Autore Topic: Luci d'inverno (Bergman, 1963)  (Letto 2451 volte)  Share 

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 53744
  • Sesso: Maschio
  • intellettuale
Luci d'inverno (Bergman, 1963)
« il: 29 Aprile, 2014, 16:14:31 pm »

Mi riesce difficile parlarne. E' forse la cosa più potente che abbia mai visto in ambito escatologico e gnoseologico: nelle premesse, nell'intreccio, nella conclusione. Mo, senza voler usare paroloni che purtroppo ho già messo in mezzo, credo che sia semplicemente un film obbligatorio per ognuno su questa faccia della Terra.
La ricerca di se stessi, la ricerca di un fine ultimo, la ricerca di Dio. E' effettivamente una necessità psicologica dovuta al fatto di non voler essere miserabili -e l'assenza mostra la presenza, c'è poco da fare- ed ultimi quali siamo, o un cammino verso qualcosa di più grande ?
E' spiritualità o routine ?
Per me batte come in uno specchio, aspettando di poter concludere la trilogia con il silenzio. Ma veritavelle, veramente.
Pezzo di merda la confidenza è troppa, cerca di non farti venire a prendere fino a sotto casa.

Offline Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 53744
  • Sesso: Maschio
  • intellettuale
Re:Luci d'inverno (Bergman, 1963)
« Risposta #1 il: 29 Aprile, 2014, 16:18:51 pm »
mannaccia o' cazz. :fuga:

Il silenzio di Dio - Luci d'inverno
Pezzo di merda la confidenza è troppa, cerca di non farti venire a prendere fino a sotto casa.

Online Vino a Tavola

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 16978
  • Sesso: Maschio
  • Il Napoli ha attaccato brutto
    • www.parissangennar.com
Re:Luci d'inverno (Bergman, 1963)
« Risposta #2 il: 29 Aprile, 2014, 16:31:27 pm »
. Mo, senza voler usare paroloni che purtroppo ho già messo in mezzo
No, ma fai bene. Grazie a te ho appena scoperto che escatologico è diverso da scatologico :ruoss:

Offline papasouth

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 27293
  • Opinion Leader
Re:Luci d'inverno (Bergman, 1963)
« Risposta #3 il: 29 Aprile, 2014, 17:01:19 pm »
Mi riesce difficile parlarne. E' forse la cosa più potente che abbia mai visto in ambito escatologico e gnoseologico:

Piccoli bender crescono.

Offline Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 53744
  • Sesso: Maschio
  • intellettuale
Re:Luci d'inverno (Bergman, 1963)
« Risposta #4 il: 29 Aprile, 2014, 17:04:27 pm »
Gesù, ma sono aggettivi comunemente usati in filosofia :maronn:
Pezzo di merda la confidenza è troppa, cerca di non farti venire a prendere fino a sotto casa.

Offline joint

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 12951
  • Sesso: Maschio
Re:Luci d'inverno (Bergman, 1963)
« Risposta #5 il: 30 Aprile, 2014, 15:45:43 pm »
Gesù, ma sono aggettivi comunemente usati in filosofia :maronn:
dai, un pó benderiani lo sono

AyeyeBrazov

Re:Luci d'inverno (Bergman, 1963)
« Risposta #6 il: 30 Aprile, 2014, 16:14:25 pm »
tipiche spressioni utilizzate dall persone nonscopologiche

Offline Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 53744
  • Sesso: Maschio
  • intellettuale
R: Re:Luci d'inverno (Bergman, 1963)
« Risposta #7 il: 30 Aprile, 2014, 16:16:17 pm »
dai, un pó benderiani lo sono

Ma Fiorenzo è un cazzone, io sono un grande.
Pezzo di merda la confidenza è troppa, cerca di non farti venire a prendere fino a sotto casa.

Online calvin

  • *
  • Registrazione: Dic 2009
  • Post: 27687
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
Re:R: Re:Luci d'inverno (Bergman, 1963)
« Risposta #8 il: 30 Aprile, 2014, 16:18:27 pm »
Ma Fiorenzo è un cazzone, io sono un glande.

QUOTO

 :look:
fare sesso con le proprie opinioni rende più ciechi che farsi le seghe!

Offline Starfred

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 53744
  • Sesso: Maschio
  • intellettuale
Pezzo di merda la confidenza è troppa, cerca di non farti venire a prendere fino a sotto casa.