Autore Topic: Napoli, la nostra città  (Letto 92065 volte)  Share 

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online pappasouth

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 28039
  • Opinion Leader
R: Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #560 il: 21 Luglio, 2014, 20:17:56 pm »
Alemà, ma tu di dove sei? Io abito al centro storico e v'assicuro che Napoli è divenuta decisamente più vivibile in questi ultimi anni, cosa che mi rende un convinto sostenitore del nostro sindaco, che in mezzo a quest'accolita di camorristi è una manna dal cielo.
dove mi hai fatto pisciare sabato :sbav:

Offline Artem Dzyuba

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 26984
  • Località: Napoli
  • Sesso: Maschio
  • DEVI VINCERE!
Re:R: Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #561 il: 21 Luglio, 2014, 20:56:04 pm »
Adda venì Baffone!

Offline kowalski

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 4979
  • Località: Naples, Florida
  • Sesso: Maschio
  • None but the brave
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #562 il: 20 Settembre, 2014, 18:57:10 pm »
http://napoli.repubblica.it/cronaca/2014/09/20/news/un_morto_nel_cantiere_della_metro_ipotesi_incidente_sul_lavoro-96264847/?ref=HREC1-5


Operaio cade da 20 metri e muore cantiere della metropolitana

Un operaio è morto per un incidente sul lavoro avvenuto nel cantiere della metropolitana di Piazza Municipio, a Napoli, dopo essere caduto da un'impalcatura posta all'altezza di venti metri.

Quando l'ambulanza è arrivata sul posto, per l'uomo non c'era già niente da fare: i sanitari ne hanno constatato l'avvenuto decesso. Sull'episodio procedono i carabinieri.

Sul luogo del tragico incidente si è recato anche il vicesindaco di Napoli, Tommaso Sodano.

Aveva 41 anni ed era di Boscoreale l'operaio morto, in seguito a una caduta da un'impalcatura, all'interno della Stazione dell'Archeo-metrò di piazza Municipio, Linea 1, di Napoli. L'uomo si chiamava Salvatore Renna e, secondo una prima ricostruzione, era su di un'impalcatura posta a un'altezza di sei metri quando per cause ancora da accertare è precipitato sbattendo violentemente contro il suolo. La morte sarebbe stata istantanea.


Polemico ergo sum

Offline TOTORE-RASTAMAN

  • *
  • Registrazione: Ott 2013
  • Post: 9026
  • Località: Ricottaland
  • Sesso: Maschio
  • Maradona è megl e pelè
    • Vieni a farti un giro nel mio SoundCloud :look:
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #563 il: 20 Settembre, 2014, 19:14:31 pm »
http://napoli.repubblica.it/cronaca/2014/09/20/news/un_morto_nel_cantiere_della_metro_ipotesi_incidente_sul_lavoro-96264847/?ref=HREC1-5


Operaio cade da 20 metri e muore cantiere della metropolitana

Un operaio è morto per un incidente sul lavoro avvenuto nel cantiere della metropolitana di Piazza Municipio, a Napoli, dopo essere caduto da un'impalcatura posta all'altezza di venti metri.

Quando l'ambulanza è arrivata sul posto, per l'uomo non c'era già niente da fare: i sanitari ne hanno constatato l'avvenuto decesso. Sull'episodio procedono i carabinieri.

Sul luogo del tragico incidente si è recato anche il vicesindaco di Napoli, Tommaso Sodano.

Aveva 41 anni ed era di Boscoreale l'operaio morto, in seguito a una caduta da un'impalcatura, all'interno della Stazione dell'Archeo-metrò di piazza Municipio, Linea 1, di Napoli. L'uomo si chiamava Salvatore Renna e, secondo una prima ricostruzione, era su di un'impalcatura posta a un'altezza di sei metri quando per cause ancora da accertare è precipitato sbattendo violentemente contro il suolo. La morte sarebbe stata istantanea.

R.I.P.
Speriamo che chi non ha controllato che fosse imbracato ne paghi le conseguenze.
Quello che è ancora più triste è che, per una notizia di queste che si legge ogni tanto, ce ne siano almeno altre 100 di cui non si sa niente perché l'operaio era a nero e, se gli è andata bene, lo hanno scaricato davanti a un ospedale mettendogli 200 euro in mano per comprare il suo silenzio.

Offline IlGeneraleNero

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 5393
  • Sesso: Maschio
  • Napoli, solo Napoli, Napoli e basta!!!!!
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #564 il: 21 Settembre, 2014, 12:22:38 pm »
R.I.P.
Speriamo che chi non ha controllato che fosse imbracato ne paghi le conseguenze.
Quello che è ancora più triste è che, per una notizia di queste che si legge ogni tanto, ce ne siano almeno altre 100 di cui non si sa niente perché l'operaio era a nero e, se gli è andata bene, lo hanno scaricato davanti a un ospedale mettendogli 200 euro in mano per comprare il suo silenzio.

l'ergastolo darei a queste merde ...

purtroppo non è il primo e non sarà l'ultimo, è inutile che ci perdiamo il tempo ... e d'altra parte che può fare sta povera gente? Loro sanno benissimo che rischiano la vita lavorando in cindizioni poco sicure, ma non possono rinunciare al lavoro perchè dietro di loro ci sono altri poveri cristi disposti a rischiare pur di lavorare ...
“La prima volta che ti ho vista sai, di un calcio di altri tempi mi innamorai, son qui in curva a cantare perchè da quel momento ci sei soltanto te...chiudo gli occhi e penso che passa il tempo passa insieme a te quando un giorno morire dovro' voglio portare in cielo i miei color…!” by ULTRAS L'AQUILA

falceEmarcello

Napoli, la nostra città
« Risposta #565 il: 21 Settembre, 2014, 12:54:57 pm »
E invece i nostri stimati onorevoli percepiscono indennita' pure per il raffreddore e le emorroidi
Che munn e merd

Offline DioBrando

  • *
  • Registrazione: Lug 2011
  • Post: 13108
  • Località: in Deutschland, wo die Krauts
  • è inutile, inutile, inutile, inutile!
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #566 il: 29 Settembre, 2014, 22:46:05 pm »
Non so quanti di voi abbiano mai lavorato in cantiere. Avendolo fatto spesso e volentieri, al fianco di operai, nelle operazioni di recupero e scavi di emergenza, posso dire ca spesso sono gli stessi operai ca incautamente si liberano delle obbligatorie protezioni e imbracature aropp ca il "capo" che controlla si è tolto di torno. E un paio di volte ca li ho richiamati io, mi sono preso pure nu vafanculo... Non sempre è colpa di chi dirige.

Offline TOTORE-RASTAMAN

  • *
  • Registrazione: Ott 2013
  • Post: 9026
  • Località: Ricottaland
  • Sesso: Maschio
  • Maradona è megl e pelè
    • Vieni a farti un giro nel mio SoundCloud :look:
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #567 il: 29 Settembre, 2014, 22:49:52 pm »
Non so quanti di voi abbiano mai lavorato in cantiere. Avendolo fatto spesso e volentieri, al fianco di operai, nelle operazioni di recupero e scavi di emergenza, posso dire ca spesso sono gli stessi operai ca incautamente si liberano delle obbligatorie protezioni e imbracature aropp ca il "capo" che controlla si è tolto di torno. E un paio di volte ca li ho richiamati io, mi sono preso pure nu vafanculo... Non sempre è colpa di chi dirige.
Ti capita anche in germania di vedere il capomastro che se ne passa per il cazzo della sicurezza?

Offline DioBrando

  • *
  • Registrazione: Lug 2011
  • Post: 13108
  • Località: in Deutschland, wo die Krauts
  • è inutile, inutile, inutile, inutile!
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #568 il: 30 Settembre, 2014, 10:26:01 am »
Ti capita anche in germania di vedere il capomastro che se ne passa per il cazzo della sicurezza?

Parlavo dell'Italia, l'unico scavo che ho fatto in Germania non prevedeva assistenza di operai specializzati.  Comunque in Italia mi è capitato solo una volta di vedere il capomastro strafottersene. Tuttavia eravamo in piano e si trattava solo degli elmetti (ca ad Agosto capisco pure).
« Ultima modifica: 30 Settembre, 2014, 10:28:22 am da DioBrando »

Offline IlGeneraleNero

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 5393
  • Sesso: Maschio
  • Napoli, solo Napoli, Napoli e basta!!!!!
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #569 il: 30 Settembre, 2014, 12:21:44 pm »
basterebbe soltanto assicurarsi che le strutture di protezione ci sino e funzionino bene, poi se l'operaio non le utilizza sono cazzi suoi ...
“La prima volta che ti ho vista sai, di un calcio di altri tempi mi innamorai, son qui in curva a cantare perchè da quel momento ci sei soltanto te...chiudo gli occhi e penso che passa il tempo passa insieme a te quando un giorno morire dovro' voglio portare in cielo i miei color…!” by ULTRAS L'AQUILA

Offline TOTORE-RASTAMAN

  • *
  • Registrazione: Ott 2013
  • Post: 9026
  • Località: Ricottaland
  • Sesso: Maschio
  • Maradona è megl e pelè
    • Vieni a farti un giro nel mio SoundCloud :look:
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #570 il: 30 Settembre, 2014, 12:28:02 pm »
basterebbe soltanto assicurarsi che le strutture di protezione ci sino e funzionino bene, poi se l'operaio non le utilizza sono cazzi suoi ...
Beh non proprio.
In Italia c'è una sacrosanta legge sulla sicurezza sui luoghi di lavoro (la famosa 626) e, in ogni pezzo di ogni struttura produttiva, c'è sempre un responsabile e i cazzi sono suoi.

Offline DioBrando

  • *
  • Registrazione: Lug 2011
  • Post: 13108
  • Località: in Deutschland, wo die Krauts
  • è inutile, inutile, inutile, inutile!
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #571 il: 30 Settembre, 2014, 12:35:07 pm »
Beh non proprio.
In Italia c'è una sacrosanta legge sulla sicurezza sui luoghi di lavoro (la famosa 626) e, in ogni pezzo di ogni struttura produttiva, c'è sempre un responsabile e i cazzi sono suoi.

il responsabile non è dotato del dono dell'ubiquità purtroppo, e ti assicuro ca ho visto gente sistemarsi per bene quando passa, e levarsi tutto il possibile appena si allontana come un fastidioso rompiballe... E se succede su cantieri relativamente piccoli, figurati su quelli grandi, in città dove i uaioni vanno ancora in tre sul motorino senza casco...

Offline kolor

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 15389
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #572 il: 01 Ottobre, 2014, 18:06:27 pm »
mo ha scassat definitivamente De Magistris...assa fa
"snobbiamo tutto snobbiamo, coppa italia, europa league...snobbiamo, poi restiamo col cazzo in mano." auto-citaz.

Offline IlGeneraleNero

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 5393
  • Sesso: Maschio
  • Napoli, solo Napoli, Napoli e basta!!!!!
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #573 il: 01 Ottobre, 2014, 22:45:09 pm »
Beh non proprio.
In Italia c'è una sacrosanta legge sulla sicurezza sui luoghi di lavoro (la famosa 626) e, in ogni pezzo di ogni struttura produttiva, c'è sempre un responsabile e i cazzi sono suoi.

si ma è un responsabile non il bambinaio ... una volta che io ti fornisco tutte le strutture poi se tu che ne devi usufruire ... il problema è che queste strutture non ci sono quasi mai
“La prima volta che ti ho vista sai, di un calcio di altri tempi mi innamorai, son qui in curva a cantare perchè da quel momento ci sei soltanto te...chiudo gli occhi e penso che passa il tempo passa insieme a te quando un giorno morire dovro' voglio portare in cielo i miei color…!” by ULTRAS L'AQUILA

Online Neutrino

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 13511
  • Sesso: Maschio
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #574 il: 09 Ottobre, 2014, 13:28:19 pm »

Offline joint

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 13050
  • Sesso: Maschio
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #575 il: 09 Ottobre, 2014, 13:36:33 pm »
altre prodezze dei "bravi racazzi" di questa città :sisi:

http://www.ilmattino.it/NAPOLI/CRONACA/napoli-violentato-14enne-parenti-arrestato-bravo-ragazzo-scherzava/notizie/946666.shtml

ad esempio se qualcuno sparasse a sti tre energumeni sarei più che felice :sisi:
Se a 24 anni fai sti fatti significa che non c'è nessuna possibilità di riabilitazione.

Offline IlGeneraleNero

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 5393
  • Sesso: Maschio
  • Napoli, solo Napoli, Napoli e basta!!!!!
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #576 il: 09 Ottobre, 2014, 13:50:06 pm »
ma i ragazzi scherzavano, quindi se qualcuno decidesse di scherzare con loro allo stesso modo credo che i parenti non avrebbero nulla da ridire ...
“La prima volta che ti ho vista sai, di un calcio di altri tempi mi innamorai, son qui in curva a cantare perchè da quel momento ci sei soltanto te...chiudo gli occhi e penso che passa il tempo passa insieme a te quando un giorno morire dovro' voglio portare in cielo i miei color…!” by ULTRAS L'AQUILA

Offline GeppiGeppi

  • *
  • Registrazione: Ago 2013
  • Post: 17170
  • Hysaj, djale shqiptar.
R: Napoli, la nostra città
« Risposta #577 il: 09 Ottobre, 2014, 13:56:32 pm »
Questo fatto di cronaca mi ha ricordato una parte del racconto Nightmerd di Gianfranco Marziano.

Ndё she ulkun e grekun, vrahj grekun e le ulkun. (Proverbio albanese)
[Se vedi il lupo e il greco, uccidi prima il greco e lascia il lupo.]

Offline GeppiGeppi

  • *
  • Registrazione: Ago 2013
  • Post: 17170
  • Hysaj, djale shqiptar.
R: Napoli, la nostra città
« Risposta #578 il: 09 Ottobre, 2014, 16:21:06 pm »
Cazzo, io leggo solo ora in maniera più chiara quello che è successo. Ma chist stann for ca cap. Questa è proprio gente di merda, stronzi con più di 20 anni che si accaniscono in quel modo su un minorenne.
Questa è proprio la sfaccimma della gente.

Ndё she ulkun e grekun, vrahj grekun e le ulkun. (Proverbio albanese)
[Se vedi il lupo e il greco, uccidi prima il greco e lascia il lupo.]

Online Fagiolino Quattroporzioni

  • *
  • Registrazione: Set 2011
  • Post: 11368
  • Località: Leamington spa UK
  • Sesso: Maschio
Re:R: Napoli, la nostra città
« Risposta #579 il: 09 Ottobre, 2014, 16:28:56 pm »
Cazzo, io leggo solo ora in maniera più chiara quello che è successo. Ma chist stann for ca cap. Questa è proprio gente di merda, stronzi con più di 20 anni che si accaniscono in quel modo su un minorenne.
Questa è proprio la sfaccimma della gente.

Se vuoi incazzarti ancora di più vatti a vedere l'intervista a mamma, padre e suocera dell'arrestato