Autore Topic: Scena Underground Napoletana  (Letto 808 volte)  Share 

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Capetiellejon

  • *
  • Registrazione: Apr 2015
  • Post: 1847
  • Ogni Capetiello è bello 'a zizza soja!
Scena Underground Napoletana
« il: 18 Giugno, 2015, 16:32:45 pm »
Ci sta qualcheduno, come la ghiandola mammaria qui presente, che adora e segue i tizi che si fanno valere per la città e la provincia facendo un concerto ogni quarto d'ora?

Ve ne meno un paio qua. E' graditissimo un parere di Juan Nickuà.





https://www.youtube.com/watch?v=TfKnvA9Oeq4


https://www.youtube.com/watch?v=qAKebiFVaZo


« Ultima modifica: 18 Giugno, 2015, 16:37:51 pm da Capetiellejon »

Offline TOTORE-RASTAMAN

  • *
  • Registrazione: Ott 2013
  • Post: 8326
  • Località: Ricottaland
  • Sesso: Maschio
  • Maradona è megl e pelè
    • Vieni a farti un giro nel mio SoundCloud :look:
Re:Scena Underground Napoletana
« Risposta #1 il: 18 Giugno, 2015, 16:38:17 pm »
I la maschera non li avevo mai sentiti, molto interessanti.
I Foja sono i miei frati piccirill.

Offline Capetiellejon

  • *
  • Registrazione: Apr 2015
  • Post: 1847
  • Ogni Capetiello è bello 'a zizza soja!
Re:Scena Underground Napoletana
« Risposta #2 il: 18 Giugno, 2015, 16:51:37 pm »
I la maschera non li avevo mai sentiti, molto interessanti.
I Foja sono i miei frati piccirill.

Io li conosco tutti. So' amico a Tommaso, abbiamo fatto pure 'na cosa 'nzieme a teatro qualche anno fa. E tramite Tommaso po' ho conosciuto pure a Dario dei Foja. Un carnalone senza eguali oltre a tené 'na voce straordinaria.

Mi so scordato altri due pezzi potenti comunque:





A Checco dei 24 Grana non lo cito nemmeno, per quanto lo adori ancora, m'è scaduto proprio assai.

Offline joint

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 12588
  • Sesso: Maschio

Offline Capetiellejon

  • *
  • Registrazione: Apr 2015
  • Post: 1847
  • Ogni Capetiello è bello 'a zizza soja!
Re:Scena Underground Napoletana
« Risposta #4 il: 10 Maggio, 2017, 11:27:06 am »
Uagliù ma il Continanza respira ancora?
Volevo chiedergli un parere su LIBERATO.
Per chi non lo sapesse vi favorisco i due singoli che stanno praticamente azzeccando le cerevella a mezza Napoli.

http://youtu.be/AWQcDlHoE4o

http://youtu.be/73Ns52Cb7_A

Online musicmad

  • *
  • Registrazione: Feb 2014
  • Post: 1958
  • Sesso: Maschio
Re:Scena Underground Napoletana
« Risposta #5 il: 10 Maggio, 2017, 13:18:37 pm »
Uagliù ma il Continanza respira ancora?
Volevo chiedergli un parere su LIBERATO.
Per chi non lo sapesse vi favorisco i due singoli che stanno praticamente azzeccando le cerevella a mezza Napoli.

http://youtu.be/AWQcDlHoE4o

http://youtu.be/73Ns52Cb7_A

per me è essenzialmente il cesso sia musicalmente che a livello di autorato intriso di stereotipi che onestamente c'hann fatt a waller.
Il mix perfetto (nella accezione peggiore) tra nuove tendenze (trap) e neomelodico. Se non avessero martellato il cazzo cosa avrebbe avuto di interessante questa canzone ? Nulla.
Comunque è un'operazione a tavolino, non a caso supportato da magazine come rolling stone, noisey etc.. che non se lo sarebbero proprio cacato se non fossero stati pagati profumatamente. Per me ne è la prova questa intervista ridicola. http://www.rollingstone.it/musica/interviste-musica/liberato-abbiamo-intervistato-luomo-misterioso-dietro-nove-maggio/2017-03-23/. La sua prima data sarà a Milano al MI AMI festival, pensa un pò un "artista" senza una data vera nel proprio territorio, no gavetta, che suona a Milano così all'improvviso.
Gabbiadini 4,5 : Mai vai a cacare, complessato del cazzo. L'unica punta che non è riuscita ad emergere col gioco di Sarri, veramente è come se uno frequentasse Rocco Siffredi e non riuscisse a farsi una pelle.

Online CharMeg

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 10059
  • Località: Frazione di un piccolo paese in provincia di Torino
  • Sesso: Maschio
  • Vecchio cazzone nonchè ziprevt
Scena Underground Napoletana
« Risposta #6 il: 10 Maggio, 2017, 14:47:15 pm »
Si, Continanza vive.
Ce l'ho come amico su fb, dove è molto attivo.
moriremo tutti....ricordalo
È un dolore enorme.
É chiaro che il suo obiettivo é quello: lo scudetto, poi la Champions, dopodiché avrà sei milioni di persone ai suoi piedi pronte a tutto per lui e disposte a innalzarlo come dittatore illuminato con un colpo di stato.

Offline TOTORE-RASTAMAN

  • *
  • Registrazione: Ott 2013
  • Post: 8326
  • Località: Ricottaland
  • Sesso: Maschio
  • Maradona è megl e pelè
    • Vieni a farti un giro nel mio SoundCloud :look:
Re:Scena Underground Napoletana
« Risposta #7 il: 15 Maggio, 2017, 10:28:15 am »
Vi segnalo un progetto nuovo, fresco fresco di pubblicazione...

:look:

Online calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 22798
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Scena Underground Napoletana
« Risposta #8 il: 15 Maggio, 2017, 10:34:17 am »
Uagliù ma il Continanza respira ancora?
Volevo chiedergli un parere su LIBERATO.
Per chi non lo sapesse vi favorisco i due singoli che stanno praticamente azzeccando le cerevella a mezza Napoli.

http://youtu.be/AWQcDlHoE4o

http://youtu.be/73Ns52Cb7_A


Questa è roba brutta, ma brutta brutta, ma brutta brutta brutta...la cosa disperante è che mentre a Napoli si fa ottima musica da un sacco di parti le radio ed i discografici puntano su sta roba di merda qui.


Insisto in italia si fa tanta musica buona, ma è proprio il marketing che non la vuole.

Online calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 22798
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:Scena Underground Napoletana
« Risposta #9 il: 15 Maggio, 2017, 11:00:44 am »
Questa è grande musica che si fa a Napoli, andate a un concerto quando lo fanno e capirete di che parlo!

https://www.youtube.com/watch?v=zjK-lCuF2YQ

Offline Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 51142
  • Sesso: Maschio
  • intellettuale
Re:Scena Underground Napoletana
« Risposta #10 il: 15 Maggio, 2017, 20:06:13 pm »
Il problema di LIBERATO non è tanto nei due pezzi, che sono pure carini, bensì concettuale.
Parliamo di tutta roba che a livello musicale già sentita e risentita da già quattro anni (Slow Magic, Giraffage, SBTRKT ecc.), una localizzazione di prodotti esteri. Un bel mix studiato a tavolino che non rappresenta l'apertura culturale di Napoli verso sonorità internazionali, bensì un'operazione commerciale che è ben rappresentata proprio dall'articolo di Rolling Stones che è stato postato poco più sopra.
Poi basta leggere tra le righe: il video d'esordio confezionato in maniera ultraprofessionale da - mi pare - uno dei registi di videoclip che ha già contribuito a lanciare quella puzza di Calcutta, il testo che è un gigantesco cliché su una chiantella tra un giovanotto della Napoli di Gomorra e una lei della Napoli bene, il discorso sull'anonimato che da sempre focalizza le attenzioni del pubblico modaiolo (e Sorrentino ce l'ha spiegato benissimo in The Young Pope).

A differenza di Almamegretta e compagnia cantante, non è un esempio della cultura napoletana...se per "cultura" continua ad intendersi un prodotto artistico cresciuto da una certa visione della società e della vita, ovviamente; al contrario, è fulgido esempio della massificazione sonora e della omogenizzazione a cui anche una città viva e produttiva come quella partenopea sta "finalmente" andando incontro. Una città dove lo stile sta soppiantando la spontaneità, roba buona per fare i farenielli negli chalet a via Chiaia.
It's me and you cos.

Questo succede quando una certa parte della critica, cresciuta a cuppini ncap negli anni ottanta e novanta, decide che se ti vedi i video di Troisi e Daniele sei un subumano avvolto in te stesso, che i 99 Posse hanno ucciso l'underground nostrano mentre chest è ficoooo, viva il mondo multiculturale eccetera eccetera eccetera.

Ma poi Mertens e Insigne che si abbracciano. A chi vulit' sfottere ? Chi ci ci casca più in queste cacate ? Ma andate a fare una cascia di bucchini.
« Ultima modifica: 15 Maggio, 2017, 20:07:18 pm da Starfred »
a meno che non sei una sedicenne alle prese con l'arrapamento adolescenziale, questa è veramente gente di merda.

Offline Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 51142
  • Sesso: Maschio
  • intellettuale
Re:Scena Underground Napoletana
« Risposta #11 il: 15 Maggio, 2017, 20:11:36 pm »
Cristo santo, si stanno prendendo la nostra storia emozionale ed il nostro modo di vedere la vita confezionandolo e rivendendocelo e nuje stamm' pure ad inumidire le lingue perché mo sì che siamo internazionaliiiii, ci sta Nisidaaaaaaaa, Mertteeeeeeeeeeeeens.
a meno che non sei una sedicenne alle prese con l'arrapamento adolescenziale, questa è veramente gente di merda.

Offline Capetiellejon

  • *
  • Registrazione: Apr 2015
  • Post: 1847
  • Ogni Capetiello è bello 'a zizza soja!
Re:Scena Underground Napoletana
« Risposta #12 il: 15 Maggio, 2017, 21:17:59 pm »
Siete belli quando azzeccate.
Musicalmente sono un po' più onnivoro rispetto ai gusti cinematografici (il cinema mi piace poco) e a quelli letterari (la veramente so' cazzo di strappare un libro e cominciare a jastemmare i morti all'autore), so cresciuto a pane e 24 Grana, po' robb come Avitabile, Napoli Centrale, l'ultimo Nino D'Angelo, 99 Posse, Almamegretta, ultimamente Foja, La Maschera, Tommaso Primo ecc.
Il cazzo è che sto pigliando in considerazione certa gente, aldilà di LIBERATO che tiene giusto le musiche 'ca so checazze, ci sta Enzo Dong, esponente della Trap (mi pare si dica così) 'ca è seriamente 'nu trappano, 'nu personaggione crudo, che nei contenuti sostanzialmente poco tiene da dire se non le solite cose, ma affinale pure i suoi contenuti tengono un senso, un punto di vista molto interessante, che po' so le cose che girano per la capa dei guagliuni che se la fanno dalle parti mie a Secondigliano. Insomma, ogni tanto pure è checazzo vedere/sentire qualcosa che non sia da Lanificio 25 pe ce capì, aldilà dei contenuti e della qualità.

Per studiare il personaggio ci sta quest'intervista.

https://www.youtube.com/watch?v=eyAtt9oHSQ8

https://www.youtube.com/watch?v=B84dAXnYFsY

Online SalvyTheCrow

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 23045
  • Sesso: Maschio
Re:Scena Underground Napoletana
« Risposta #13 il: 15 Maggio, 2017, 22:55:34 pm »
Dei La Maschera conosco personalmente il batterista (Marco, stava in classe con me al liceo e abbiamo fatto i piscioni ad un paio di jam confezionando il jingle d'apertura), il chitarrista (Alessandro, pure stava a scuola mia, e pure ci ho suonato insieme a qualche jam) e il cantante (Roberto, ha suonato con un caro amico parecchi anni fa). Mi piacciono, anche se si deve vedere cosa faranno col secondo disco, per non restare fermi tipo i Foja (che pure mi piacciono non poco, ma l'ultimo disco è identico ai lavori precedenti e non spicca per niente).

Gnut ha vissuto a dieci minuti da casa mia e tra tutti è quello che preferisco  :asd:

Liberato si può buttare  :ok:

Se vuoi pariare senza troppe pretese, io consiglio i The Rivati:
https://www.youtube.com/watch?v=5w56UPfAb1I
https://www.youtube.com/watch?v=dHp7zuX4-yY

Anzi, cerca di andare ad un live che rendono molto di più.
sii sempre la star della freva altrui.
Ma vergognati, schiavo sudista che non sei altro!

Online Bruce Colotti

  • *
  • Registrazione: Ago 2012
  • Post: 3164
  • Località: RomaMMerda
  • Sesso: Maschio
  • Brigadiere, come vede, si lavicchia!
Re:Scena Underground Napoletana
« Risposta #14 il: 16 Maggio, 2017, 13:38:49 pm »
Vi segnalo un progetto nuovo, fresco fresco di pubblicazione...
http://www.youtube.com/watch?v=TaccbXCBHYg&feature=youtu.be
:look:

ma tanto tu già sai totore mio che per me le tue produzioni musicali si pongono tra king crimson....miles davies...i Bauhaus di  Mask..captain beefheart e zappa  :bacino: :bacino:

Online Moebius

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 28254
  • Sesso: Maschio
Re:Scena Underground Napoletana
« Risposta #15 il: 16 Maggio, 2017, 13:42:01 pm »
.captain beefheart
Non avrei mai pensato di vederlo citato su questo forum
Grande bruce
 :love: :love: :love:
ragazzi, cercate di non esagerare con le bestemmie

Offline TOTORE-RASTAMAN

  • *
  • Registrazione: Ott 2013
  • Post: 8326
  • Località: Ricottaland
  • Sesso: Maschio
  • Maradona è megl e pelè
    • Vieni a farti un giro nel mio SoundCloud :look:
Re:Scena Underground Napoletana
« Risposta #16 il: 16 Maggio, 2017, 14:20:27 pm »
ma tanto tu già sai totore mio che per me le tue produzioni musicali si pongono tra king crimson....miles davies...i Bauhaus di  Mask..captain beefheart e zappa  :bacino: :bacino:
troppo onore....
 :sad: :sad: :sad:
 :bacino:

Offline Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 51142
  • Sesso: Maschio
  • intellettuale
Re:Scena Underground Napoletana
« Risposta #17 il: 27 Maggio, 2017, 04:29:11 am »
Il problema di LIBERATO non è tanto nei due pezzi, che sono pure carini, bensì concettuale.
Parliamo di (...) una localizzazione di prodotti esteri. Un bel mix studiato a tavolino che non rappresenta l'apertura culturale di Napoli verso sonorità internazionali, bensì un'operazione commerciale che è ben rappresentata proprio dall'articolo di Rolling Stones che è stato postato poco più sopra.

Poi basta leggere tra le righe: il video d'esordio confezionato in maniera ultraprofessionale da - mi pare - uno dei registi di videoclip che ha già contribuito a lanciare quella puzza di Calcutta (...)


Ma poi Mertens e Insigne che si abbracciano. A chi vulit' sfottere ? Chi ci ci casca più in queste cacate ? Ma andate a fare una cascia di bucchini.

Come volevasi dimostrare, LIBERATO è Izi + Calcutta. Un piemontese/ligure e un laziale.

Roba da sputare in faccia i santoni del cazzo uno ad uno, visto che il fieto di merda si sentiva a chilometri di distanza.
a meno che non sei una sedicenne alle prese con l'arrapamento adolescenziale, questa è veramente gente di merda.

Offline TOTORE-RASTAMAN

  • *
  • Registrazione: Ott 2013
  • Post: 8326
  • Località: Ricottaland
  • Sesso: Maschio
  • Maradona è megl e pelè
    • Vieni a farti un giro nel mio SoundCloud :look:
Re:Scena Underground Napoletana
« Risposta #18 il: 27 Maggio, 2017, 09:22:31 am »
Come volevasi dimostrare, LIBERATO è Izi + Calcutta. Un piemontese/ligure e un laziale.

Roba da sputare in faccia i santoni del cazzo uno ad uno, visto che il fieto di merda si sentiva a chilometri di distanza.
:rotfl: :rotfl: :rotfl:

Offline Capetiellejon

  • *
  • Registrazione: Apr 2015
  • Post: 1847
  • Ogni Capetiello è bello 'a zizza soja!
Re:Scena Underground Napoletana
« Risposta #19 il: 27 Maggio, 2017, 11:09:06 am »
Nun po' essere Calcutta uagliu, non azzecca mezza parola di Napoletano nel video della serata. Tantissimi sono dell'opinione che la stanno menando per le lunghe, perché le differenze in fatto di lingua sono troppo evidenti rispetto alle tracce ufficiali.