Autore Topic: Serie A (Stagione 2017-18)  (Letto 8116 volte)  Share 

Neutrino, Fagiolino Quattroporzioni, Dhu (+ 1 Nascosti) e 14 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online Giuseppe77

  • *
  • Registrazione: Lug 2011
  • Post: 1330
  • Sesso: Maschio
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #440 il: 12 Settembre, 2017, 12:07:26 pm »
c'è molta confusione sul var

non può essere usata per segnalare all'arbitro che c'è un rigore (come nel caso di mertens), perchè può intervenire (ed interviene SEMPRE) solo in queste 4 situazioni
1) rigore (fischiato dall'arbitro)
2) goal
3) espulsione (comminata dall'arbitro)
4) scambio di persona

se l'arbitro non fischia quello che sembra un rigore, il VAR non può fare NIENTE. non sono tenuti a chiamare l'arbitro per dirgli "guarda che è rigore solare", anzi, non possono proprio farlo

al massimo, se l'arbitro è un dubbio (rigore o non rigore), dopo che il gioco è FERMO (palla uscita dal campo), ferma la ripresa del gioco e chiede agli assistenti VAR di verificare. questo è ciò che è successo, ad esempio, quando hanno dato il rigore al genoa contro la juve

e questo è ciò che non vedremo MAI PIU' succedere contro di loro o a favore nostro (l'intervento di buffon è stato decisivo)

di fatto, se l'arbitro è corrotto o se è succube di sudditanza, il VAR non aiuterà in nessun modo il napoli ai danni della juve o delle milanesi perchè, ahime, il regolamento è chiaro

piccola postilla, senza VAR quest'anno nessuno dei 2 rigori sarebbe stato assegnato contro i gobbi, in gare casalinghe con la var è stato assegnato un rigore a sfavore dei gobbi dopo 31 partite, non credo che sia la soluzione a tutti i problemi, ma è evidente che hanno meno margine rispetto a prima e questo può essere solo che un bene.

Diciamo che nel dubbio prima gli arbitri fischiavano sempre a loro favore adesso nel dubbio possono riguardare l'azione e se le immagini dicono che hanno fatto una cazzata diventa difficile fare finta di nulla

Online Alex88

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 19002
  • Località: Pomigliano D'Arco
  • Sesso: Maschio
  • ...look closer
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #441 il: 12 Settembre, 2017, 12:27:17 pm »
quella gif dove sputa dentro la sua indicazione di VAR, fa ridere ma là mertens andava ammonito, per regolamento

mi sa che il napoli dovrebbe chiarire BENE come funziona sto cazzo di VAR perchè anche i calciatori lo ignorano e pensano che col VAR ora c'è la moviola di pistocchi in campo...non è così e rischiano ammonizioni per senza niente
Certo, come dovevano essere ammoniti quelli dell'Atalanta che lo richiedevano ad ogni cuoll e cazz in area nostra.
Ma il problema non e' Mertens che chiede la VAR, il problema e' che prima di quell'episodio, Helander fa fallo tattico tale e quale a quando e' stato ammonito, cosi' come Palacio era da rosso diretto.
Si so fatti masti per un primo primo tempo fatto decentemente, ma se l'arbitro non condiziona la partita facendogli fare quello che vogliono, non finisce "solo" 0-3.
Questo per dire che se vogliono la partita te la inguaiano lo stesso, VAR o meno.

Online Fagiolino Quattroporzioni

  • *
  • Registrazione: Set 2011
  • Post: 8984
  • Località: Leamington spa UK
  • Sesso: Maschio
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #442 il: 12 Settembre, 2017, 12:55:35 pm »
Ma non si potrebbe fare a chiamata la VAR? 3 per tempo a squadra

Online calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 22486
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #443 il: 12 Settembre, 2017, 12:58:34 pm »
Ma non si potrebbe fare a chiamata la VAR? 3 per tempo a squadra
Quella è la palla a volo

Online Fagiolino Quattroporzioni

  • *
  • Registrazione: Set 2011
  • Post: 8984
  • Località: Leamington spa UK
  • Sesso: Maschio
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #444 il: 12 Settembre, 2017, 13:01:35 pm »
Quella è la palla a volo

Potrebbe funzionare secondo me

Offline ferro

  • *
  • Registrazione: Ago 2011
  • Post: 9950
  • Località: Quarto
  • Sesso: Maschio
  • E' muort 'o rre, evviva 'o rre !!
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #445 il: 12 Settembre, 2017, 13:16:26 pm »
Personalmente propendo per un futuro in cui la componente decisionale dell'arbitro in campo viene limitata al minimo e viene relegato a mero esecutore e segnalatore delle decisioni di giudici che si trovano dentro una stanza, con la massima trasparenza delle decisioni per chi guarda la partita in TV e allo stadio (con un replay delle immagini che hanno visto i giudici disponibile per tutte le televisioni/maxischermo).
Per me se esiste un regolamento , questo deve essere applicato con rigore scientifico. Tenere il giudice in mezzo al campo significa rischiare di inquinare l'applicazione del regolamento con l'emotività; un arbitro può farsi condizionare dal pubblico, dai giocatori in campo, dal pathos della partita, dalle proteste, dai precedenti durante la partita stessa. Basta con questa mentalità dell'arbitro che "non se l'è sentita" perchè era un rigore dubbio all'ultimo minuto oppure era il primo fallo, oppure l'arbitro casalingo o peggio ancora la famosa sudditanza psicologica.

Non sto dicendo che si deve eliminare la discrezionalità e quindi la sensibilità umana perchè un giudice c'è solo che sta lontano dal campo, non esposto alle "intemperie" emotive. Con le mille telecamere (e mille in più si potrebbero mettere) , tra slow motion ingrandimenti e superdefinizione, oramai si porterebbe l'applicazione del regolamento a livelli di precisione inediti.

Quindi per me il calcio deve andare in quella direzione.
« "[..] se tra voi c'è qualche fuori-classe lo sopporterò, altrimenti per fare una grande squadra mi accontenterò soltanto dei.. grandi giocatori, cioè di quei giocatori che hanno il coraggio grande, il cuore grande. Chi non ha queste virtù non è un grande giocatore, e neanche un mediocre giocatore. È soltanto nulla, quindi può vestirsi ed andarsene subito." » [W. Garbutt ]

Online calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 22486
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #446 il: 12 Settembre, 2017, 13:38:19 pm »
Potrebbe funzionare secondo me

E' proprio la filosofia del VAR che è opposta (purtroppo sia chiaro) a questa cosa: il VAR non è una verifica dell'operato dell'arbitro, ma un ausilio di cui l'arbitro può avvalersi (in prima persona) solo quando lui ha un ragionevole dubbio di aver potuto vedere male.

Cioè, tradotto, non serve a verificare se l'arbitro ha deciso male, ma a togliere all'arbitro il dubbio di aver visto male. Il che vuol dire che nessuno può chiedere l'applicazione del VAR (come invece capita in tutti gli sport dotati di moviola in campo dalla scherma alla aplla a volo al basket al tennis etc etc), ma semplicemnete che l'arbitro e la sua squadra possono decidere di loro sponte di usarlo.

Online calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 22486
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #447 il: 12 Settembre, 2017, 13:42:16 pm »
Personalmente propendo per un futuro in cui la componente decisionale dell'arbitro in campo viene limitata al minimo e viene relegato a mero esecutore e segnalatore delle decisioni di giudici che si trovano dentro una stanza, con la massima trasparenza delle decisioni per chi guarda la partita in TV e allo stadio (con un replay delle immagini che hanno visto i giudici disponibile per tutte le televisioni/maxischermo).
Per me se esiste un regolamento , questo deve essere applicato con rigore scientifico. Tenere il giudice in mezzo al campo significa rischiare di inquinare l'applicazione del regolamento con l'emotività; un arbitro può farsi condizionare dal pubblico, dai giocatori in campo, dal pathos della partita, dalle proteste, dai precedenti durante la partita stessa. Basta con questa mentalità dell'arbitro che "non se l'è sentita" perchè era un rigore dubbio all'ultimo minuto oppure era il primo fallo, oppure l'arbitro casalingo o peggio ancora la famosa sudditanza psicologica.

Non sto dicendo che si deve eliminare la discrezionalità e quindi la sensibilità umana perchè un giudice c'è solo che sta lontano dal campo, non esposto alle "intemperie" emotive. Con le mille telecamere (e mille in più si potrebbero mettere) , tra slow motion ingrandimenti e superdefinizione, oramai si porterebbe l'applicazione del regolamento a livelli di precisione inediti.

Quindi per me il calcio deve andare in quella direzione.

Io a questo non credo mai perché credo che la TV sia molto poco oggettiva rispetto al campo. In tantissime occasioni i contrasti, i falli, le dinamiche sono molto più reali allo stadio che in TV e ancor di più da vicino come sta l'arbitro.

Per me, fatta salva la follia di uno sport in cui gli arbitri sono portati a decidere per il più forte perché le loro carriere son decise dai più forti, è giustissimo che il 95% delle decisioni siano prese da chi le vede dal vivo e da 3 metri e non da chi le vede per TV (peraltro il 99% degli episodi di moviola vedono la gente non essere d'accordo).


Online FistingTopo

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 17312
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
  • ich liebe dich
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #448 il: 12 Settembre, 2017, 15:46:05 pm »
Comunque secondo me Ferro non ha detto una vaccata ... nel senso andrebbe levata la Var di mezzo, è utilizzata la moviola a chiamata come nella palla a volo o nella scherma. Hai 2, massimo 3 chiamate a partita (non si deve abusare del sistema), il direttore di gara arbitra normalmente come se non fosse niente, se poi accade qualcosa, la squadra può chiamarsi la moviola in campo. Questo andrebbe anche a disciplinare parecchio i calciatori... niente più braccine alzate di Baresiana memoria per chiamarsi il fuorigioco, drastica diminuzione delle simulazioni, giocatori che non si chiamano la Var per ogni cuollo di cazzo come l'Atalanta l'ultima volta (poi quando li finisci sono cazzi tuoi). Il tempo perso viene cronometrato è recuperato al 90 minuto.

Offline eltalisman

  • *
  • Registrazione: Giu 2012
  • Post: 240
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #449 il: 12 Settembre, 2017, 16:28:12 pm »
Io a questo non credo mai perché credo che la TV sia molto poco oggettiva rispetto al campo. In tantissime occasioni i contrasti, i falli, le dinamiche sono molto più reali allo stadio che in TV e ancor di più da vicino come sta l'arbitro.

Per me, fatta salva la follia di uno sport in cui gli arbitri sono portati a decidere per il più forte perché le loro carriere son decise dai più forti, è giustissimo che il 95% delle decisioni siano prese da chi le vede dal vivo e da 3 metri e non da chi le vede per TV (peraltro il 99% degli episodi di moviola vedono la gente non essere d'accordo).
Condivido tutto... Facciamo un esempio degli episodi che ci hanno visto coinvolti:
Rigore su mertens, per me non c'è
Doppio giallo su mertens, per me non c'è (si lascia cadere come un sacco appena sfiorato)

Espulsione di Palacio: netta e indiscutibile.

Secondo me non troveremo due persone d'accordo su questa disamina... Nonostante la moviola.

Online FistingTopo

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 17312
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
  • ich liebe dich
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #450 il: 16 Settembre, 2017, 15:32:58 pm »
Crotone-Inter ... partita che regala tantissime emozioni




 :look:

Offline kolor

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 13577
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #451 il: 16 Settembre, 2017, 16:19:44 pm »
Dalbert sembra Maggio tra 20 anni spostato a sinistra
Gennaio 2016: "Prenderemo due grandi giocatori. Ho dato mandato a Giuntoli per Kramer ed Herrera" citaz.

Offline kolor

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 13577
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #452 il: 16 Settembre, 2017, 16:28:31 pm »
ps: è stato detto che Handanovic è portiere ??
Gennaio 2016: "Prenderemo due grandi giocatori. Ho dato mandato a Giuntoli per Kramer ed Herrera" citaz.

Online Neutrino

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 12680
  • Sesso: Maschio
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #453 il: 16 Settembre, 2017, 16:33:09 pm »
in un modo o nell'altro si alzeranno questa partita, il culo spallettiano è una garanzia

Online FistingTopo

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 17312
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
  • ich liebe dich
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #454 il: 16 Settembre, 2017, 16:43:48 pm »
in un modo o nell'altro si alzeranno questa partita, il culo spallettiano è una garanzia

TAC

Online Guallera V.2

  • *
  • Registrazione: Mar 2011
  • Post: 28256
  • Vegano stammi lontano
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #455 il: 16 Settembre, 2017, 16:43:50 pm »
in un modo o nell'altro si alzeranno questa partita, il culo spallettiano è una garanzia
Infatti ecco Skriniar, già celebrato dal solito sobrio ambiente interista come miglior difensore al mondo nelle ultime settimane. Assurdo, che sfaccimm.

Online Fagiolino Quattroporzioni

  • *
  • Registrazione: Set 2011
  • Post: 8984
  • Località: Leamington spa UK
  • Sesso: Maschio
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #456 il: 16 Settembre, 2017, 16:54:24 pm »
0-2

Con Spalletti (e il suo fondoschiena) l'Inter non fa meno del terzo posto quest'anno...

Online Alex88

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 19002
  • Località: Pomigliano D'Arco
  • Sesso: Maschio
  • ...look closer
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #457 il: 16 Settembre, 2017, 16:55:25 pm »
Vittoria da squadra cinica   :mascaralook:

Offline noel

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 15465
  • Sesso: Maschio
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #458 il: 16 Settembre, 2017, 16:58:18 pm »
La mano del pelato figlio di puttana sculato si vede già.
Morisse adesso, porco il dio.

Online Guallera V.2

  • *
  • Registrazione: Mar 2011
  • Post: 28256
  • Vegano stammi lontano
Re:Serie A (Stagione 2017-18)
« Risposta #459 il: 16 Settembre, 2017, 16:58:29 pm »
Bello pure avere un portiere che non toglie...