Autore Topic: Italia-Germania [QUARTI DI FINALE]  (Letto 2890 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ragionier Cuckoldullo

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 45635
  • Sesso: Maschio
  • Slam dunk
Re:Italia-Germania [QUARTI DI FINALE]
« Risposta #160 il: 04 Luglio, 2016, 18:49:17 pm »
io non ero d'accordo con l'idea alla base di questa nazionale, il sacrificio del residuo e minimo talento rimasto in funzione del cazzutismo.
Va detto però che ha funzionato, se è vero che se Pellè non ciabatta in modo comico il rigore questi si trovavano in semifinale dopo aver eliminato spagna e germania...
chiaro che era una cosa che poteva funzionare nel brevissimo, ora bisogna costruire una squadra che possa seriamente offrire un ricambio generazionale di giocatori e di gioco. Ah, c'è Ventura :look:
Uà mentre stiamo in viaggio di nozze ce stann nientemeno 5 partite :maronn:
Potrebbe essere il cambio di marcia definitivo del nostro amato Napoli :sad: :look:

Offline Godanico

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 6167
  • Località: Genova
  • Sesso: Maschio
Re:Italia-Germania [QUARTI DI FINALE]
« Risposta #161 il: 04 Luglio, 2016, 19:32:47 pm »
Onestamente sto esaltare tantissimo sta Contese mi ha steso i peli, le lacrime, l'orgoglio di essere italiani, manco fossero andati a rifare la battaglia di El Alamein...un mare di retorica e mitizzazione che oramai ha preso connotati ridicoli.

 :sisi: :sisi:

Offline Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 51059
  • Sesso: Maschio
  • intellettuale
Re:Italia-Germania [QUARTI DI FINALE]
« Risposta #162 il: 05 Luglio, 2016, 00:09:31 am »

ovviamente con giocatori più giovani rischiava la brutta figura....o magari si ritrovava come klismann nel 2006...che ha rifondato il gruppo che poi low (suo secondo di allora) ha portato in cima al mondo


Klinsmann non ha rifondato proprio niente Gerà, quella era una nazionale molto diversa dall'attuale i cui semi sono stati messi da Euro 2008 in poi. Non era nemmeno in mente dei la Germania multietnica e talentuosa di adesso: si giocava con gente come Borowski, Frings, Metzelder, Lehmann, era ancora incentrata su Ballack...veramente una squadra modesta, molto inferiore all'Italia di allora.
Praticamente gli unici ad entrare nel ciclo successivo, oltre all'immortale Klose - che c'era già da prima - furono Lahm, Schweinsteiger e Podolski...con il secondo che giocava esterno.
a meno che non sei una sedicenne alle prese con l'arrapamento adolescenziale, questa è veramente gente di merda.

Offline calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 22189
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Italia-Germania [QUARTI DI FINALE]
« Risposta #163 il: 05 Luglio, 2016, 09:36:47 am »
Ma di fatto "rifondare", "ciclo", "progettualità" son parole che applicare alla nazionale è una cacata pazzesca.
Son parole che andrebbero applicate al movimento calcio, con la creazione di più campi decenti, col togliere le scuole calcio da mano a piccoli potentati protetti, col levare il potere ai procuratori etc etc etc.
E non è un discorso di pochi soldi, perchè soldi ne buttano, ma di progettualità e di voglia di utilizzare i soldi che la FIGXC ha non per arricchirsi e non per fare politica.


Se il movimento calcio Italiano non tira fuori un campione da 20 anni (gli ultimi veri campioni sono Pirlo, Buffon e Totti più o meno coetanei e più o meno formati 20-25 anni fa), se oltre a non avere campioni veri scarseggiano anche giocatori forti e basta con la nazionale puoi pianificare il cazzo che vuoi, al limite vinci qualcosa sculando a modi grecia, ma non potrai mai andare da nessuna parte......la nazionale, per me, è un grande mezzo di pubblicità al sistema calcio, una cosa che ogni due anni avvicina tanti ragazzini al pallone (solo i figli dei malati si son avvicinati diversamente, ma praticamente tutti noi la prima cosa che ricordano del calcio è un mondiale) ma non può influire sul livello del calcio di una nazione se non trasversalmente.

In germania hanno deciso di rifondare il calcio giovanile e pe quello son ripartiti, in spagna hanno giovanili che macinano miliardi e per quello hanno avuto quel ciclo e ripartiranno facile (perchè i giovani continuano ad averli fortissimi, basta togliersi i vecchi dai coglioni), in Islanda hanno costruitio un centinaio di campi regolamentari coperti e hanno creato quel poco
« Ultima modifica: 05 Luglio, 2016, 09:44:38 am da calvin »

Offline impfed81

  • *
  • Registrazione: Dic 2014
  • Post: 1969
  • Località: Provincia di Lodi
  • Sesso: Maschio
  • Solo la maglia!
Re:Italia-Germania [QUARTI DI FINALE]
« Risposta #164 il: 05 Luglio, 2016, 12:05:30 pm »
io non so se sono campioni ma un giocatore forte di 20 anni ce l'abbiamo , si chiama berardi e gioca titolare da 2 stagioni in serie A.

i giocatori forti ci sono in italia ma incredibilmente non li facciamo giocare in nazionale , l'attacco titolare è stato Pellè un giocatore di 30 anni che poteva essere convocato per le sue caratteristiche peculiari di torre , ma per fare il titolare ce ne passa , ed eder un giocatore di 29 anni che ha fatto una stagione mediocre.

a centrocampo c'è stata la sfortuna di mezzo con gli infortuni di marchisio e verratti , ma verratti è un campione , deve giocare titolare tutte le partite della nazionale per i prossimi 10 anni , tutto deve essere costruito intorno a lui e a florenzi e insigne , che non saranno campioni ma sono giocatori forti.

per il portiere è giunto il momento di far fare qualche partita a perin e a sportiello.

devono lasciare la nazionale gli over 33 anche se si chiamano barzagli e chiellini , basta con gli usurati motta e de rossi , vorrei non rivedere più in nazionale zaza , proprio non lo sopporto  :look:

mercato estate 2017
entrata: Zapata , Dezi , Grassi , Zuniga , Ounas , Mario Rui
uscita  : De guzman

Offline enricocaruso

  • *
  • Registrazione: Apr 2012
  • Post: 6527
Italia-Germania [QUARTI DI FINALE]
« Risposta #165 il: 05 Luglio, 2016, 12:13:46 pm »
Ma la Germania con i soldi, le giovanili, le rifondazioni e tutto, come mai a livello di club ha solo il bayern e in parte il borussia, sempre che il ciclo non sia finito del tutto?