Autore Topic: Querelle fra SSC Napoli ed il Comune di Napoli  (Letto 896 volte)  Share 

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Alex88

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 21663
  • Località: Pomigliano D'Arco
  • Sesso: Maschio
  • ...look closer
Re:Querelle fra SSC Napoli ed il Comune di Napoli
« Risposta #20 il: 29 Agosto, 2018, 11:48:25 am »
"Il Comune non può corrispondere questi soldi a De Laurentiis, perchè i lavori non sono stati realizzati secondo al forma pubblica. Mi risolsi anche all'avvocatura per averne conferma. Non puoi spendere 2 milioni e mezzo per lo stadio senza rispettare tutte le norme sui contratti pubblici di appalto e poi presentare delle fatture chiedendo che il Comune te li restituisca. Nel pubblico non funziona così".

In poche parole sui tornelli se lo hanno inculato  :rotfl:
Il comune SE voleva utilizzava vie traverse per trovare un punto d'incontro.

La verita'  e' che i maiali sono due, visto che a fronte di richieste di regali da parte di uno, c'è la totale mancanza di manutenzione da parte dell'altro.
Mo sta questione delle universiadi fa solo ridere, lavori che dovevano essere fatti già da due/tre anni, visto che il comune ci organizza i concerti e se succede qualcosa e' colpa loro.

Per me De Ma non e' meno colpevole di De La sul San Paolo.

Inviato dal mio HUAWEI Y560-L01 utilizzando Tapatalk


Offline Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 53744
  • Sesso: Maschio
  • intellettuale
Querelle fra SSC Napoli ed il Comune di Napoli
« Risposta #21 il: 29 Agosto, 2018, 12:26:57 pm »
Scusatemi ma stiamo vedendo proprio in questi giorni fino a che punto può arrivare l'ingordigia privata sui beni regalati dallo Stato.

Io sono contro qualsiasi tipo di concessione fatta in questi termini.
De Laurentiis voleva uno stadio in regalo per farci una mano di stucco e annesso centro commerciale, il sindaco ha fatto solo bene a non darglielo, ma quale maiale, ma quale punto di incontro.

Per me De Magistris non ha sbagliato niente, e l'avrebbe sistemato lui se non fossero venute fuori dopo anni di contenziosi delle situazioni pesanti di debito post Irpinia, non contratte da questa amministrazione bensì trent'anni fa...a quel punto la corte dei conti ha bloccato qualsiasi ulteriore accesso al credito, anche sportivo.

Il privato faccia il privato...vuole lo stadio San Paolo in fitto ? Paghi la convenzione. Vuole uno stadio nuovo ? Se lo costruisca, gli imprenditori questo fanno. Ma a chi vo cacà o cazz stu speculatore.

E per quanto mi riguarda è anche giusto ci facciano i concerti dentro, cosa che accade in tutte le città europee, perché Napoli non ha grandi eventi e momenti di aggregazione sociale, quindi poiché lo stadio è comunale e non di De Laurentiis Aurelio deve solo fare il cesso. Spostasse la squadra a Palermo o a Torino se lo ritiene opportuno, così poi vediamo che fine di merda fa.

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk

Pezzo di merda la confidenza è troppa, cerca di non farti venire a prendere fino a sotto casa.

Offline FistingTopo

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 20591
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
  • Bidone della spazzatura nel cuore ! ich liebe dich
Re:Querelle fra SSC Napoli ed il Comune di Napoli
« Risposta #22 il: 29 Agosto, 2018, 12:31:18 pm »
Voi dimenticate un particolare ... il comune è in dissesto finanziario, non ha un centesimo. Tutta quest'allegra situazione l'attuale giunta l'ha ereditata, e non ci potevano fare un cazzo. L'unica cosa possibile era ovviamente trattare con l'attuale presidente del Napoli, ovvero il magnifico DeLaurentis, magari fargli qualche promessina sulla possibilità di riscattare lo stadio a prezzi agevoli e levarsi la manutenzione della struttura dai coglioni.

Ma come anche ben specificato dall'ex assessore, questo verme non ha la più pallida concezione di come si tratta con la ''res publica'', e quando gli porgi la mano, questo a prenderti il braccio ci mette poco. E l'offerta a dir poco ''offensiva'' per il SanPaolo ne è la prova concreta di come ragiona questo verme schifoso. Per il resto è vero, ridicolo il modo in cui il comune ha approcciato alle universiadi, ma dovreste solo ringraziarlo il comune per questo perché se non fosse stata per questa mossa, nemmeno una lavata di faccia sarebbe stata fatta a ''quel cesso del SanPaolo'', almeno con le universiadi da dentro avrà un aspetto un pizzico più dignitoso. Se dovevi aspettare a quella feccia, il SanPaolo poteva anche crollare, tanto saremmo andati tutti quanti al salottino di melito con 20.000 posti e i sedili fatti in pelle umana di fantozziana memoria.


Adesso la situazione è questa .... ci sono due persone, la prima è il sindaco di Napoli, che magari per quanto possa essere anche discutibile su certe cose, ha come interesse e lavora per la città, l'altro e De Laurentis, un uomo che ha come unico scopo LUCRARE sulla città e sulla sua passione, e lo ha dimostrato più volte. Vedete un pò voi.

Offline Alex88

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 21663
  • Località: Pomigliano D'Arco
  • Sesso: Maschio
  • ...look closer
Re:Querelle fra SSC Napoli ed il Comune di Napoli
« Risposta #23 il: 29 Agosto, 2018, 12:40:24 pm »
Scusatemi ma stiamo vedendo proprio in questi giorni fino a che punto può arrivare l'ingordigia privata sui beni regalati dallo Stato.

Io sono contro qualsiasi tipo di concessione fatta in questi termini.
De Laurentiis voleva uno stadio in regalo per farci una mano di stucco e annesso centro commerciale, il sindaco ha fatto solo bene a non darglielo, ma quale maiale, ma quale punto di incontro.

Per me De Magistris non ha sbagliato niente, e l'avrebbe sistemato lui se non fossero venute fuori dopo anni di contenziosi delle situazioni pesanti di debito post Irpinia, non contratte da questa amministrazione bensì trent'anni fa...a quel punto la corte dei conti ha bloccato qualsiasi ulteriore accesso al credito, anche sportivo.

Il privato faccia il privato...vuole lo stadio San Paolo in fitto ? Paghi la convenzione. Vuole uno stadio nuovo ? Se lo costruisca, gli imprenditori questo fanno. Ma a chi vo cacà o cazz stu speculatore.

E per quanto mi riguarda è anche giusto ci facciano i concerti dentro, cosa che accade in tutte le città europee, perché Napoli non ha grandi eventi e momenti di aggregazione sociale, quindi poiché lo stadio è comunale e non di De Laurentiis Aurelio deve solo fare il cesso. Spostasse la squadra a Palermo o a Torino se lo ritiene opportuno, così poi vediamo che fine di merda fa.

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk
Ma infatti puo'  fare i concerti che vuole, ma proprio perche' PUO' deve pure assicurare una struttura decente al pubblico perche' poi ripeto, se succede qualcosa poi e' colpa del comune.

Inviato dal mio HUAWEI Y560-L01 utilizzando Tapatalk


Online Vino a Tavola

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 16779
  • Sesso: Maschio
  • Il Napoli ha attaccato brutto
    • www.parissangennar.com
Re:Querelle fra SSC Napoli ed il Comune di Napoli
« Risposta #24 il: 29 Agosto, 2018, 12:59:40 pm »
Scusatemi ma stiamo vedendo proprio in questi giorni fino a che punto può arrivare l'ingordigia privata sui beni regalati dallo Stato.

Io sono contro qualsiasi tipo di concessione fatta in questi termini.
De Laurentiis voleva uno stadio in regalo per farci una mano di stucco e annesso centro commerciale, il sindaco ha fatto solo bene a non darglielo, ma quale maiale, ma quale punto di incontro.

Per me De Magistris non ha sbagliato niente, e l'avrebbe sistemato lui se non fossero venute fuori dopo anni di contenziosi delle situazioni pesanti di debito post Irpinia, non contratte da questa amministrazione bensì trent'anni fa...a quel punto la corte dei conti ha bloccato qualsiasi ulteriore accesso al credito, anche sportivo.

Il privato faccia il privato...vuole lo stadio San Paolo in fitto ? Paghi la convenzione. Vuole uno stadio nuovo ? Se lo costruisca, gli imprenditori questo fanno. Ma a chi vo cacà o cazz stu speculatore.

E per quanto mi riguarda è anche giusto ci facciano i concerti dentro, cosa che accade in tutte le città europee, perché Napoli non ha grandi eventi e momenti di aggregazione sociale, quindi poiché lo stadio è comunale e non di De Laurentiis Aurelio deve solo fare il cesso. Spostasse la squadra a Palermo o a Torino se lo ritiene opportuno, così poi vediamo che fine di merda fa.

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk
:sisi: :sisi:

Offline Caracollo

  • *
  • Registrazione: Gen 2013
  • Post: 3937
Querelle fra SSC Napoli ed il Comune di Napoli
« Risposta #25 il: 29 Agosto, 2018, 13:34:48 pm »
In pratica state dicendo che se il San Paolo è un cesso immondo, in quanto a bene pubblico, la colpa è da ricercare solo nell'incapacità dell'amministrazione.


Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

aspetta che passi un moderatore e poi vedi, sempre se hai il coraggio di non editare prima, codardo. Quelli come te erano i primi a morire in Vietnam

Offline Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 53744
  • Sesso: Maschio
  • intellettuale
Querelle fra SSC Napoli ed il Comune di Napoli
« Risposta #26 il: 29 Agosto, 2018, 13:46:25 pm »
DELLE amministrazioni
DEI lavori di Italia 90
DELLA mutata situazione politica ed economica che ha investito il nostro paese e quindi la possibilità di effettuare lavori infrastrutturali pesanti
DEI particolari problemi che avversano la città di Napoli
DELLA legislazione sugli stadi

È tutto meraviglioso.
Ogni qual volta si parla dello stadio a Napoli, si ragiona come se il contesto fosse quello di Berna, Svizzera :siasd:

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk

Pezzo di merda la confidenza è troppa, cerca di non farti venire a prendere fino a sotto casa.

Online Marco78

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 14492
Re:Querelle fra SSC Napoli ed il Comune di Napoli
« Risposta #27 il: 30 Agosto, 2018, 08:22:43 am »
Non entro in merito alla questione perchè non conosco bene i fatti, ma comunque io mi schiero dalla parte del sindaco sempre e comunque. DL è una chiavica di uomo e se c'è uno che spara stronzate non è certo il Sindaco che, comunque, è un uomo di stato e sicuramente si muove entro la legge. Il pappone invece è una chiavica e sappiamo tutti come mantiene i contatti con chi lavora con lui. Spero vivamente che si tolga dal cazzo, tornerei pure di nuovo in serie C per vederlo lontano da qui.
c'è mancato solo il defibrillatore / da quando siamo arrivati noi si è lavorato bene, ci può stare di perderne qualcuno per strada / l'anestesista e gli infermieri erano tutti giovani / io opero con i ferri che mi danno

E Mazzarri prese il pane, lo spezzò, lo diede ai suoi discepoli e disse: "Prendetene e mangiatene tutti, maremma buhaiola, i'ssale un'c'è l'è pane toscano". Poi aggiunse: "In verità vi dico, uno di voi mi tradirà". Christian, il discepolo che Walter amava, chiese: "Sono forse io, maestro?". E lui, guardando preoccupato l'orologio: "In verità in verità vi dico, non crucciatevi, sarà colpa solo degli episodi".

Online calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 27274
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Querelle fra SSC Napoli ed il Comune di Napoli
« Risposta #28 il: 30 Agosto, 2018, 08:59:08 am »
Spero vivamente che si tolga dal cazzo, tornerei pure di nuovo in serie C per vederlo lontano da qui.


 :sipazz:

 :tavernello:
fare sesso con le proprie opinioni rende più ciechi che farsi le seghe!

Offline FistingTopo

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 20591
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
  • Bidone della spazzatura nel cuore ! ich liebe dich
Re:Querelle fra SSC Napoli ed il Comune di Napoli
« Risposta #29 il: 30 Agosto, 2018, 13:07:27 pm »
Ma quanto è una latrina da 1 a 10 il sindaco di Melito ?  questo è andato a bacchettare la giunta del comune di Napoli, mentre iss giustamente è il sindaco di Berna e io non lo sapevo.

Offline raistlin980

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 2217
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Querelle fra SSC Napoli ed il Comune di Napoli
« Risposta #30 il: 30 Agosto, 2018, 13:23:55 pm »
Non entro in merito alla questione perchè non conosco bene i fatti, ma comunque io mi schiero dalla parte del sindaco sempre e comunque. DL è una chiavica di uomo e se c'è uno che spara stronzate non è certo il Sindaco che, comunque, è un uomo di stato e sicuramente si muove entro la legge. Il pappone invece è una chiavica e sappiamo tutti come mantiene i contatti con chi lavora con lui. Spero vivamente che si tolga dal cazzo, tornerei pure di nuovo in serie C per vederlo lontano da qui.

E RENZI KEFFAAAA?

Offline CharMeg

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 13663
  • Località: Frazione di un piccolo paese in provincia di Torino
  • Sesso: Maschio
  • Vecchio cazzone nonchè ziprevt
Querelle fra SSC Napoli ed il Comune di Napoli
« Risposta #31 il: 30 Agosto, 2018, 14:37:36 pm »
A mio avviso la posizione di Dema è corretta, ma miope, mentre quella di Dela è scorretta e basta.

E con questo voglio chiarire che do colpe ad entrambi: Dela non hasaputo fare l'imprenditore fino in fondo, sempre salumiere resta, mentre Dema forse non è stato un politico lungimirante, almeno in questa occasione. La politica è anche mediazione.

A questo proposito magari leggetevi le dichiarazioni (abbastanza polemiche ma interessanti) dell'ex assessore allo sport.
moriremo tutti....ricordalo
È un dolore enorme.
É chiaro che il suo obiettivo é quello: lo scudetto, poi la Champions, dopodiché avrà sei milioni di persone ai suoi piedi pronte a tutto per lui e disposte a innalzarlo come dittatore illuminato con un colpo di stato.