Autore Topic: Metal Gear Solid  (Letto 26079 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Konis

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 1075
Metal Gear Solid
« il: 28 Maggio, 2012, 09:26:34 am »
l'ordine con cui te li devi fare è:

Metal Gear Solid 3: Snake Eater; Metal Gear Solid (5): Peace Walker; Metal Gear Solid; Metal Gear Solid 2; Metal Gear Solid 4. E ti ho deliberatamente escluso gli ancora più vecchi Metal Gear in 2d per NES altrimenti se ti vuoi fare pure quelli li trovi nella versione di MGS3 che ti esce dalla collection.

Io invece me li sparerei in ordine di uscita - di fatto, vuol dire spostare Snake Eater dopo Sons of Liberty e Peace Walker alla fine (attenzione, pero', c'e' anche Portable Ops!). Il discorso metatestuale in MGS e' piu' importante di fabula&intreccio, e il discorso Kojima lo sviluppa ovviamente rispetto alle date di uscita.

Un esempio: all'epoca (ma stiamo parlando d dieci anni fa, quanto sono vecchio!) MGS2 Sons of Liberty divise come pochi la comunita' di videogiocatori. E in Snake Eater Kojima risponde ad alcune polemiche sollevate con la sua solita ironia.

Starfred

Re:Metal Gear Solid
« Risposta #1 il: 28 Maggio, 2012, 11:10:33 am »
Io invece me li sparerei in ordine di uscita - di fatto, vuol dire spostare Snake Eater dopo Sons of Liberty e Peace Walker alla fine (attenzione, pero', c'e' anche Portable Ops!). Il discorso metatestuale in MGS e' piu' importante di fabula&intreccio, e il discorso Kojima lo sviluppa ovviamente rispetto alle date di uscita.

Un esempio: all'epoca (ma stiamo parlando d dieci anni fa, quanto sono vecchio!) MGS2 Sons of Liberty divise come pochi la comunita' di videogiocatori. E in Snake Eater Kojima risponde ad alcune polemiche sollevate con la sua solita ironia.

Mah, io ora li ho rigiocati in ordine cronologico ed è stata un'esperienza stupenda. Anche narrativamente.

Offline Konis

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 1075
Re:Metal Gear Solid
« Risposta #2 il: 28 Maggio, 2012, 14:03:42 pm »
Mah, io ora li ho rigiocati in ordine cronologico ed è stata un'esperienza stupenda. Anche narrativamente.

li hai rigiocati, e' diverso. Io pero' non parlavo della narrazione, ma di quanto di metalinguistico c'e' in MGS e del dialogo tra Autore e giocatore portato avanti nella serie.
E il punto centrale e' ovviamente Sons of Liberty, all'epoca il miglior saggio sul mezzo videogioco disponibile sul pianeta terra, biblioteche del Mit comprese.

Sons of Liberty fu un grosso, geniale, meraviglioso inganno; un vero e proprio spettacolo teatrale che comincio' su riviste e forum/newsgroup mesi prima della sua pubblicazione e che porto' Kojima a dire: Metal Gear e' il mio giocattolo e ne faccio quello che voglio. E Snake Eater, dopo le tantissime polemiche, continuava il discorso tra fan e Autore - ricordi la maschera che Skake indossa ad un certo punto in MGS3?
Per lo stesso motivo, non consiglierei mai ad uno che non ha mai giocato un MGS di giocare a Guns of Patriots: non ci capirebbe proprio una mazza.

Domanda di servizio: come sta a bonus la collection di MGS HD?

Starfred

Re:Metal Gear Solid
« Risposta #3 il: 28 Maggio, 2012, 14:48:12 pm »
li hai rigiocati, e' diverso. Io pero' non parlavo della narrazione, ma di quanto di metalinguistico c'e' in MGS e del dialogo tra Autore e giocatore portato avanti nella serie.
E il punto centrale e' ovviamente Sons of Liberty, all'epoca il miglior saggio sul mezzo videogioco disponibile sul pianeta terra, biblioteche del Mit comprese.

Sons of Liberty fu un grosso, geniale, meraviglioso inganno; un vero e proprio spettacolo teatrale che comincio' su riviste e forum/newsgroup mesi prima della sua pubblicazione e che porto' Kojima a dire: Metal Gear e' il mio giocattolo e ne faccio quello che voglio. E Snake Eater, dopo le tantissime polemiche, continuava il discorso tra fan e Autore - ricordi la maschera che Skake indossa ad un certo punto in MGS3?
Per lo stesso motivo, non consiglierei mai ad uno che non ha mai giocato un MGS di giocare a Guns of Patriots: non ci capirebbe proprio una mazza.

Domanda di servizio: come sta a bonus la collection di MGS HD?

Dissento, nuovamente. Per me giocare Peace Walker dopo Guns of the Patriots è, alla luce di un novizio che mette mano per la prima volta alla saga, una boiata colossale.
La saga di Metal Gear nasce con la missione Virtuosa, prologo di MGS3 e precedente la stessa missione Snake Eater. Lì nasce tutto: i filosofi, il progetto di veicolo motorizzato per il lancio di testate nucleari (addirittura quello bipede, ce ne parla Granin), l'epopea di Big Boss e The Boss. E' l'alpha, a cui segue il resto.
Poi si collocano Portable Ops (unico capitolo "canonico" che non ho mai giocato) e Peace Walker: entrambi deleteri da giocare dopo MGS4 perchè completano la saga del giovane Big Boss, tra il 1970 e il 1974.
Seguono i due Metal Gear, tra Outer Heaven e Zanzibar Land, con la nascita videoludica di Solid Snake.
Metal Gear Solid è il capitolo centrale dell'intera saga: il REX, il progetto enfant terribles, il rapporto con Big Boss di Solid e Liquid...tutte cose che sono molto più chiare dopo aver giocato i primi tre capitoli nei panni del mitico Naked Snake. Metal Gear Solid 2 è il capolavoro assoluto, che conduce con i suoi temi metanarrativi (il videogioco come mezzo di creazione del soldato perfetto) il discorso a livelli più elevati: la simulazione, la realtà, la missione e l'alienazione di dati che possono sembrare all'inizio oggettivi e credibili. Che gioco straordinario, ed è per questo che non è mai stato apprezzato dalla stragrande maggioranza dei fan: io stesso reputo Raiden un personaggio incredibile, dalle sfaccettature che Snake non avrà mai.
Infine MGS4 (capitolo peggiore dell'intera saga, sia come ambientazione che come qualità narrativa) che chiude il tutto alla bene e meglio.

Ripeto per me è questo l'ordine in cui vanno giocati: ogni capitolo è, in questo modo, sviscerato e di facile comprensione: non ci sono richiami ad altri giochi (Metal Gear Solid, per dirne uno, ha richiami continui a Big Boss e Outer Heaven che risultano incomprensibili altrimenti e che non permettono di godere appieno della trama, sembrando quasi avere dei buchi narrativi. Ricordo la prima volta che giocai poi Metal Gear per NES dissi: AH ERA QUESTO OUTER HEAVEN! :maronn: ).
Poi che vi siano dei richiami al dualismo Kojima/fans (Raikov, la maschera che Naked Snake può avere all'inizio di MGS3) e i vari discorsi metalinguistici (comprensibili certo, ma a posteriori...a priori si preferisce avere quanto più possibile a portata di mano per assaporare ogni richiamo nei capitoli successivi) è innegabile, ma non sono per me così fondamentali da obbligare il niubbo a giocare in ordine di uscita e non invece in ordine cronologico dove tutto risulterebbe, lo ripeto, più chiaro ed intrigante.
L'unico problema che sorgerebbe in questo senso è il gameplay, che risulta notevolmente peggiorato da MGS3 a MGS nonchè l'aspetto squisitamente estetico...ma se ci si riesce a passar sopra, per me i capitoli vanno vissuti in ordine squisitamente temporale.

Online Alex88

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 19904
  • Località: Pomigliano D'Arco
  • Sesso: Maschio
  • ...look closer
Re:Metal Gear Solid
« Risposta #4 il: 28 Maggio, 2012, 14:50:01 pm »
li hai rigiocati, e' diverso. Io pero' non parlavo della narrazione, ma di quanto di metalinguistico c'e' in MGS e del dialogo tra Autore e giocatore portato avanti nella serie.
E il punto centrale e' ovviamente Sons of Liberty, all'epoca il miglior saggio sul mezzo videogioco disponibile sul pianeta terra, biblioteche del Mit comprese.

Sons of Liberty fu un grosso, geniale, meraviglioso inganno; un vero e proprio spettacolo teatrale che comincio' su riviste e forum/newsgroup mesi prima della sua pubblicazione e che porto' Kojima a dire: Metal Gear e' il mio giocattolo e ne faccio quello che voglio. E Snake Eater, dopo le tantissime polemiche, continuava il discorso tra fan e Autore - ricordi la maschera che Skake indossa ad un certo punto in MGS3?
Per lo stesso motivo, non consiglierei mai ad uno che non ha mai giocato un MGS di giocare a Guns of Patriots: non ci capirebbe proprio una mazza.

Domanda di servizio: come sta a bonus la collection di MGS HD?
La maschera esce solamente se prima iniziare, rispondi che hai gia' giocato a MGS2...

Starfred

Re:Metal Gear Solid
« Risposta #5 il: 28 Maggio, 2012, 14:51:57 pm »
La maschera esce solamente se prima iniziare, rispondi che hai gia' giocato a MGS2...

penso che lui si riferisca a quel ricchione di Raikov. Ma comunque sono dettagli secondari, per me la trama va vissuta ed apprezzata dall'inizio e non in ordine sparso. Chi guarda guerre stellari partendo dal quarto episodio? :look:

Offline Konis

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 1075
Re:Metal Gear Solid
« Risposta #6 il: 28 Maggio, 2012, 15:07:56 pm »
Capisco le tue obiezioni, ma non le condivido. Per me MG (compresi, anche se naturalmente in maniera minore, i primi episodi per MSX) ha come tema centrale il mezzo di comunicazione. Non e' il primo videogioco ad contenere riflessioni piu' o meno profonde - a memoria, nel '94 Yasumi Matsuno rifletteva in Tactics Ogre sulla guerra nella ex-Jugoslavia; non e' affatto il primo ad usare le specifiche del videogioco per esprimere qualcosa in modo unico (lo fara' Toyama in modo persino piu' audace con Silent Hill prima e Forbidden Siren poi) ma e' il primo che riflette sulle potenzialita' del mezzo videogioco, per dirla con Andrè Bazin: su che cosa è il videogioco. Per cui, ad un certo punto e lynchanamente, della trama me ne importo il giusto e guardo primariamente al discorso.

Comunque, a prescindere da questo, che l'utente Diluvio giochi i vari Metal Gear: se il tuo interesse nel videogioco va appena un po' oltre Fifa/Pes, sono momenti fondamentali.

Offline Konis

  • *
  • Registrazione: Mag 2012
  • Post: 1075
Re:Metal Gear Solid
« Risposta #7 il: 28 Maggio, 2012, 15:09:49 pm »
La maschera esce solamente se prima iniziare, rispondi che hai gia' giocato a MGS2...

Se non ricordo male, anche in Sons of Liberty il primo livello era solo per coloro che avevano gia' giocato Metal Gear Solid. Rientra, appunto, in quel discorso sul discorso tra Kojima e videogiocatore che facevo prima.

Online Alex88

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 19904
  • Località: Pomigliano D'Arco
  • Sesso: Maschio
  • ...look closer
Re:Metal Gear Solid
« Risposta #8 il: 28 Maggio, 2012, 15:22:34 pm »
penso che lui si riferisca a quel ricchione di Raikov. Ma comunque sono dettagli secondari, per me la trama va vissuta ed apprezzata dall'inizio e non in ordine sparso. Chi guarda guerre stellari partendo dal quarto episodio? :look:
Raikov però non è collegato a nulla (in tutti gli intrecci della trama dico), poteva avere pure altre sembianze, ovvio ca Kojima ci infizza Raiden in mezzo e lo chiama Raikov Raidenovic, ma poteva pure dargli l'aspetto di Volgin, per dire. La maschera della discordia esce all'inizio, se dici di aver giocato a MGS2.

OT. Per Star Wars il discorso è diverso, io ho rivisto tutti e sei film giusto un mese fa, l'ho rivisto dalla Minaccia Fantasma ovviamente, però in New Hope, i dettagli su Anakin sono abbastanza sommari, così come non vengono mai nominati Qi Gon-Jinn, Dooku e Jango Feet (non viene mai detto che Boba è un clone senza sviluppo accellerato di Jango), così come non viene mai nominato Mace Windu (interpretato da Samuel L. Jackson).

Dico questo per rispondere pure a Konis... Credo che Kojima abbia approfondito molto di più la cosa, Raidenovic è un fan service, ma non è importante come Eva (e alla fine manco Volgin lo è, alla lunga), quindi per chi non ha mai giocato a MGS, la saga è appetibile pure giocandola in ordine cronologico, le uniche difficolta' sono nel gameplay... ovvio che per giocare a MGS4 si devono giocare gli altri e soprattutto il 3, altrimenti EVA chi cazz'è?

Starfred

Re:Metal Gear Solid
« Risposta #9 il: 28 Maggio, 2012, 15:23:02 pm »
Capisco le tue obiezioni, ma non le condivido. Per me MG (compresi, anche se naturalmente in maniera minore, i primi episodi per MSX) ha come tema centrale il mezzo di comunicazione. Non e' il primo videogioco ad contenere riflessioni piu' o meno profonde - a memoria, nel '94 Yasumi Matsuno rifletteva in Tactics Ogre sulla guerra nella ex-Jugoslavia; non e' affatto il primo ad usare le specifiche del videogioco per esprimere qualcosa in modo unico (lo fara' Toyama in modo persino piu' audace con Silent Hill prima e Forbidden Siren poi) ma e' il primo che riflette sulle potenzialita' del mezzo videogioco, per dirla con Andrè Bazin: su che cosa è il videogioco. Per cui, ad un certo punto e lynchanamente, della trama me ne importo il giusto e guardo primariamente al discorso.

Comunque, a prescindere da questo, che l'utente Diluvio giochi i vari Metal Gear: se il tuo interesse nel videogioco va appena un po' oltre Fifa/Pes, sono momenti fondamentali.

Io non condivido questa tua visione perchè secondo me è fatta a posteriori.
La cosa fondamentale di Metal Gear, il suo punto di forza, è prima di tutto la trama. Non siamo su un piano onirico-psicologico che può quindi fare a braccetto con una citazione Lynchiana (Mulholland Drive, Strade Perdute, Inland Empire) e nemmeno su un piano di riflessione di stampo Malickiano (The tree of life). La base è la storia, i fatti, che si annidano e si sciolgono nei vari capitoli come tanti fili rossi immaginari; è fondamentale aver chiaro e schematicamente esposto il grande disegno di Kojima che conduce poi al capitolo finale.

Il vero leit-motiv della serie è, dunque, secondo me, il controllo. E' questa la base da cui si dipana la matassa: "quis custodiet ipsos custodes?", chi controlla i controllori? Cos'è che veramente arriva in maniera "pura" ai media e alla pubblica opinione e fino a che punto c'è una manipolazione di soggetti superiori anche ai normali organi democratici? Ed il controllo su questi soggetti, quando automatizzato, può essere considerato ancora umano?
E' il labile confine tra la menzogna e la verità, quell'ampio spazio grigio che tutti vorrebbero occupare rendendolo bianco o nero ad essere la chiave di lettura della saga; ed è perciò importante capire da cosa ha inizio il tutto e cosa porta, alla fine, l'umanità a riacquistare il proprio destino. Complice anche una caratterizzazione straordinaria dei personaggi, molto più simile ad un'opera letteraria che ad un videogioco e di cui si apprezza il tutto solo osservando dalla "genesi" in poi, è questo che rende Metal Gear speciale. Autorità, controllo, libertà, sicurezza.

Ma questo non toglie che il discorso sul dialogo (che per me è l'unico motivo per cui si dovrebbe giocare la saga in ordine di uscita) non sia giusto: sicuramente Kojima (come già in Zone Of The Enders) prosegue il cammino a braccetto con il fan, inserendo chicche ed easter eggs che nascondono un confronto durato più di vent'anni. Ma ciò è apprezzabile, per me, dopo aver compreso la vera chiave di lettura di Metal Gear Solid. Quindi casomai è il contrario: andrebbero giocati prima cronologicamente e poi rispettando le uscite, per avere un discorso complessivo chiaro sia in linea pratica che teorica.
« Ultima modifica: 28 Maggio, 2012, 15:25:18 pm da Starfred »

Starfred

Re:Metal Gear Solid
« Risposta #10 il: 28 Maggio, 2012, 15:27:09 pm »

OT. Per Star Wars il discorso è diverso, io ho rivisto tutti e sei film giusto un mese fa, l'ho rivisto dalla Minaccia Fantasma ovviamente, però in New Hope, i dettagli su Anakin sono abbastanza sommari, così come non vengono mai nominati Qi Gon-Jinn, Dooku e Jango Feet (non viene mai detto che Boba è un clone senza sviluppo accellerato di Jango), così come non viene mai nominato Mace Windu (interpretato da Samuel L. Jackson).


Ma sai, io penso che questo sia dovuto più alla qualità inferiore dei primi tre rispetto al quarto quinto e sesto episodio che ad una scelta vera e propria purtroppo

Online Alex88

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 19904
  • Località: Pomigliano D'Arco
  • Sesso: Maschio
  • ...look closer
Re:Metal Gear Solid
« Risposta #11 il: 28 Maggio, 2012, 15:28:36 pm »
Se non ricordo male, anche in Sons of Liberty il primo livello era solo per coloro che avevano gia' giocato Metal Gear Solid. Rientra, appunto, in quel discorso sul discorso tra Kojima e videogiocatore che facevo prima.
Il Tank level è comprensivo della storia... per MGS2 quella domanda riguarda la difficolta' del gioco... pure perchè nel livello Tank, devono introdurre il Ray (oltre al fatto che parlano dell'incidente pure nel livello Big Shell), e poi nun sia mai a Maronn, non avessero messo Snake.

Comunque alla fine di tutto, si arriva ad sorta di Skynet simil terminator.

Online Alex88

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 19904
  • Località: Pomigliano D'Arco
  • Sesso: Maschio
  • ...look closer
Re:Metal Gear Solid
« Risposta #12 il: 28 Maggio, 2012, 15:31:32 pm »
Ma sai, io penso che questo sia dovuto più alla qualità inferiore dei primi tre rispetto al quarto quinto e sesto episodio che ad una scelta vera e propria purtroppo
Non saprei...  :boh: a me son piaciuti tutti, ovvio che la trilogia classica è migliore.

Comunque sti discorsi filosofeggianti su MGS mi piacciono assai  :look: continuate e metteteci in mezzo pure Final Fantasy che arrevotiamo  :look:

Starfred

Re:Metal Gear Solid
« Risposta #13 il: 28 Maggio, 2012, 15:41:52 pm »
Se non ricordo male, anche in Sons of Liberty il primo livello era solo per coloro che avevano gia' giocato Metal Gear Solid. Rientra, appunto, in quel discorso sul discorso tra Kojima e videogiocatore che facevo prima.

Beh ma per giocare Sons Of Liberty devi aver giocato Metal Gear Solid quindi è un continuum cronologico vero e proprio.

Starfred

Re:Metal Gear Solid
« Risposta #14 il: 28 Maggio, 2012, 15:45:03 pm »
Non saprei...  :boh: a me son piaciuti tutti, ovvio che la trilogia classica è migliore.

Comunque sti discorsi filosofeggianti su MGS mi piacciono assai  :look: continuate e metteteci in mezzo pure Final Fantasy che arrevotiamo  :look:

Comunque ridendo e pazziando le uniche serie di questa generazione che si sono avvicinate a questo standard qualitativo sono state Assassin's Creed e Mass Effect. Io ancora non riesco a farmi capace di quanto sia stata povera, a livello contenutistico, rispetto a quelle che l'hanno preceduta.

In ogni caso, sono vedovo anche di Half Life.


Starfred

Re:Metal Gear Solid
« Risposta #15 il: 28 Maggio, 2012, 16:09:36 pm »
Metal Gear Solid 2 - Strut A Pump Room [Original ingame version]



fatevi venire il magone.

"What's wrong? Respond!" :sad:

Online Alex88

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 19904
  • Località: Pomigliano D'Arco
  • Sesso: Maschio
  • ...look closer
Re:Metal Gear Solid
« Risposta #16 il: 28 Maggio, 2012, 16:18:54 pm »
Comunque ridendo e pazziando le uniche serie di questa generazione che si sono avvicinate a questo standard qualitativo sono state Assassin's Creed e Mass Effect. Io ancora non riesco a farmi capace di quanto sia stata povera, a livello contenutistico, rispetto a quelle che l'hanno preceduta.

In ogni caso, sono vedovo anche di Half Life.
Uncharted... a me piaceva pure Splinter Cell anche se a livello di Phatos è anni luce sotto MGS, è anche molto più realistico a dire vero.

Il fatto è che molte software house sono scomparse dal passaggio ps2 a ps3, i costi di sviluppo sono troppo alti, si pensa solo al comparto tecnico.

E poi purtroppo Naughty Dog ha lasciato perdere Crash Bandicoot, che è stato un grande errore di Sony... potevano creare il gran rivale di Mario comprando il brand e lasciando lo sviluppo a ND... Cortex Strikes Back e Warped erano fantastici.

Starfred

Re:Metal Gear Solid
« Risposta #17 il: 28 Maggio, 2012, 16:27:33 pm »
Uncharted... a me piaceva pure Splinter Cell anche se a livello di Phatos è anni luce sotto MGS, è anche molto più realistico a dire vero.

Il fatto è che molte software house sono scomparse dal passaggio ps2 a ps3, i costi di sviluppo sono troppo alti, si pensa solo al comparto tecnico.

E poi purtroppo Naughty Dog ha lasciato perdere Crash Bandicoot, che è stato un grande errore di Sony... potevano creare il gran rivale di Mario comprando il brand e lasciando lo sviluppo a ND... Cortex Strikes Back e Warped erano fantastici.


Per me Uncharted è stato uno dei giochi più montati di sempre. Non riesco proprio a capire da dove arrivi sta smania :boh:

Comunque devi giocarti al più presto Deus Ex: Human Revolution, di cui mi ero vergognosamente dimenticato prima. Forse è l'unico che, pad alla mano, mi ha coinvolto come Metal Gear al suo tempo. Avevo un'attesa altissima per questo prequel (forte di aver amato alla follia il primo Deus Ex), e non ne sono rimasto minimamente deluso. Per me è il gioco della generazione, gli altri possono farsi bellamente in culo :asd:

cioè se appena inizi ti becchi una soundtrack come questa:
Deus Ex: Human Revolution OST - 3. MAIN MENU


sai che stai andando incontro a qualcosa di epico. Ed infatti è così...e non ho osato rigiocarlo, perchè le emozioni devono essere quelle che ti becchi la prima volta e basta.

Comunque devo ancora giocare The Witcher 2 e aspetto con ansia The Last Of Us, Bioshock: Infinite, Assassin's Creed III...ma credo che l'atmosfera cyberpunk di Detroit sia imbattibile.

 

Online Alex88

  • *
  • Registrazione: Nov 2009
  • Post: 19904
  • Località: Pomigliano D'Arco
  • Sesso: Maschio
  • ...look closer
Re:Metal Gear Solid
« Risposta #18 il: 28 Maggio, 2012, 16:43:30 pm »
Per me Uncharted è stato uno dei giochi più montati di sempre. Non riesco proprio a capire da dove arrivi sta smania :boh:
Per me lo è Assassin's Creed, che ti devo dire  :boh:

Il gioco che mi ha coinvolto di più in generale è stato Final Fantasy VIII, la battaglia tra i garden, come finisce il secondo CD, la ricerca di Eshtar e il salvataggio nello spazio, sono stati fantastici la prima volta che ci ho giocato.

Di questa generazione, MGS 4.
La sparatoria sul fiume, la morte di Eva, Raiden che stoppa l'Outer Heaven, Ray vs Rex, Snake che attraversa il tunnel a microonde...

Starfred

Re:Metal Gear Solid
« Risposta #19 il: 28 Maggio, 2012, 16:46:08 pm »
Per me lo è Assassin's Creed, che ti devo dire  :boh:

Il gioco che mi ha coinvolto di più in generale è stato Final Fantasy VIII, la battaglia tra i garden, come finisce il secondo CD, la ricerca di Eshtar e il salvataggio nello spazio, sono stati fantastici la prima volta che ci ho giocato.

Di questa generazione, MGS 4.
La sparatoria sul fiume, la morte di Eva, Raiden che stoppa l'Outer Heaven, Ray vs Rex, Snake che attraversa il tunnel a microonde...

Per me MGS 4 è un insulto a tutto ciò che è Metal Gear Solid, partendo dall'impostazione: non c'è nessun tactical espionage action, è praticamente un tps. Bel blockbuster :asd:
Final Fantasy VIII è un capolavoro. Comunque AC è superiore di mille lunghezze ad Uncharted, che a me ha fatto veramente cacare.