spesso e volentieri chiamavano avvocati, studenti universitari, professionisti, gente che stava studiando lingue. Insomma, pure gente che aveva studiato o stava studiando.
Oppure Prodi, professore universitario e poi politico di altissimo livello, che per trovare Aldo Moro andava dalla fattucchiera.
Stamm nguaiat, assai assai assai.

ehhh Salvini, quello questo fa di professione, cavalca l'evento del momento per raccattare quanti più voti possibile ...

comunque, visto che hai tirato in ballo l'argomento, in questi giorni sui social network mi sono accorto quanto è basso il QI dell'italiano medio, a cominciare da quelli che aprono le paginette su FB ... poi ci lamentiamo della crisi ma secondo me ce la meritiamo

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 17:14:14 pm
ehhh Salvini, quello questo fa di professione, cavalca l'evento del momento per raccattare quanti più voti possibile ...

comunque, visto che hai tirato in ballo l'argomento, in questi giorni sui social network mi sono accorto quanto è basso il QI dell'italiano medio, a cominciare da quelli che aprono le paginette su FB ... poi ci lamentiamo della crisi ma secondo me ce la meritiamo
Facebook e' il corano degli occidentali  :look:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 17 Novembre, 2015, 17:26:28 pm
ehhh Salvini, quello questo fa di professione, cavalca l'evento del momento per raccattare quanti più voti possibile ...

comunque, visto che hai tirato in ballo l'argomento, in questi giorni sui social network mi sono accorto quanto è basso il QI dell'italiano medio, a cominciare da quelli che aprono le paginette su FB ... poi ci lamentiamo della crisi ma secondo me ce la meritiamo

La professione di Salvini (politico?) la fa pure Le Pen. Solo che la francese (più fascista di quanto lo possa essere lui) ha detto che si auto chiudeva il cesso sospendendo la campagna elettorale, mentre il nostro ha aperto il cesso fetido. Non è successo in Italia? E meno male, non oso immaginare lui (e gli altri) che cazzo si sarebbero inventati.
Generà, non solo in Italia, ma stamm nguaiat. Assai assai assai. L'umanità è incatenata all'ignoranza e alla miseria, altro che quella banda di coprofagi che credi tu. E ciò accade pure in casa nostra.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: IlGeneraleNero - 17 Novembre, 2015, 17:29:14 pm
Facebook e' il corano degli occidentali  :look:

ah sicuramente  :look:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Vino a Tavola - 17 Novembre, 2015, 17:30:05 pm
si tengo presente e non pretendo di essere il vangelo, solo che non vedo da parte di quella gente nessun tentativo di evolversi ... da dove lo deduco visto che non sono mai stato là? Da quello che dicono gli islamici provenienti da quelle zone quando vengono intervistati ... solo da questo, se mi sbaglio mi scuso e mi mortifico
no ma è così, hai ribadito il concetto, io dico solo che il concetto va esteso a tutte le categorie.

d'altronde in occidente ad abbattere l'ancien regime ierocratico e confessionale, furono avanguardie massoniche alleate con i ceti medi e una MINORANZA dei ceti popolari, perchè in gran parte si riteneva giusto e normale essere sudditi di un re che governava per diritto divino e di un clero che stabiliva qualsiasi condotta esistenziale, intellettuale e materiale dovesse seguire il popolino
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 17:32:39 pm
no ma è così, hai ribadito il concetto, io dico solo che il concetto va esteso a tutte le categorie.

d'altronde in occidente ad abbattere l'ancien regime ierocratico e confessionale, furono avanguardie massoniche alleate con i ceti medi e la MINORANZA dei ceti popolari, perchè in gran parte si riteneva giusto e normale essere sudditi di un re che governava per diritto divino e di un clero che stabiliva qualsiasi condotta esistenziale, intellettuale e materiale
:sisi:
E le comparse cicliche di regimi autoritari accolte come la manna dal cielo o spesso invocate come la soluzione definitiva ci confermano che il desiderio di farsi comandare e' ancora latente.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: IlGeneraleNero - 17 Novembre, 2015, 17:34:32 pm
La professione di Salvini (politico?) la fa pure Le Pen. Solo che la francese (più fascista di quanto lo possa essere lui) ha detto che si auto chiudeva il cesso sospendendo la campagna elettorale, mentre il nostro ha aperto il cesso fetido. Non è successo in Italia? E meno male, non oso immaginare lui (e gli altri) che cazzo si sarebbero inventati.
Generà, non solo in Italia, ma stamm nguaiat. Assai assai assai. L'umanità è incatenata all'ignoranza e alla miseria, altro che quella banda di coprofagi che credi tu. E ciò accade pure in casa nostra.

E' la politica italiana Geppì che è marcia ... nello stesso momento in cui Salvini scriveva il suo illuminante post, dall'altra parte c'erano i suoi illuminanti colleghi dell'opposta fazione che quello aspettavano per alluccare allo "sciacallaggio" ... insomma, si è assistito allo scacallaggio sullo sciacallaggio ... veramente uno spettacolo da leggere sia da una parte che dall'altra

detto ciò ribadisco che sei troppo pessimista, ed io non sono il primo degli ottimisti eh
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Vino a Tavola - 17 Novembre, 2015, 17:37:41 pm
:sisi:
E le comparse cicliche di regimi autoritari accolte come la manna dal cielo o spesso invocate come la soluzione definitiva ci confermano che il desiderio di farsi comandare e' ancora latente.
non parlavo esattamente del desiderio di farsi comandare, ma nell'accettare esclusivamente il paradigma sotto cui sei nato... come nella caverna d platone, appunto
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 17 Novembre, 2015, 17:37:53 pm
E' la politica italiana Geppì che è marcia ... nello stesso momento in cui Salvini scriveva il suo illuminante post, dall'altra parte c'erano i suoi illuminanti colleghi dell'opposta fazione che quello aspettavano per alluccare allo "sciacallaggio" ... insomma, si è assistito allo scacallaggio sullo sciacallaggio ... veramente uno spettacolo da leggere sia da una parte che dall'altra

detto ciò ribadisco che sei troppo pessimista, ed io non sono il primo degli ottimisti eh

Generà, se il popolo era maggiorenne a quest'ora Salvini si era fatto già 15 anni di contributi come netturbino. E Gasparri teneva la 104 e passava il suo tempo nel bar aspettando che il barista gli ordinasse di raccogliere le bottiglie di Peroni vuote sui tavolini per dargli la mancia da 1€.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 17 Novembre, 2015, 17:39:55 pm
non parlavo esattamente del desiderio di farsi comandare, ma nell'accettare esclusivamente il paradigma sotto cui sei nato... come nella caverna d platone, appunto

Ma sbaglio o c'era stata appena appena una primavera araba qualche annetto fa?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Ian Curtis - 17 Novembre, 2015, 17:45:00 pm
(http://s11.postimg.org/h9tx1crcz/12249586_10206913097339868_5350129140045933485_n.jpg) (http://postimage.org/)


Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 17 Novembre, 2015, 17:48:26 pm
Gianmà, ma sta Emanuela Falcetti su Radio1 che sta come la pazza. Chiama pure tu per Dio, fammi allattare un po'!
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 17 Novembre, 2015, 18:02:39 pm
Gianmà, ma sta Emanuela Falcetti su Radio1 che sta come la pazza. Chiama pure tu per Dio, fammi allattare un po'!

Che dice? Comunque ho già dato abbastanza sti giorni
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 17 Novembre, 2015, 18:13:27 pm
Che dice? Comunque ho già dato abbastanza sti giorni

Era tutta infoiata su discorsi riguardo la necessità della paura, poi ha chiamato Feltri con annessa marchetta, professoressa di non so cosa dell'università di Bari per rimarcare la questione della paura, retorica spicciola sui bambini luce del mondo, poi necessità della paura. Ti giuro, mentre ascoltavo volevo farmi saltare in aria. Una telefonata mi ha salvato.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: enricocaruso - 17 Novembre, 2015, 18:28:48 pm
:rotfl: :rotfl:
e secondo te da chi dipende?
Certo non dall'Occidente, questi erano Impero ottomano fino all'altroieri...
Poi che i colonialisti ci abbiano messo il loro è indubbio, ma sono altri decenni che il loro grado di civiltà sfugge al nostro controllo.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 18:35:40 pm

Certo non dall'Occidente, questi erano Impero ottomano fino all'altroieri...
Poi che i colonialisti ci abbiano messo il loro è indubbio, ma sono altri decenni che il loro grado di civiltà sfugge al nostro controllo.

Erri ma che stai ricenn?
Ma se i paesi di quel blocco sono stati inventati dal nulla dai vincitori della guerra che si sono spartiti i territori disegnando i confini con la squadretta, ma e che stamm parlann?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 17 Novembre, 2015, 18:54:01 pm
Era tutta infoiata su discorsi riguardo la necessità della paura, poi ha chiamato Feltri con annessa marchetta, professoressa di non so cosa dell'università di Bari per rimarcare la questione della paura, retorica spicciola sui bambini luce del mondo, poi necessità della paura. Ti giuro, mentre ascoltavo volevo farmi saltare in aria. Una telefonata mi ha salvato.

:zzz:

Erri ma che stai ricenn?
Ma se i paesi di quel blocco sono stati inventati dal nulla dai vincitori della guerra che si sono spartiti i territori disegnando i confini con la squadretta, ma e che stamm parlann?

Non sbagli, ma per la verità va detto pure che, nel frattempo, sono passati un centinaio di anni.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Vino a Tavola - 17 Novembre, 2015, 19:10:32 pm
Ma sbaglio o c'era stata appena appena una primavera araba qualche annetto fa?
dall'altro lato c'è anche una spinta all'evoluzione, certo. Per questo nonostante tutto io credo e crederò nell'essere umano e nel progresso.

purtroppo l'esempio che citi è fonte di grande tristezza.... resto convinto che gran fette delle società coinvolte fosse sincera nel chiedere maggiori diritti, riforme eccetera. Poi tutto trasformato in una maxi operazione di reclutamento per lo stato islamico :sbonk:
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 19:15:11 pm

:zzz:

Non sbagli, ma per la verità va detto pure che, nel frattempo, sono passati un centinaio di anni.
Eh ho capito ma meta' di questi cento anni sotto protettorato francese e l'altra meta' sotto governi "aggiustati" ( uso un eufemismo ) dall'occidente e dagli interessi sul petrolio.
Non mi vorrei sbagliare, mi occupo di tuttaltro, ma non mi sembrano condizioni nelle quali possano proliferare ideali di un certo tipo
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: duracell - 17 Novembre, 2015, 19:36:42 pm
([url]http://s11.postimg.org/h9tx1crcz/12249586_10206913097339868_5350129140045933485_n.jpg[/url]) ([url]http://postimage.org/[/url])



(https://encrypted-tbn2.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcT78A3IP6XwbTsmAf_BtBJKwMem6SVaLrdYPo6ejva6EZQe7jl-)
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 17 Novembre, 2015, 19:55:45 pm

Eh ho capito ma meta' di questi cento anni sotto protettorato francese e l'altra meta' sotto governi "aggiustati" ( uso un eufemismo ) dall'occidente e dagli interessi sul petrolio.
Non mi vorrei sbagliare, mi occupo di tuttaltro, ma non mi sembrano condizioni nelle quali possano proliferare ideali di un certo tipo

Le condizioni non erano favorevoli, ma in questi 100 anni ci sono stati colpi di Stato, rovesciamenti, unificazioni e scissioni, elezioni democratiche e quant'altro. Insomma, non è che sia rimasto tutto com'era. Anzi. E le occasioni per cambiare ci sono state.

L'ultima è stata con la primavera araba, che mi permette di riprendere il discorso di prima con Diego. Vedi l'Egitto. Rivoluzione appoggiata dall'Occidente, vengono eletti democraticamente i Fratelli musulmani. Disastri vari e tornano al potere i militari con l'appoggio di buona parte del popolo. E l'Occidente costretto a inseguire, a cercare punti di riferimento in un contesto che continuamente lo spiazza. Oppure vedi la Tunisia, che oggi è una democrazia fatta e finita. E però il numero più alto di foreign fighter presenti in Siria è proprio di nazionalità tunisina e due dei più devastanti attacchi condotti dallo Stato islamico fuori da Iraq e Siria sono stati proprio in Tunisia quest'anno.

È un mondo col quale l'Occidente non riesce più a dialogare e nel quale non ha più possibilità di muoversi, figuriamoci indirizzarne l'andamento.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 17 Novembre, 2015, 20:07:12 pm
Gianmà, nun t'applicà, che certa gente s'vo sul sentì ricere che gli americani sono i soliti cattivoni imperialisti, che s'fa tutt pe patan, l'Europa puttana della Nato, Abbasso Israele/Viva la Palestina, sfiliamo tutti in memoria di Arafat, l'Isis la paga Dick Cheney e la Monsanto e la Colt nziem a Lockeed, ecc ecc...

Non ci puoi far niente, uno si crea delle certezze, che c'po fa?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Vino a Tavola - 17 Novembre, 2015, 20:25:15 pm
Le condizioni non erano favorevoli, ma in questi 100 anni ci sono stati colpi di Stato, rovesciamenti, unificazioni e scissioni, elezioni democratiche e quant'altro. Insomma, non è che sia rimasto tutto com'era. Anzi. E le occasioni per cambiare ci sono state.

L'ultima è stata con la primavera araba, che mi permette di riprendere il discorso di prima con Diego. Vedi l'Egitto. Rivoluzione appoggiata dall'Occidente, vengono eletti democraticamente i Fratelli musulmani. Disastri vari e tornano al potere i militari con l'appoggio di buona parte del popolo. E l'Occidente costretto a inseguire, a cercare punti di riferimento in un contesto che continuamente lo spiazza. Oppure vedi la Tunisia, che oggi è una democrazia fatta e finita. E però il numero più alto di foreign fighter presenti in Siria è proprio di nazionalità tunisina e due dei più devastanti attacchi condotti dallo Stato islamico fuori da Iraq e Siria sono stati proprio in Tunisia quest'anno.

È un mondo col quale l'Occidente non riesce più a dialogare e nel quale non ha più possibilità di muoversi, figuriamoci indirizzarne l'andamento.
:ok: grazie per il tempo
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Vino a Tavola - 17 Novembre, 2015, 21:15:38 pm
-
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: enricocaruso - 17 Novembre, 2015, 21:18:34 pm
Erri ma che stai ricenn?
Ma se i paesi di quel blocco sono stati inventati dal nulla dai vincitori della guerra che si sono spartiti i territori disegnando i confini con la squadretta, ma e che stamm parlann?
Stamm parlann prop e chest, sono paesi fittizi nati dalle ceneri dell'impero ottomano, ma sono decenni che sono indipendenti e ricchi sfondati di petrolio. Quindi 100 anni fa erano ottomani, da 30 anni sono indipendenti, mo' stai a vedere che i guasti li hanno fatti i relativamente pochi anni da semicolonizzati? Guasti in termini di arretratezza culturale, sociale, diritti umani, teocrazie e compagnia cantando?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 17 Novembre, 2015, 21:21:52 pm
Un avvocato napoletano una volta chiamò Gennaro D'Auria per avere ragguagli sulla sua carriera. Il Maestro Gennaro D'Auria guardò nelle carte e scoprì che l'avvocato andava tirando i bucchini ai suoi principali pur di far carriera e pur essendo apparentemente eterosessuale. Insomma, un arrivista che il Sommo ammonì e riportò sulla retta via.
Ho voluto riportare questo episodio riguardo alla questione dell'arretratezza culturale.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 17 Novembre, 2015, 21:22:21 pm

Gianmà, nun t'applicà, che certa gente s'vo sul sentì ricere che gli americani sono i soliti cattivoni imperialisti, che s'fa tutt pe patan, l'Europa puttana della Nato, Abbasso Israele/Viva la Palestina, sfiliamo tutti in memoria di Arafat, l'Isis la paga Dick Cheney e la Monsanto e la Colt nziem a Lockeed, ecc ecc...

Non ci puoi far niente, uno si crea delle certezze, che c'po fa?

Giova finché si argomenta a me fa piacere confrontarmi con tutti
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Genny Fenny - 17 Novembre, 2015, 21:30:00 pm
Giova finché si argomenta a me fa piacere confrontarmi con tutti
GIANMARCO PRETE DEL LAICISMO.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Vino a Tavola - 17 Novembre, 2015, 21:50:55 pm
Comunque, per quel che mi riguarda, la grossa fallacia del complottismo (oltre a quella grossolana nel fare tutto un pastone/cupola) sta nell'inconsistenza intrinseca di categorie ampie quali "capitalismo", "occidente", "NATO", ma anche di altre un poco più ristrette come "USA" "Italia" "Francia" "UK", e persino di singole agenzie di intelligence come "CIA" e "MI5".
Non sarebbe pensabile negare l'esistenza di gruppi di potere. E piuttosto che vedere una "longa manus" dalla natura indefinita che agisce a danno di noi comuni mortali, mi sembra molto più verosimile pensare che (secondo Magaldi, @Gianmarco) persino dentro una stessa amministrazione statuale/agenzia di intelligence, gruppi ben dissimulati e  trasversali ai continenti, alle latitudini ed ai colori politici dichiarati, si combattano tra loro su diversi ambiti e scenari.
Capisco che il voler addentrarsi  nelle dinamiche del potere sia percepito come un atteggiamento complottista; d'altra parte mi sembra che si ricada in una sorta di estremo opposto, se si pretende di raccontare la Storia attraverso i comunicati stampa.
 
Come vedi Gianmarco, ho bisogno di incastrare questa visuale originale con la tua competenza. Per questo ti rinnovo l'invito a leggerti sto cazzo di libro  :look:   non insisterei se da diversi punti di vista non mi sembrasse un lavoro solido
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: FistingTopo - 17 Novembre, 2015, 21:52:36 pm
Intanto sospesa la partita ad Hannover per possibile attacco terroristico
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: FistingTopo - 17 Novembre, 2015, 22:06:14 pm
Falso allarme dicono :look:
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 17 Novembre, 2015, 22:52:16 pm

Comunque, per quel che mi riguarda, la grossa fallacia del complottismo (oltre a quella grossolana nel fare tutto un pastone/cupola) sta nell'inconsistenza intrinseca di categorie ampie quali "capitalismo", "occidente", "NATO", ma anche di altre un poco più ristrette come "USA" "Italia" "Francia" "UK", e persino di singole agenzie di intelligence come "CIA" e "MI5".
Non sarebbe pensabile negare l'esistenza di gruppi di potere. E piuttosto che vedere una "longa manus" dalla natura indefinita che agisce a danno di noi comuni mortali, mi sembra molto più verosimile pensare che (secondo Magaldi, @Gianmarco) persino dentro una stessa amministrazione statuale/agenzia di intelligence, gruppi ben dissimulati e  trasversali ai continenti, alle latitudini ed ai colori politici dichiarati, si combattano tra loro su diversi ambiti e scenari.
Capisco che il voler addentrarsi  nelle dinamiche del potere sia percepito come un atteggiamento complottista; d'altra parte mi sembra che si ricada in una sorta di estremo opposto, se si pretende di raccontare la Storia attraverso i comunicati stampa.
 
Come vedi Gianmarco, ho bisogno di incastrare questa visuale originale con la tua competenza. Per questo ti rinnovo l'invito a leggerti sto cazzo di libro  :look:   non insisterei se da diversi punti di vista non mi sembrasse un lavoro solido

Dammi tempo, la scorsa primavera ho avuto la maledetta idea di comprare una serie di libri in inglese che, pur interessanti, sto impiegando una vita e mezza a leggere. Ma arriverò alla fine del tunnel e mi farò trovare preparato. :ok:
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 17 Novembre, 2015, 22:53:00 pm

Gianmà, nun t'applicà, che certa gente s'vo sul sentì ricere che gli americani sono i soliti cattivoni imperialisti, che s'fa tutt pe patan, l'Europa puttana della Nato, Abbasso Israele/Viva la Palestina, sfiliamo tutti in memoria di Arafat, l'Isis la paga Dick Cheney e la Monsanto e la Colt nziem a Lockeed, ecc ecc...

Non ci puoi far niente, uno si crea delle certezze, che c'po fa?
Oh ma quand maronn ta faje na furchettatt e cazz re tuoie, jamm va a pazzia ngopp a feisbuc e fa parla' e gruoss
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Vino a Tavola - 17 Novembre, 2015, 22:56:59 pm
Dammi tempo, la scorsa primavera ho avuto la maledetta idea di comprare una serie di libri in inglese che, pur interessanti, sto impiegando una vita e mezza a leggere. Ma arriverò alla fine del tunnel e mi farò trovare preparato. :ok:
:love2: :love2:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Genny Fenny - 17 Novembre, 2015, 22:58:59 pm
Falso allarme dicono :look:
Ma cosa, l'infortunio di Gabbiadini? :brr:
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: mv80 - 18 Novembre, 2015, 00:02:30 am
@gmv80 :look:

Mi vuoi consigliare un libro coi controcazzi che faccia un po' da enciclopedia della questione mediorientale, che è da tempo che lo cerco ma sto sempre con la paura di beccare una specie di inserto di Sallusti. Un lavoro tipo quello di Dickie con cosa nostra... :sisi:
Titolo: R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Rage - 18 Novembre, 2015, 00:17:42 am
Cmq volevo vedere la maggior parte di voi se non cominciava ad autofomentarsi se stava a Parigi per l'ennesimo attacco subito.
Per me la destra francese sta prendendo moooolti consensi.


Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2

Titolo: Re:R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 18 Novembre, 2015, 00:20:42 am
Cmq volevo vedere la maggior parte di voi se non cominciava ad autofomentarsi se stava a Parigi per l'ennesimo attacco subito.
Per me la destra francese sta prendendo moooolti consensi.


Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2

Se i francesi fossero italiani avrebbero già preso la signora Le Pen per incoronarla imperatrice e papessa. Però i francesi sono un poco più seri di noi, non faranno mai salire i fascisti al governo. Holland sta già mostrando i muscoli.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 18 Novembre, 2015, 00:29:31 am

@gmv80 :look:

Mi vuoi consigliare un libro coi controcazzi che faccia un po' da enciclopedia della questione mediorientale, che è da tempo che lo cerco ma sto sempre con la paura di beccare una specie di inserto di Sallusti. Un lavoro tipo quello di Dickie con cosa nostra... :sisi:

Dipende da quello che vuoi approfondire, magari contattami in privato su FB. Sulla nascita del fondamentalismo consiglio sempre Le altissime torri di Lawrence Wright (dello stesso autore c'è anche un meraviglioso libro sugli accordi di Camp David che fa anche un quadro molto ben fatto del conflitto israelo-palestinese, ma non so se esiste in italiano).

Ps. 85 ;-) :look:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: rickyrich91 - 18 Novembre, 2015, 09:10:18 am
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2015/11/18/parigi-blitz-in-corso-contro-mente-attentati-a-saint-denis_b45423e0-bde3-4189-aa35-75283bb08346.html (http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2015/11/18/parigi-blitz-in-corso-contro-mente-attentati-a-saint-denis_b45423e0-bde3-4189-aa35-75283bb08346.html)

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Sam Ent - 18 Novembre, 2015, 09:26:17 am
@gmv80 :look:

Mi vuoi consigliare un libro coi controcazzi che faccia un po' da enciclopedia della questione mediorientale, che è da tempo che lo cerco ma sto sempre con la paura di beccare una specie di inserto di Sallusti. Un lavoro tipo quello di Dickie con cosa nostra... :sisi:
Mi accodo alla richiesta

Inviato dal mio XT1052 utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: joint - 18 Novembre, 2015, 10:43:54 am
Dostoieschi è una persona interessante e che leggo con grande piacere :ok:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kurz - 18 Novembre, 2015, 11:47:15 am
ma qua ingiustizia.

Questa è gente che overament vere è ricchiun, i bucchin delle Erasmus turche nei locali e tutto il resto appresso, è femmene che metteno acopp, e pensano che l'uomo è corrotto e che ci vuole una pulizia.

Pe forz l'ata ricondurre a "Palestinesi povera gente, che schifo, la gente s'mor è famm"?
comunque tu provochi e banalizzi le opinioni altrui che è una bellezza, stai rendendo la questione palestinese e in generale quella mediorentale come na barzellettta, qualcosa da radical chic e invasati.

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kurz - 18 Novembre, 2015, 11:56:14 am
Salvo quest'ultima parte, ma non il resto. Se non capiamo che cosa abbiamo di fronte, non sapremo mai con quali strumenti gestirlo o contrastarlo.
C'è gente che molla impieghi da 2 mila euro al mese in Germania, in Canada o in Australia per andare a farsi macellare in Siria. Se non arriviamo al più presto a capire che cosa li muove, siamo destinati a rivivere Parigi/Beirut/Tunisi altre dieci o cento volte.
Quindi il problema per te è tutto ideologico dietro.

Quanti sarebbero in percentuali quelli pieni di soldi che abbandonando migliaia di euro e le loro agiatezze da occidentali per scappare in Siria?


In percentuale "l'esercito" dell'isis da quanto è composto da questi bianchi disposti a morire in Siria?

Quanti invece vengono da paesi sotto colonie fino all'altro ieri, che hanno subito guerre, che lo stipendio di migliaia di euro (perché danno anche quello c'è da dire, e non lo danno solo a chi tiene un mitra in mano, ma lo danno anche a tecnici, ingegneri e quant'altro) magari gli fa gola?
Penso solo che l'Islam in tutta questa storia sia relativo, e che venga usato più come fattore "aggregativo" e come al solito sono gli interessi a muovere tutto, un gruppo che è stato finanziato ed appoggiato fino a ieri da mezza Europa, dalle petrolmonarchie e dalla stessa Turchia a cui faceva più che piacere tenere a bada i Curdi e dagli States che hanno perso si interesse nel medioriente, ma che non possono totalmente abbandonare.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 18 Novembre, 2015, 12:02:22 pm
comunque tu provochi e banalizzi le opinioni altrui che è una bellezza, stai rendendo la questione palestinese e in generale quella mediorentale come na barzellettta, qualcosa da radical chic e invasati.

Per me è banale, sì.

Sincerament Cenzì, a me l'opinione "Cattivi ricchi vs. Poveri buoni" m'è sempre sembrata assai banale. Ed odiosa, in alcune pieghe che pigliano i dibattiti. Azzardarsi a dire "Certo che pure gli israeliani, con la paura che ti pigli un caffè e s'troven nu kamikatze vicin..." e vieni accusato di sionismo, imperialismo e capitalismo filoamericano. Per me ragionare così è da idioti.
Anche perchè se penso ai leader di Hamas non penso a gente come Sankara, Che Guevara, oppure Ho Chi Minh, penso a dei politicanti che non disdegnano gli alberghi di lusso e la vita bella.
La questione palestinese è tanto sentita dalla comune opinione marxista e di sinistra, e reputata tale, puramente per delle alleanze e dei giochi di potere tipici degli anni settanta. Il PCI fino a Moro solidarizzava con l'OLP, la DC dino all'MSI con Israele.
Ma ch'rè? Il tifo calcistico?

Le questioni sui popoli oppressi? Nel 1994, in pieno dibattito mediorientale, con le parti che si accanivano e si scontravano tra loro tra kefie e provocazioni, 800mila Tutsi venivano uccisi dalla maggioranza Hutu, in Ruanda. In due settimane, nell'indifferenza mondiale. Attualmente qualcuno esalta Kagame come Arafat e gioisce per l'annichilamento degli huti assassini ed oppressori? Non mi risulta.

La verità, caro mio, è che un po' tutti, marxisti e non, hanno utilizzato il medioriente come una puttana per sfogare le loro strategie ed i loro ricattucci e schermaglie del cazzo. E quindi non ne farei proprio una questione di bandiera e fazione, dato che se Nato e Blocco Sovietico avessero lasciato in pace quelle popolazioni, l'accordo si sarebbe trovato già da tempo.

E sulle responsabilità di URSS, congintamente a quelle successive (per me minori e conseguenziali) degli USA, già ne amm parlat a sufficienza.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kurz - 18 Novembre, 2015, 12:13:03 pm
Per me è banale, sì.

Sincerament Cenzì, a me l'opinione "Cattivi ricchi vs. Poveri buoni" m'è sempre sembrata assai banale. Ed odiosa, in alcune pieghe che pigliano i dibattiti. Azzardarsi a dire "Certo che pure gli israeliani, con la paura che ti pigli un caffè e s'troven nu kamikatze vicin..." e vieni accusato di sionismo, imperialismo e capitalismo filoamericano. Per me ragionare così è da idioti.
Anche perchè se penso ai leader di Hamas non penso a Sankara, penso a dei politicanti che non disdegnano gli alberghi di lusso e la vita bella.
La questione palestinese è tanto sentita dalla comune opinione marxista e di sinistra, e reputata tale, puramente per delle alleanze e dei giochi di potere tipici degli anni settanta. Il PCI fino a Moro solidarizzava con l'OLP, la DC dino all'MSI con Israele.
Ma ch'rè? Il tifo calcistico?

Le questioni sui popoli oppressi? Nel 1994, in pieno dibattito mediorientale, con le parti che si accanivano e si scontravano tra loro tra kefie e provocazioni, 800mila Tutsi venivano uccisi dalla maggioranza Hutu, in Ruanda. In due settimane, nell'indifferenza mondiale. Attualmente qualcuno esalta Kagame come Arafat e gioisce per l'annichilamento degli huti assassini ed oppressori? Non mi risulta.

La verità, caro mio, è che un po' tutti, marxisti e non, hanno utilizzato il medioriente come una puttana per sfogare le loro strategie ed i loro ricattucci e schermaglie del cazzo. E quindi non ne farei proprio una questione di bandiera e fazione, dato che se Nato e Blocco Sovietico avessero lasciato in pace quelle popolazioni, l'accordo si sarebbe trovato già da tempo.


Ma scusa io posso portare avanti la questione palestinese perché è l'esempio lampante del neocolonialismo imperialista, la tutt'ora si fottono i territori aggredendo, ammazzando e incarcerando chi ci vive la, secondo nessun diritto (magari a te tanto caro).

Puoi citarmi poi kefie, punkabbestia, gente di piazza bellini e farmi il ritornello delle canzoni dei 99 posse con me non attacca, nun me ne fotte nu cazzo, come non me ne fotte nu cazzo e Breznev.

La verità è che dalla caduta dell'impero ottomano in poi la hanno diviso e foraggiato l'una o l'altra fazione, quando conveniva erano gli sciiti, saddam, la rivoluzione iraniana i curdi o altro.

Io vorrei solo che si smettesse di giocare sulla pelle e soprattutto non voglio essere trascinato in questa guerra "ideologica" e non fra occidente e oriente.
Poi dovrei essere io l'ideologico.. Voi state pieni di ideologia dei padroni.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 18 Novembre, 2015, 13:28:27 pm
Quindi il problema per te è tutto ideologico dietro.

Quanti sarebbero in percentuali quelli pieni di soldi che abbandonando migliaia di euro e le loro agiatezze da occidentali per scappare in Siria?


In percentuale "l'esercito" dell'isis da quanto è composto da questi bianchi disposti a morire in Siria?

Quanti invece vengono da paesi sotto colonie fino all'altro ieri, che hanno subito guerre, che lo stipendio di migliaia di euro (perché danno anche quello c'è da dire, e non lo danno solo a chi tiene un mitra in mano, ma lo danno anche a tecnici, ingegneri e quant'altro) magari gli fa gola?
Penso solo che l'Islam in tutta questa storia sia relativo, e che venga usato più come fattore "aggregativo" e come al solito sono gli interessi a muovere tutto, un gruppo che è stato finanziato ed appoggiato fino a ieri da mezza Europa, dalle petrolmonarchie e dalla stessa Turchia a cui faceva più che piacere tenere a bada i Curdi e dagli States che hanno perso si interesse nel medioriente, ma che non possono totalmente abbandonare.

Partiamo dall'evitare di farmi dire cose che non ho detto. Il problema non è "tutto" ideologico e la gente benestante che va a farsi esplodere in Siria è una parte assolutamente minoritaria nel complesso di straccioni e morti di fame che animano lo Stato islamico.

Però ci sono, non puoi eliminarli perché cozzano con l'idea che ti sei fatto tu.

Mi basta citarti Abdelhamid Abaaoud, la sospetta mente degli attacchi di Parigi, figlio del proprietario di un avviato negozio di abbigliamento a Bruxelles. Uno che non si è propriamente rivolto all'islamismo armato perché morso dalla fame e dalla disperazione. Che di alternative al viaggio in Siria ne teneva diverse centinaia e gli strumenti culturali per rigettare il richiamo fondamentalista li teneva tutti.

Poi te ne potrei citare diverse centinaia incontrati negli ultimi due anni in cui ho letto e scritto di Stato islamico. Ma non è manco questo il punto. Il punto è che la logica terzomondista per la quale la lotta armata è una risposta - pur disordinata e in alcuni casi indiretta - alle disuguaglianze del mondo - che ci sono e hanno un loro ruolo - qui non tiene, o almeno non tiene più. Perché sotto quell'ottica fai fatica a spiegare qualunque cosa sia accaduta in Medio Oriente negli ultimi 30 anni, a partire dall'accettazione della rivoluzione islamica da parte della classe media iraniana (la più sviluppata nella regione) e a finire con la lenta agonia di qualunque movimento di resistenza palestinese laico a vantaggio di Hamas, Jihad islamico e salafiti.

Poi, è chiaro che c'è chi ha alimentato quel fuoco per guadagnare potere. Lo ha fatto l'Arabia Saudita, lo ha fatto il Qatar, lo ha fatto la Turchia e lo ha fatto l'Iran. Ma veramente pensi che qualcuno, alla fine di tutta questa storia, ci guadagni qualcosa? Ma veramente vogliamo continuare a parlare della grande macchinazione degli Stati Uniti, cacciati a calci nel culo da un Iraq abbandonato all'Iran, costretti a rimanere impantanati per 15 anni sulle montagne afgane, ai minimi storici con Israele, completamente assenti dalla Libia e senza più alcuna influenza in un paese chiave come l'Egitto? O della Francia che ha tirato la volata in Libia per poi non riuscire manco a metterci un piede e a stringere mezzo accordo in materia di energia? I giochi di potere, caro Enzo, ci sono. Ma noi ne siamo del tutto esclusi. E chi vi partecipa lo fa tentando disperatamente di dominare una situazione che, però, è già sfuggita di mano a tutti.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kurz - 18 Novembre, 2015, 13:43:07 pm
Partiamo dall'evitare di farmi dire cose che non ho detto. Il problema non è "tutto" ideologico e la gente benestante che va a farsi esplodere in Siria è una parte assolutamente minoritaria nel complesso di straccioni e morti di fame che animano lo Stato islamico.

Però ci sono, non puoi eliminarli perché cozzano con l'idea che ti sei fatto tu.

Mi basta citarti Abdelhamid Abaaoud, la sospetta mente degli attacchi di Parigi, figlio del proprietario di un avviato negozio di abbigliamento a Bruxelles. Uno che non si è propriamente rivolto all'islamismo armato perché morso dalla fame e dalla disperazione. Che di alternative al viaggio in Siria ne teneva diverse centinaia e gli strumenti culturali per rigettare il richiamo fondamentalista li teneva tutti.

Poi te ne potrei citare diverse centinaia incontrati negli ultimi due anni in cui ho letto e scritto di Stato islamico. Ma non è manco questo il punto. Il punto è che la logica terzomondista per la quale la lotta armata è una risposta - pur disordinata e in alcuni casi indiretta - alle disuguaglianze del mondo - che ci sono e hanno un loro ruolo - qui non tiene, o almeno non tiene più. Perché sotto quell'ottica fai fatica a spiegare qualunque cosa sia accaduta in Medio Oriente negli ultimi 30 anni, a partire dall'accettazione della rivoluzione islamica da parte della classe media iraniana (la più sviluppata nella regione) e a finire con la lenta agonia di qualunque movimento di resistenza palestinese laico a vantaggio di Hamas, Jihad islamico e salafiti.

Poi, è chiaro che c'è chi ha alimentato quel fuoco per guadagnare potere. Lo ha fatto l'Arabia Saudita, lo ha fatto il Qatar, lo ha fatto la Turchia e lo ha fatto l'Iran. Ma veramente pensi che qualcuno, alla fine di tutta questa storia, ci guadagni qualcosa? Ma veramente vogliamo continuare a parlare della grande macchinazione degli Stati Uniti, cacciati a calci nel culo da un Iraq abbandonato all'Iran, costretti a rimanere impantanati per 15 anni sulle montagne afgane, ai minimi storici con Israele, completamente assenti dalla Libia e senza più alcuna influenza in un paese chiave come l'Egitto? O della Francia che ha tirato la volata in Libia per poi non riuscire manco a metterci un piede e a stringere mezzo accordo in materia di energia? I giochi di potere, caro Enzo, ci sono. Ma noi ne siamo del tutto esclusi. E chi vi partecipa lo fa tentando disperatamente di dominare una situazione che, però, è già sfuggita di mano a tutti.

Si che ci sono magari molti apportano aiuto logistico pure, persone ""moderate e tranquille"", ma sono elementi residuali a mio modo di vedere, che ci siano è indubbio la stessa Francia tempo fa si vantava dei suoi foreign fighters che andavano a combattere contro Assad..

Sul daesh io la vedo una logica conseguenza delle petrolmonarchie degli stati arabi, l'ideologia islamica è del tutto strumentale
Ovviamente non è così lineare la cosa, non sono mai così semplici le cose, petrolmonarchie in primis, e a seguire tuta la classe dirigente (la borghesia ) Araba, che ha determinati interessi di cui soltanto uno è la Siria.

Poi per quanto riguarda chi ci guadagna chi su sta cosa, io non ho mai nominato l'America, un pochino leggo pure io, e gli interessi sono veramente ridotti al minimo, che ci sia però un interesse dell'imperialismo europeo tutto sulla Siria mica lo scopro ora.
La Francia e pure la Russia mo' hanno tutto da guadagnare, non credo che si sia ridotto all'osso anche l'interesse dell'imperialismo europeo, anzi.
Che la Turchia abbia poi appoggiato l'isis in ottica anticurda mica lo dico io, è lo stesso governo turco che li ha chiamati traditori.s
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 18 Novembre, 2015, 14:24:33 pm
Sul daesh io la vedo una logica conseguenza delle petrolmonarchie degli stati arabi, l'ideologia islamica è del tutto strumentale

In parte. Ma non mi convince del tutto manco quello. Primo, le monarchie del Golfo hanno agende completamente differenti tra loro. Secondo, la scorsa estate lo Stato islamico ha colpito anche in Arabia Saudita e in Kuwait (mordono la mano che li nutre?). Terzo, non ci scordiamo che al Qaeda sotto bin Laden ha sempre considerato apostati i regnanti sauditi, muovendogli una guerra senza quartiere tra il 2003 e il 2006. Quarto, Abu Bakr al Baghdadi si è fregiato del titolo di Califfo, ovvero di guida politica e spirituale dell'intera comunità musulmana: come pensi che la prenda il re saudita, custode delle due sacre moschee?

Poi per quanto riguarda chi ci guadagna chi su sta cosa, io non ho mai nominato l'America, un pochino leggo pure io, e gli interessi sono veramente ridotti al minimo, che ci sia però un interesse dell'imperialismo europeo tutto sulla Siria mica lo scopro ora.

Innanzitutto, che cos'è l'imperialismo europeo? Già faccio fatica sul concetto stesso di imperialismo in un mondo frammentato e complesso come quello di oggi. Ma lasciamo proprio stare l'Europa, continente in crisi economica e politica e senza alcuna capacità di proiettarsi in maniera univoca al di là del Mediterraneo.

La Francia e pure la Russia mo' hanno tutto da guadagnare, non credo che si sia ridotto all'osso anche l'interesse dell'imperialismo europeo, anzi.

La Francia e la Russia hanno interessi opposti sulla Siria. La Francia appoggia i ribelli, la Russia Assad. Gli attentati di Parigi sono forse un regalo ad Assad perché costringeranno la comunità internazionale a rivedere la propria posizione sul presidente siriano in funzione del nemico più pericoloso, l'Is. Ma non è che Putin stia scalpitando all'idea di infognarsi in Siria, tanto che ha già fatto sapere che non manderà mai uomini sul terreno.

Che la Turchia abbia poi appoggiato l'isis in ottica anticurda mica lo dico io, è lo stesso governo turco che li ha chiamati traditori.s

Anche qua, occhio. La Turchia ha fatto passare attraverso il proprio territorio qualunque genere di armi e di criminali perché la sua priorità era e resta la caduta del regime di Assad. Da qui a dire che Ankara ha appoggiato lo Stato islamico, come nel caso delle monarchie del Golfo, ce ne passa un po'.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 18 Novembre, 2015, 14:27:18 pm

Ma scusa io posso portare avanti la questione palestinese perché è l'esempio lampante del neocolonialismo imperialista, la tutt'ora si fottono i territori aggredendo, ammazzando e incarcerando chi ci vive la, secondo nessun diritto (magari a te tanto caro).

Puoi citarmi poi kefie, punkabbestia, gente di piazza bellini e farmi il ritornello delle canzoni dei 99 posse con me non attacca, nun me ne fotte nu cazzo, come non me ne fotte nu cazzo e Breznev.

La verità è che dalla caduta dell'impero ottomano in poi la hanno diviso e foraggiato l'una o l'altra fazione, quando conveniva erano gli sciiti, saddam, la rivoluzione iraniana i curdi o altro.

Io vorrei solo che si smettesse di giocare sulla pelle e soprattutto non voglio essere trascinato in questa guerra "ideologica" e non fra occidente e oriente.
Poi dovrei essere io l'ideologico.. Voi state pieni di ideologia dei padroni.

Premesso che l'occupare territori, incarcerare ed ammazzare oppositori è una lezione che l'Urss ha insegnato bene nel 56 ed a Praga, qua neocolonialsmo imperialista, la questione sta tutta nel fomentare posizioni estreme, che ha portato da una parte ad Hamas (che di certo non manda i propri dirigenti a farsi bombardare in piazza a Gerusalemme, ma sciacallando sulle disgrazie dei poveri di Gaza a fini politici. E tu la tifi pure.), e dall'altra al Likud, che sono dei fascisti di merda.

Tu lo leggi come neocolonialsmo imperialista, io lo leggo come un qualsiasi scontro tra due popoli che appartengono a culture diverse e che vogliono spartersi un territorio: come in Sudan, come in Crimea, come Cipro Nord ed il Kosovo.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kurz - 18 Novembre, 2015, 14:50:00 pm
gesucrist io non lo sapvo, mo  sono diventato anche "tifoso" di hamas, vabbe ciao.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kurz - 18 Novembre, 2015, 15:06:37 pm
In parte. Ma non mi convince del tutto manco quello. Primo, le monarchie del Golfo hanno agende completamente differenti tra loro. Secondo, la scorsa estate lo Stato islamico ha colpito anche in Arabia Saudita e in Kuwait (mordono la mano che li nutre?). Terzo, non ci scordiamo che al Qaeda sotto bin Laden ha sempre considerato apostati i regnanti sauditi, muovendogli una guerra senza quartiere tra il 2003 e il 2006. Quarto, Abu Bakr al Baghdadi si è fregiato del titolo di Califfo, ovvero di guida politica e spirituale dell'intera comunità musulmana: come pensi che la prenda il re saudita, custode delle due sacre moschee?

Come la prende.. non credo che in Arabia Saudita così come  tutti gli stati, abbiano interessi omogenei, che ci sia un flusso di denaro che questi madonna davano ai fanatici dell'ISIS è provato, tu vuoi dirmi che in Arabia Saudita hanno colpito e quindi non hanno contatti? Boh non la vedo una condizione necessaria e sufficiente.
Al Qaeda credo sia proprio un altra organizzazione rispetto al daesh, e non mi pare su questioni di lana caprina.


Innanzitutto, che cos'è l'imperialismo europeo? Già faccio fatica sul concetto stesso di imperialismo in un mondo frammentato e complesso come quello di oggi. Ma lasciamo proprio stare l'Europa, continente in crisi economica e politica e senza alcuna capacità di proiettarsi in maniera univoca al di là del Mediterraneo.

L'imperialismo europeo lo intendo come intento comune di tutte le borghesie europee, ormai parlare del singolo stato in Europa ha poco senso, per quanto ogni stato esprima in modo diverso la propria politica (anche economica) quando si parla di interessi comuni la quadra la si trova, senza dover passare per il Renzi, la Merkel o l'Hollande di turno.

Primo esempio che mi viene in mente in Italia: Finmeccanica che prende gli appalti dei caccia, le esportazioni di armi italiane:

Qui se volete leggervi un dossier su uno dei primati italiani..
http://www.archiviodisarmo.it/index.php/it/2013-05-08-17-44-50/sistema-informativo-a-schede-sis/sistema-a-schede/finish/132/3923 (http://www.archiviodisarmo.it/index.php/it/2013-05-08-17-44-50/sistema-informativo-a-schede-sis/sistema-a-schede/finish/132/3923)



La Francia e la Russia hanno interessi opposti sulla Siria. La Francia appoggia i ribelli, la Russia Assad. Gli attentati di Parigi sono forse un regalo ad Assad perché costringeranno la comunità internazionale a rivedere la propria posizione sul presidente siriano in funzione del nemico più pericoloso, l'Is. Ma non è che Putin stia scalpitando all'idea di infognarsi in Siria, tanto che ha già fatto sapere che non manderà mai uomini sul terreno.


E su questo non ho tanto da obiettare né da aggiungere, nessuno vuole mandare uomini via terra, sarebbe un suicidio, si continuerà coi bombardamenti per un bel po', offrendo supporto e addestrando locali, un po' come stava facendo l'America.
Per quanto riguarda la Francia, credo che appoggiare i "ribelli moderati" (non è sarcasmo giuro, ma per capire ma tu fai distinzione fra ribelli moderati e "terroristi" ? ) non gli è andata troppo bene, mi verrebbe da pensare un cambiamento di rotta però boh, sicuramente ne sai più di me su questo.

Anche qua, occhio. La Turchia ha fatto passare attraverso il proprio territorio qualunque genere di armi e di criminali perché la sua priorità era e resta la caduta del regime di Assad. Da qui a dire che Ankara ha appoggiato lo Stato islamico, come nel caso delle monarchie del Golfo, ce ne passa un po'.


Mah su questo ho più di una perplessità, la Turchia aveva e ha tutti gli interessi a tenere l'ISIS in Siria sia per far cadere Assad che per avere i curdi circondati (che si stavano facevndo lo stato autonomo fra Siria e Turchia).
Questo è l'articolo sulla dichiarazione di cui parlavo prima.
http://www.ilgiornale.it/news/mondo/davutoglu-ingrato-traditore-e-abietto-daesh-1186236.html (http://www.ilgiornale.it/news/mondo/davutoglu-ingrato-traditore-e-abietto-daesh-1186236.html)
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Ragionier Cuckoldullo - 18 Novembre, 2015, 22:24:26 pm
THE WINNER

(http://oi64.tinypic.com/2d857yu.jpg)
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 18 Novembre, 2015, 22:26:57 pm
THE WINNER

([url]http://oi64.tinypic.com/2d857yu.jpg[/url])


 :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Trenz - 18 Novembre, 2015, 22:31:54 pm
THE WINNER

([url]http://oi64.tinypic.com/2d857yu.jpg[/url])

Ma che è, la trama del prossimo film della troma?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Moebius - 18 Novembre, 2015, 23:26:55 pm
ma rotfl
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 19 Novembre, 2015, 01:19:14 am
THE WINNER

([url]http://oi64.tinypic.com/2d857yu.jpg[/url])


Ma chissà quale potentato l'avrà risparmiata a fare i bucchini ad un primario, a chest....
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: papasouth - 19 Novembre, 2015, 07:17:47 am
Ma che è, la trama del prossimo film della troma?
scena iniziale nel carcere di massima sicurezza di una localitá top secret. I due agenti dei servizi approcciano un uomo girato di spalle in una cella di isolamento buia. close up sui suoi tatuaggi, zoommata sui suoi occhi che si aprono. "Genny 'a carogna, sei libero. Abbiamo bisogno di te."
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: TOTORE-RASTAMAN - 19 Novembre, 2015, 08:25:53 am
Questa è l'unica situazione in cui "sono contento" che ci sia la camorra a Napoli, visto che qui non gli permetterebbero mai neanche di pensare di fare un attentato nel loro territorio.
Anche perché, parliamoci chiaramente, della questione mediorientale ci si interessa solo quando c'abbruc' 'o mazz.....
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 19 Novembre, 2015, 08:31:02 am

Ma chissà quale potentato l'avrà risparmiata a fare i bucchini ad un primario, a chest....

De Benedetti
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Ragionier Cuckoldullo - 19 Novembre, 2015, 08:37:37 am
scena iniziale nel carcere di massima sicurezza di una localitá top secret. I due agenti dei servizi approcciano un uomo girato di spalle in una cella di isolamento buia. close up sui suoi tatuaggi, zoommata sui suoi occhi che si aprono. "Genny 'a carogna, sei libero. Abbiamo bisogno di te."

Ahahahah!
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: calvin - 19 Novembre, 2015, 08:44:35 am
scena iniziale nel carcere di massima sicurezza di una localitá top secret. I due agenti dei servizi approcciano un uomo girato di spalle in una cella di isolamento buia. close up sui suoi tatuaggi, zoommata sui suoi occhi che si aprono. "Genny 'a carogna, sei libero. Abbiamo bisogno di te."

Per la esattezza:

-Genny, sei libero. Abbiamo bisogno di te.
-Chiamami Carogna
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Genny Fenny - 19 Novembre, 2015, 08:50:33 am
scena iniziale nel carcere di massima sicurezza di una localitá top secret. I due agenti dei servizi approcciano un uomo girato di spalle in una cella di isolamento buia. close up sui suoi tatuaggi, zoommata sui suoi occhi che si aprono. "Genny 'a carogna, sei libero. Abbiamo bisogno di te."


 :rofl: :rofl: :rofl:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Guallera V.2 - 19 Novembre, 2015, 10:00:57 am
scena iniziale nel carcere di massima sicurezza di una localitá top secret. I due agenti dei servizi approcciano un uomo girato di spalle in una cella di isolamento buia. close up sui suoi tatuaggi, zoommata sui suoi occhi che si aprono. "Genny 'a carogna, sei libero. Abbiamo bisogno di te."
Ed ovviamente per tutta la durata del film indosserà la maglia Maometto ricchione
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 19 Novembre, 2015, 10:24:52 am
Questa è l'unica situazione in cui "sono contento" che ci sia la camorra a Napoli, visto che qui non gli permetterebbero mai neanche di pensare di fare un attentato nel loro territorio.
Anche perché, parliamoci chiaramente, della questione mediorientale ci si interessa solo quando c'abbruc' 'o mazz.....

Questa l'ho sentita mille volte in questi giorni e non fa onore alla tua persona e alla tua intelligenza. Dimmi che stai fatt a vin :look:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 19 Novembre, 2015, 10:25:09 am
scena iniziale nel carcere di massima sicurezza di una localitá top secret. I due agenti dei servizi approcciano un uomo girato di spalle in una cella di isolamento buia. close up sui suoi tatuaggi, zoommata sui suoi occhi che si aprono. "Genny 'a carogna, sei libero. Abbiamo bisogno di te."

:rofl:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: TOTORE-RASTAMAN - 19 Novembre, 2015, 10:29:09 am
Questa l'ho sentita mille volte in questi giorni e non fa onore alla tua persona e alla tua intelligenza. Dimmi che stai fatt a vin :look:
purtroppo no, anzi lo dico con lucida amarezza.
La sicurezza qui la riesce a garantire solo il sistema che non consentirebbe mai a nessun altro di avere un arsenale.
Al massimo, dietro lauto compenso, potrebbero garantirgli qualche serena latitanza ed è un motivo in più per cui credo che qui non succederà mai niente.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 19 Novembre, 2015, 10:31:04 am
purtroppo no, anzi lo dico con lucida amarezza.
La sicurezza qui la riesce a garantire solo il sistema che non consentirebbe mai a nessun altro di avere un arsenale.
Al massimo, dietro lauto compenso, potrebbero garantirgli qualche serena latitanza ed è un motivo in più per cui credo che qui non succederà mai niente.

Credo che la situazione sia molto più lineare: se non fanno attentati qua è solo perché siamo dei pezzenti che non contano ad un cazzo.
Al massimo, possiamo ospitare qualche terrorista o armi di passaggio, ma niente che vada oltre questo.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Trenz - 19 Novembre, 2015, 11:11:27 am
scena iniziale nel carcere di massima sicurezza di una localitá top secret. I due agenti dei servizi approcciano un uomo girato di spalle in una cella di isolamento buia. close up sui suoi tatuaggi, zoommata sui suoi occhi che si aprono. "Genny 'a carogna, sei libero. Abbiamo bisogno di te."

 :rotfl: :rotfl: :rotfl:  :alla:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 19 Novembre, 2015, 11:17:01 am
Si volevo solo dire che non banalizziamo questo non banalizziamo quello, ma qui si rischia di davvero di negare che alla base del solco tra i due mondi c'e' l'ingerenza imperialista europea e non solo.
Su questo argomento sono molto piu' vicino a kurzone, e questo non accade sempre e su tutti i temi, sarei anche aperto ad approfondimenti ed altri punti di vista purche' questi tengano ben presente che la storia e' fatta dai potenti e che le relazioni tra i poteri (chiamiamole pure borghesie) travalicano i confini geografici.
I padroni che siano russi, francesi, americani o sauditi sono molto piu' vicini ai propri interessi che ai propri paesi/popolazioni di appartenenza.
Altrimenti l'analisi della situazione diventa davvero quella che ci propinano i nostri politici (guarda caso in maniera bipartizan) e finiamo per accettare che questi sono i cattivoni invidiosi del nostro illuminismo e che non ci metteranno addosso la paura di uscire di casa.
Posto questo video che, in maniera forse troppo sintetica ma non semplicistica, spiega bene il background della situazione mediorientale e siriana e con il quale concordo anche con le conclusioni finali.

http://www.youtube.com/watch?v=LJtUQjJC4a0 (http://www.youtube.com/watch?v=LJtUQjJC4a0)

ps. alessio :alla:

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 19 Novembre, 2015, 12:24:02 pm
Si volevo solo dire che non banalizziamo questo non banalizziamo quello, ma qui si rischia di davvero di negare che alla base del solco tra i due mondi c'e' l'ingerenza imperialista europea e non solo.
Su questo argomento sono molto piu' vicino a kurzone, e questo non accade sempre e su tutti i temi, sarei anche aperto ad approfondimenti ed altri punti di vista purche' questi tengano ben presente che la storia e' fatta dai potenti e che le relazioni tra i poteri (chiamiamole pure borghesie) travalicano i confini geografici.
I padroni che siano russi, francesi, americani o sauditi sono molto piu' vicini ai propri interessi che ai propri paesi/popolazioni di appartenenza.
Altrimenti l'analisi della situazione diventa davvero quella che ci propinano i nostri politici (guarda caso in maniera bipartizan) e finiamo per accettare che questi sono i cattivoni invidiosi del nostro illuminismo e che non ci metteranno addosso la paura di uscire di casa.
Posto questo video che, in maniera forse troppo sintetica ma non semplicistica, spiega bene il background della situazione mediorientale e siriana e con il quale concordo anche con le conclusioni finali.

[url]http://www.youtube.com/watch?v=LJtUQjJC4a0[/url] ([url]http://www.youtube.com/watch?v=LJtUQjJC4a0[/url])

ps. alessio :alla:


Forse non ci stiamo capendo, però, e mi dispiace non essere riuscito a rispondere ieri all'ultimo post di Kurz. Ne approfitto ora.

La premessa "il solco tra noi e loro è stato provocato da anni di ingerenze occidentali" (rifiuto ancora il concetto di imperialismo europeo, che di fatto finisce laddove inizia la storia moderna del Medio Oriente) non è in discussione. Così come non vedo nulla da obiettare al video che posti, né nella parte storica (pur semplificata troppo in alcuni passaggi), né nelle conclusioni. Possiamo parlare fino a domani mattina di come i britannici delusero le aspirazioni arabe sottraendo loro la terra che non solo gli spettava, ma che si erano meritati sul campo di battaglia (a proposito, rivedetevi Lawrance d'Arabia). Di come Sykes-Picot fu alla base di buona parte dei problemi della regione, acuiti dalla gestione criminale della questione ebraica da parte dei britannici. Di come Francia e GB si ridicolizzarono agli occhi dell'intero mondo arabo con la disastrosa spedizione a Suez nel 1956, pietra tombale su ogni residua ambizione "imperialista" europea. Di come la Francia si attirò l'odio di un intero popolo con la guerra d'Algeria (anche qui grandissimo film, la Battaglia di Algeri). Di come gli Usa contribuirono a determinare lo sviluppo che ha portato all'Iran odierno con l'odioso colpo di Stato che fece fuori Mossadeq, uno dei più grandi errori commessi dagli occidentali in Medio Oriente. Di come gli stessi Usa finanziarono Saddam Hussein contro gli ayatollah (sulla guerra Iran-Iraq leggetevi il mastodontico Cronache mediorientali di Robert Fisk, se tenete abbastanza pazienza). Di come gli stessi Usa finanziarono i primi jihadisti contro l'Unione sovietica in Afghanistan (altro riferimento cine: La guerra di Charlie Parker). Di come gli stessi Usa voltarono le spalle agli sciiti iracheni che si erano rivoltati contro Saddam Hussein durante la guerra del Golfo, decidendo di non entrare in territorio iracheno e lasciando curdi e sciiti in balia della repressione dei servizi e dell'esercito di Baghdad (15 anni dopo la maggioranza sciita, andata al potere dopo la caduta di Saddam, avrebbe chiaramente cercato la vendetta sui sunniti alimentando l'odio inter-etnico e dando vita a quella che oggi è la dirigenza dello Stato islamico).

E poi ci sono mille altre cose. Però ci sono due punti. Il primo è che la storia non è fatta solo dagli occidentali e non è fatta solo dai potenti. Probabilmente su questo non ci verremo mai incontro. Ho amato La Storia di Elsa Morante, ma per me non esistono solo i tavoli delle cancellerie. Perché altrimenti non ti spieghi come mai un ambulante si dia fuoco a Sidi Bouzid, nel buco del culo della Tunisia, e dia vita a un movimento che percorre trasversalmente una regione pari a un quinto del mondo sconvolgendola e cambiandone radicalmente i connotati. E perché la Storia è una, ma le interpretazioni sono mille (e questo è il mio secondo punto).

Tu mi puoi dire che l'islamismo nasce nel 1924 con i Fratelli musulmani perché 8 anni prima gli occidentali si erano spartiti la terra dell'Islam. Io ti posso rispondere che l'islamismo nasce nel 1924 perché l'anno prima Ataturk aveva abolito il califfato e dato vita a un autoritario e sanguinoso processo di laicizzazione dello Stato. Tu mi puoi dire che quel movimento impugna le armi in Egitto, diversi anni dopo, perché gli Stati Uniti continuano a ingerire negli affari mediorientali. Io ti posso rispondere che l'islamismo militante nasce quando Nasser - che non è messo lì dagli americani, ma che è un convinto nazionalista più o meno filo-sovietico - fa giustiziare uno dei loro maggiori esponenti, Sayyid Qutb, e quando il successore di Nasser, Sadat (a mio modo di vedere il miglior leader della storia egiziana), non solo stringe un accordo di pace con Israele ma taglia i ponti con gli islamisti, cose che pagherà con la vita. La rivoluzione islamica in Iran nasce in risposta al colpo di Stato della Cia che reinstallò al potere lo Shah? In parte. Dall'altra parte, però, c'è una ideologia rivoluzionaria di cui si fa portavoce Khomeini che non è affatto retrograda, che noi non abbiamo mai capito e che riesce a coinvolgere persino la borghesia di Teheran, la più sviluppata della regione. Le cose, come direbbe il tuo amico Andreotti, erano più complesse. E il focus su quello che chiamate "imperialismo europeo" è, per me, un esercizio "eurocentrico" che dimostra ancora una volta la nostra arroganza (mascherata da pentimento o da invettiva anti-capitalista) perché non prevede possibilità per un popolo di un miliardo di persone di contribuire a determinare la propria storia, sia pure con gli errori e coi complotti.

Questa analisi non è quella che senti dai nostri politici, perché io stesso che un po' sfortunatamente bazzico non l'ho mai sentita. Nelle loro parole, piuttosto, ritrovo tracce di quella convinzione che noi dobbiamo andare, noi dobbiamo fare, noi dobbiamo trovare un accordo. La verità, che non ci diciamo mai ma che emerge cristallina da tutti gli sviluppi degli ultimi 30 anni, è che noi possiamo trovare tutti gli accordi che vogliamo, ma sul terreno ci stanno e ci rimangono loro. E loro non pensano ad alcuna spartizione del territorio, ad alcuna convivenza pacifica. Semplicemente perché si sta facendo sempre più larga l'idea di considerare il mondo arabo come un unicuum in cui il potere, sacro e temporale, sia affidato ad un solo leader, erede ideale della tradizione dei primi anni dell'Islam. E attaccare l'Occidente non serve a "vendicarsi delle ingiustizie", come piace pensare a noi, ma a dimostrare al resto del popolo arabo chi è veramente degno di detenere il potere.

Scusate la valanga di parole, oggi sono in ferie :look:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 19 Novembre, 2015, 12:30:27 pm
E loro non pensano ad alcuna spartizione del territorio, ad alcuna convivenza pacifica. Semplicemente perché si sta facendo sempre più larga l'idea di considerare il mondo arabo come un unicuum in cui il potere, sacro e temporale, sia affidato ad un solo leader, erede ideale della tradizione dei primi anni dell'Islam. E attaccare l'Occidente non serve a "vendicarsi delle ingiustizie", come piace pensare a noi, ma a dimostrare al resto del popolo arabo chi è veramente degno di detenere il potere.
Ok Ok ma chi gli ha promesso la grande arabia? chi successivamente gliela ha negata? L'occidente, gli affaristi che non volevano mollare l'osso.
Allora probabilmente il processo che si e' scatenato in maniera violenta sarebbe potuto essere piu democratico e meno radicale senza interventi che se ne sono sempre fottuto delle volonta' del popolo arabo.

Sul concetto di imperialismo forse siamo ad uno stallo semantico perche' vedo che piu o meno diciamo le stesse cose, tu che lo fai per lavoro e sei piu preparato di me evidentemente gli dai un accezzione piu' storica che io non riesco a scindere.
Che poi la storia si presta a tante troppe interpretazioni e' uno dei motivi per cui il mondo dovrebbe essere regolato su base scientifica :look:

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: rickyrich91 - 19 Novembre, 2015, 12:30:37 pm
THE WINNER

([url]http://oi64.tinypic.com/2d857yu.jpg[/url])


guardate i commenti 

(https://scontent-cdg2-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xaf1/v/t1.0-9/12279222_1667334510207935_5114061009986623603_n.png?oh=5548e874fe6b6fd97f45e24ca418159d&oe=56B308AB)

 :rotfl:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 19 Novembre, 2015, 12:55:49 pm
Ok Ok ma chi gli ha promesso la grande arabia? chi successivamente gliela ha negata? L'occidente, gli affaristi che non volevano mollare l'osso.
Allora probabilmente il processo che si e' scatenato in maniera violenta sarebbe potuto essere piu democratico e meno radicale senza interventi che se ne sono sempre fottuto delle volonta' del popolo arabo.

Sul concetto di imperialismo forse siamo ad uno stallo semantico perche' vedo che piu o meno diciamo le stesse cose, tu che lo fai per lavoro e sei piu preparato di me evidentemente gli dai un accezzione piu' storica che io non riesco a scindere.
Che poi la storia si presta a tante troppe interpretazioni e' uno dei motivi per cui il mondo dovrebbe essere regolato su base scientifica :look:

I britannici. E i turchi che li hanno tenuti per cinque secoli sotto un impero corrotto e arretrato (almeno negli ultimi decenni) non tengono colpe? Ma il mio messaggio, e vorrei che tu lo cogliessi, è che per me tenere l'attenzione sulle colpe non è utile.

Quella in atto è una guerra per la supremazia del mondo islamico. L'Occidente, coi suoi errori e coi suoi confini tirati col righello, ha solo accelerato un processo che in ogni caso sarebbe stato inevitabile. L'Islam sunnita da una parte, l'Islam sciita dall'altro. Gli oppressori contro gli oppressi. E non è nulla che da noi non sia accaduto:

https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_dei_trent%27anni
Titolo: R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Rage - 19 Novembre, 2015, 13:04:25 pm
Niente, voglio solo dire che al liceo avrei voluto un professore di storia come Dostoieschi.

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2

Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: F&M - 19 Novembre, 2015, 13:08:44 pm
I britannici. E i turchi che li hanno tenuti per cinque secoli sotto un impero corrotto e arretrato (almeno negli ultimi decenni) non tengono colpe? Ma il mio messaggio, e vorrei che tu lo cogliessi, è che per me tenere l'attenzione sulle colpe non è utile.

Quella in atto è una guerra per la supremazia del mondo islamico. L'Occidente, coi suoi errori e coi suoi confini tirati col righello, ha solo accelerato un processo che in ogni caso sarebbe stato inevitabile. L'Islam sunnita da una parte, l'Islam sciita dall'altro. Gli oppressori contro gli oppressi. E non è nulla che da noi non sia accaduto:

https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_dei_trent%27anni

Ma io lo voglio pure cogliere e lo colgo ma nun so daccordo.
Io parto dal presupposto che se nel sottosuolo del deserto arabo invece del petrolio ce steven e patan la storia e l'evoluzione del mondo islamico non sarebbero state queste.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 19 Novembre, 2015, 13:13:15 pm

Niente, voglio solo dire che al liceo avrei voluto un professore di storia come Dostoieschi.

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2

Wa addirittura... Ma io ho solo letto qualche libro e quando posso cerco di farmi qualche viaggio in quei posti. Non sono affatto un professore, cerco solo di tenere la mente aperta...
Titolo: R: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Rage - 19 Novembre, 2015, 13:14:06 pm
Sicuramente marcé ma i fessi stanno pe tutt part e l'Isis trae beneficio da quest'ultimi.

Inviato dal mio GT-I9192 con Tapatalk 2

Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 19 Novembre, 2015, 13:21:14 pm

Ma io lo voglio pure cogliere e lo colgo ma nun so daccordo.
Io parto dal presupposto che se nel sottosuolo del deserto arabo invece del petrolio ce steven e patan la storia e l'evoluzione del mondo islamico non sarebbero state queste.

Sicuramente non sarebbe stata questa, ma io la certezza che senza le ingerenze occidentali quella parte del mondo oggi sarebbe unita e pacifica non ce l'ho.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: AyeyeBoskov - 19 Novembre, 2015, 13:35:06 pm
Per la esattezza:

-Genny, sei libero. Abbiamo bisogno di te.
-Chiamatemi 'a Giuvann Guallera
rettifico
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kurz - 19 Novembre, 2015, 13:39:52 pm
http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/commenti-e-idee/2015-11-19/la-saudi-connection-che-frena-lotta-all-isis-073642.shtml?uuid=ACDLcDdB

Niente che non si sia detto qui ovviamente. 

Comunque che ne pensi di nenanews Gianmarco?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: calvin - 19 Novembre, 2015, 13:43:16 pm
rettifico

Ma se Snake Plissken si chiamava snake perchè aveva tatuato un serpente Giovanni cosa si dovrebbe tatuare?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Guallera V.2 - 19 Novembre, 2015, 13:56:32 pm
Ma se Snake Plissken si chiamava snake perchè aveva tatuato un serpente Giovanni cosa si dovrebbe tatuare?
Tanto vale tatuarmi la faccia di Nando...
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 19 Novembre, 2015, 14:01:42 pm
[url]http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/commenti-e-idee/2015-11-19/la-saudi-connection-che-frena-lotta-all-isis-073642.shtml?uuid=ACDLcDdB[/url] ([url]http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/commenti-e-idee/2015-11-19/la-saudi-connection-che-frena-lotta-all-isis-073642.shtml?uuid=ACDLcDdB[/url])

Niente che non si sia detto qui ovviamente. 

Comunque che ne pensi di nenanews Gianmarco?


Apprezzo molto Alberto Negri, ma non sono d'accordo sul fatto che sia l'Arabia Saudita a impedire un più efficace contrasto allo Stato islamico.

A impedirlo è il fatto che nessuno è più disposto ad assumersi il rischio di mandare un esercito laggiù. Tanto è vero che quando l'Arabia Saudita ha cercato in tutti i modi di convincere gli Usa a intervenire contro Assad (settembre 2013, post-attacco con armi chimiche) non c'è riuscita (un fallimento che è costato il posto al capo dell'intelligence saudita Bandar bin Sultan, grande amico dei Bush). Questo significa che le relazioni tra Usa e AS pesano, ma non abbastanza da determinare la politica estera di Washington.

Poi è chiaro che una maggiore collaborazione da parte di Riad, come pure di Ankara (perché non si parla di Turchia, che è anche nella Nato?), contro lo Stato islamico sarebbe una manna dal cielo. La prima con i controlli dei flussi bancari (sapete quanti sono i soldi che ogni mese arrivano ai jihadisti in Siria da donatori privati del Golfo?), la seconda con il controllo del territorio.

Su nenanews non mi sento di esprimere un giudizio perché non la leggo spesso.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: AyeyeBoskov - 19 Novembre, 2015, 14:08:59 pm
Tanto vale tatuarmi la faccia di Nando...
DOVE??? :buondio:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: CharMeg - 19 Novembre, 2015, 14:29:00 pm
Forse non ci stiamo capendo, però, e mi dispiace non essere riuscito a rispondere ieri all'ultimo post di Kurz. Ne approfitto ora.

La premessa "il solco tra noi e loro è stato provocato da anni di ingerenze occidentali" (rifiuto ancora il concetto di imperialismo europeo, che di fatto finisce laddove inizia la storia moderna del Medio Oriente) non è in discussione. Così come non vedo nulla da obiettare al video che posti, né nella parte storica (pur semplificata troppo in alcuni passaggi), né nelle conclusioni. Possiamo parlare fino a domani mattina di come i britannici delusero le aspirazioni arabe sottraendo loro la terra che non solo gli spettava, ma che si erano meritati sul campo di battaglia (a proposito, rivedetevi Lawrance d'Arabia). Di come Sykes-Picot fu alla base di buona parte dei problemi della regione, acuiti dalla gestione criminale della questione ebraica da parte dei britannici. Di come Francia e GB si ridicolizzarono agli occhi dell'intero mondo arabo con la disastrosa spedizione a Suez nel 1956, pietra tombale su ogni residua ambizione "imperialista" europea. Di come la Francia si attirò l'odio di un intero popolo con la guerra d'Algeria (anche qui grandissimo film, la Battaglia di Algeri). Di come gli Usa contribuirono a determinare lo sviluppo che ha portato all'Iran odierno con l'odioso colpo di Stato che fece fuori Mossadeq, uno dei più grandi errori commessi dagli occidentali in Medio Oriente. Di come gli stessi Usa finanziarono Saddam Hussein contro gli ayatollah (sulla guerra Iran-Iraq leggetevi il mastodontico Cronache mediorientali di Robert Fisk, se tenete abbastanza pazienza). Di come gli stessi Usa finanziarono i primi jihadisti contro l'Unione sovietica in Afghanistan (altro riferimento cine: La guerra di Charlie Parker). Di come gli stessi Usa voltarono le spalle agli sciiti iracheni che si erano rivoltati contro Saddam Hussein durante la guerra del Golfo, decidendo di non entrare in territorio iracheno e lasciando curdi e sciiti in balia della repressione dei servizi e dell'esercito di Baghdad (15 anni dopo la maggioranza sciita, andata al potere dopo la caduta di Saddam, avrebbe chiaramente cercato la vendetta sui sunniti alimentando l'odio inter-etnico e dando vita a quella che oggi è la dirigenza dello Stato islamico).

E poi ci sono mille altre cose. Però ci sono due punti. Il primo è che la storia non è fatta solo dagli occidentali e non è fatta solo dai potenti. Probabilmente su questo non ci verremo mai incontro. Ho amato La Storia di Elsa Morante, ma per me non esistono solo i tavoli delle cancellerie. Perché altrimenti non ti spieghi come mai un ambulante si dia fuoco a Sidi Bouzid, nel buco del culo della Tunisia, e dia vita a un movimento che percorre trasversalmente una regione pari a un quinto del mondo sconvolgendola e cambiandone radicalmente i connotati. E perché la Storia è una, ma le interpretazioni sono mille (e questo è il mio secondo punto).

Tu mi puoi dire che l'islamismo nasce nel 1924 con i Fratelli musulmani perché 8 anni prima gli occidentali si erano spartiti la terra dell'Islam. Io ti posso rispondere che l'islamismo nasce nel 1924 perché l'anno prima Ataturk aveva abolito il califfato e dato vita a un autoritario e sanguinoso processo di laicizzazione dello Stato. Tu mi puoi dire che quel movimento impugna le armi in Egitto, diversi anni dopo, perché gli Stati Uniti continuano a ingerire negli affari mediorientali. Io ti posso rispondere che l'islamismo militante nasce quando Nasser - che non è messo lì dagli americani, ma che è un convinto nazionalista più o meno filo-sovietico - fa giustiziare uno dei loro maggiori esponenti, Sayyid Qutb, e quando il successore di Nasser, Sadat (a mio modo di vedere il miglior leader della storia egiziana), non solo stringe un accordo di pace con Israele ma taglia i ponti con gli islamisti, cose che pagherà con la vita. La rivoluzione islamica in Iran nasce in risposta al colpo di Stato della Cia che reinstallò al potere lo Shah? In parte. Dall'altra parte, però, c'è una ideologia rivoluzionaria di cui si fa portavoce Khomeini che non è affatto retrograda, che noi non abbiamo mai capito e che riesce a coinvolgere persino la borghesia di Teheran, la più sviluppata della regione. Le cose, come direbbe il tuo amico Andreotti, erano più complesse. E il focus su quello che chiamate "imperialismo europeo" è, per me, un esercizio "eurocentrico" che dimostra ancora una volta la nostra arroganza (mascherata da pentimento o da invettiva anti-capitalista) perché non prevede possibilità per un popolo di un miliardo di persone di contribuire a determinare la propria storia, sia pure con gli errori e coi complotti.

Questa analisi non è quella che senti dai nostri politici, perché io stesso che un po' sfortunatamente bazzico non l'ho mai sentita. Nelle loro parole, piuttosto, ritrovo tracce di quella convinzione che noi dobbiamo andare, noi dobbiamo fare, noi dobbiamo trovare un accordo. La verità, che non ci diciamo mai ma che emerge cristallina da tutti gli sviluppi degli ultimi 30 anni, è che noi possiamo trovare tutti gli accordi che vogliamo, ma sul terreno ci stanno e ci rimangono loro. E loro non pensano ad alcuna spartizione del territorio, ad alcuna convivenza pacifica. Semplicemente perché si sta facendo sempre più larga l'idea di considerare il mondo arabo come un unicuum in cui il potere, sacro e temporale, sia affidato ad un solo leader, erede ideale della tradizione dei primi anni dell'Islam. E attaccare l'Occidente non serve a "vendicarsi delle ingiustizie", come piace pensare a noi, ma a dimostrare al resto del popolo arabo chi è veramente degno di detenere il potere.

Scusate la valanga di parole, oggi sono in ferie :look:
Dopo averlo letto con un piacere sempre crescente,  mi sono copiato questo post, me lo devo rileggere e studiare con calma, ci sono moltissime cose di enorme interesse.
Dosto, sono tuo schiavo. :look:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Massimo Mauro - 19 Novembre, 2015, 14:32:55 pm
Sentite, je m'aggio rutt'o cazzo : non se ne può più di tutte queste stronzate, di Vangeli, Corani e Torah! Che si stermini indistintamente chiunque creda in qualsiasi fottutissima divinità. Maledetti siano Platone ed i suoi epigoni, mannaggia il povero Sacripante, che tra l'altro è pure mussulmano. E poi non venite a cacare il cazzo a me ed al buon Kurz riguardo al marxismo, che un giorno dovremo inevitabilmente abbracciare, sempre che si voglia sopravvivere, ed al fatto che il revanscismo islamico sia una componente fondamentale per comprendere la situazione attuale, perchè ,sarà anche vero, ma ,se non avessimo illuso gli arabi con i trattati di Versailles e deciso le loro sorti per 100 anni, dubito che la follia jihadista avrebbe attecchito con così tanta facilità. Come la vogliamo girare e rigirare è sempre colpa di chi amministra ,peraltro male, le sue province, quindi ridurrei ,e di molto, la percentuale d'incidenza dei retaggi della cultura islamica sulle cause di questa divisione tra mondo occidentale ed arabo.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Vino a Tavola - 19 Novembre, 2015, 15:40:12 pm
ho visto una cosa che indurrebbe chiunque a convertirsi al daesh

Spoiler
(http://www.adnkronos.com/rf/image_size_400x300/Pub/AdnKronos/Assets/Immagini/Redazionale/S/san_gregorio_armeno_foto_Ferrigno.jpg) statuette con maglia giallorossa a s gregorio armeno
.......
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: dostoieschi - 19 Novembre, 2015, 16:16:41 pm

Dopo averlo letto con un piacere sempre crescente,  mi sono copiato questo post, me lo devo rileggere e studiare con calma, ci sono moltissime cose di enorme interesse.
Dosto, sono tuo schiavo. :look:

:love:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 19 Novembre, 2015, 16:18:17 pm
Sogno uno studio televisivo in cui Gianmarco, Fabiopee e Vittorio Sgarbi  bullizzano e sgommano a sangue Alessandro Cecchi Paone.
Con un solo commento ho risolto due topic: terrorismo e adozioni gay.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: CharMeg - 19 Novembre, 2015, 17:19:18 pm
Sogno uno studio televisivo in cui Gianmarco, Fabiopee e Vittorio Sgarbi  bullizzano e sgommano a sangue Alessandro Cecchi Paone.
Con un solo commento ho risolto due topic: terrorismo e adozioni gay.
Che brutti sogni...
Ma fosser e peperon?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 19 Novembre, 2015, 17:20:10 pm
Che brutti sogni...
Ma fosser e peperon?

Statt zitt che domenica il puparuolo mbuttunato mi è venuto una chiavica.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: CharMeg - 19 Novembre, 2015, 17:23:47 pm
Statt zitt che domenica il puparuolo mbuttunato mi è venuto una chiavica.
Mannaggia tutto
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 19 Novembre, 2015, 17:42:12 pm
Riassunto.

(https://media.giphy.com/media/isP4TLqhjm3zq/giphy.gif)
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: djcarmine - 19 Novembre, 2015, 17:57:40 pm
Sogno uno studio televisivo in cui Gianmarco, Fabiopee e Vittorio Sgarbi  bullizzano e sgommano a sangue Alessandro Cecchi Paone.
Con un solo commento ho risolto due topic: terrorismo e adozioni gay.

se ci metti pure angioletto crippler inveire alle spalle dall'inviato in collegamento da Nola (NA) abbiamo risolto pure la questione goulham
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 19 Novembre, 2015, 17:59:32 pm
se ci metti pure angioletto crippler inveire alle spalle dall'inviato in collegamento da Nola (NA) abbiamo risolto pure la questione goulham

Angioletto ò veress buon a Real Time.

"Piccoli consigli del Principe"
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Genny Fenny - 19 Novembre, 2015, 18:01:08 pm
se ci metti pure angioletto crippler inveire alle spalle dall'inviato in collegamento da Nola (NA) abbiamo risolto pure la questione goulham
Angelo se al posto di fare quello che sta facendo si metteva appresso a qualche politico, poteva tranquillamente diventare il nuovo Del Debbio. Lo tengo davanti agli occhi. Scusi, faccia parlare l'ospite, stia zitto o vada via. Qui comando io. <3
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: djcarmine - 19 Novembre, 2015, 19:25:44 pm
Angelo se al posto di fare quello che sta facendo si metteva appresso a qualche politico, poteva tranquillamente diventare il nuovo Del Debbio. Lo tengo davanti agli occhi. Scusi, faccia parlare l'ospite, stia zitto o vada via. Qui comando io. <3

troppo ruffiano e ruspante perchè lo erga a modello di buona televisione. che ne dite di uno speciale di attualità e costume in seconda serata ideato dalla redazione di studio aperto?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Ragionier Cuckoldullo - 19 Novembre, 2015, 19:30:20 pm
io voto per inviato delle Iene
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Guallera V.2 - 19 Novembre, 2015, 19:30:44 pm
troppo ruffiano e ruspante perchè lo erga a modello di buona televisione. che ne dite di uno speciale di attualità e costume in seconda serata ideato dalla redazione di studio aperto?
Lucignolo bella vita in diretta da Nola.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: djcarmine - 19 Novembre, 2015, 19:33:27 pm
Lucignolo bella vita in diretta da Nola.

il glamour al venerdì delle cene, sempre piu bruscianesi scelgono la capitale per le vacanze estive, messi è il nuovo diamanti?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: nickwire - 19 Novembre, 2015, 20:21:24 pm
il glamour al venerdì delle cene, sempre piu bruscianesi scelgono la capitale per le vacanze estive, messi è il nuovo diamanti?

Inquadrature sbilenche sui gigli di notte, soprattutto quello stile traliccio, che vedemmo
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: joint - 20 Novembre, 2015, 00:35:16 am
:rotfl:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Godanico - 07 Dicembre, 2015, 09:09:24 am
Nel mentre, la Le Pen...
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: TOTORE-RASTAMAN - 07 Dicembre, 2015, 09:12:03 am
Nel mentre, la Le Pen...
purtroppo, già di suo, era un trend che partiva da lontano....
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: AyeyeBoskov - 07 Dicembre, 2015, 13:42:03 pm
stiamo per entrare nel peggior decennio fascista della storia dell'umanitá :sisi:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: FistingTopo - 14 Luglio, 2016, 23:56:41 pm
Altro attentato a Nizza. 30 morti. Attentato eseguito con un camion
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: vampyr8 - 15 Luglio, 2016, 00:11:30 am
le immagini del macello sono agghiaccianti
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: GeppiGeppi - 15 Luglio, 2016, 00:12:50 am
:maronn:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: cicciograna - 15 Luglio, 2016, 00:14:03 am
Terribile. Uagliù, è terribile.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 15 Luglio, 2016, 00:15:05 am
Chissà se la Francia tra un paio d'anni ci sarà ancora a questo punto...
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 15 Luglio, 2016, 00:17:35 am
Aspetterei più notizie.
Potrebbe essere un gesto isolato perpetrato da qualche pazzo criminale e non da ricollegare per forza all'isis.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 15 Luglio, 2016, 00:21:36 am
60 morti
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 15 Luglio, 2016, 00:26:02 am
Le foto sono drammatiche.
Il genere umano non ha più speranza.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 15 Luglio, 2016, 00:43:06 am
https://www.youtube.com/watch?v=ROHRAekA47s (https://www.youtube.com/watch?v=ROHRAekA47s)

Se siete sensibili non guardatelo.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: calvin - 15 Luglio, 2016, 00:51:28 am
Le foto sono drammatiche.
Il genere umano non ha più speranza.
Il genere umano ha sempre fatto questo.
Si chiama guerra
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: cicciograna - 15 Luglio, 2016, 00:55:40 am
https://www.youtube.com/watch?v=ROHRAekA47s (https://www.youtube.com/watch?v=ROHRAekA47s)

Se siete sensibili non guardatelo.
È una cosa terribile. Ma come cazzo si fa. Ma dove sfaccimma ci avviamo, noi umanità?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: noel - 15 Luglio, 2016, 00:59:22 am
Il genere umano ha sempre fatto questo.
Si chiama guerra
Vero, ma non c'è stata nessuna forma di evoluzione, il progresso non ha contributo a una beneamata cippa e la violenza gratuita (questo è) regna sovrana.
Io dico che questa non è nemmeno guerra, non ci sono regole, è pura violenza insensata.
Ecco perché meritiamo l'estinzione.
Titolo: NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: tonysea7 - 15 Luglio, 2016, 01:03:24 am
Guagliu non guardate i video che stanno su twitter.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: cicciograna - 15 Luglio, 2016, 01:26:31 am
Il genere umano ha sempre fatto questo.
Si chiama guerra
La guerra ha delle regole, per quanto possa sembrare strano, e la comunità internazionale le fa rispettare.
Qui è un semplice e puro massacro di civili, di gente innocente. Questa non è guerra. È terrorismo.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: calvin - 15 Luglio, 2016, 09:00:41 am
La guerra ha delle regole, per quanto possa sembrare strano, e la comunità internazionale le fa rispettare.
Qui è un semplice e puro massacro di civili, di gente innocente. Questa non è guerra. È terrorismo.
Le regole della guerra sono una legenda che da sempre (basta conoscere la letteratura) i potenti infrangono con l'eccesso di violenta e i più deboli con momenti di ferocia.

Cose altrettanto violente in Africa e nel vicino oriente capitano con cadenze frequenti, la differenza qui è solo che si vede vicino casa e che si vede per televisione.


Bada bene non è un discorso giustificazionista, ma solo una lettura, credo lucida, della situazione


Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Genny Fenny - 15 Luglio, 2016, 11:06:51 am
Qua tocca fare il topic l'Angolo dell'attentato.  :suicidio:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: FistingTopo - 15 Luglio, 2016, 11:19:34 am
Il numero di morti è salito sopra 80 ... uccisi anche bambini.

Comunque quoto Calvin, nel senso che in guerra le regole valgono quanto i soldi del monopoli. USA, Russia, e tanti altri se ne sono sempre beatamente sbattuti delle regole, ovviamente non sono cose che trovi sulla carta stampata.
Il fatto è che non mi sento nemmeno tanto di associare il terrorismo alla guerra, sopratutto questa forma di terrorismo con cui devono convivere i francesi, e noi europei in generale.

L'errore comunque alla base di questo nuovo fenomeno è considerare che ad essere colpito sia stato un nostro vicino, mentre ora come ora lo siamo tutti.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: FistingTopo - 15 Luglio, 2016, 11:20:24 am
Qua tocca fare il topic l'Angolo dell'attentato.  :suicidio:

Triste ma vero  :look:
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: TOTORE-RASTAMAN - 15 Luglio, 2016, 11:27:15 am
(https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/13754391_10208672818031726_8698565479985706787_n.jpg?oh=65a2acb9d1bdf8b2b7c51d38412629b6&oe=5830CCC5)
Questo è il numero di civili morti, per ogni mese, di un paese che, leggendo la tabella, potete facilmente indovinare qual è dal mese in cui inizia l'ecatombe.
Ah, a questa guerra partecipiamo anche noi.... ;)
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Genny Fenny - 15 Luglio, 2016, 11:28:17 am
Triste ma vero  :look:

Alfredo ha già il dito caldo.  :love2:

Comunque la mia opinione è che dovremo imparare a convivere con il fenomeno, che è veramente infame ed ineliminabile,
perché onestamente che lavoro di intelligence vuoi fare su uno che prende il mezzo e si butta a fare il bowling miezz a via.
Provo sincera tenerezza per i militari vestiti e armati di tutto punto messi nelle stazioni della metro, quando basta procurarsi un'arma di piccolo calibro e andare a sparare a capa e cazz al mercato rionale di Poggio Mirteto.
E' evidente che c'è un concorso di colpa dell'occidente che ha alimentato bacilli, che ha visto ramificarsi al proprio interno (Francia e Belgio) dei sistemi ormai inestricabili, e di personaggi che hanno fatto dell'attentato la sublimazione della propria ideologia antioccidentale. Ma queste ormai sono questioni da talk show, buone per potare acqua al proprio mulino in chiave più o meno isolazionista, però che vuò fa, niente.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: joint - 15 Luglio, 2016, 11:44:56 am
Alfredo ha già il dito caldo.  :love2:

Comunque la mia opinione è che dovremo imparare a convivere con il fenomeno, che è veramente infame ed ineliminabile,
perché onestamente che lavoro di intelligence vuoi fare su uno che prende il mezzo e si butta a fare il bowling miezz a via.
Provo sincera tenerezza per i militari vestiti e armati di tutto punto messi nelle stazioni della metro, quando basta procurarsi un'arma di piccolo calibro e andare a sparare a capa e cazz al mercato rionale di Poggio Mirteto.
E' evidente che c'è un concorso di colpa dell'occidente che ha alimentato bacilli, che ha visto ramificarsi al proprio interno (Francia e Belgio) dei sistemi ormai inestricabili, e di personaggi che hanno fatto dell'attentato la sublimazione della propria ideologia antioccidentale. Ma queste ormai sono questioni da talk show, buone per potare acqua al proprio mulino in chiave più o meno isolazionista, però che vuò fa, niente.
disarmante sensazione di impotenza, ma purtroppo è così. O accetti la cosa e continui la tua vita come nulla fosse, o accetti la cosa e non esci più dai confini del tuo comune.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: cicciograna - 15 Luglio, 2016, 21:13:19 pm
Eh sì, quando parlavo di regole di guerra purtroppo parlo in effetti di qualcosa che non esiste più (se poi è mai esistita).

(https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/13754391_10208672818031726_8698565479985706787_n.jpg?oh=65a2acb9d1bdf8b2b7c51d38412629b6&oe=5830CCC5)
Questo è il numero di civili morti, per ogni mese, di un paese che, leggendo la tabella, potete facilmente indovinare qual è dal mese in cui inizia l'ecatombe.
Ah, a questa guerra partecipiamo anche noi.... ;)
Da dove è presa questa tabella?
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: Gius - 22 Luglio, 2016, 20:12:26 pm
e ora è il turno della germania
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: cicciograna - 22 Luglio, 2016, 20:21:36 pm
e ora è il turno della germania
Immagino che i prossimi ci saranno in Galles e Portogallo :look:

Comunque ancora non si sa chi cazzo sia 'sta gente, non sono ancora riusciti a capire se siano affiliati a qualcuno.
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: TOTORE-RASTAMAN - 23 Luglio, 2016, 02:19:27 am
Eh sì, quando parlavo di regole di guerra purtroppo parlo in effetti di qualcosa che non esiste più (se poi è mai esistita).
Da dove è presa questa tabella?
https://www.iraqbodycount.org/ (https://www.iraqbodycount.org/)
Titolo: Re:NUOVI ATTACCHI TERRORISTICI, PARIGI SOTTO ASSEDIO
Inserito da: kowalski - 23 Luglio, 2016, 19:21:52 pm
Oggi terribile attentato dell'Isis ad un corteo a Kabul, 80 morti. Penso che quello che sta accadendo deve insegnarci almeno a notare anche gli attentati che avvengono nei paesi "non occidentali", a non darli per scontati perché non sta scritto da nessuna parte che chi non è nato in Europa o in America debba subire bombardamenti e attentati come se fossero fatti normali della vita quotidiana, e che queste cose siano sconvolgenti solo quando succedono a "noi".