Autore Topic: Napoli, la nostra città  (Letto 88522 volte)  Share 

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline acquaLOTA

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 12056
  • Località: casoria
  • Sesso: Maschio
  • No To Racism!Balotelli Turkey Lovers
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #280 il: 13 Maggio, 2013, 20:01:51 pm »
Sì infiltrazioni e quant'altro, vero, possibile, resta il problema che lo ztl è una rottura di cazzo.
se non fosse una rottura di cazzo non servirebbe no?!
ma che sang ra sfaccim stat dicenn? sabato per andare a napoli scendendo a via marina l'unico parcheggio  custodito e con pagamento accessibile è il Brin... posata lì la macchina so cazz re tuoi! Pullman che non ci stanno... macchina dei biglietti scassata e la sfaccima e chilla muort della gent di merda...tanto che la zona è diventato un mercatino per la gente dell'est.... alla fine me l'agg fatt a piedi.... dite a stu strunz e de magistris che le cose si fanno per bene o è meglioc he non si fanno proprio.... poi con la caduta del palazzo a chiaia e la coppa america la città è spaccata in due.... addà murì chilla muort...
per non parlare dei 45 minuti alla fermata del pullman aspettando che passasse per riprenderlo ed arrivare al brin! è uno schifo!
ma da via marina al centro non è ztl comunque  :look:.
« Ultima modifica: 13 Maggio, 2013, 20:06:40 pm da acquaLOTA »



Offline napoletanocrociato

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 5503
  • Sesso: Maschio
  • Degno erede di Ernesto a Foria
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #281 il: 22 Maggio, 2013, 23:12:03 pm »
Proprio toccante questo articolo... :sisi:


Napoli, via Toledo: Presi 14 venditori abusivi

NAPOLI - Il suono della sirena è assordante, l'auto della Municipale corre veloce e si ferma nell'androne del comando di polizia locale di piazza Dante a Napoli, quello inerente ai quartieri Stella-Avvocata.
Hanno appena catturato alcuni extracomunitari, tredici in tutto, sorpresi a vendere merce contraffatta sui marciapiedi di via Toledo e via San Giacomo, ma anche in zona molo Beverello.

Facciamo però un passo indietro. E' mezzogiorno passato di un afoso 22 maggio; minaccia pioggia e il comandante dell'unità operativa di polizia locale sezione Avvocata, Gaetano Frattini, non sa se gli abusivi saranno ancora in strada. E' lui che ha pianificato il blitz odierno, coordinandosi col colonnello vicario Antonietta Agliata. In poco più di mezz'ora il "suk" di via Toledo è quasi del tutto sgomberato. Circa una decina gli uomini della Municipale impegnati nell'operazione, rigorosamente in borghese. La "tecnica" è questa: appena vedono un'auto dei vigili urbani passare per via Toledo, i venditori abusivi se la danno a gambe levate nelle strade adiacenti. Ma è proprio lì che li aspettano gli agenti in borghese. E' lì che li braccano e li catturano.

C'è chi si dimena, chi piange, chi si dispera in vario modo, tra gli stranieri. Ma c'è anche chi si sente in regola e non oppone resistenza. Anche se ultimamamente, come racconta il comandante Frattini, si sono verificati più casi di reazione violenta, come quello di un africano che per non farsi catturare si è gettato giorni fa da una volante addosso ad alcuni motorini parcheggiati, rischiando di ferirsi notevolmente.

Seguiamo passo passo in volante la cattura di ognuno. Il piglio degli agenti della Municipale è deciso, ma una volta giunti nel comando di piazza Dante il tono è rassicurante, confidenziale, e qualcuno degli abusivi, srilankese o nigeriano che sia, si calma notevolmente. Dopo aver controllato eventuali documenti, saranno tutti portati in Questura per le foto segnaletiche e, se risultanti senza permesso di soggiorno, denunciati. Altrimenti saranno liberi. Ma c'è l'obbligo a presentarsi il giorno successivo all'Ufficio stranieri.

Tra i catturati ce n'è uno che chiamano "Dramè", per la sua somiglianza col calciatore del Chievo Verona. L'hanno già fermato una settimana fa e gli hanno comprato una pizza. Lui, Dramè, aveva promesso di andare via da Napoli e di partire proprio per Verona. Ma aveva troppi pochi soldi per poterlo fare.

Offline Dhu

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 4112
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #282 il: 23 Maggio, 2013, 23:38:56 pm »
Forse a gran parte di voi non interessa ma molti miei compagni di corso stanno dando una mano per questo evento in programma domenica 26 a Città della Scienza:
http://www.cittadellascienza.it/notizie/passione-fisica/

Mostre, seminari, esperimenti e quant'altro riguardi la fisica. Se volete fateci un salto.

Offline Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 21279
  • Salvini merda.
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #283 il: 24 Maggio, 2013, 15:48:26 pm »
Qualcuno è andato al concerto di Bruce Springsteen?

Offline Neapolis84

  • *
  • Registrazione: Ago 2011
  • Post: 2768
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #284 il: 25 Maggio, 2013, 15:00:47 pm »
Qualcuno è andato al concerto di Bruce Springsteen?
io :love: :sbav:

Offline Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 21279
  • Salvini merda.
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #285 il: 25 Maggio, 2013, 15:11:45 pm »
io :love: :sbav:

Com'è stato? Ho visto qualche spezzone su internet. Non sapevo che la madre fosse di Vico Equense.

Offline Neapolis84

  • *
  • Registrazione: Ago 2011
  • Post: 2768
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #286 il: 25 Maggio, 2013, 15:36:34 pm »
Com'è stato? Ho visto qualche spezzone su internet. Non sapevo che la madre fosse di Vico Equense.
come è stato...e che t'o dic a fa? Stupendo!
Vabbè, saprete già tutto, lui che entra sulle note di " 'o sole mio", la scaletta e quant'altro. Comunque è una forza della natura, a 64 anni corre avanti e indietro per il palco come un giovanotto, ha una voce pazzesca. Prende sicuramente tanto, durante le canzoni, si avvicina ai fans, si prende i cartelli dal pubblico, ci scherza sul palco, è stato 5 minuti a parlare di un cartellone che diceva una cosa tipo "Rosalita is my girlfriend...is here!" e dopo ha fatto partire questa canzone dedicandola alla coppia e andando lui ad abbracciare loro a fine canzone.
No, niente da dire, è un artista straordinario, un grande rocker e un grande showman.
Lo vidi anche lo scorso anno a Firenze, lì fece 3 ore e 20 di concerto, il giorno prima a milano fece 3 ore e 30. Andai a vedere la scaletta, molto diversa da quella del giorno prima. Spesso durante i tour si tende a fare quasi sempre lo stesso spettacolo, a cambiare al massimo 2-3 canzoni, invece lui no, sorpresa continua, mai niente di uguale.

La E-street band è pazzesca.


Un concerto veramente stupendo...e mentre lui cantava era un piacere guardarsi attorno e vedere quella meravigliosa Piazza...

Offline Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 21279
  • Salvini merda.
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #287 il: 25 Maggio, 2013, 15:44:32 pm »
come è stato...e che t'o dic a fa? Stupendo!
Vabbè, saprete già tutto, lui che entra sulle note di " 'o sole mio", la scaletta e quant'altro. Comunque è una forza della natura, a 64 anni corre avanti e indietro per il palco come un giovanotto, ha una voce pazzesca. Prende sicuramente tanto, durante le canzoni, si avvicina ai fans, si prende i cartelli dal pubblico, ci scherza sul palco, è stato 5 minuti a parlare di un cartellone che diceva una cosa tipo "Rosalita is my girlfriend...is here!" e dopo ha fatto partire questa canzone dedicandola alla coppia e andando lui ad abbracciare loro a fine canzone.
No, niente da dire, è un artista straordinario, un grande rocker e un grande showman.
Lo vidi anche lo scorso anno a Firenze, lì fece 3 ore e 20 di concerto, il giorno prima a milano fece 3 ore e 30. Andai a vedere la scaletta, molto diversa da quella del giorno prima. Spesso durante i tour si tende a fare quasi sempre lo stesso spettacolo, a cambiare al massimo 2-3 canzoni, invece lui no, sorpresa continua, mai niente di uguale.

La E-street band è pazzesca.


Un concerto veramente stupendo...e mentre lui cantava era un piacere guardarsi attorno e vedere quella meravigliosa Piazza...

Peccato per il prezzo. Solo quello un po' stonava. Quando hanno inquadrato Steven Van Zandt, ho pensato subito a Silvio del Soprano.  :asd:

Offline Neapolis84

  • *
  • Registrazione: Ago 2011
  • Post: 2768
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #288 il: 25 Maggio, 2013, 15:49:16 pm »
Peccato per il prezzo. Solo quello un po' stonava. Quando hanno inquadrato Steven Van Zandt, ho pensato subito a Silvio del Soprano.  :asd:
in effetti 75 euro era tanti, infatti penso che sia l'unico posto al mondo dove Springsteen non abbia fatto sold-out :asd:

Comunque spero vivamente che sia l'inizio di una serie di eventi musicali...eventi del genere attirano turisti, c'erano un bel pò di stranieri e tantissimi settentrionali. Ora a luglio c'è Mark Knopfler, sono tentato, ma non so...

Offline Alemao

  • *
  • Registrazione: Giu 2011
  • Post: 21279
  • Salvini merda.
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #289 il: 25 Maggio, 2013, 15:51:04 pm »
in effetti 75 euro era tanti, infatti penso che sia l'unico posto al mondo dove Springsteen non abbia fatto sold-out :asd:

Comunque spero vivamente che sia l'inizio di una serie di eventi musicali...eventi del genere attirano turisti, c'erano un bel pò di stranieri e tantissimi settentrionali. Ora a luglio c'è Mark Knopfler, sono tentato, ma non so...

 :alla: :alla: :alla:

Offline tonysea7

  • *
  • Registrazione: Ago 2010
  • Post: 3924
Napoli, la nostra città
« Risposta #290 il: 25 Maggio, 2013, 18:23:12 pm »
Da Mark ci vado :sisi:

Offline Dhu

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 4112
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #291 il: 30 Maggio, 2013, 23:05:22 pm »
Il 9 luglio Manu Chao alla Mostra d'Oltremare

Offline acquaLOTA

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 12056
  • Località: casoria
  • Sesso: Maschio
  • No To Racism!Balotelli Turkey Lovers
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #292 il: 31 Maggio, 2013, 10:21:26 am »
Napoli,guerra del Plebiscito. Artisti in fuga, Ligabue sceglie Salerno

Napoli. Fatti scappare i buoi (Pino Daniele e Mark Knopfler) poi chiusa la stalla (piazza del Plebiscito, che spesso è ridotta peggio di una stalla e non dal suo uso come cornice di concerti, ma dell’incuria, come Palazzo Reale, peraltro), il soprintendente Cozzolino agita il fronte del palco, anzi lo fa scappare da Napoli.   Che già è fuori dal circuito dei grandi concerti priva com’è di spazi adatti.

Piazza del Plebiscito, simbolo del rinascimento bassoliniano, è stata negli anni delle vacche grasse contenitore di storici free concert e dirette televisive. Poi, con la crisi, ha visto spengersi ogni luce e crescere le erbacce: senza euro non si cantano messe, figurarsi altro. Nel 2008 Ferdinando Salzano, amministratore delegato di Friends and Partners, società leader nel settore, fece di necessità virtù: «Con Pino Daniele avevamo organizzato un grande concerto, con ospiti, la sua band storica e la diretta su Raiuno, per i suoi primi trent’anni di carriera. Ci negarono il San Paolo e... pensai che potevo ricorrere alla piazza», spiega il manager: «Fu la prima volta che la chiudemmo e facemmo pagare un biglietto.

Il San Carlo aveva fatto dei concerti a pagamento, ma per platee più limitate, con posti a sedere. Funzionò, lasciammo il Plebiscito più bello e pulito di come lo trovammo e lo mostrammo in tutt’Italia in una serata, tra l’altro, dedicata alla Napoli che non voleva soccombere di fronte alla crisi dei rifiuti. L’anno scorso, da imprenditore, ci sono tornato, ho portato Ligabue e la Pausini: con Luciano ho fatto un incasso di un milione e mezzo di euro, ho riempito gli alberghi, e i ristoranti, e i bar... Abbiamo dato lavoro a 300 facchini partenopei, a 150 persone del servizio d’ordine...».

Soddisfatto del risultato, Salzano aveva richiesto, ed ottenuto, la piazza per il 12 luglio 2013, voleva continuare il progetto «Tutta n’ata storia» con il Nero a metà. Poi, ancor prima del ciclone Springsteen e del ciclone Cozzolino, annunciò su queste pagine la decisione di annullare l’evento: «Avevo saputo dei problemi che sarebbe emersi con la soprintendenza, Pino non poteva restarci in mezzo. Bruce va via, lui in questa città ci è nato, non sarebbe stato giusto metterlo in una tale situazione».


Come la prese il Mascalzone latino? «Non bene, ”quella piazza è la mia casa”, mi disse, ma poi aggiunse: ”Fai il tuo mestiere, so bene quanto sia difficile farlo con la burocrazia che ci soffoca”». A quel punto Salzano annunciò due show dell’uomo in blues a fine anno (28 e 29 dicembre al Palapartenope) e poi trovò una struttura, il Foro Italico, a Roma, pronta ad ospitare l’evento estivo del cantautore, intanto diventato «Sinfonico»: il 10 luglio sarà la sua prima volta con l’orchestra, e le telecamere lo seguiranno.
«A Roma, non a Napoli», continua Salzano. «Avevo intuito quello che sarebbe successo, mi dispiace per un artista del calibro di Springsteen, per il collega Claudio Trotta che si è trovato in tale situazione, per un altro collega come Mimmo D’Alessandro che ha dovuto spostare Mark Knopfler all’Arena Flegrea. Ma, soprattutto, mi dispiace per Napoli, che sarà nuovamente esclusa dai concerti che contano. Noi, tanto per fare un esempio, se l’anno prossimo organizzeremo un tour di Ligabue, senza piazza in città non avremo un posto dove ospitarlo, non prendo nemmeno in considerazione la Mostra d’Oltremare. E, magari, andremo a Salerno, dove allo stadio quest’estate già si esibirà Jovanotti».


Le regole che vietano piazza del Plebiscito alla musica «sono un’opera di miopia culturale. Uno spazio del genere viene lasciato al degrado, e nessuno dice niente, se per quattro-cinque giorni in un anno, lo usiamo per grandi concerti, lo mostriamo pieno e pulito, certo negandolo alla vista e all’accesso di quanti non pagano il biglietto, scoppia un caso. Ma è possibile che a Napoli invece di parlare dell’evento artistico Springsteen si debba parlare dello Springsteen che ”rovina” le piazze? Mi dispiace davvero per i ragazzi che dovranno tornare a prendere macchine e treni e aerei per vedere dal vivo i loro beniamini. Che dovranno spendere di più, aggiungendo il costo del biglietto a quello del viaggio, magari anche del pernottamento. E temo anche che, nel frattempo, la piazza resterà vuota, sporca, maleodorante».


poi ci chiediamo perché la burocrazia fa solo danni. grazie sovrintendente grazie lota. ma che gent e sfaccimm



Offline Genny Fenny

  • *
  • Registrazione: Apr 2011
  • Post: 21965
  • Voglia di Partenope
R: Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #293 il: 31 Maggio, 2013, 10:51:18 am »
Noi, tanto per fare un esempio, se l’anno prossimo organizzeremo un tour di Ligabue, senza piazza in città non avremo un posto dove ospitarlo, non prendo nemmeno in considerazione la Mostra d’Oltremare. E, magari, andremo a Salerno, dove allo stadio quest’estate già si esibirà Jovanotti».

Oh no!

Offline kurz

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 19015
  • Sesso: Maschio
  • IO HO PAGATO E NUN ME FANNO ENTRÀ
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #294 il: 31 Maggio, 2013, 13:55:29 pm »
Crepa Ligabue infame
gesucrì

Offline Neapolis84

  • *
  • Registrazione: Ago 2011
  • Post: 2768
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #295 il: 31 Maggio, 2013, 19:13:52 pm »
Crepa Ligabue infame
Crepa Kurz infame :sisi:

Che nessuno mi tocchi Liga :love:


Comunque, cazzate a parte, il giorno dopo il concerto di Ligabue a Napoli, questa immagine fece il giro dell'Italia



Era uno spettacolo quella piazza così gremita. Con Springsteen c'erano meno persone e non ci fu la stessa folla.
Vietare questo tipo di eventi in quella Piazza è un delitto pazzesco, soprattutto perchè erano una vagonata di soldi che entravano, per tutti: comune, attività locali, lavoratori.

Io veramente certe cose non le capisco...

Offline kowalski

  • *
  • Registrazione: Feb 2011
  • Post: 4979
  • Località: Naples, Florida
  • Sesso: Maschio
  • None but the brave
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #296 il: 01 Giugno, 2013, 01:35:50 am »
Il Comune i soldi ce li ha persi per la verità, concedendo gratis agli organizzatori il diritto di usare la piazza per concerti a pagamento...

Comunque è veramente incredibile che per la copia ci fosse così tanta gente, mentre per l'originale c'erano 4 gatti, per lo più venuti da altre parti d'Italia o dall'estero.  :scratch:
« Ultima modifica: 01 Giugno, 2013, 01:40:31 am da kowalski »
Polemico ergo sum

Offline vechabla

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 25712
  • Località: Regno di Napoli
  • Sesso: Maschio
  • You Want It Darker
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #297 il: 01 Giugno, 2013, 09:48:01 am »
Ma quindi Mark Knopfler non c'è più a piazza del plebiscito? :scratch:

Ma come? E dove?» gli si chiede increduli. Non la Luna, pallido sasso rivoltante di romanticherie per lagrimosi e pagliazzi sodomiti; ma Marte, per Dio! Marte che, da rossa, ha da si far nera.

Offline Ragionier Cuckoldullo

  • *
  • Registrazione: Ott 2009
  • Post: 45637
  • Sesso: Maschio
  • Slam dunk
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #298 il: 01 Giugno, 2013, 10:08:38 am »
Comunque è veramente incredibile che per la copia ci fosse così tanta gente, mentre per l'originale c'erano 4 gatti, per lo più venuti da altre parti d'Italia o dall'estero.  :scratch:

del resto siamo la patria del pezzotto
Uà mentre stiamo in viaggio di nozze ce stann nientemeno 5 partite :maronn:
Potrebbe essere il cambio di marcia definitivo del nostro amato Napoli :sad: :look:

Offline acquaLOTA

  • *
  • Registrazione: Lug 2010
  • Post: 12056
  • Località: casoria
  • Sesso: Maschio
  • No To Racism!Balotelli Turkey Lovers
Re:Napoli, la nostra città
« Risposta #299 il: 01 Giugno, 2013, 10:27:11 am »
Il Comune i soldi ce li ha persi per la verità, concedendo gratis agli organizzatori il diritto di usare la piazza per concerti a pagamento...

Comunque è veramente incredibile che per la copia ci fosse così tanta gente, mentre per l'originale c'erano 4 gatti, per lo più venuti da altre parti d'Italia o dall'estero.  :scratch:

questa è una cazzata visto che la cosap è stata applciata anche se al 99% di sconto che comunque fanno 30 mila euro anziché 300 mila. e comunque se vuoi springsteen a napoli qualcosa agli investitori devi concedere per un beneficio di immagine senza dubbio a tutta la città.

Ma quindi Mark Knopfler non c'è più a piazza del plebiscito? :scratch:
no starà all'arena flegrea