Autore Topic: La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)  (Letto 14711 volte)  Share 

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ciù per cortesia

  • *
  • Registrazione: Giu 2012
  • Post: 6458
  • Sesso: Maschio
La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« il: 24 Maggio, 2013, 14:39:59 pm »
Qualcuno ha visto "La grande bellezza" ?

Offline Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 19747
  • È ora di dire pasta alle diete crudeli.
Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #1 il: 24 Maggio, 2013, 17:19:24 pm »
Qualcuno ha visto "La grande bellezza" ?

No. Ho letto le recensioni. L'hanno massacrato.

John Belushi? No, più simile a Germano Bellavia

Offline Ciù per cortesia

  • *
  • Registrazione: Giu 2012
  • Post: 6458
  • Sesso: Maschio
Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #2 il: 24 Maggio, 2013, 20:11:23 pm »
No. Ho letto le recensioni. L'hanno massacrato.

Si dice ci siano sprazzi di Fellini e di altri grandi della storia del cinema italiano. Chi lo sa.

Offline Moebius

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 27879
  • Sesso: Maschio
Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #3 il: 24 Maggio, 2013, 20:13:48 pm »
Si dice ci siano sprazzi di Fellini e di altri grandi della storia del cinema italiano. Chi lo sa.
eh....
ragazzi, cercate di non esagerare con le bestemmie

Offline Godanico

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 6167
  • Località: Genova
  • Sesso: Maschio
Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #4 il: 25 Maggio, 2013, 20:29:31 pm »
No. Ho letto le recensioni. L'hanno massacrato.

Massacrato in italia, esaltato all'estero.
Comunque il recensore è proprio un mestiere di merda, specialmente se a ricoprire l'incarico è il classico frevaiuolo all'italiana.

Offline Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 19747
  • È ora di dire pasta alle diete crudeli.
Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #5 il: 25 Maggio, 2013, 21:39:49 pm »
Massacrato in italia, esaltato all'estero.
Comunque il recensore è proprio un mestiere di merda, specialmente se a ricoprire l'incarico è il classico frevaiuolo all'italiana.

Veramente è stato massacrato pure all'estero.

John Belushi? No, più simile a Germano Bellavia

Offline Genny Fenny

  • *
  • Registrazione: Apr 2011
  • Post: 21963
  • Voglia di Partenope
Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #6 il: 25 Maggio, 2013, 21:41:29 pm »
Ma chi se ne fotte? :asd:

Offline Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 19747
  • È ora di dire pasta alle diete crudeli.
Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #7 il: 25 Maggio, 2013, 21:44:55 pm »
Credo sia una merda di film. Sorrentino dopo quella cacata con Sean Penn addobbato a gallinaceo new romantic ha perso parecchia credibilità.

John Belushi? No, più simile a Germano Bellavia

Offline dostoieschi

  • *
  • Registrazione: Nov 2010
  • Post: 9835
  • Sesso: Maschio
  • There was nothing to fear. Nothing to doubt.
Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #8 il: 26 Maggio, 2013, 02:15:55 am »
Al netto dell'ormai ineludibile compiacenza di Sorrentino, La grande bellezza è un film immenso. Il miglior spaccato della società romana (italiana) che la nostra cinematografia sia stata in grado d'esprimere negli ultimi 20 anni. Andatevelo a vedere, evitate le recensioni come ogni buon amante del cinema dovrebbe fare.

Offline Ciù per cortesia

  • *
  • Registrazione: Giu 2012
  • Post: 6458
  • Sesso: Maschio
Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #9 il: 26 Maggio, 2013, 09:09:57 am »
Al netto dell'ormai ineludibile compiacenza di Sorrentino, La grande bellezza è un film immenso. Il miglior spaccato della società romana (italiana) che la nostra cinematografia sia stata in grado d'esprimere negli ultimi 20 anni. Andatevelo a vedere, evitate le recensioni come ogni buon amante del cinema dovrebbe fare.

E io lo sapevo che basarsi solo sulle recensioni e' cosa relativa.

Offline Sam Ent

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 6097
  • Località: NAPOLI
  • Sesso: Maschio
  • Piscitiello di Cannuccia - Rattuso del forum
Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #10 il: 30 Maggio, 2013, 00:19:51 am »
Servillo è un mostro. Forse troppo bravo, che quasi uno comincia a schifarlo. Ad ora non intravedo attori che recitino la parte del bayern monaco così da detronizzarlo.


Edit : e aggiungo anche che "La Grande Bellezza" possiede dei momenti di fotografia/musica che poche altre volte ho avuto modo di ammirare al cinema. La pecca del film è proprio quella che eccede in, volendo citare un termine tanto caro a quei quattro chiachielli intellettuali che recensiscono qui dentro, "esercizi di stile".
« Ultima modifica: 30 Maggio, 2013, 10:43:54 am da Sam Ent »
Siete troppo banali. Per non dire gente e sfaccimm.

Offline wendell

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 35342
  • Sesso: Maschio
Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #11 il: 30 Maggio, 2013, 15:23:24 pm »
Forse lo vado a vedere domani e sono abbastanza certo che finirò per gonfiarmi i coglioni :look:
ho cercato di capire cosa sei.....terrificante.

Offline Genny Fenny

  • *
  • Registrazione: Apr 2011
  • Post: 21963
  • Voglia di Partenope
Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #12 il: 08 Giugno, 2013, 10:33:47 am »
La grande bellezza è una patacca, tappezzeria da salotto, moda smorta, un purpettone in cerca di sceneggiatura.
Sorrentino non è nato così, ha girato film grondanti di passioni vive e muniti di una certa coerenza stilistica (penso ad esempio a l'Amico di famiglia). Ora invece il suo cinema pare irrimediabilmente avvizzito dall'ambizione di non so quale massimalismo, e in certi sbiribizzi di surrealismo naif e citazionismo ammiccante più che Fellini, sacrilegamente richiamato in giro, mi pare il pari con gli intellettualoidi che egli stesso deride.
Così il film è un elefante in una stanzetta che chiava ininterrottamente botte al muro prima di accartocciarsi in una rovinosa caduta, e forse tale si può definire l'imbarazzante sequenza finale della suorellina ottuagenaria, che è lo spruzzo finale di sciorda su un quadro antropologico trito e ritrito, banalotto e pure assai sgraziato nella metafora criptica.
Per me un filmaccio inerte, pretenzioso e fastidioso.

Offline Moebius

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 27879
  • Sesso: Maschio
Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #13 il: 08 Giugno, 2013, 11:04:48 am »
Per me un filmaccio inerte, pretenzioso e fastidioso.
grazie
ragazzi, cercate di non esagerare con le bestemmie

Online Guallera V.2

  • *
  • Registrazione: Mar 2011
  • Post: 28050
  • Vegano stammi lontano
Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #14 il: 08 Giugno, 2013, 11:09:11 am »
Comunque nel gioco delle rivalità, per me Garrone è molto più bravo di Sorrentino, che effettivamente da proprio quell'impressione del classico tipo che crede che le sue loffe profumino sempre di lavanda e gelsomino....

Starfred

Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #15 il: 08 Giugno, 2013, 11:12:22 am »
Comunque nel gioco delle rivalità, per me Garrone è molto più bravo di Sorrentino, che effettivamente da proprio quell'impressione del classico tipo che crede che le sue loffe profumino sempre di lavanda e gelsomino....

Bravissimo, ho visto ieri l'ultimo e mi ha dato quest'impressione.
Un uomo che scorreggia e poi odora dicendo "uard ua che loffa c'aggio fatt" ed un branco di pecorelle dietro ad inneggiare alle loffe del maestro per qualche scena trita e ritrita sulla decadenza, un poco di Fellini e qualche citazione sparsa.

Cinema irritante e masturbatorio, veramente fastidioso.

Offline Sam Ent

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 6097
  • Località: NAPOLI
  • Sesso: Maschio
  • Piscitiello di Cannuccia - Rattuso del forum
Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #16 il: 08 Giugno, 2013, 11:43:31 am »
Bravissimo, ho visto ieri l'ultimo e mi ha dato quest'impressione.
Un uomo che scorreggia e poi odora dicendo "uard ua che loffa c'aggio fatt" ed un branco di pecorelle dietro ad inneggiare alle loffe del maestro per qualche scena trita e ritrita sulla decadenza, un poco di Fellini e qualche citazione sparsa.

Cinema irritante e masturbatorio, veramente fastidioso.

ma quale decadenza e decadenza, che ce ne fott da decadenza, come combo fotografia-musica la grande bellezza è meraviglioso.
 :look:

Siete troppo banali. Per non dire gente e sfaccimm.

Offline Ciù per cortesia

  • *
  • Registrazione: Giu 2012
  • Post: 6458
  • Sesso: Maschio
Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #17 il: 08 Giugno, 2013, 11:45:46 am »
C'è chi dice che fa schifo e chi dice che è un capolavoro, il miglior film italiano degli ultimi 10 anni. Me l'aggià verè, però mi scoccio di andare al cinema d'estate.  :look: In ogni caso sono un fan boy di Servillo e comunque vada, ogni film con lui dentro è per me un capolavoro.  :asd:

Offline Moebius

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 27879
  • Sesso: Maschio
Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #18 il: 08 Giugno, 2013, 12:08:42 pm »
il miglior film italiano degli ultimi 10 anni.
ma guarda che anche se fosse il miglior film italiano degli ultimi 10 anni non sarebbe comunque sta gran nota di merito,visto che il cinema italiano è morto e sepolto.
ragazzi, cercate di non esagerare con le bestemmie

Offline Ciù per cortesia

  • *
  • Registrazione: Giu 2012
  • Post: 6458
  • Sesso: Maschio
Re:La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)
« Risposta #19 il: 08 Giugno, 2013, 12:26:09 pm »
ma guarda che anche se fosse il miglior film italiano degli ultimi 10 anni non sarebbe comunque sta gran nota di merito,visto che il cinema italiano è morto e sepolto.

Ah vabbe questo è certo.  :sisi:

Resta comunque il fatto che io oltre a Garrone e Salvadores, forse per quest'ultimo, non vedo nessuno al livello di Sorrentino in Italia, oggi. Film come "Il Divo" e "Le conseguenze dell'amore" rappresentano l'eccellenza del cinema italiano dell'ultimo decennio. Per quanto riguarda "La Grande Bellezza" voglio vederlo per giudicare.

Per Servillo sono di parte, io lo amo. E' l'attore che, AMO, più si avvicina ai mostri sacri del cinema italiano. Interpretazioni come in, ripeto, "Il Divo" e "Le conseguenze dell'amore" e "Una vita tranquilla" sono da Oscar, soprattutto per quanto riguarda "Il Divo", anche se non si smentisce in film più semplici come "Viva la libertà" di cui consiglio la visione a tutti coloro che votano e hanno votato a sinistra, un film filosofico, il migliore italiano dello scorso anno.
« Ultima modifica: 08 Giugno, 2013, 12:28:13 pm da buonin »