Autore Topic: Champions League 2017-2018  (Letto 19018 volte)  Share 

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ferro

  • *
  • Registrazione: Ago 2011
  • Post: 13103
  • Località: Quarto
  • Sesso: Maschio
  • E' muort 'o rre, evviva 'o rre !!
Champions League 2017-2018
« Risposta #680 il: 14 Febbraio, 2018, 22:47:12 pm »
Ah comunque il psg ha fatto la stessa partita del Napoli a Madrid. Segna e poi ne prende 3, finisce 3-1.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

« "[..] se tra voi c'è qualche fuori-classe lo sopporterò, altrimenti per fare una grande squadra mi accontenterò soltanto dei.. grandi giocatori, cioè di quei giocatori che hanno il coraggio grande, il cuore grande. Chi non ha queste virtù non è un grande giocatore, e neanche un mediocre giocatore. È soltanto nulla, quindi può vestirsi ed andarsene subito." » [W. Garbutt ]

Offline Fagiolino Quattroporzioni

  • *
  • Registrazione: Set 2011
  • Post: 10397
  • Località: Leamington spa UK
  • Sesso: Maschio
Re:Champions League 2017-2018
« Risposta #681 il: 14 Febbraio, 2018, 22:49:40 pm »
Ah comunque il psg ha fatto la stessa partita del Napoli a Madrid. Segna e poi ne prende 3, finisce 3-1.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

spendendo giusto mezzo miliardo di euro in più :asd:

Offline Vino a Tavola

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 16417
  • Sesso: Maschio
  • Il Napoli ha attaccato brutto
    • www.parissangennar.com
Re:Champions League 2017-2018
« Risposta #682 il: 14 Febbraio, 2018, 22:53:15 pm »
Neymar = Insigne quando va a piscià aropp a sciammeria cu Cenny.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
:asd:

Offline CharMeg

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 13106
  • Località: Frazione di un piccolo paese in provincia di Torino
  • Sesso: Maschio
  • Vecchio cazzone nonchè ziprevt
Re:Champions League 2017-2018
« Risposta #683 il: 14 Febbraio, 2018, 22:59:33 pm »
Neymar = Insigne quando va a piscià aropp a sciammeria cu Cenny.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
Grandissimo.
moriremo tutti....ricordalo
È un dolore enorme.
É chiaro che il suo obiettivo é quello: lo scudetto, poi la Champions, dopodiché avrà sei milioni di persone ai suoi piedi pronte a tutto per lui e disposte a innalzarlo come dittatore illuminato con un colpo di stato.

Offline calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 26701
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Champions League 2017-2018
« Risposta #684 il: 15 Febbraio, 2018, 00:25:50 am »
Quest'anno inglesi alla riscossa: Liverpool e ManCity già ai quarti, Tottenham che esce bene da Torino, United che se la vede col Siviglia...rischiano di perdere solo la contese a livello di ottavi
Siamo la seconda con più punti nella storia della Serie A, chi muove critiche al progetto tattico va internato, pchè verament nun sta buon.

Offline Guallera V.2

  • *
  • Registrazione: Mar 2011
  • Post: 30855
  • Vegano stammi lontano
Re:Champions League 2017-2018
« Risposta #685 il: 15 Febbraio, 2018, 15:14:43 pm »
rischiano di perdere solo la contese a livello di ottavi
Ma Conte con le coppe è una merda. Uno che è stato capace di far vincere il girone alla Roma...ma dai!!!!
Comunque il PSG squadra squilibratissima, ha speso tantissimi soldi in attacco, Di Maria e Draxler in panchina, e poi si presenta negli altri ruoli con gente improponibile : Lo Celso è praticamente David Lopez, e l'alternativa a lui è addirittura Thiago Motta, poi c'è Verratti che è veramente l'emblema del calciatore sopravvalutato, oramai me ne sono fatto una ragione. In difesa Thiago Silva oramai è vecchio e rotto, e gioca al suo posto tale Kimperle, un Chiriches senza dolore alla spalla. Tra l'alltro è una squadra che in difesa e centrocampo manca proprio di fisicità...
Il Real è la solita squadra di marpioni, sicuramente meno brillanti ed ingiocabili rispetto all'anno scorso, ma in ottica calabresi è sicuramente meglio che passino loro il turno, invece delle mezze figurine dei francesi...

Offline Capetiellejon

  • *
  • Registrazione: Apr 2015
  • Post: 3271
  • Ogni Capetiello è bello 'a zizza soja! #incognita
Re:Champions League 2017-2018
« Risposta #686 il: 15 Febbraio, 2018, 15:17:53 pm »
Ma Conte con le coppe è una merda. Uno che è stato capace di far vincere il girone alla Roma...ma dai!!!!
Comunque il PSG squadra squilibratissima, ha speso tantissimi soldi in attacco, Di Maria e Draxler in panchina, e poi si presenta negli altri ruoli con gente improponibile : Lo Celso è praticamente David Lopez, e l'alternativa a lui è addirittura Thiago Motta, poi c'è Verratti che è veramente l'emblema del calciatore sopravvalutato, oramai me ne sono fatto una ragione. In difesa Thiago Silva oramai è vecchio e rotto, e gioca al suo posto tale Kimperle, un Chiriches senza dolore alla spalla. Tra l'alltro è una squadra che in difesa e centrocampo manca proprio di fisicità...
Il Real è la solita squadra di marpioni, sicuramente meno brillanti ed ingiocabili rispetto all'anno scorso, ma in ottica calabresi è sicuramente meglio che passino loro il turno, invece delle mezze figurine dei francesi...
Il Real in campo fa quello che cazzo vuole, pure non giocare salvo poi accendersi negli ultimi 10' e chiuderla. Squadrone a parte, la davanti tengono il pataterno, altro che il prodotto da laboratorio argentino.
L'unico modo per vederli fuori prima di un'eventuale finale è che incrocino il City in un momento di forma. 

Offline eltalisman

  • *
  • Registrazione: Giu 2012
  • Post: 465
Champions League 2017-2018
« Risposta #687 il: 16 Febbraio, 2018, 13:05:43 pm »
Asensio, che loro mettono gli ultimi 10 minuti, mette le palle in testa al 95% degli attacanti europei.

E il Real è impressionante per la forza mentale, oltre che tecnica e fisica, con cui di porta a casa le partite.

Guardate il discorso di Zidane nell'intervallo della scorsa finale. 2 minuti di discorso, 3 istruzioni per portare a casa la partita. Da sbavo...

Che mentalità, che ambiente...

Offline Guallera V.2

  • *
  • Registrazione: Mar 2011
  • Post: 30855
  • Vegano stammi lontano
Champions League 2017-2018
« Risposta #688 il: 16 Febbraio, 2018, 14:34:33 pm »
Infatti io temo proprio Zidane in ottica gobbi. Se sucutano Allegri perché non hanno accocchiato niente in Champions, si vanno a prendere a lui e non certo a Simoncino Sbrodolino dai mitologici primi tempi...

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk


Offline calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 26701
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Champions League 2017-2018
« Risposta #689 il: 16 Febbraio, 2018, 14:39:37 pm »
Infatti io temo proprio Zidane in ottica gobbi.

Io lo spero!

Zidane non è un allenatore e, per me, se va ai gobbi fa i danni.

Chiaro che al Real ha fatto benissimo, fino a quest'anno, perchè ha raccolto una squadra fortissima e già ben organizzata da Ancelotti ed ha avuto l'intelligenza di toccare il meno possibile mista al carisma di farsi seguire. Però, per me, dopo questa fantasmagorica esperienza difficilmente farà grandi cose in panchina perchè anche in questi anni non ha mai dato la sensazione di essere un grande tattico.
Siamo la seconda con più punti nella storia della Serie A, chi muove critiche al progetto tattico va internato, pchè verament nun sta buon.

Offline luka7

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 2821
  • Piscitiello di Cannuccia
Re:Champions League 2017-2018
« Risposta #690 il: 16 Febbraio, 2018, 16:45:07 pm »
il real è in autogestione, zidane è stato un campionissimo e si fa seguire, ma la basta metterli in campo e dire " fate voi"

Offline Guallera V.2

  • *
  • Registrazione: Mar 2011
  • Post: 30855
  • Vegano stammi lontano
Champions League 2017-2018
« Risposta #691 il: 16 Febbraio, 2018, 19:24:10 pm »
Insomma...questi con Ancelotti e Benitez giocavano con un pirotecnico e spesso squilibrato 4-2-3-1, e Casemiro non giocava quasi mai a differenza dell'inutile Kovacic. Zidane è passato ad un classico 4-3-3 piazzando il mastino Casemiro tra Modric e Kroos, svoltando decisamente sul piano tattico. Per me non è uno sprovveduto, forse non sarà un genio ma voi mi sa che lo state sminuendo fin troppo.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

Offline luka7

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 2821
  • Piscitiello di Cannuccia
Re:Champions League 2017-2018
« Risposta #692 il: 16 Febbraio, 2018, 21:15:52 pm »
Insomma...questi con Ancelotti e Benitez giocavano con un pirotecnico e spesso squilibrato 4-2-3-1, e Casemiro non giocava quasi mai a differenza dell'inutile Kovacic. Zidane è passato ad un classico 4-3-3 piazzando il mastino Casemiro tra Modric e Kroos, svoltando decisamente sul piano tattico. Per me non è uno sprovveduto, forse non sarà un genio ma voi mi sa che lo state sminuendo fin troppo.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

secondo è più bravo come gestore del gruppo, perché giustamente stimato da chi gioca a pallone, non sono convinto farebbe bene in una squadra che non sia il real, ha tutti campioni è riuscito a farsi accettare e quelli vanno da soli.
Quando una squadra come il real decide di vincere le partita su 10 ci riesce 9 volte

Offline eltalisman

  • *
  • Registrazione: Giu 2012
  • Post: 465
Champions League 2017-2018
« Risposta #693 il: 16 Febbraio, 2018, 22:10:20 pm »
Secondo me sottovalutate Zidane che era un fenomeno in campo ed è un ottimo allenatore. Ha trasformato il Real dopo le figurelle di Ancelotti e Benitez...

Offline SpamMattia

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 23079
  • Sesso: Maschio
Re:Champions League 2017-2018
« Risposta #694 il: 16 Febbraio, 2018, 23:58:53 pm »
Secondo me sottovalutate Zidane che era un fenomeno in campo ed è un ottimo allenatore. Ha trasformato il Real dopo le figurelle di Ancelotti e Benitez...
Ancelotti ha vinto la decima...

Offline Guallera V.2

  • *
  • Registrazione: Mar 2011
  • Post: 30855
  • Vegano stammi lontano
Re:Champions League 2017-2018
« Risposta #695 il: 17 Febbraio, 2018, 10:02:38 am »
Ancelotti ha vinto la decima...
Si ma ha perso due campionati, non andandoci neanche vicino alla vittoria e l'anno dopo quella semifinale coi calabresi fu uno obbrobbio, sia tattico che di condizione e mentalità. Non a caso, gli mostrarono la porta perchè la bacheca fu 0 titoli nel 2015 ed il Real Madrid non può permetterselo.

Offline SpamMattia

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 23079
  • Sesso: Maschio
Re:Champions League 2017-2018
« Risposta #696 il: 17 Febbraio, 2018, 15:06:53 pm »
Si ma ha perso due campionati, non andandoci neanche vicino alla vittoria e l'anno dopo quella semifinale coi calabresi fu uno obbrobbio, sia tattico che di condizione e mentalità. Non a caso, gli mostrarono la porta perchè la bacheca fu 0 titoli nel 2015 ed il Real Madrid non può permetterselo.
sì, ma figurelle mi pare eccessivo

Offline eltalisman

  • *
  • Registrazione: Giu 2012
  • Post: 465
Champions League 2017-2018
« Risposta #697 il: 17 Febbraio, 2018, 15:51:56 pm »
Comunque voi sottovalutate troppo le difficoltà di allenare un gruppo di campioni e prime donne come può essere un real Madrid, un psg, o un Barcellona.

Leggevo sempre in questo topic di un Sarri che al Real o al Psg vincerebbe tutte le partite 4 a 0.
Io la penso diversamente: Sarri al Real dura 2 mesi.
Le squadre piene zeppe di campioni si allenano in modo diverso rispetto alle squadre come la nostra. I campioni non si fanno ingabbiare in schemi e non corrono sui binari come pretende Sarri dai suoi. I campioni vanno gestiti con la personalità, lasciati liberi di creare e indirizzati con i consigli giusti detti al posto giusto al momento giusto.

Zidane ha saputo entrare in quello spogliatoio (che era fondamentalmente la sua casa) in punta di piedi, ha apportato 3 o 4 modifiche all'impianto tattico di Rafa Benitez e Ancelotti ed è stato in grado di vincere 2 Champions consecutive (vincendo anche la liga che a Madrid mancava da molti anni).

Ha saputo infondere una forza mentale assoluta a quella squadra, che anche quando soffre non perde mai la bussola perché tutti sanno che una partita è fatta di momenti...

Ripeto, per chi non lo ha fatto: vedetevi il discorso di Zidane nell'intervallo della scorsa finale di Champions. È il riassunto di quello che dico sopra. Ha parlato 90 secondi dicendo esattamente quello che va detto in quei momenti. 2 o 3 indicazioni che hanno portato il real a vincere 4 a 1 una partita che nel primo tempo è stata equilibrata.

Per me è un fenomeno anche in panchina. E ovviamente è fatto per le squadre che hanno i campioni. Al Napoli potrebbe non funzionerebbe, come Sarri non può funzionare al Real.

Offline FistingTopo

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 19983
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
  • Bidone della spazzatura nel cuore ! ich liebe dich
Re:Champions League 2017-2018
« Risposta #698 il: 17 Febbraio, 2018, 16:07:00 pm »
Quoto Giovanni e talisman. Zidane non è assolutamente  un fesso. Ma per quanto riguarda lui potete dormire sogni tranquilli. Dopo aver allenato il Real e vinto due Champions ed un campionato, qualunque altra soluzione sarà  un po' un downgrade per la sua carriera. Imho, se dovesse essere sucutato  dal Real, aspetterà sulla riva del fiume  in maniera serafica il cadavere di uno tra mourinho ed emery, di certo non se ne va alla Juve con tutto che è un ex.

Offline ferro

  • *
  • Registrazione: Ago 2011
  • Post: 13103
  • Località: Quarto
  • Sesso: Maschio
  • E' muort 'o rre, evviva 'o rre !!
Re:Champions League 2017-2018
« Risposta #699 il: 17 Febbraio, 2018, 16:15:51 pm »
Comunque voi sottovalutate troppo le difficoltà di allenare un gruppo di campioni e prime donne come può essere un real Madrid, un psg, o un Barcellona.

Leggevo sempre in questo topic di un Sarri che al Real o al Psg vincerebbe tutte le partite 4 a 0.
Io la penso diversamente: Sarri al Real dura 2 mesi.
Le squadre piene zeppe di campioni si allenano in modo diverso rispetto alle squadre come la nostra. I campioni non si fanno ingabbiare in schemi e non corrono sui binari come pretende Sarri dai suoi. I campioni vanno gestiti con la personalità, lasciati liberi di creare e indirizzati con i consigli giusti detti al posto giusto al momento giusto.

Zidane ha saputo entrare in quello spogliatoio (che era fondamentalmente la sua casa) in punta di piedi, ha apportato 3 o 4 modifiche all'impianto tattico di Rafa Benitez e Ancelotti ed è stato in grado di vincere 2 Champions consecutive (vincendo anche la liga che a Madrid mancava da molti anni).

Ha saputo infondere una forza mentale assoluta a quella squadra, che anche quando soffre non perde mai la bussola perché tutti sanno che una partita è fatta di momenti...

Ripeto, per chi non lo ha fatto: vedetevi il discorso di Zidane nell'intervallo della scorsa finale di Champions. È il riassunto di quello che dico sopra. Ha parlato 90 secondi dicendo esattamente quello che va detto in quei momenti. 2 o 3 indicazioni che hanno portato il real a vincere 4 a 1 una partita che nel primo tempo è stata equilibrata.

Per me è un fenomeno anche in panchina. E ovviamente è fatto per le squadre che hanno i campioni. Al Napoli potrebbe non funzionerebbe, come Sarri non può funzionare al Real.
Non quoto, altrimenti Guardiola al Barca, Sacchi al Milan e lo stesso Ancelotti sempre Milan, non sarebbero mai stati quello che sono stati.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

« "[..] se tra voi c'è qualche fuori-classe lo sopporterò, altrimenti per fare una grande squadra mi accontenterò soltanto dei.. grandi giocatori, cioè di quei giocatori che hanno il coraggio grande, il cuore grande. Chi non ha queste virtù non è un grande giocatore, e neanche un mediocre giocatore. È soltanto nulla, quindi può vestirsi ed andarsene subito." » [W. Garbutt ]